TABELLINO DI RIMINI -TERAMO 1-1 (1°T. 0-1)
RIMINI: Scotti, Andrea Brighi, Ferrani (78’Andrea Venturini), Petti, Daniele Simoncelli (53’Buonaventura), Variola, Andrea Montanari (53’Alimi), Guiebre, Arlotti, Michele Volpe (78’Giacomo Cecconi) e Cicarevic (70’Candido). A disposizione: Giacomo Nava, Buscè, Danso, Andrea Bandini, Cavallari, Luca Battistini e Badjie. Allenatore: Gianluca Righetti.
TERAMO: Michal Lewandowski, Christian Ventola, Matteo Piacentini, Ivan Speranza, Mattia Altobelli, Mastrilli, Spighi (80’Zenuni), Roberto Ranieri (87’De Grazia), Mattia Proietti, Luca Di Renzo e Barbuti (65’Bacio Terracino). A disposizione: Pacini, Fiordaliso, Simone Vitale, Fratangelo, Gianmarco Piccioni, Zecca, Riccardo Cappa e Persia. Allenatore: Giovanni Zichella
Arbitro: Gianpiero Miele di Nola (Napoli), coadiuvato dagli assistenti: Emanuele Bocca di Caserta e Amedeo Fine di Battipaglia (Salerno).
RETI: 8’Ranieri (T), 92’Venturini (R).
Espulsi: al 90′ Proietti (T) per fallo di reazione su Buonaventura
Ammoniti: Ventola (T), Volpe (R), Cicarevic (R), Mastrilli (T), Petti (R) e Lewandowski (T),
Angoli: 4-4.
Recuperi: 0’+5′.
Spettatori: 2.711 (un centinaio quelli provenienti da Teramo)
Curiosità: L’ultima volta, prima di oggi che le 2 squadre si erano affrontate in gare ufficiali al Comunale Romeo Neri risale alla stagione 2015/16 in Lega Pro Girone B (12a giornata di sabato 21 novembre 2015) e finì 2-1 (47’Francesco Lisi, 81′ Le Noci [T], 94′ Alessandro Polidori) per il Rimini, allora guidato da Oscar Brevi (che aveva rilevato all’8a giornata l’esonerato Alessandro Pane ma fu poi a sua volta esonerato dopo la 17a giornata e sostituito con Leonardo Acori che condusse poi il Club romagnolo alla salvezza dopo i play out).
Al termine di quella stagione il Rimini giunto 15° si salvò sul campo dopo il doppio spareggio play out (1-1 l’andata a L’Aquila e 3-1 il ritorno a Rimini) vinto contro l’Aquila (giunta 16a e retrocessa in Serie D dopo i play out), ma la società romagnola non si iscrisse al campionato successivo e venne radiata dalla F.I.G.C. per fallimento (societario) dovendo ripartire dall’Eccellenza Emilia Romagna. Mentre il Teramo chiuse la regular season all’8° posto.

Programma gare Serie C dalla 6a alla 9a giornata d’andata

Cessione diritti radiofonici e televisivi Società Serie C

ROMA-Una vicenda davvero incredibile, paradossale e ridicola quella della Virtus Entella che è l’unica società di calcio al mondo che al momento non sa in quale Campionato deve giocare. La squadra di Chiavari resta infatti sospesa tra la Serie B e la C. La Lega di B aveva comunicato all’Entella che la richiesta di ammissione al campionato cadetto non poteva essere accolta a causa del format ormai approvato a a 19 squadre, mentre dall’altra parte c’è una sentenza del Collegio di Garanzia del Coni in base alla quale la società ligure sarebbe da riammettere in B.
FIGC e Lega di Serie B hanno ritirato la sospensiva (richiesta di sospensione della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni in base alla quale Cesena retrocesso con penalizzazione applicata alla stagione di Serie B 2017/18 e dunque Virtus Entella riammessa).
Azione questa che ha allungato i tempi di decisione del TAR che si pronuncerà solo dopo il 23 ottobre 2018: l’Entella quindi, almeno fino a novembre, difficilmente potrà scendere in campo e rimane sempre in attesa di capire in quale categoria lo dovrà fare.
Ad aspettare la sentenza definitiva c’è anche la Viterbese Castrense (che non ha ancora disputato nemmeno una gara in Campionato ma tre in Coppa Italia Frecciarossa Cup dove nel 2° turno ha eliminato l’Ascoli e poi nel 3° è stata eliminata dalla Sampdoria), l’altra squadra di C a riposo da un bel po di tempo, che ha deciso di continuare a non giocare per ora, visto che in caso di riammissione della Virtus Entella in Serie B, sarebbe spostata come richiesto dal Girone C al Girone A (dove aveva giocato la scorsa stagione).

Dopo l’ennesimo rinvio della sentenza in reazione, duro è stato il Comunicato apparso sul sito ufficiale della Virtus Entella. Ecco qui sotto le testuali parole della Società ligure.
“L’Entella resta, ancora una volta, sconcertata di fronte all’ennesimo provvedimento della Figc e della Lega di Serie B che oggi hanno rinunciato alla sospensiva, con l’unico obiettivo di allungare i tempi e rinviare la decisione del Tar, visto che erano stati gli stessi soggetti a richiederla dopo aver impugnato la decisione del Collegio di Garanzia del Coni del 19 settembre scorso. Rinunciare alla istanza di sospensione e continuare a non ottemperare ad una decisione del Collegio di Garanzia ormai esecutiva da 20 giorni è una decisione grave che potrebbe avere conseguenze in termini di responsabilità e danni. Oggi abbiamo la certezza che si stia cercando ogni pretesto per tenere l’Entella fuori dalla serie B, continuando a difendere un campionato zoppo, ma comunichiamo alla Figc e alla Lega di serie B che continueremo nella nostra battaglia, tutelandoci in tutte le sedi, se necessario, anche penali”.

SERIE C GIRONE B:

PROGRAMMA DELLA 6A GIORNATA D’ANDATA SERIE C GIRONE B DI DOMENICA 14 OTTOBRE 2018:
Albinoleffe-Feralpisalò ore 18,30
Alma Juventus Fano-Giana Erminio ore 14,30
Fermana-Sudtirol Alto Adige ore 14,30
Imolese-Gubbio ore 14,30
Monza-Triestina (Gara che si giocherà alle ore 19 e sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia)
Pordenone-Lanerossi Vicenza Virtus ore 18,30
Ravenna-SAMB ore 14,30, sarà diretta da: Valerio Maranesi di Ciampino (Roma), coadiuvato dagli assistenti: Michele Dell’Universita’ di Aprilia (Latina) ed Aristide Rabotti di Roma 2.
Renate-Vis Pesaro ore 14,30
Rimini-Teramo (Gara giocata sabato 13 ottobre) 1-1 (8’Roberto Ranieri [T], 92’Andrea Venturini [R]. Al 90’espulso Mattia Proietti del Teramo per fallo di reazione su Buonaventura)
Virtus Vecomp Verona-Ternana ore 14,30

La scorsa stagione sempre in Serie C Girone B (14a giornata di domenica 12 novembre 2017), al Comunale Bruno Benelli di Ravenna finì 1-2 (14’Tomi, 19’Broso [R] su rigore, 50’autorete di Tommy Maistrello su calcio di punizione battuto dal centrocampista sloveno della Samb Bacinovic) per la Samb, allora guidata da Ezio Capuano (che proprio in quell’occasione esordì in Campionato sulla panchina rossoblu rilevando l’esonerato Francesco Moriero).

CLASSIFICA:
Pordenone 11,
Triestina 10,
Monza 10,
Fermana 10,
Lanerossi Vicenza Virtus 9,
Sudtirol Alto Adige 8,
Rimini ° * 7,
Imolese 7,
Ravenna 7,
Renate 5,
Giana Erminio 5,
Vis Pesaro 5,
Feralpisalò * 4,
Gubbio 4,
Albinoleffe 4,
Teramo ° 4,
Alma Juventus Fano * 3,
SAMB 3,
Virtus Vecomp Verona 3,
Ternana * * * 2.

°= Gara della 6a giornata già disputata.
***= 3 gare (Ternana-Rimini della 1a giornata, Alma Juventus Fano-Ternana della 2a giornata e Ternana-Feralpisalò della 3a giornata, tutte rinviate) da recuperare (in questo ordine: mercoledì 24 ottobre ore 20,30, mercoledì 7 novembre ore 20,30 e mercoledì 21 novembre sempre alle ore 20,30).
*= Una gara da recuperare.

PROSSIMO TURNO, 7a giornata d’andata di mercoledì 17 ottobre 2018:
Feralpisalò-Rimini ore 18,30
Giana Erminio-Ravenna ore 18,30
Gubbio-Fermana ore 18,30
Lanerossi Vicenza-Virtus -Monza ore 20,30
Renate-Virtus Vecomp Verona ore 18,30
SAMB-Imolese ore 18,30
Sudtirol Alto Adige-Triestina ore 18,30
Teramo-Alma Juventus Fano ore 18,30
Ternana-Albinoleffe ore 18,30
Vis Pesaro-Pordenone ore 18,30

L’ultima volta che Samb ed Imolese si sono affrontate in campionato allo stadio Riviera delle Palme risale alla stagione 2001/02 (9a giornata di domenica 28 ottobre 2001) in Serie C2 Girone B e finì 2-0 (35’Sergi, 50’Soncin) per la squadra rivierasca allora guidata da Paolo Beruatto (che fu il secondo dei 4 allenatori che si alternarono sulla panchina della Samb in quella stagione. Prima di Lui Giovanni Mei, dopo di lui Enrico Nicolini ed infine la mossa decisiva Stefano Colantuono [che era già in rosa come giocatore] coadiuvato da Italo Schiavi)
Era la Samb di Gaucci che a fine torneo giunse 5a, vincendo poi i Play Off (del Girone B di C2) e venendo promossa in Serie C1.
Mentre l’Imolese chiuse quel torneo all’8° posto.

Fasce orarie Girone B:
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Settembre/Ottobre/Novembre 2018.
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Dicembre 2018/Gennaio/Febbraio 2019.
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2019.

CLASSIFICA MARCATORI AGGIORNATA-
In testa alla classifica marcatori c’è Leonardo Candellone del Pordenone con 4 gol.

Alle sue spalle troviamo: l’attaccante marocchino Arma e Giacomelli (2 rigori trasformati) del Lanerossi Vicenza Virtus, Michael De Marchi dell’Imolese, Fabio Perna della Giana Erminio e Michele Volpe del Rimini con 3 centri ciascuno.

Completano attuale podio: Marco Beccaro e Bracaletti (un rigore trasformato) della Triestina, Cori del Monza, Galuppini (un rigore trasformato) del Ravenna, l’attaccante argentino Olcese della Vis Pesaro e Roberto Ranieri del Teramo con 2 reti a testa.

Alle spalle del podio ci sono: Arlotti, Buonaventura (un rigore trasformato), il difensore burkinabe Guiebre, Variola ed Andrea Venturini del Rimini, Bacio Terracino ed Ivan Speranza del Teramo, Alberto Barison, Burrai (un rigore trasformato), Magnaghi e Semenzato del Pordenone, Andrea Caracciolo, Andrea Ferretti e Scarsella della Feralpisalò, Chiarello e Lunetta della Giana Erminio, Cognigni, Lupoli, Scrosta ed Urbinati della Fermana, Rocco Costantino, l’attaccante italo-brasiliano De Cenco, Fink e Simone Mazzocchi del Sudtirol Alto Adige, De Silvestro, Ettore Marchi e Schiaroli del Gubbio, Jonathan Alexis Ferrante dell’Alma Juventus Fano, Giorgione dell’Albinoleffe, Luca Giudici, l’attaccante brasiliano Jefferson e Stefano Negro del Monza, Guido Gomez, Guglielmotti, Reno Piscopo e Lorenzo Simonetti del Renate, l’attaccante italo-uruguaiano Granoche, Maracchi, l’attaccante italo-ghanese Davis Mensah e Petrella della Triestina, l’attaccante italo-tunisino Saber Hraiech e Simone Rossetti dell’Imolese, Gianluca Laurenti del Lanerossi Vicenza Virtus, Flavio Lazzari e Tessiore della Vis Pesaro, Manarin, Momentè (un rigore trasformato) e Speri della Virtus Vecomp Verona, Guido Marilungo della Ternana, Nocciolini del Ravenna e Signori e Stanco della SAMB, tutti con un gol ciascuno.

Autoreti: Boccardi (Imolese) pro Alma Juventus Fano alla 4a giornata, Boccioletti (Vis Pesaro) pro SAMB alla 3a giornata e Comotto (Fermana) pro Ravenna alla 5a giornata.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 0
Pareggi: 3 (0-0 a Teramo alla 2a giornata, 1-1 interno con la Vis Pesaro alla 3a ed altro 1-1 interno, stavolta col Monza alla 5a)
Sconfitte: 2 (0-2 interno col Renate alla 1a giornata e 2-1 a Gorgonzola [Milano] sul campo della Giana Erminio alla 4a)
Gol fatti: 3 (2 in casa ed 1 fuori) con 2 diversi marcatori: Signori (1) e Stanco (1). Alle reti dei 2 marcatori rossoblu va aggiunta l’autorete di Boccioletti (Vis Pesaro) alla 3a giornata.
Gol subiti: 6 (4 in casa e 2 fuori)
Differenza reti: -3 (3-6)
Capocannonieri: Francesco Signori e Francesco Stanco con una rete a testa.
Punti interni: 2 (su 3 gare casalinghe), frutto di 2 pareggi ed un ko interno.
Punti esterni: 1 (su 2 gare esterne), frutto di un pari ed un ko esterno.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni: 10.
Media inglese: -8.
Nella Coppa Italia Fracciarossa Cup la squadra rossoblu dopo aver eliminato nel 1° Turno l’Unione Sanremo vincendo per 1-0 (48’Gelonese) tra le mura amiche del Riviera delle Palme, è stata eliminata nel 2° turno dallo Spezia perdendo 2-1 (66’Nicholas Pierini, 77’Gelonese [Sa], 82’Bartolomei) al Comunale Alberto Picco.
Nella Coppa Italia di Serie C invece è entrata in gioco nella Fase Finale dove al 1° Turno in gara unica di mercoledì 10 ottobre (gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) ha eliminato il Fano battendolo (4-1) ai rigori dopo che i tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sull’1-1 (27’Alberto Filippini [A.J.F.], 92’Russotto [S]). Sequenza rigori: Ludovico Rocchi (S) gol, Jonathan Alexis Ferrante (A.J.F.) parato, Calderini (S) gol, Cernaz (A.J.F.) gol, Carlo Ilari (S) gol, Dramane Konate (A.J.F.) traversa e Russotto (S) gol.
Ed ora nei sedicesimi (2°turno) sempre in gara unica di mercoledì 31 ottobre sarà ospite del Teramo.

CALENDARIO COMPLETO DETTAGLIATO SAMB SERIE C GIRONE B 2018/19:

ANDATA 2018- 1a Giornata, Domenica 16 settembre 2018: SAMBENEDETTESE-Renate 0-2; 2a Giornata, domenica 23 settembre: Teramo–SAMB 0-0; 3a Giornata, mercoledì 26 settembre: SAMB–Vis Pesaro 1-1; 4a Giornata, domenica 30 settembre: Giana Erminio-SAMB 2-1; 5a Giornata, sabato 6 ottobre: SAMB–Monza (gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 1-1; 6a Giornata, domenica 14 ottobre ore 14,30: Ravenna–SAMB ; 7a Giornata, mercoledì 17 ottobre ore 18,30: SAMB-Imolese ; 8a Giornata, domenica 21 ottobre ore 14,30: Alma Juventus Fano-SAMB ; 9a Giornata, domenica 28 ottobre ore 18,30: Ternana–SAMB ; 10a Giornata, domenica 4 novembre: SAMB-Pordenone ; 11a Giornata, domenica 11 novembre: Lanerossi Vicenza Virtus-SAMB; 12a Giornata, domenica 18 novembre: SAMB-Feralpisalò; 13a Giornata, domenica 25 novembre: SAMB–Triestina ; 14a Giornata, sabato 1° dicembre: Virtus Vecomp Verona–SAMB ; 15a Giornata, sabato 8 dicembre: SAMB–Sudtirol Alto Adige ; 16a giornata, martedì 11 dicembre: Albinoleffe–SAMB ; 17a Giornata, sabato 15 dicembre: SAMB –Rimini ; 18a giornata, sabato 22 dicembre: Gubbio– SAMB ; 19a giornata, mercoledì 26 dicembre: SAMB–Fermana .

RITORNO 2018 e 2019- 20a Giornata, sabato 29 dicembre 2018: Renate -SAMBENEDETTESE; Sosta invernale di 2 settimane; 21a Giornata, sabato 19 gennaio 2019: SAMB-Teramo; 22a Giornata, martedì 22 gennaio 2018: Vis Pesaro-SAMB; 23a Giornata, sabato 26 gennaio: SAMB-Giana Erminio ; 24a Giornata, sabato 2 febbraio: Monza-SAMB ; 25a Giornata, sabato 9 febbraio: SAMB-Ravenna ; 26a Giornata, martedì 12 febbraio: Imolese-SAMB; 27a Giornata, sabato 16 febbraio: SAMB-Alma Juventus Fano; 28a Giornata, sabato 23 febbraio: SAMB-Ternana ; 29a Giornata, domenica 3 marzo: Pordenone-SAMB ; 30a Giornata, domenica 10 marzo: SAMB-Lanerossi Vicenza Virtus ; 31a Giornata, domenica 17 marzo: Feralpisalò-SAMB ; 32a Giornata, domenica 24 marzo: Triestina-SAMB ; 33a Giornata, domenica 31 marzo: SAMB-Virtus Vecomp Verona ; 34a Giornata, domenica 7 aprile: Sudtirol Alto Adige-SAMB ; 35a Giornata, domenica 14 aprile: SAMB-Albinoleffe; 36a Giornata, anticipo pre-pasquale, sabato 20 aprile: Rimini-SAMB ; 37a Giornata, domenica 28 aprile: SAMB-Gubbio ; 38a ed ultima Giornata, domenica 5 maggio: Fermana-SAMB.

Statistiche RAVENNA (prossimo avversario della Samb nella 6a giornata) :
Serie positiva in corso: 2 successi consecutivi (1 in casa ed 1 fuori)
Vittorie: 2 (Con Monza e Fermana)
Pareggi: 1 (Con il Gubbio)
Sconfitte: 2 (Con Sudtirol Alto Adige e Triestina)
Gol fatti: 4 (1 in casa e 3 fuori; 1 su rigore) segnati con 2 diversi marcatori: Galuppini (2 di cui 1 su rigore) e Nocciolini (1). Alle reti dei 2 diversi marcatori giallo-rossi va aggiunta l’autorete di Comotto (Fermana) alla 5a giornata.
Gol subiti: 5 (1 in casa e 4 fuori). Non subisce reti da 2 gare consecutive (202 minuti complessivi).
Differenza reti: -1 (4-5)
Capocannoniere: Francesco Galuppini con 2 gol (di cui 1 su rigore)
Punti interni: 3 (su 2 gare casalinghe), frutto di un successo ed un ko interno.
Punti esterni: 4 (su 3 gare in trasferta), frutto di un successo, un pareggio ed un ko esterno .
Espulsioni (di giocatori): 2.
Ammonizioni: 11.
Media inglese: -2.
Il Ravenna è una squadra dell’omonimo comune romagnolo.
La scorsa stagione è giunto 12° nel Girone B di Serie C.
Nella sua storia ha disputato 7 Campionati di Serie B (il primo nella stagione 1993/94 e l’ultimo in quella 2007/08)
Nel suo Palmares ci sono: 3 Campionati di Promozione Emilia Romagna (vinti nelle stagioni 1954/55 [Girone A], 1980/81 [Girone A] e 2012/13 [Girone D]) , un Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone B [vinto nella stagione 2001/02], i Play Off Nazionali d’Eccellenza [vinti nella stagione 2014/15] con conseguente promozione in Serie D, 7 Campionati di Serie D (vinti nelle stagioni 1950/51 [Girone G della Lega Interregionale Centro], 1956/57 [Girone C], 1971/72 [Girone D], 1981/82 [Girone D], 1984/85 [Girone F], 2002/03 [Girone D] e 2016/17 [Girone D]), uno Scudetto Dilettanti (vinto nella stagione 1956/57), un Campionato di Serie C2 (vinto nella stagione 1991/92), un 2° posto in C2 con vittoria dei Play Off (vinti battendo in finale la Lodigiani) del Girone B (nella stagione 2004/05) e conseguente promozione in C1 e 3 Campionati di Serie C1 (vinti nelle stagioni 1992/93 [Girone A], 1995/96 [Girone A] e 2006/07 [Girone B]) con conseguenti promozioni in Serie B.
Nell’attuale Campionato la formazione di Luciano Foschi (Nuovo) è 7a a pari punti (7) con Imolese e Rimini. 7 punti in 5 gare, frutto di 2 successi (1-0 interno col Monza alla 4a giornata e 0-2 a Fermo alla 5a), un pareggio (1-1 a Gubbio alla 1a giornata) e 2 ko (0-1 interno col Sudtirol alla 2a giornata e 3-0 a Trieste alla 3a).
Nella Coppa Italia di Serie C la squadra giallo-rossa è stata subito eliminata nella 1a Fase a Gironi, chiudendo il Girone E con 3 punti, frutto di un successo interno: 1-0 (74’Salvatore Papa) col Rimini ed un ko esterno: 5-3 (15’Eric Lanini, 32’autorete di Gargiulo [R], 39’Ronchi [R], 43’Michele Valentini, 47’Ronchi [R], 52’Michele Valentini, 75’Carini, 94’Belcastro) sul campo dell’Imolese.

Queste nel dettaglio le 20 squadre che compongono il Girone B di Serie C 2018/19 con i loro rispettivi allenatori :
Albinoleffe (Squadra lombarda degli omonimi comuni di Albino e Leffe, entrambi in provincia di Bergamo [dove ha sede lo stadio, lo stesso dell’Atalanta, ossia l’Atleti Azzurri d’Italia]. La scorsa stagione giunto 5° nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stato eliminato nel 2° turno dalla Feralpisalò): Massimiliano Alvini (Confermato).
Alma Juventus Fano (Squadra marchigiana di Fano, in provincia di Pesaro-Urbino. La scorsa stagione giunta 13a nel Girone B di Serie C): Massimo Epifani (Nuovo).
Feralpisalò (Squadra lombarda di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 6a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nei quarti di finale Inter-Girone dal Catania): Domenico Toscano (Confermato)
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. La scorsa stagione giunta 14a nel Girone B di Serie C): Flavio Destro (Confermato)
Giana Erminio (Squadra lombarda di Gorgonzola, comune in provincia di Milano. Ha il presidente propietario più longevo del calcio italiano professionistico: Oreste Bamonte in carica dal 1985. La scorsa stagione è giunta 9a nel Girone A di Serie C, disputando poi i Play Off dove è stata subito eliminata al 1° Turno dal Piacenza): Raul Bertarelli (Nuovo; la scorsa stagione faceva l’allenatore in 2a di Cesare Albè ora divenuto vice-presidente del club milanese dopo averlo guidato in panchina dal 1995 al 2018)
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione giunto 15° nel Girone B di Serie C) : Alessandro Sandreani (Confermato)
Imolese (Squadra romagnola di Imola, comune in provincia di Bologna. Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone): Alessio Dionisi (Nuovo)
Lanerossi Vicenza Virtus (Squadra veneta di Vicenza. Nata in estate dalla fusione tra Vicenza e Bassano Virtus [il quale la scorsa stagione è giunto 8° nel Girone B di Serie C disputando poi i Play Off dove è stato eliminato al 2° turno dalla Reggiana; ora ripartirà col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto]. La scorsa stagione il Vicenza è giunto ultimo [18°; senza contare il Modena radiato] nel Girone B di Serie C, ma si è poi salvato vincendo il doppio play out contro il Santarcangelo): Giovanni Colella (Nuovo; la scorsa stagione aveva guidato il Bassano Virtus subentrando alla 18a giornata all’esonerato Giuseppe Magi)
Monza (Squadra lombarda dell’omonimo comune capoluogo della provincia di Monza e Brianza.
Sul finire di settembre 2018 è stata ufficializzata la nuova proprietà del Club brianzolo composta da Silvio Berlusconi [proprietario] ed Adriano Galliani [amministratore delegato; era stato vice presidente del Monza nelle stagioni 1984/85 e 1985/86 in Serie B]. Mentre il Presidente resta Nicola Colombo [figlio di Felice, che fu Presidente del Milan dal 1977 al 1980]. La scorsa stagione la squadra rosso-bianca è giunta 4a nel Girone A di Serie C, disputando poi i Play Off dove è stata eliminata al 2° turno dal Piacenza): Marco Zaffaroni (Confermato).
Pordenone (Squadra dell’omonimo comune friulano. La scorsa stagione è giunto 9° nel Girone B di Serie C, ha poi partecipato ai Play Off dove è stato subito eliminato al 1° turno dalla Feralpisalò): Attlio Tesser (Nuovo)
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione giunto 12° nel Girone B di Serie C): Luciano Foschi (Nuovo)
Renate (Squadra dell’omonimo comune lombardo, in provincia di Monza e Brianza. La scorsa stagione è giunto 7° nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stato subito eliminato nel 1° turno dal Bassano Virtus): Oscar Brevi (Nuovo).
Rimini (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Neopromosso in C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D): Gianluca Righetti (Confermato)
SAMBENEDETTESE (Squadra marchigiana di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione è giunta 3a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata ai quarti di finale Inter-Girone dal Cosenza che li ha poi vinti, venendo promosso in B): Giuseppe Magi (Nuovo), poi esonerato dopo la 4a giornata e rilevato alla 5a da Giorgio Roselli.
Sudtirol Alto Adige (Squadra altoatesina di Bolzano. La scorsa stagione giunto 2° nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stato eliminato nelle semifinali Inter-Girone dal Cosenza, che li ha poi vinti venendo promosso in B): Paolo Zanetti (Confermato)
Teramo (Squadra dell’omonimo comune abruzzese. La scorsa stagione giunto 16° [sul campo era 17° ed avrebbe dovuto disputare il play out contro il Vicenza, ma grazie ai 2 di penalizzazione inflitti al Santarcangelo a Campionato già concluso, si è salvato senza disputare spareggio] nel Girone B di Serie C): Giovanni Zinchella (Confermato; la scorsa stagione era stato prima il vice di Antonino Asta fino alla 22a giornata e poi subentrò alla 38a ed ultima giornata all’esonerato Ottavio Palladini che a sua volta aveva sostituito alla 23a l’esonerato Asta).
Ternana (Squadra umbra di Terni. Retrocessa dalla Serie B dove è giunta ultima, ossia 22a): Luigi De Canio (Confermato)
Triestina (Squadra dell’omonimo comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. La scorsa stagione è giunta 11a nel Girone B di Serie C): Massimo Pavanel (Nuovo)
Virtus Vecomp Verona (E’la terza squadra di Verona, rappresenta nominalmente il quartiere di Borgo Venezia. Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C):Luigi Fresco (Confermato; è allenatore e presidente della Virtus Vecomp dal 1982)
Vis Pesaro (Squadra marchigiana di Pesaro, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino. Neopromossa in Serie C avendo vinto la scorsa stagione il Campionato di Serie D Girone F) : Leonardo Colucci (Nuovo).

In neretto la squadra che ha già sostituito il suo allenatore iniziale.

Il Girone B è così geograficamente diviso: 5 squadre lombarde (Albinoleffe, Feralpisalò, Giana Erminio, Monza e Renate), 4 marchigiane (Alma Juventus Fano, Fermana, SAMB e Vis Pesaro), 3 emiliano-romagnole (Imolese, Ravenna e Rimini), 2 friulane (Pordenone e Triestina), 2 umbre (Gubbio e Ternana), 2 venete (Lanerossi Vicenza Virtus e Virtus Vecomp Verona), una abruzzese (Teramo) ed una trentina (Sudtirol Alto Adige).

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C:

Risultati 6a giornata Girone C di sabato 13 ottobre 2018:
Casertana-Catania (Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 1-1
Matera-Virtus Francavilla 1-2
Paganese-Catanzaro 0-4
Reggina-Siracusa (Gara posticipata a lunedì 15 ottobre alle ore 14,30 al Comunale Marco Lorenzon di Rende [Cosenza])
Rende-Potenza 0-2
Sicula Leonzio-Rieti 0-1
Trapani-Bisceglie 1-0
Vibonese-Cavese 2-0
Viterbese Castrense-Monopoli (Gara rinviata a data da destinarsi)

Ha riposato: Juve Stabia.

CLASSIFICA:
Trapani 16,
Juve Stabia * 12,
Casertana 10,
Rende 9,
Catanzaro * 9,
Catania * * * 7,
Rieti 7,
Bisceglie * 7,
Vibonese 7,
Sicula Leonzio * 7,
Virtus Francavilla 6,
Monopoli * * 5,
Potenza 5,
Cavese 5,
Siracusa * * * 3,
Matera * 3,
Reggina * * * 3,
Paganese 1,
Viterbese Castrense * * * * * * (-).

Finora hanno riposato: Virtus Francavilla (alla 1a giornata), Paganese (alla 2a giornata), Cavese (alla 3a giornata), Potenza (alla 4a giornata), Rieti (alla 5a giornata) e Juve Stabia (alla 6a giornata).

******= 6 gare da recuperare
***= 3 gare da recuperare.
**= 2 gare da recuperare.
*= Una gara da recuperare.

Recuperi programmati:

1a giornata, martedì 23 ottobre 2018 ore 20,30: Monopoli-Catania.

2a giornata, martedì 6 novembre ore 20,30: Catania-Siracusa.

3a giornata, martedì 20 novembre ore 20,30: Matera-Catania.

5a giornata, martedì 23 ottobre ore 20,30: Catanzaro-Reggina

Prossimo turno, 7a giornata d’andata di martedì 16 ottobre 2018:
Bisceglie-Sicula Leonzio ore 20,30
Catania-Trapani ore 20,30
Catanzaro-Juve Stabia (Gara che si giocherà alle ore 18,30 e sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia)
Cavese-Matera ore 20,30
Monopoli-Paganese ore 20,30
Potenza-Reggina (Gara posticipata a mercoledì 17 ottobre alle ore 20,30)
Rieti-Vibonese ore 14,30
Siracusa-Rende (Gara posticipata a giovedì 18 ottobre ore 18,30)
Virtus Francavilla-Viterbese Castrense (Gara in attesa di programmazione)

Riposerà: Casertana.

Fasce orarie Girone C:
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Settembre/Ottobre/Novembre 2018.
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Dicembre 2018/Gennaio/Febbraio 2019.
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2019.

Programma della 6a giornata Girone A di domenica 14 ottobre 2018:
Albissola 2010-Piacenza ore 20,30
Alessandria-Robur Siena ore 16,30
Arezzo-Pontedera (Gara posticipata a lunedì 15 ottobre alle ore 20,45 e che sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Arzachena-Juventus B (Under 23) ore 14,30
Aurora Pro Patria-Pro Vercelli ore 16,30
Carrarese-Novara ore 14,30
Cuneo-Olbia ore 14,30
Gozzano-Lucchese (Gara posticipata a lunedì 15 ottobre alle ore 18,30 e che si giocherà al Comunale Silvio Piola di Vercelli)
Pistoiese-Pisa ore 14,30
Pro Piacenza-Virtus Entella (Gara rinviata a data da destinarsi)

CLASSIFICA:
Carrarese 10,
Pro Piacenza * 10,
Piacenza * 9,
Arezzo * 8,
Juventus B (Under 23) 7,
Pontedera * 7,
Pro Vercelli * * * 6,
Lucchese 6,
Olbia * 6,
Alessandria * 5,
Pisa * 5,
Novara * * * 4,
Virtus Entella * * * * 3,
Aurora Pro Patria * 3,
Arzachena * * 3,
Robur Siena * * * 2,
Pistoiese * 2,
Gozzano 2,
Cuneo * 2,
Albissola 2010 * 0.

****= 4 gare in meno
***= 3 gare in meno.
**= 2 gare in meno.
*= Una gara in meno.

Recuperi programmati:

1a giornata, mercoledì 24 ottobre 2018 ore 20,30: Pontedera-Novara, Pro Piacenza-Robur Siena e Pro Vercelli-Piacenza.

2a giornata, mercoledì 7 novembre ore 20,30: Arezzo-Pro Vercelli, Novara-Albissola 2010 e Robur Siena-Pisa.

3a giornata, mercoledì 21 novembre ore 20,30: Arzachena-Novara, Aurora Pro Patria-Robur Siena e Pro Vercelli-Alessandria.

Prossimo turno, 7a giornata d’andata di mercoledì 17 ottobre 2018:
Albissola 2010-Pistoiese ore 20,30
Juventus B (Under 23)-Arezzo (Gara posticipata a giovedì 18 ottobre ore 15)
Lucchese-Arzachena (Gara posticipata a giovedì 18 ottobre alle ore 20,30 e che verrà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Novara-Aurora Pro Patria ore 20,30
Olbia-Alessandria ore 20,30
Piacenza-Carrarese ore 20,30
Pisa- Pro Piacenza ore 20,30
Pontedera- Gozzano (Gara posticipata a giovedì 18 ottobre alle ore 20,30)
Pro Vercelli-Virtus Entella (Gara rinviata a data da destinarsi)
Robur Siena-Cuneo ore 20,30

Fasce orarie Girone A:
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Settembre/Ottobre/Novembre 2018.
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Dicembre 2018/Gennaio/Febbraio 2019.
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2019.

Ecco le 59 squadre divise per regioni che compongono almeno per ora la Serie C 2018/19:
Abruzzo (una): Teramo.
Basilicata (2): Matera e POTENZA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone H).
Calabria (4): Catanzaro, Reggina, Rende e VIBONESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone I) .
Campania (4) : Casertana, CAVESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone H , vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Juve Stabia e Paganese.
Emilia Romagna (5): IMOLESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Piacenza, Pro Piacenza, Ravenna e RIMINI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D).
Friuli Venezia Giulia (2): Pordenone e Triestina.
Lazio (2): RIETI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone G) e Viterbese Castrense.
Liguria (2): ALBISSOLA 2010 (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone E) e VIRTUS ENTELLA (?B; retrocessa dalla Serie B dove è giunta 19a, pareggiando poi il doppio spareggio play out contro l’Ascoli)
Lombardia (6): Albinoleffe, AURORA PRO PATRIA (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone B; ha poi vinto anche lo Scudetto Dilettanti 2018), Feralpisalò, Giana Erminio, Monza e Renate.
Marche (4): Alma Juventus Fano, Fermana, Samb e VIS PESARO (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F) .
Piemonte (6): Alessandria, Cuneo, GOZZANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone A), JUVENTUS B (seconda squadra della famosa società di Serie A), NOVARA (?B; retrocesso direttamente dalla Serie B dove la scorsa stagione è giunto 20°) e PRO VERCELLI (?B; retrocessa dalla Serie B dove è giunta 21a)
Puglia (3): Bisceglie, Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (2): Arzachena ed Olbia.
Sicilia (4): Catania (?B), Sicula Leonzio, Siracusa e Trapani.
Toscana (7): Arezzo, Carrarese, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera e Robur Siena (?B).
Trentino Alto Adige (una): Sudtirol Alto Adige.
Umbria (2): Gubbio e TERNANA (?B; retrocessa dalla Serie B dove è giunta ultima, ossia 22a).
Veneto (2): Lanerossi Vicenza (che si è fuso col Bassano Virtus [il quale ripartirà col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto]) Virtus e VIRTUS VECOMP VERONA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C).

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie B), la seconda squadra di A, le neopromosse (dalla Serie D) e le ripescate.
(?B)= Squadre che sperano ancora di essere ripescate in Serie B.

Campio da gioco Serie C 2018-2019

TV (a pagamento) SERIE C, prezzi pacchetti ELEVEN SPORTS: Anche quest’anno sarà possibile seguire tutta la Serie C in diretta streaming online su Eleven Sports Italia. L’offerta, lanciata domenica 26 Agosto 2018 in occasione delle gare della 1a fase a gironi Triangolari di Coppa Italia, conferma la formula delle passate stagioni che prevede la vendita online di pacchetti legati a una singola squadra e ticket per le singole partite ad un prezzo accessibile a tutti. Tra le grandi novità di quest’anno l’implementazione dei dispositivi compatibili con il rilascio dell’app ufficiale per Android tv, l’integrazione di Chromecast su desktop e app Android oltre ad airplay per IOS.
I pacchetti sono acquistabili alla pagina www.elevensports.it/acquista in promo fino al 30 settembre 2018: pacchetto Casa e Trasferta al prezzo speciale di € 35,90 per seguire tutte le partite di regular season di una singola squadra (dal 1° ottobre disponibile a € 45,90); pacchetto Trasferta al prezzo promozionale di € 23,90 per seguire le partite esterne di regular season di una singola squadra (dal 1° ottobre disponibile a € 27,90); singola partita acquistabile in qualunque momento al prezzo di € 3,90.

SERIE B

Programma dell’8a giornata di sabato 20 ottobre 2018:
Ascoli-Carpi (ore 15)
Benevento-Livorno (Gara posticipata a lunedì 22 ottobre ore 21)
Cittadella-Brescia (ore 15)
Cosenza-Foggia (ore 15)
Crotone-Padova (ore 18)
Lecce-Palermo (Gara posticipata a domenica 21 ottobre ore 21)
Salernitana-Perugia (Gara posticipata a domenica 21 ottobre ore 15)
Spezia-Pescara (Gara anticipata a venerdì 19 ottobre ore 21)
Venezia-Verona (Gara posticipata a domenica 21 ottobre ore 15)

Riposerà: Cremonese.

Classifica:
Pescara 15
Verona 13
Lecce 12
Spezia 12
Palermo 11
Cremonese 11
Cittadella 10
Brescia 10
Benevento 10
Salernitana 10
Perugia 8
Crotone 7
Ascoli 6
Padova 6
Carpi 5
Foggia (-8) 4
Venezia 4
Cosenza 4
Livorno 2

(-8)= 8 punti di penalizzazione.

Finora hanno riposato: Livorno (alla 1a giornata), Benevento (alla 2a giornata), Perugia (alla 3a giornata), Ascoli (alla 4a giornata) , Venezia (alla 5a giornata), Palermo (alla 6a giornata) e Cittadella (alla 7a giornata).

Ricordiamo che Cosenza-Verona della 2a giornata non è stata disputata per campo impraticabile ed è stato poi assegnato lo 0-3 a tavolino al Verona.

COPPA ITALIA SERIE C (vinta la scorsa stagione dall’Alessandria) 2018/19:

Le 11 squadre (Albissola, Alma Juventus Fano, Arzachena, Catanzaro, Gozzano, Imolese, Lucchese, Potenza, Siracusa, Teramo e Virtus Vecomp Verona) vincitrici dei rispettivi Gironi triangolari approdano alla Fase Finale assieme alle 30 formazioni (Albinoleffe, Alessandria, Carrarese, Casertana, Catania *, Feralpisalò, Giana Erminio, Juve Stabia, Lanerossi Vicenza Virtus, Monopoli, Monza, Novara *, Piacenza, Pisa *, Pistoiese, Pontedera, Pordenone, Pro Vercelli, Renate, Rende, Robur Siena, SAMB, Sicula Leonzio, Sudtirol Alto Adige *, Ternana, Trapani, Triestina, Virtus Entella *, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense) di Serie C che hanno partecipato alla Coppa Italia Frecciarossa Cup organizzata dalla Lega di Serie A.

*= Le squadre ancora in corsa (giocheranno ad inizio dicembre il 4° turno in gara unica) nella Coppa Italia più importante.

INFO NOVITA’ COPPA ITALIA SERIE C: Al termine della 1a fase della COPPA ITALIA 2018/2019, le ammonizioni conseguite dai tesserati delle squadre che vi hanno partecipato sono azzerate e non concorrono con le ammonizioni delle fasi successive. Vengono comunque scontate nelle fasi successive del torneo le squalifiche conseguenti alla somma di ammonizioni maturate nella 1a fase.

FASE FINALE

RISULTATI 1° TURNO – QUALIFICAZIONE DI MERCOLEDI’10 OTTOBRE 2018:

Gara 1: LANEROSSI VICENZA VIRTUS – TRIESTINA (Gara posticipata a mercoledì 24 ottobre alle ore 19,30)

Gara 2: FERALPISALO’ – VIRTUS VECOMP VERONA 1-0 (92’Mattia Marchi. Al 62’sullo 0-0, Simone Guerra della Feralpisalò ha fallito un rigore, calciandolo alto sopra la traversa)

Gara 3 : GIANA ERMINIO – ALBINOLEFFE 0-1 (91’autorete di Daniele Dalla Bona su colpo di testa di Giorgione)

Gara 4: ALESSANDRIA – ALBISSOLA 2010 2-0 (88’Manuel De Luca, 91’Sartore)

Gara 5: IMOLESE – PISTOIESE 4-2 (13’Luperini [P], 42’Eric Lanini, 49’Mosti, 51’Fanucchi [P], 67’Eric Lanini su rigore, 72’Gargiulo. Al 26′ sullo 0-1, Bensaja dell’Imolese ha fallito un rigore, colpendo il palo)

Gara 6: SAMBENEDETTESE – ALMA JUVENTUS FANO (Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 1-1 (27’Alberto Filippini [A.J.F.], 92’Russotto [S]) D.T.S. e 4-1 D.C.R. Sequenza rigori: Ludovico Rocchi (S) gol, Jonathan Alexis Ferrante (A.J.F.) parato, Calderini (S) gol, Cernaz (A.J.F.) gol, Carlo Ilari (S) gol, Dramane Konate (A.J.F.) traversa e Russotto (S) gol.

Gara 7: CASERTANA – JUVE STABIA (Gara giocata martedì 9 ottobre e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 0-2 D.T.S. (99’El Ouazni, 119’Paponi)

Gara 8: CATANZARO – RENDE (Gara giocata martedì 9 ottobre) 3-1 D.T.S. (1’Posocco, 25’Laaribi [R], 105’Fischnaller, 118’Alvaro Iuliano. Al 95′ [5’del 1°T.S.] espulso per doppia ammonizione Domenico Franco del Rende)

Gara 9: SIRACUSA – SICULA LEONZIO (Gara giocata martedì 9 ottobre) 1-0 (7’Federico Vazquez. Al 93’espulso per doppia ammonizione Squillace della Sicula Leonzio)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
D.R.R.= Dopo Calci Rigore

In neretto le squadre approdate al 2° turno.

PROGRAMMA 2° TURNO – SEDICESIMI DI FINALE DI MERCOLEDI’31 OTTOBRE 2018:

PORDENONE – Vincente Gara 1

FERALPISALO’– SUDTIROL ALTO ADIGE

ALBINOLEFFE – PIACENZA

RENATE – GOZZANO

MONZA – NOVARA

PRO VERCELLI – ALESSANDRIA

VIRTUS ENTELLA – CARRARESE

LUCCHESE – IMOLESE

PISA – ARZACHENA

PONTEDERA – ROBUR SIENA

TERAMO – SAMB

VITERBESE CASTRENSE – TERNANA

JUVE STABIA– POTENZA

MONOPOLI – VIRTUS FRANCAVILLA

CATANIA – CATANZARO

TRAPANI -SIRACUSA

In neretto le sfide che vedranno impegnate le squadre del Girone B.

CALENDARIO DATE:

Primo turno di qualificazione in gara unica: mercoledì 10 ottobre 2018

Secondo turno di qualificazione (sedicesimi di finale) in gara unica: mercoledì 31 ottobre 2018

Ottavi di finale in gara unica: mercoledì 14 novembre 2018

Quarti di finale in gara unica: mercoledì 28 novembre 2018

Semifinali
Andata: mercoledì 27 febbraio 2019
Ritorno: mercoledì 13 marzo 2019

Finale
Andata: mercoledì 3 aprile 2019
Ritorno: mercoledì 24 aprile 2019

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 344 volte, 4 oggi)