Tag luigi di maio

22

Dopo Conte il Diluvio? Ma mi faccia il piacere: è rimasto solo Conte a volere lui stesso

Nella politica, come nella vita, essere consapevole dei propri limiti in termini di rapporti di forza è fondamentale, ed è fondamentale capire il valore della riconoscenza (altrimenti si è dei Matteo Renzi qualsiasi). Ecco perché oltre Iv anche Pd e M5S farebbero a meno di un uomo che vuole essere portato in carrozza nel 2023 per cannibalizzare chi lo sostiene: sarebbe masochismo

2

Le bugie hanno le gambe Renzi. Ma non solo

Ormai la propaganda e la comunicazione sono non soltanto la forma ma anche il contenuto della politica. Così il "rottamatore" non si estirpa dopo 10 anni di ammorbamento perché le alternative sono simili, o peggiori. Soltanto un prolungato, sfiancante, sforzo di verità di tutti i partecipanti alla discussione pubblica, potrebbe diffondere nella discussione italiana quegli anticorpi di verità che impedirebbero la formazione di simili escrescenze

13

Se non è consentito criticare gli errori di Mattarella sull’economia allora siamo finiti

Molto si è discusso sugli aspetti istituzionali sulla scelta del veto a Savona, poco sulle motivazioni economiche. Cosa è accaduto ai risparmi negli ultimi 20 anni; perché aumentando la spesa riduci il rapporto debito/pil; perché se aumenti il deficit aumenti i risparmi privati; perché non c'erano problemi con gli interessi al 20% mentre oggi che siamo allo "zero virgola" abbiamo il record della povertà