FINALE IN GARA UNICA COPPA ITALIA SERIE C DI SABATO SERA 27 GIUGNO 2020, GIOCATA A PORTE CHIUSE SUL NEUTRO OROGEL STADIUM DI CESENA E TRASMESSA IN DIRETTA TV IN CHIARO SU RAI SPORT:

TERNANA (2a finale della sua storia, dopo quella persa contro l’Arezzo nel 1981)-JUVENTUS B UNDER 23 (1a finale della sua storia) 1-2 (5’Mammarella [T] su punizione, 11’Brunori su rigore, 44’Rafia. Al 79’espulso Marino Defendi della Ternana per doppia ammonizione)

La Juventus B Under 23 (alla 1a finale ed al 1°successo in questa manifestazione) guidata in panchina da Fabio Pecchia succede nell’albo d’oro alla Viterbese Castrense (che la scorsa stagione aveva battuto nella doppia finale il Monza), vincendo la Coppa Italia di Serie C 2020 e con questa affermazione si qualifica direttamente per il 3° turno dei Play Off (2a Fase Nazionale).

ALBO D’ORO COPPA ITALIA DI SERIE C (LEGA PRO):
1972/73: Alessandria; 1973/74: Monza; 1974/75: Monza; 1975/76: Lecce; 1976/77: Lecco 1977/78: Udinese; 1978/79: Siracusa; 1979/80: Padova; 1980/81: Arezzo (che ebbe la meglio nella doppia finale giocata contro la Ternana); 1981/82: Lanerossi Vicenza; 1982/83: Carrarese; 1983/84: Fanfulla ; 1984/85: Casarano; 1985/86: Virescit Boccaleone ; 1986/87: Livorno; 1987/88: Monza ; 1988/89: Cagliari; 1989/90: Lucchese; 1990/91: Monza; 1991/92: SAMBENEDETTESE; 1992/93:Palermo ; 1993/94: Triestina; 1994/95: Varese ; 1995/96: Empoli ; 1996/97: Como ; 1997/98: Alzano Virescit; 1998/99: Spal ; 1999/00: Pisa ; 2000/01: Prato; 2001/02: Albinoleffe; 2002/03: Brindisi ; 2003/04: Cesena; 2004/05: Spezia; 2005/06: Gallipoli ; 2006/07: Foggia; 2007/08: Bassano Virtus ; 2008/09: Sorrento; 2009/10: Lumezzane; 2010/11: Juve Stabia ; 2011/12: Spezia; 2012/13: Latina ; 2013/14: Salernitana; 2014/15: Cosenza ; 2015/16: Foggia; 2016/17: Venezia; 2017/18: Alessandria; 2018/19: Viterbese-Castrense; 2019/20: Juventus B Under 23.

TABELLINO FINALE IN GARA UNICA COPPA ITALIA SERIE C: TERNANA-JUVENTUS B UNDER 23 1-2
TERNANA: Iannarilli, Luca Parodi, Michele Russo, Alessandro Celli classe 1994, Mammarella (88’Damian), Paghera (79’Guido Marilungo), Antonio Palumbo, Verna (60’Marino Defendi), Anthony Partipilo (79’Federico Furlan), Vantaggiato (60’Aniello Salzano) e Jonathan Alexis Ferrante. A disposizione: Richard Marcone, Tozzo, Modibo Diakitè, Torromino, Sini, Gian Marco Nesta e Dario Bergamelli. Allenatore: Fabio Gallo.
JUVENTUS B UNDER 23: Nocchi, Di Pardo (79’Beruatto), Alcibiade, Luca Coccolo, Gianluca Frabotta, Idrissa Tourè, Nicolò Fagioli (79’Peeters), Del Sole (46’Wesley), Rafia (64’Zanimacchia), Ettore Marchi e Brunori (58’Manolo Portanova). A disposizione: Leonardo Loria, Alessandro Siano, Alejandro Josè Marques, Vrioni, Dragusin, Filippo Delli Carri ed Alessandro Minelli. Allenatore: Fabio Pecchia.
Arbitro: Daniele Paterna di Teramo, coadiuvato dagli assistenti: Marco Trinchieri di Milano e Daisuke Emanuele di Roma 1. Quarto uomo: Ermanno Feliciani, anch’egli di Teramo.
Marcatori: 5’Carlo Mammarella (T) su punizione, 11’Matteo Luigi Brunori (J) su rigore, 44’Hamza Rafia (J).
Espulsi: al 79’Marino Defendi (T) per doppia ammonizione.
Ammoniti: Palumbo (T), Di Pardo (J), Defendi (T-2 volte), Fagioli (J), Salzano (T), Portanova e Damian (T).
Recuperi: 1’+5′.
Note: Gara giocata a porte chiuse sul neutro Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena; prima dell’inizio del match, osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del Covid 19.

Sotto all’ampio spazio Serie C e prima dell’angolo Serie B, tutto il riassunto dei risultati (dal 1°turno alla finale) della fase finale della Coppa Italia di Serie C 2019/20.

SERIE C 2019/20

Regolamento Play Off e Play out Serie C 2019-20

PROVVEDIMENTO ESTENSIONE CONTRATTI

CALENDARIO DATE PLAY OFF

FASE A GIRONI

1° Turno in gara unica: martedì 30 giugno 2020
2° Turno in gara unica: domenica 5 luglio 2020

FASE INTER-GIRONE NAZIONALE

1° Turno (Ottavi di finale) in gara unica: giovedì 9 luglio 2020
2° Turno (Quarti di finale) in gara unica: lunedì 13 luglio 2020

FINAL FOUR

Semifinali in gara unica: venerdì 17 luglio 2020
Finale in gara unica: mercoledì 22 luglio 2020

CALENDARIO DATE PLAYOUT

Gara d’andata: sabato 27 giugno 2020
Gara di ritorno: martedì 30 giugno 2020

PLAY OUT (Andata in casa della peggio classificata e ritorno in casa della meglio classificata):

Risultati e marcatori gare d’andata giocate a porte chiuse sabato 27 giugno:

Girone A:
Pianese (19a)-Pergolettese (16a) 0-0 (All’86’espulso Dierna della Pianese per aver rifilato una manata al volto ad Alessio Canessa). Ritorno a campi invertiti che si giocherà sempre a porte chiuse al Comunale Leonardo Garilli di Piacenza ore 17,30.
Olbia (18°)-Giana Erminio (17a) 1-0 (55’autorete di Fabio Perna su corner dalla sinistra battuto da Giandonato). Ritorno a campi invertiti sempre a porte chiuse ore 20.

A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggi (0-0, 1-1, 2-2 o 1-0, 2-1, 3-2 ecc.) tra andata e ritorno, verranno considerate vincenti le squadre meglio classificate al termine del campionato.
Le 2 squadre perdenti del doppio spareggio play out retrocederanno in Serie D, mentre le 2 vincenti saranno salve.

Girone B:
Alma Juventus Fano (19a)-Ravenna (16°) 2-0 (49’Parlati, 55’Barbuti su rigore. Al 57’espulso Sirri del Ravenna per doppia ammonizione). Ritorno a campi invertiti sempre a porte chiuse ore 18,30
Arzignano Valchiampo (18°)-Imolese (17a) [Gara giocata al Comunale Gavagnin Nocini di Verona] 1-2 (5’Chinellato, 25’autorete di Gianmarco Piccioni che ha deviato nella propria porta un cross dalla destra di Garattoni, 88’Barzaghi [A.V.]). Ritorno a campi invertiti sempre a porte chiuse ore 17,30.

A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggi (2-0, 3-1, 4-2 o 0-1, 1-2, 2-3 ecc.) tra andata e ritorno, verranno considerate vincenti le squadre meglio classificate al termine del campionato.
Le 2 squadre perdenti del doppio spareggio play out retrocederanno in Serie D, mentre le 2 vincenti saranno salve.

Dopo il ko al Comunale Raffaele Mancini di Fano il Ravenna ha esonerato il tecnico Luciano Foschi (che la scorsa stagione aveva guidato il Ravenna giunto 7° ai Play Off in cui venne poi eliminato al 2°turno pareggiando sul campo della Feralpisalò giunta 4a), sostituendolo con l’allenatore degli Allievi Nazionali Claudio Treggia.

Girone C:
Rende (19°)-Az Picerno (16°) 1-0 (50’Loviso su punizione). Ritorno a campi invertiti sempre a porte chiuse ore 18.
Bisceglie (18°)-Sicula Leonzio (17a) 0-1 (32’Bariti. Al 93’espulso Scardina della Sicula Leonzio per aver rifilato una gomitata al volto ad un calciatore avversario). Ritorno a campi invertiti sempre a porte chiuse ore 19.

A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggi (1-0, 2-1, 3-2 o 0-1, 1-2, 2-3 ecc.) tra andata e ritorno, verranno considerate vincenti le squadre meglio classificate al termine del campionato.
Le 2 squadre perdenti del doppio spareggio play out retrocederanno in Serie D, mentre le 2 vincenti saranno salve.

PLAY OFF

Girone A:
La Carrarese (2a) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Renate (3°) e la Juventus B Under 23 (vincitrice della Coppa Italia di Serie C) riposeranno nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Pontedera (4°) avrebbe dovuto riposare solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio ma ha rinunciato a partecipare.

Girone B:
La Reggiana (2a) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Carpi (3°) riposerà nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Sudtirol Alto Adige (4°) riposerà solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

Girone C:
Il Bari (2°) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Monopoli (3°) riposerà nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Potenza (4°) riposerà solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

Programma 1° Turno (1a Fase Gironi) in gara unica (in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season) di martedì 30 giugno 2020 a porte chiuse :

Girone A:
Alessandria (5a)-Aurora Pro Patria (11a) 3-0 a tavolino per rinuncia della Pro Patria
Robur Siena (6a)-Arezzo (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia dell’Arezzo
Novara (7°)-Albinoleffe (8°) ore 20,30.

Alessandria e Robur Siena già qualificate senza giocare direttamente al 2°turno.

Girone B:
Padova (5°)-SAMB (10a) ore 20,45, sarà diretta da Mario Vigile di Cosenza, coadiuvato dagli assistenti: Marco Trinchieri di Milano e Riccardo Vitali di Brescia. Quarto uomo: Paolo Bitonti di Bologna e trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport
Feralpisalò (6a)-Modena (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia Modena
Piacenza (7°)-Triestina (8a) 0-3 a tavolino per rinuncia del Piacenza.

Feralpisalò e Triestina già qualificate senza giocare direttamente al 2°turno.

Nella Regular Season: all’andata all’Euganeo si è imposto il Padova allora ancora guidato da Salvatore Sullo (poi esonerato dopo la 22a giornata e rilevato da Andrea Mandorlini) per 2-0 (80’Ronaldo Pompeu Da Silva su rigore, 83’Claudio Santini. All’87’espulso Trillò della Samb per fallo da ultimo uomo su Claudio Santini lanciato a rete). Mentre il match di ritorno al Comunale Riviera delle Palme non è stato disputato per l’interruzione del Campionato dovuta all’emergenza Covid 19.
La Samb ha vinto una sola volta a Padova, nella stagione 2004/05 in Serie C1 Girone B (34a ed ultima giornata, 17a di ritorno di domenica 15 maggio 2005) . La squadra rossoblu allora guidata in panchina da Davide Ballardini si impose per 0-2 (17’e 23’Marco Martini). Al termine di quella stagione il Padova allora guidato da Renzo Ulivieri chiuse 6°, mentre la Samb terminò Campionato (vinto dal Rimini) al 4° posto, disputando i Play Off dove nella doppia semifinale fu eliminata dal Napoli (che poi perse la finale contro l’Avellino, promosso in Serie B).

Girone C:
Ternana (5a)-Avellino (10°) [Gara posticipata a mercoledì 1°luglio alle ore 20,30]
Catania (6°)-Virtus Francavilla (9a) ore 20,30
Catanzaro (7°)-Teramo (8°) ore 20,30.

Al termine delle gare (disputate) dei 3 Gironi (A, B e C), in caso di parità di punteggio, acquisiranno l’accesso al 2°Turno (sempre in gara unica) Play Off del Girone le squadre meglio classificate al termine della stagione regolare.

ALBO D’ORO RECENTE 3A SERIE:

Lega Pro:
2014/15: Girone A: Novara; Girone B: Ascoli (al posto del Teramo che aveva vinto torneo sul campo ma a cui poi è stato revocato titolo per illecito sportivo) ; Girone C: Salernitana. Supercoppa vinta poi dal Novara. Play Off Inter-Girone vinti dal Como (Girone A).
2015/16: Girone A: Cittadella; Girone B: Spal ; Girone C: Benevento. Supercoppa vinta poi dalla Spal. Play off Inter-girone vinti dal Pisa (Girone B).
2016/17: Girone A: Cremonese; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 7a ed approdata fino alla 2a Fase dei Play Off dove è stata eliminata dal Lecce con 2 pareggi) : Venezia ; Girone C: Foggia. Supercoppa vinta poi dal Foggia. Play off Inter-girone vinti dal Parma (Girone B).

Serie C:
2017/18: Girone A: Livorno ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 3a ed approdata fino ai quarti di finale dei Play Off dove è stata eliminata dal Cosenza che poi li ha vinti) Padova ; Girone C: Lecce. Supercoppa vinta poi dal Padova. Play off Inter-girone vinti dal Cosenza (Girone C).
2018/19: Girone A: Virtus Entella ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 10a ed approdata ai Play Off dove è stata eliminata subito nel 1°turno dal Sudtirol Alto Adige) Pordenone ; Girone C: Juve Stabia. Supercoppa vinta poi dal Pordenone. Play off Inter-girone vinti da Trapani (Girone C) e Pisa (Girone A) vincitori rispettivamente della doppia finale 1 (contro il Piacenza) e della doppia finale 2 (ai supplementari contro la Triestina).
2019/20: Girone A: Monza ; Girone B: Lanerossi Vicenza Virtus ; Girone C: Reggina. Supercoppa salvo ripensamenti non sarà disputata quest’anno. Play off Inter-Girone ? (devono iniziare).

Sul fondo dell’articolo c’è l’Albo d’oro completo della 3a Serie.

SERIE C GIRONE B

CLASSIFICA FINALE dopo 27 giornate su 38:

Lanerossi Vicenza Virtus *(B)* 61,

Reggio Audace (Reggiana) @ 55,
Carpi * @ 53,
Sudtirol Alto Adige @ 48,
Padova * @ 44,
Feralpisalò * @ 44,
Piacenza * @ R 41,
Triestina @ 40,
Modena @ R 40,
SAMB * @ 33,

Fermana 33,
Virtus Vecomp Verona 32,
Cesena 30,
Gubbio 28,
Vis Pesaro 28,

Ravenna ° 27,
Imolese ° 23,
Arzignano Valchiampo * ° 22,
Alma Juventus Fano ° 21,

Rimini ^ 21.

* = Una gara (Arzignano Valchiampo-Padova, Piacenza-SAMB e Feralpisalò-Carpi della 27a giornata, che erano state rinviate per emergenza coronavirus) in meno.

Alma Juventus Fano e Rimini hanno chiuso la regular season con gli stessi punti (21) e nonostante le 2 squadre siano pari in quasi tutto (pari nello scontro diretto d’andata terminato 0-0 al Raffaele Mancini di Fano con quello di ritorno non disputato, stesso numero di gare disputate [27], stesso numero di gol fatti [24] e subiti [42] e stessa differenza reti [-18] e media inglese [-34]), solo nel numero complessivo di vittorie [5 vs 4] il Fano è risultato davanti, disputando i play out e proprio per questo l’algoritmo condanna invece la compagine romagnola alla retrocessione (ingiusta) in Serie D.

*(B)*= Promosso direttamente in Serie B (dove manca dalla stagione 2016/17).
@= Disputeranno Play Off.
@ R= Rinuncia disputa Play Off.
°= Disputeranno Play Out.
^= Retrocesso direttamente in Serie D.

VERDETTI REGULAR SEASON:

Lanerossi Vicenza Virtus (1° classificato al momento dello stop forzato) è direttamente promosso in Serie B.

Play Off : La Reggiana (2a) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Carpi (3°) riposerà nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Sudtirol Alto Adige (4°) riposerà solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

Nel 1° Turno (martedì 30 giugno 2020) si giocheranno 3 partite in gara unica e a porte chiuse in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season:
Padova (5°)-SAMB (10a) ore 20,45, sarà diretta da Mario Vigile di Cosenza, coadiuvato dagli assistenti: Marco Trinchieri di Milano e Riccardo Vitali di Brescia. Quarto uomo: Paolo Bitonti di Bologna e trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport, Feralpisalò (6a)-Modena (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia Modena e Piacenza (7°)-Triestina (8a) 0-3 a tavolino per rinuncia del Piacenza.

Al termine della gara disputata, in caso di parità di punteggio, acquisirà l’accesso al 2°Turno (sempre in gara unica) Play Off del Girone la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

Feralpisalò e Triestina già qualificate senza giocare direttamente al 2°turno.

Nella Regular Season: all’andata all’Euganeo si è imposto il Padova allora ancora guidato da Salvatore Sullo (poi esonerato dopo la 22a giornata e rilevato da Andrea Mandorlini) per 2-0 (80’Ronaldo Pompeu Da Silva su rigore, 83’Claudio Santini. All’87’espulso Trillò della Samb per fallo da ultimo uomo su Claudio Santini lanciato a rete). Mentre il match di ritorno al Comunale Riviera delle Palme non è stato disputato per l’interruzione del Campionato dovuta all’emergenza Covid 19.
La Samb ha vinto una sola volta a Padova, nella stagione 2004/05 in Serie C1 Girone B (34a ed ultima giornata, 17a di ritorno di domenica 15 maggio 2005) . La squadra rossoblu allora guidata in panchina da Davide Ballardini si impose per 0-2 (17’e 23’Marco Martini). Al termine di quella stagione il Padova allora guidato da Renzo Ulivieri chiuse 6°, mentre la Samb terminò Campionato (vinto dal Rimini) al 4° posto, disputando i Play Off dove nella doppia semifinale fu eliminata dal Napoli (che poi perse la finale contro l’Avellino, promosso in Serie B).

Play out: (andata sabato 27 giugno in casa della peggio classificata a porte chiuse e ritorno martedì 30 giugno 2020 in casa della meglio classificata, sempre a porte chiuse):
Alma Juventus Fano (19a)-Ravenna (16°) 2-0 (49’Parlati, 55’Barbuti su rigore. Al 57’espulso Sirri del Ravenna per doppia ammonizione). Ritorno a campi invertiti ore 18,30
Arzignano Valchiampo (18°)-Imolese (17a) [Gara d’andata giocata al Comunale Gavagnin Nocini di Verona] 1-2 (5’Chinellato, 25’autorete di Gianmarco Piccioni che ha deviato nella propria porta un cross dalla destra di Garattoni, 88’Barzaghi [A.V.]). Ritorno a campi invertiti ore 17,30.

Le vincenti del doppio confronto saranno salve, le perdenti invece retrocederanno in Serie D. In caso di parità di punteggi si salveranno le squadre meglio classificate.

Dopo il ko al Comunale Raffaele Mancini di Fano il Ravenna ha esonerato il tecnico Luciano Foschi (che la scorsa stagione aveva guidato il Ravenna giunto 7° ai Play Off in cui venne poi eliminato al 2°turno pareggiando sul campo della Feralpisalò giunta 4a), sostituendolo con l’allenatore degli Allievi Nazionali Claudio Treggia.

Rimini ultimo (20°) classificato è direttamente retrocesso in Serie D.

RIEPILOGO PODIO FINALE CLASSIFICA MARCATORI-

L’attaccante Tommaso Biasci del Carpi succede all’attaccante italo-uruguaiano Pablo Mariano Granoche (che la scorsa stagione con la maglia della Triestina fu capocannoniere del torneo con 17 gol di cui 9 su rigore) vincendo la classifica cannonieri 2019/20 del Girone B con 14 reti (di cui 3 su rigore).

Alle sue spalle c’è Paponi del Piacenza con 13 gol (di cui 1 su rigore).

Completano podio: l’attaccante croato Butic (6 rigori trasformati) del Cesena, Simone Mazzocchi del Sudtirol Alto Adige e Zamparo (4 con la maglia del Rimini e 6 di cui 3 su rigore con quella della Reggiana, dove si è trasferito nel mercato di gennaio) con 10 centri a testa.

STATISTICHE REGULAR SEASON (26 giornate) SAMB:
Serie negativa in corso: 3 ko consecutivi (2 interni ed 1 esterno)
Vittorie: 9 (1-3 a Fano alla 1a giornata, 2-1 interno con l’Arzignano Valchiampo alla 4a, 0-2 a Ravenna alla 7a, 4-2 interno col Piacenza all’8a, 1-3 a Cesena alla 9a, 2-0 interno col Rimini alla 14a, altro 2-0 interno, stavolta con la Feralpisalò alla 16a, ancora un 2-0 interno, stavolta col Gubbio alla 18a ed 1-2 a Trieste alla 21a)
Pareggi: 6 (0-0 interno con la Triestina alla 2a giornata, 1-1 a Fermo alla 5a, altro 1-1, stavolta interno col Modena alla 6a, ancora un 1-1, esterno sul campo dell’Imolese alla 17a, di nuovo un 1-1, stavolta interno col Fano nel recupero della 20a giornata e poi nuovamente 1-1, stavolta esterno, a Vicenza, sul campo dell’Arzignano alla 23a)
Sconfitte: 11 (2-1 a Pesaro alla 3a giornata, 1-2 interno con la Virtus Vecomp Verona alla 10a, 2-0 a Padova all’11a, 0-3 interno col Vicenza alla 12a, 2-1 a Reggio Emilia, sul campo della Reggiana alla 13a, 3-0 a Bolzano, sul campo del Sudtirol alla 15a, 1-0 a Carpi alla 19a, 0-1 interno con la Vis Pesaro alla 22a, altro 0-1 interno, stavolta con la Fermana alla 24a, 1-0 a Modena alla 25a ed 1-2 interno col Ravenna alla 26a)
Gol fatti: 31 (16 in casa e 15 in trasferta) con 10 diversi marcatori: Angiulli (1), Cernigoi (9), Di Massimo (4), Davide Di Pasquale (1), Frediani (5), Grandolfo (1), Mirko Miceli (2), Francesco Orlando (2), Rapisarda (2) ed Emilio Volpicelli (3). Alle reti dei 10 diversi marcatori rossoblu, va aggiunta l’autorete di Pasquale Di Sabatino (Alma Juventus Fano) alla 1a giornata.
Gol subiti: 31 (14 in casa e 17 in trasferta)
Differenza reti: 0 (31-31)
Capocannoniere: Iacopo Cernigoi con 9 reti all’attivo.
Punti interni: 18 (su 13 gare interne), frutto di 5 successi, 3 pari e 5 ko interni .
Punti esterni: 15 (su 13 gare esterne), frutto di 4 successi, 3 pari e 6 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 10 (2 a testa per il portiere Santurro: per doppia ammonizione alla 9a giornata e per fallo da ultimo uomo alla 12a, per l’attaccante Di Massimo: per proteste dopo il fischio finale alla 10a giornata e per gioco falloso alla 19a, per il difensore centrale Davide Di Pasquale: entrambe per doppia ammonizione alla 10a giornata ed alla 22a e per l’attaccante Cernigoi entrambe per doppia ammonizione alla 21a giornata e nel recupero della 20a giornata. Una a testa per il centrocampista Trillò per fallo da ultimo uomo all’11a giornata e per il difensore centrale Mirko Miceli per fallo da ultimo uomo su Granoche alla 21a giornata )
Ammonizioni (di giocatori): 74.
Media inglese: -19.
Nella Coppa Italia principale la squadra di Paolo Montero è stata subito eliminata al 1° Turno in gara unica, perdendo 4-3 ai rigori sul campo dell’Imolese dopo il 3-3 (27’Cernigoi [S], 51’Tentoni [I], 59’Padovan [I], 64’Rapisarda [S], 102’Latte Lath [I], 106’Cernigoi [S] su rigore. Al 46’p.t. Padovan dell’Imolese ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Santurro. Al 113’espulso Gelonese della Samb per doppia ammonizione) con cui si erano conclusi i tempi supplementari. Sequenza Rigori: Cernigoi (S) gol, Boccardi (I) gol, Simone Brunetti (S) parato, Marcucci (I) parato, Mirko Miceli (S) parato, D’Alena (I) gol, Francesco Orlando (S) gol, Latte Lath (I) gol, Rapisarda (S) gol e Valeau (I) gol.
Nella Coppa Italia di Serie C invece è entrata in gioco nella Fase Finale, ma è stata subito eliminata al 1°Turno in gara unica, perdendo 0-2 (16’Cognigni, 63’Massimo D’Angelo) in casa con la Fermana.

CALENDARIO COMPLETO SAMB SERIE C GIRONE B 2019/20:

ANDATA 2019- 1a Giornata, Domenica 25 agosto 2019: Alma Juventus Fano-SAMBENEDETTESE 1-3 (12’Cernigoi, 26’Parlati [A.J.F.], 51’autorete di Pasquale Di Sabatino su cross dalla destra di Cernigoi, 91’Francesco Orlando. Al 40’Di Massimo della Samb ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Viscovo); 2a Giornata, domenica 1°settembre: SAMB-Triestina 0-0; 3a Giornata, domenica 8 settembre: Vis Pesaro-SAMB 2-1 (7’Grandolfo, 32’Di Massimo [S], 60’Davide Voltan); 4a Giornata, domenica 15 settembre: SAMB-Arzignano Valchiampo 2-1 (21’Cais [A.V.], 52’Cernigoi, 85’Frediani); 5a Giornata, domenica 22 settembre: Fermana-SAMB 1-1 (11’Cernigoi [S], 25’Luigi Liguori [F]) ; 6a Giornata, mercoledì 25 settembre: SAMB-Modena 1-1 (16’Di Massimo [S], 27’Simone Rossetti [M]) ; 7a Giornata, domenica 29 settembre: Ravenna-SAMB 0-2 (15’e 50’Frediani) ; 8a Giornata, domenica 6 ottobre: SAMB-Piacenza 4-2 (25’Paponi [P], 43′, 53′ e 65’Cernigoi, 68’Paponi [P], 91’Cernigoi) ; 9a Giornata, domenica 13 ottobre: Cesena–SAMB 1-3 (23’Rapisarda, 28’Angiulli, 61’Borello [C], 77’Mirko Miceli. Al 91’espulso il portiere della Samb Santurro per doppia ammonizione) ; 10a Giornata, sabato 19 ottobre: SAMB-Virtus Vecomp Verona 1-2 (6’Nicola Danieli, 14’Emilio Volpicelli [S], 68’Odogwu. Espulsi entrambi tra le fila della Samb: al 59’il difensore centrale Davide Di Pasquale per doppia ammonizione ed al termine della gara l’attaccante Di Massimo per proteste) ; 11a Giornata, mercoledì 23 ottobre: Padova-SAMB 2-0 (80’Ronaldo Pompeu Da Silva su rigore, 83’Claudio Santini. All’87’espulso Trillò della Samb per fallo da ultimo uomo); 12a Giornata, domenica 27 ottobre: SAMB-Lanerossi Vicenza Virtus 0-3 (23’Daniel Cappelletti, 50’Simone Guerra, 58’Pontisso. Al 3’espulso il portiere della Samb Santurro per fallo da ultimo uomo su Saraniti); 13a Giornata, domenica 3 novembre: Reggio Audace (Reggiana)-SAMB 2-1 (63’Francesco Orlando [S], 88’Scappini, 96’Rozzio. Gol partita della Reggiana ingiustamente convalidato, in quanto l’innocuo colpo di testa di Rozzio si è infilato in rete solamente perchè il giovane portiere rossoblu Lorenzo Fusco è stato ostacolato fallosamente da Scappini); 14a Giornata, domenica 10 novembre: SAMB-Rimini 2-0 (69’Di Massimo, 83’Frediani. All’80’espulso Cigliano del Rimini per doppia ammonizione); 15a Giornata, domenica 17 novembre: Sudtirol Alto Adige-SAMB 3-0 (9’Daniele Casiraghi, 11’Simone Mazzocchi, 26’Tommaso Morosini su rigore. All’80’Niccolò Romero del Sudtirol ha fallito un rigore, calciandolo fuori); 16a giornata, domenica 24 novembre: SAMB-Feralpisalò 2-0 (32’Frediani, 62’Emilio Volpicelli) ; 17a Giornata, domenica 1°dicembre: Imolese-SAMB 1-1 (49’Rapisarda [S], 91’Vuthaj [I]) ; 18a giornata, lunedì sera 9 dicembre (in diretta tv in chiaro su Rai Sport): SAMB-Gubbio 2-0 (9’Di Massimo, 29’Cernigoi) ; 19a giornata, domenica 15 dicembre: Carpi-SAMB 1-0 (70’Maurizi. Al 93’espulso Di Massimo della Samb per un brutto fallo sul centrocampista italo-bosniaco del Carpi Saric) .

RITORNO 2020- 20a Giornata, mercoledì 22 gennaio 2020 (e non più sabato 21 dicembre 2019): SAMBENEDETTESE-Alma Juventus Fano 1-1 (58’Enrico Baldini [A.J.F.], 86’Emilio Volpicelli [S]. Al 93’espulso Cernigoi della Samb per doppia ammonizione); 21a Giornata, sabato 11 gennaio 2020: Triestina-SAMB 1-2 (3’Cernigoi, 61’Davide Di Pasquale, 89’Rocco Costantino [T]. Espulsi entrambi tra le fila della Samb: all’8’Mirko Miceli per fallo da ultimo uomo sull’attaccante uruguaiano Granoche lanciato a rete ed al 70’Cernigoi per doppia ammonizione. Al 20’l’attaccante uruguaiano della Triestina Granoche ha fallito un rigore, parato dall’estremo rossoblu Massolo); 22a Giornata, sabato 18 gennaio: SAMB-Vis Pesaro 0-1 (77’Gianmarco De Feo. Al 79’espulso Davide Di Pasquale della Samb per doppia ammonizione); 23a Giornata, domenica 26 gennaio: Arzignano Valchiampo-SAMB 1-1 (35’Bigolin [A.V.], 56’Grandolfo [S]) ; 24a Giornata, lunedì sera 3 febbraio (in diretta tv in chiaro su Rai Sport): SAMB-Fermana 0-1 (80’Neglia) ; 25a Giornata, domenica 9 febbraio: Modena-SAMB 1-0 (86’Spaviero) ; 26a Giornata, domenica 16 febbraio: SAMB-Ravenna 1-2 (3’Mirko Miceli [S], 40’Nocciolini, 72’Mokulu);
27a Giornata, gara del Garilli posticipata per l’emergenza Coronavirus a mercoledì 11 marzo ore 15 (si doveva giocare da calendario domenica 23 febbraio alle ore 15) a porte chiuse: Piacenza-SAMB poi non disputata; 28a Giornata, gara posticipata per l’emergenza Coronavirus a mercoledì 18 marzo alle ore 18,30 (si doveva giocare da calendario mercoledì 26 febbraio alle ore 18,30) a porte chiuse: SAMB-Cesena poi non disputata ; 29a Giornata, gara posticipata per l’emergenza Coronavirus a mercoledì 1°aprile ore 18,30 (si doveva giocare da calendario domenica 1° marzo alle ore 17,30) a porte chiuse: Virtus Vecomp Verona-SAMB poi non disputata; 30a Giornata, gara posticipata per l’emergenza Coronavirus a mercoledì 15 aprile (si doveva giocare da calendario domenica 8 marzo alle ore 15): SAMB-Padova poi non disputata ; 31a Giornata, domenica 15 marzo ore 15 a porte chiuse: Lanerossi Vicenza Virtus-SAMB poi non disputata ; 32a Giornata, domenica 22 marzo ore 15 a porte chiuse: SAMB-Reggiana (Reggio Audace) poi non disputata ; 33a Giornata, mercoledì 25 marzo ore 18,30 a porte chiuse: Rimini-SAMB poi non disputata ; 34a Giornata, domenica 29 marzo ore 15 a porte chiuse: SAMB-Sudtirol Alto Adige poi non disputata ; 35a Giornata, domenica 5 aprile ore 15: Feralpisalò-SAMB poi non disputata; 36a Giornata, anticipo pre-pasquale, sabato 11 aprile ore 15: SAMB-Imolese poi non disputata ; 37a Giornata, domenica 19 aprile ore 17,30: Gubbio-SAMB poi non disputata; 38a ed ultima Giornata, domenica 26 aprile ore 15: SAMB-Carpi poi non disputata.

Queste nel dettaglio le 20 squadre che compongono il Girone B di Serie C 2019/20 con i loro rispettivi allenatori:
Alma Juventus Fano (Squadra marchigiana di Fano, comune in provincia di Pesaro-Urbino. Riammessa in Serie C dopo essere giunta la scorsa stagione 20a ed ultima nel Girone B ed essere dunque direttamente retrocessa sul campo in D. Stretto un accordo di collaborazione con l’Ascoli Calcio che consentirà ad entrambe le società di sviluppare percorsi comuni sia nell’ambito del settore giovanile sia per quanto riguarda le rispettive prime squadre): Gaetano Fontana (Nuovo), poi esonerato dopo la 17a giornata e rilevato alla 18a da Marco Alessandrini.
Arzignano Valchiampo (Squadra di Arzignano, comune in provincia di Vicenza. Neopromossa in C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C. In 3a serie, dove mancava dalla stagione 1942/43, giocherà le sue gare interne al Comunale Romeo Menti di Vicenza): Alberto Colombo (Nuovo)
Carpi (Squadra dell’omonimo comune emiliano, in provincia di Modena. Retrocessa dalla Serie B dove la scorsa stagione è giunta 19a ed ultima): Giancarlo Riolfo (Nuovo)
Cesena (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Neopromossa in C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F): Francesco Modesto (Nuovo), poi esonerato dopo la 23a giornata e rilevato alla 24a da William Viali.
Feralpisalò (Squadra lombarda di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 4a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nella semifinale B Inter-Girone dalla Triestina): Damiano Zenoni (Confermato; la scorsa stagione era tecnico della Berretti, ma gli fu poi affidata la prima squadra a Campionato terminato, sostituendo l’esonerato Domenico Toscano per la disputa dei Play Off), poi esonerato dopo la 6a giornata e sostituito alla 7a dal tecnico della Berretti Mauro Bertoni, ma dall’8a giornata sulla panchina salodiana siede Stefano Sottili.
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. La scorsa stagione giunta 10a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off , dove è stata subito eliminata dal Monza nel 1° turno in gara unica): Flavio Destro (Confermato), poi esonerato dopo la 9a giornata e rilevato alla 10a da Mauro Antonioli.
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione giunta 12a nel Girone B di Serie C) : Federico Guidi (Nuovo), poi esonerato dopo la 9a giornata e rilevato alla 10a da Vincenzo Torrente.
Imolese (Squadra romagnola di Imola, comune in provincia di Bologna. La scorsa stagione è giunta 3a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nella semifinale A Inter-Girone dal Piacenza): Federico Coppitelli (Nuovo), poi esonerato dopo la 6a giornata e rilevato alla 7a da Gianluca Atzori, a sua volta esonerato a sorpresa il 4 giugno 2020 prima dell’inizio dei play out e sostituito con Roberto Cevoli.
Lanerossi Vicenza Virtus (Squadra veneta di Vicenza. Nata nell’estate 2018 dalla fusione tra Vicenza e Bassano Virtus [il quale è poi ripartito col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto dove vincendo il Girone F, è stato promosso in Promozione Veneto]. La scorsa stagione il Vicenza è giunto 8°, partecipando ai Play Off, dove è stato subito eliminato nel 1° turno in gara unica, pareggiando sul campo del Ravenna, giunto 7°): Domenico Di Carlo (Nuovo)
Modena (Squadra dell’omonimo comune emiliano. Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D perdendo spareggio promozione con la Pergolettese e vincendo poi i Play Off del suddetto Girone): Mauro Zironelli (Nuovo), poi esonerato dopo la 16a giornata e rilevato alla 17a da Michele Mignani.
Padova (Squadra dell’omonimo comune veneto. Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 18a): Salvatore Sullo (Nuovo), poi esonerato dopo la 22a giornata e rilevato nel recupero della 20a giornata da Andrea Mandorlini.
Piacenza (Squadra dell’omonimo comune emiliano. La scorsa stagione giunta 2a [a -1 dalla Virtus Entella vincitrice del Campionato sorpassando proprio la squadra emiliana nell’ultima giornata] nel Girone A di Serie C, ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone A col Trapani): Arnaldo Franzini (Confermato).
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione giunta 7a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata nel 2° turno in gara unica, pareggiando sul campo della Feralpisalò, giunta 4a): Luciano Foschi (Confermato), poi esonerato dopo il play out d’andata e sostituito con l’allenatore degli Allievi Nazionali Claudio Treggia.
Reggiana (Squadra emiliana di Reggio Emilia. Ripescata dalla Serie D dove è giunta 3a col nome Reggio Audace nel Girone D, perdendo poi la finale Play Off del suddetto Girone): Massimiliano Alvini (Nuovo).
Rimini (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione giunta 18a nel Girone B di Serie C, si è poi salvata vincendo lo spareggio play out contro la Virtus Vecomp Verona): Renato Cioffi (Nuovo; ha preso il posto dell’esonerato Mario Petrone durante il mese di luglio nel pre-Campionato), poi esonerato dopo la 15a giornata e rilevato alla 16a da Giovanni Colella.
SAMBENEDETTESE (Squadra marchigiana di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione è giunta 9a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata subito eliminata dal Sudtirol nel 1° turno in gara unica): Paolo Montero (Nuovo).
Sudtirol Alto Adige (Squadra altoatesina di Bolzano. La scorsa stagione giunta 6a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata nel 2° turno in gara unica, pareggiando sul campo del Monza, giunto 5°): Stefano Vecchi (Nuovo)
Triestina (Squadra di Trieste, comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. La scorsa stagione è giunta 2a nel Girone B di Serie C, ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone B col Pisa): Massimo Pavanel (Confermato), poi esonerato dopo la 5a giornata e rilevato alla 6a dal tecnico della Berretti Nicola Princivalli, ma dalla 10a giornata, sulla panchina alabardata siede Carmine Gautieri e Princivalli, è il suo vice.
Virtus Vecomp Verona (E’la terza squadra di Verona, rappresenta nominalmente il quartiere di Borgo Venezia. Riammessa in Serie C dopo aver perso la scorsa stagione lo spareggio play out del Girone B contro il Rimini ed essere dunque retrocessa sul campo in D): Luigi Fresco (Confermato; è allenatore e presidente della Virtus Vecomp dal 1982)
Vis Pesaro (Squadra marchigiana di Pesaro, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino. La scorsa stagione è giunta 15a nel Girone B di Serie C): Simone Pavan (Nuovo), poi esonerato dopo la 26a giornata e rilevato proprio in questa 27a giornata da Giuseppe Galderisi.

In neretto le squadre che hanno sostituito il loro allenatore iniziale.

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C

GIRONE A

CLASSIFICA FINALE dopo 27 giornate su 38 :

Monza *(B)* 61,

Carrarese @ 45,
Renate @ 43,
Pontedera @ R 42,
Alessandria @ 40,
Robur Siena (-1) @ 39,
Novara * @ 38,
Albinoleffe @ 39,
Arezzo @ R 37,
Juventus B (Under 23) @ 36,
Aurora Pro Patria * @ R 32,

Pistoiese 33,
Como * 32,
Pro Vercelli * 31,
Lecco * 28,

Pergolettese ° 27,
Giana Erminio * ° 26,
Olbia ° 25,
Pianese ° 24,

Gozzano ^ 22.

* = Una gara (Lecco-Aurora Pro Patria, Giana Erminio-Como e Pro Vercelli-Novara della 27a giornata, che erano state rinviate per l’emergenza coronavirus) in meno.

(-1)= un punto di penalizzazione inflitto sabato 12 giugno 2020 dal Giudice Sportivo per violazioni segnalate dalla Covisoc e legate al pagamento nei termini previsti degli emolumenti e dei relativi contributi.

*(B)*= Promosso direttamente in Serie B (dove manca dalla stagione 2000/01).
@= Disputeranno Play Off.
@ R= Rinuncia disputa Play Off.
°= Disputeranno Play Out.
^= Retrocesso direttamente in Serie D.

Per la regola dell’algoritmo il Novara (26 gare giocate) pur avendo un punto in meno è davanti (7°) all’Albinoleffe (27 gare giocate è 8°) nella griglia Play Off e dunque giocherà in casa.

L’Aurora Pro Patria 11a (per l’algoritmo nonostante abbia un punto in meno della Pistoiese che però aveva giocato una gara in più) sarebbe dovuta entrare in griglia Play Off al 1°turno al posto della Juventus B Under 23 che ha vinto la Coppa Italia di Serie C, ma ha rinunciato alla partecipazione così come il Pontedera giunto 4° e l’Arezzo giunto 9°.

VERDETTI REGULAR SEASON:

Monza (1°classificato) è direttamente promosso in Serie B.

Capocannoniere del torneo: Saveriano Infantino della Carrarese con 16 reti (di cui 3 su rigore).

Play Off : La Carrarese (2a) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Renate (3°) e la Juventus B Under 23 (vincitrice della Coppa Italia di Serie C) riposeranno nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Pontedera (4°) avrebbe dovuto riposare solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio ma ha rinunciato a partecipare.

Nel 1° Turno (martedì 30 giugno 2020) si giocheranno 3 partite in gara unica e a porte chiuse in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season:
Alessandria (5a)-Aurora Pro Patria (11a) 3-0 a tavolino per rinuncia della Pro Patria, Robur Siena (6a)-Arezzo (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia dell’Arezzo e Novara (7°)-Albinoleffe (8°) ore 20,30.

Al termine della gara disputata, in caso di parità di punteggio, acquisirà l’accesso al 2°Turno (sempre in gara unica) Play Off del Girone la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

Alessandria e Robur Siena già qualificate senza giocare direttamente al 2°turno.

Play out: (andata sabato 27 giugno in casa della peggio classificata a porte chiuse e ritorno martedì 30 giugno 2020 in casa della meglio classificata, sempre a porte chiuse):
Pianese (19a)-Pergolettese (16a) 0-0 (All’86’espulso Dierna della Pianese per aver rifilato una manata al volto ad Alessio Canessa). Ritorno a campi invertiti che si giocherà al Comunale Leonardo Garilli di Piacenza ore 17,30.
Olbia (18°)-Giana Erminio (17a) 1-0 (55’autorete di Fabio Perna su corner dalla sinistra battuto da Giandonato). Ritorno a campi invertiti ore 20.

Le vincenti del doppio confronto saranno salve, le perdenti invece retrocederanno in Serie D. In caso di parità di punteggi si salveranno le squadre meglio classificate.

Gozzano ultimo (20°) classificato è direttamente retrocesso in Serie D.

GIRONE C

CLASSIFICA FINALE dopo 30 giornate su 38:

Reggina *(B)* 69,

Bari @ 60,
Monopoli @ 57,
Potenza @ 56,
Ternana @ 51,
Catania (-2) @ 45,
Catanzaro @ 43,
Teramo @ 41,
Virtus Francavilla @ 40,
Avellino @ 40,

Vibonese 39,
Viterbese Castrense 39,
Cavese 38,
Paganese 36,
Casertana (-2) 36,

Az Picerno ° 32,
Sicula Leonzio ° 29,
Bisceglie ° 20,
Rende ° 18,

Rieti (-5) ^ 15.

(-5)= 5 punti di penalizzazione. 1 inflitto martedì 19 novembre 2019 dal Giudiuce Sportivo che ha rilevato la responsabilità della squadra laziale nell’impossibilità di disputare la gara interna con la Reggina della 15a giornata ed altri 4 aggiunti venerdì 10 gennaio 2020 dalla Federazione per i ritardi nei pagamenti delle mensilità di luglio ed agosto 2019 da parte della società amarantoceleste.

(-2)= 2 punti di penalizzazione a testa inflitti sabato 12 giugno 2020 dal Giudice Sportivo per violazioni segnalate dalla Covisoc e legate al pagamento nei termini previsti degli emolumenti e dei relativi contributi.

*(B)*= Promossa direttamente in Serie B (dove manca dalla stagione 2013/14).
@= Disputeranno Play Off.
°= Disputeranno Play Out.
^= Retrocesso direttamente in Serie D.

VERDETTI REGULAR SEASON:

Reggina (1a classificata) è direttamente promosso in Serie B.

Capocannoniere del torneo: Mirco Antenucci del Bari con 20 reti (di cui 8 su rigore).

Play Off : Il Bari (2°) riposerà nel 1° (Fase Girone), 2° (Fase Girone) e 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Monopoli (3°) riposerà nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) turno in gara unica, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) turno di giovedì 9 luglio.
Mentre il Potenza (4°) riposerà solo nel 1° (Fase Girone) turno in gara unica entrando in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

Nel 1° Turno (martedì 30 giugno 2020) si giocheranno 3 partite in gara unica e a porte chiuse in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season, ad oggi queste:
Ternana (5a)-Avellino (10°) [Gara posticipata a mercoledì 1°luglio alle ore 20,30], Catania (6°)-Virtus Francavilla (9a) ore 20,30 e Catanzaro (7°)-Teramo (8°) ore 20,30.

Al termine delle gare, in caso di parità di punteggio, acquisiranno l’accesso al 2°Turno (sempre in gara unica) Play Off del Girone le squadre meglio classificate al termine della stagione regolare.

Play out: (andata sabato 27 giugno in casa della peggio classificata a porte chiuse e ritorno martedì 30 giugno 2020 in casa della meglio classificata, sempre a porte chiuse):
Rende (19°)-Az Picerno (16°) 1-0 (50’Loviso su punizione). Ritorno a campi invertiti ore 18.
Bisceglie (18°)-Sicula Leonzio (17a) 0-1 (32’Bariti. Al 93’espulso Scardina della Sicula Leonzio per aver rifilato una gomitata al volto ad un calciatore avversario). Ritorno a campi invertiti ore 19.

Le vincenti del doppio confronto saranno salve, le perdenti invece retrocederanno in Serie D. In caso di parità di punteggi si salveranno le squadre meglio classificate.

Rieti ultimo (20°) classificato è direttamente retrocesso in Serie D.

COPPA ITALIA SERIE C (vinta la scorsa stagione dalla Viterbese Castrense) 2019/20:

Le 11 squadre (Avellino, Bisceglie, Cesena, Juventus B Under 23, Lecco, Pontedera, Renate, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana e Virtus Vecomp Verona) vincitrici dei rispettivi Gironi della 1a Fase, sono approdate alla Fase Finale assieme alle 29 formazioni (Alessandria, Arezzo, Aurora Pro Patria, Carpi, Carrarese, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Feralpisalò, Fermana, Imolese, Lanerossi Vicenza Virtus, Monza, Monopoli, Novara, Padova, Piacenza, Potenza, Pro Vercelli, Ravenna, Reggina, Rende, Robur Siena, SAMB, Sudtirol Alto Adige, Triestina, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense) di Serie C che hanno partecipato alla Coppa Italia principale organizzata dalla Lega di Serie A.

RIEPILOGO RISULTATI FASE FINALE IN ORDINE CRONOLOGICO

1° TURNO – QUALIFICAZIONE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’9 OTTOBRE 2019:

Gara 1: SUDTIROL ALTO ADIGE– FERALPISALO’ 0-1 (29’Luca Guidetti)

Gara 2: MONZA –RENATE 4-1 (12’Ettore Gliozzi, 14’Ettore Marchi, 32’De Sena [R], 36’Nicola Mosti, 67’Iocolano)

Gara 3 : NOVARA –ALESSANDRIA 0-1 (64’Akammadu)

Gara 4: CARPI –CARRARESE 2-0 (49’Biasci su punizione, 72’Lamine Fofana)

Gara 5: ROBUR SIENA -PONTEDERA 2-0 (26’Guidone su rigore, 66’Erik Panizzi)

Gara 6: SAMBENEDETTESE –FERMANA 0-2 (16’Cognigni, 63’Massimo D’Angelo)

Gara 7: MONOPOLI –VIRTUS FRANCAVILLA 3-2 (1’Leonardo Perez [V.F.], 19’Salvemini su punizione, 65’Riccardo Moreo su rigore, 71’Federico Vazquez su rigore [V.F.], 85’Triarico su punizione dalla sinistra. All’80’espulso Leonardo Di Cosmo della Virtus Francavilla per doppia ammonizione)

Gara 8 : POTENZA–RENDE 4-1 (29’Ferri Marini, 33’Sebastiano Longo, 63’Ferri Marini, 73’Alberto Libertazzi [R] su rigore, 89’Murano. Al 70’Sebastiano Longo del Potenza ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Borsellini)

In neretto le squadre approdate ai sedicesimi.

2° TURNO – SEDICESIMI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’6 NOVEMBRE 2019:

Gara 1: PADOVA-LANEROSSI VICENZA VIRTUS 1-4 (15’Arma, 31’Davide Pio Bianchi, 41’Liviero su punizione, 46’Umberto Germano [P], 58’Zarpellon)

Gara 2: TRIESTINA -VIRTUS VECOMP VERONA (Gara giocata in recupero mercoledì pomeriggio 13 novembre) 1-0 (80’Rocco Costantino su rigore. Espulsi entrambi tra le fila della Triestina: a fine 1°tempo il tecnico Carmine Gautieri per proteste ed all’82’il terzino destro Scrugli per una brutta entrata col piede a martello su Casarotto)

Gara 3: FERALPISALO’– LECCO (Gara giocata giovedì sera 7 novembre) 1-0 (9’Mordini)

Gara 4: MONZA –AURORA PRO PATRIA 2-3 D.T.S. (30’Alex Pedone, 32’Ettore Marchi [M], 38’Alessio Marcone, 43’Chiricò [M] su punizione, 110’Molnar)

Gara 5: JUVENTUS B UNDER 23 -ALESSANDRIA 1-0 (37’Han Kwang su rigore. Al 35’espulso il difensore centrale albanese dell’Alessandria Gjura per doppia ammonizione)

Gara 6: PRO VERCELLI–CARPI 1-0 (7’Varas)

Gara 7: PIACENZA–IMOLESE 1-1 D.T.S. e 3-1 D.C.R. (96’Della Latta [P], 113’Padovan [I]). Sequenza rigori: Tommaso Tentoni (I) gol, Thomas Bolis (P) gol, Padovan (I) alto sopra la traversa, Mattia Corradi (P) gol, Valeau (I) parato, Lorenzo Borri (P) traversa, Filippo Boccardi (I) classe 97 fuori e Nicco (P) gol.

Gara 8: RAVENNA–CESENA 2-4 (5’e 9’Federico Giraudo classe 98, 52’Domenico Franco su punizione, 62’Nocciolini [R], 70’Fiorani [R], 94’Sarao su rigore. Espulsi entrambi tra le fila del Ravenna: al 21’Sirri per fallo da ultimo uomo ed al 92’Lora per proteste e comportamento offensivo nei confronti dell’arbitro)

Gara 9: ROBUR SIENA-AREZZO 2-0 (27’D’Auria, 68’Alessandro Polidori)

Gara 10: VITERBESE CASTRENSE –TERAMO 0-1 (21’Cancellotti)

Gara 11: TERNANA –FERMANA 4-1 (8’Hernan Rodolfo Molinari [F], 44’Vantaggiato, 54’Michele Russo, 76’Torromino, 88’Anthony Partipilo)

Gara 12: AVELLINO -CAVESE 2-1 (16’El Ouazni [C] di tacco, 44’Alfageme, 83’Micovschi su rigore)

Gara 13: CASERTANA-BISCEGLIE 2-1 (36’Floro Flores, 80’Salvatore Longo [B], 89’Starita)

Gara 14: CATANZARO-MONOPOLI 2-0 (48’Finschaller, 74’Luca Giannone direttamente da calcio d’angolo)

Gara 15: REGGINA – POTENZA 2-3 (39’Alvaro Iuliano, 54’Arcidiacono, 58’Abdou Doumbia [R], 74’Alberto De Francesco [R], 77’Vuletich)

Gara 16: CATANIA –SICULA LEONZIO (Gara giocata in recupero mercoledì sera 20 novembre) 1-0 (29’Curiale in rovesciata)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le squadre approdate agli ottavi.

OTTAVI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’27 NOVEMBRE 2019:

Gara 1: LANEROSSI VICENZA VIRTUS -TRIESTINA 3-1 D.T.S. (71’Guido Gomez [T], 84’Arma su rigore, 92′ [2’del 1°T.S.] Tronco, 114’Simone Guerra)

Gara 2: FERALPISALO’-AURORA PRO PATRIA 3-2 (3’Sean Parker [A.P.P.], 8’Edoardo Defendi [A.P.P.], 14’Luca Magnino, 59’Scarsella, 95’Tommaso Ceccarelli su rigore. Al 73’Edoardo Defendi della Pro Patria ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Luca Liverani)

Gara 3: JUVENTUS B UNDER 23-PRO VERCELLI 2-0 (74’Nikolai Frederiksen, 92’Clemenza)

Gara 4: CESENA-PIACENZA 1-1 (37’Pergreffi [P], 40’Sarao [C]. All’82’Sarao del Cesena ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Riccardo Bertozzi) D.T.S. e 2-4 D.C.R. Sequenza rigori: Cioffi (C) alto sopra la traversa, Thomas Bolis (P) gol, Rosaia (C) parato, Nicco (P) gol, Domenico Franco (C) gol, Paponi (P) gol, Borello (C) gol e Borri (P) gol.

Gara 5: ROBUR SIENA -TERAMO 3-1 (20’Campagnacci, 32’Bombagi [T] su punizione, 34’Tommaso Arrigoni, 81’Polidori. Al 49’espulso Martignago del Teramo per doppia ammonizione)

Gara 6: AVELLINO-TERNANA 0-1 (83’Gian Marco Nesta. Al 92’espulso direttamente a bordo campo tra le riserve che si stavano riscaldando Albadoro dell’Avellino per proteste e comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro)

Gara 7: CATANZARO-CASERTANA 2-0 (3’e 9’Fischnaller)

Gara 8: POTENZA-CATANIA 1-2 (39’Di Piazza su rigore, 65’Carlos Franca [P], 68’Kevin Biondi)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le squadre approdate ai quarti.

QUARTI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’11 DICEMBRE 2019:

Gara 1: LANEROSSI VICENZA VIRTUS-FERALPISALO’ (Gara giocata in posticipo mercoledì sera 18 dicembre) 0-1 (62’Pasquale Maiorino su rigore. Al 51’Saraniti del Vicenza, ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Victor De Lucia)

Gara 2: PIACENZA-JUVENTUS B UNDER 23 (Gara giocata in posticipo mercoledì pomeriggio 18 dicembre) 1-2 (6’Luca Cattaneo [P], 38’Rafia su rigore, 46’Dany Mota Carvalho)

Gara 3: ROBUR SIENA-TERNANA 0-1 (63’Vantaggiato)

Gara 4: CATANZARO-CATANIA (Gara giocata in posticipo mercoledì pomeriggio 18 dicembre) 0-1 (75’Biagianti)

In neretto le squadre approdate alle semifinali.

SEMIFINALI DI MERCOLEDI’29 GENNAIO (L’ANDATA) e MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO (IL RITORNO) 2020:

Gara d’andata 1: FERALPISALO’-JUVENTUS B UNDER 23 2-0 (12’Pasquale Maiorino su punizione dai 20 metri e 25’Pasquale Maiorino).

Gara d’andata 2: TERNANA-CATANIA 2-0 (47’Anthony Partipilo, 66’Torromino).

Gara di ritorno 1: JUVENTUS B UNDER 23-FERALPISALO’ 4-0 (13’Ettore Marchi, 58’Zanimacchia su punizione, 114’Zanimacchia su rigore, 119’Rafia) D.T.S.

Gara di ritorno 2: CATANIA-TERNANA (Match giocato giovedì pomeriggio 13 febbraio) 0-0 (Al 94’espulso Tommaso Silvestri del Catania per aver rifilato una gomitata al volto ad Anthony Partipilo)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.

In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale in gara unica di sabato sera 27 giugno 2020 giocata a porte chiuse sul neutro Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena e trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport:

TERNANA-JUVENTUS B UNDER 23 1-2 (5’Mammarella [T] su punizione, 11’Brunori su rigore, 44’Rafia. Al 79’espulso Marino Defendi della Ternana per doppia ammonizione)

La Juventus B Under 23 (alla 1a finale ed al 1°successo in questa manifestazione) guidata in panchina da Fabio Pecchia succede nell’albo d’oro alla Viterbese Castrense (che la scorsa stagione aveva battuto nella doppia finale il Monza), vincendo la Coppa Italia di Serie C 2020 e con questa affermazione si qualifica direttamente per il 3° turno dei Play Off (2a Fase Nazionale).

SERIE B

Recupero 25a giornata (6a di ritorno) giocato a porte chiuse mercoledì 17 giugno 2020: Ascoli-Cremonese 1-3 (18’autorete di Padoin su corner basso dalla destra di Castagnetti, 22’Simone Palombi, 38’Leonardo Morosini [A], 59’Bianchetti. Al 68’espulso il fisioterapista dell’Ascoli Emiliano Di Luigi per aver rivolto al Direttore di gara espressioni ritenute ingiuriose)

Riepilogo risultati 29a giornata (10a di ritorno) di sabato 20 giugno 2020 a porte chiuse:
Ascoli-Perugia (Gara giocata in posticipo domenica sera 21 giugno) 0-1 (72’Nicolussi Caviglia. Espulsi entrambi per proteste: al 61’il medico sociale dell’Ascoli Enrico Ligabue ed al 93’il Responsabile dell’area tecnica del Perugia Roberto Goretti)
Cosenza-Virtus Entella 2-1 (31’Bruccini, 35’Carretta, 93’Fabrizio Poli [V.E.]. Al 96’espulso l’attaccante spagnolo del Cosenza Raul Asencio per fallo di reazione)
Cremonese-Benevento (Gara giocata in posticipo domenica pomeriggio 21 giugno) 0-1 (51’Roberto Insigne)
Crotone-Chievo 1-1 (21’Salvatore Molina [Cr], 88’Ceter Valencia [Ch])
Livorno-Cittadella 0-2 (50’Iori su rigore, 60’Federico Proia)
Pescara-Juve Stabia 3-1 (57’Pucciarelli, 71’Zappa, 79’Crecco, 87’Salvatore Elia [J.S.])
Pordenone-Venezia (Gara giocata al Comunale Nereo Rocco di Trieste) 0-0 (Al 52’espulso Simone Pasa del Pordenone per doppia ammonizione. Al 62’Mattia Aramu del Venezia ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Di Gregorio)
Salernitana-Pisa 1-1 (29’Milan Djuric [S], 56’Masucci [P])
Spezia-Empoli (Gara giocata in anticipo venerdì pomeriggio 19 giugno e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 2) 1-0 (72’Ragusa)
Trapani-Frosinone 0-0

Risultati 30a giornata (11a di ritorno) di venerdì 26 giugno 2020 a porte chiuse:
Chievo-Spezia 1-3 (60’Segre [C], 72’Galabinov, 76’Galabinov su rigore, 87’Galabinov. Al 72’espulso il tecnico del Chievo Aglietti per accese proteste)
Cremonese-Cosenza 0-2 (25’Riviere, 48’Jaime Baez. Al 76’espulso il difensore centrale del Cosenza Idda per doppia ammonizione. Al 77’Daniel Ciofani della Cremonese ha fallito un rigore, pasrato dall’estremo ospite Perina)
Empoli-Benevento 0-0
Frosinone-Cittadella 0-2 (86’Iori su rigore, 51’Davide Luppi)
Juve Stabia-Livorno 2-3 (21’Calò [J.S.], 59’Davide Agazzi, 60’Marras, 86’Karamoko Cissè [J.S.], 94’Boben. Espulsi: al 61’direttamente dalla panchina Germoni della Juve Stabia per veementi proteste ed espressioni irriguardose all’indirizzo del 4°uomo arbitrale, all’84’Antonio Porcino del Livorno per gioco falloso, all’88’il tecnico del Livorno Antonio Filippini per aver calciato con violenza una borsa medica proferendo un’espressione ritenuta blasfema ed all’89’Giacomo Ricci della Juve Stabia per doppia ammonizione).
Perugia-Crotone 0-0 (Al 25’espulso Gianluca Di Chiara del Perugia per vibranti proteste condite da espressioni ingiuriose all’indirizzo del 4°uomo arbitrale)
Pisa-Pescara 2-1 (15’Francesco Belli, 89’Clemenza [Pe], 95’Soddimo. Al 60’espulso Davide Bettella del Pescara per doppia ammonizione)
Trapani-Pordenone (Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport) 3-0 (34’Mamadou Coulibaly, 58’Stefano Pettinari, 62’Stefano Pettinari su rigore. Al termine della gara al rientro negli spogliatoi espulso Camporese del Pordenone per atteggiamento intimidatorio nei confronti del Direttore di gara a cui ha rivolto anche espressioni offensive)
Venezia-Ascoli 2-1 (8’Mattia Aramu, 24’Scamacca [A], 66’Firenze su punizione. Al termine della gara nel corso di un violento parapiglia tra alcuni calciatori delle 2 squadre, espulso il difensore centrale franco guadalupense dell’Ascoli Gravillon per aver colpito con un pugno al viso Mattia Aramu)
Virtus Entella-Salernitana 1-0 (50’Mazzitelli)

CLASSIFICA ATTUALE:

Benevento 73
Crotone 51

Spezia 50
Cittadella 49
Frosinone 48
Pordenone 46
Salernitana 43
Chievo 42

Virtus Entella 41
Empoli 41
Pisa 40
Perugia 40
Pescara 38
Juve Stabia 36
Venezia 36

Cremonese 33
Ascoli 32

Cosenza 30
Trapani (-1) 28
Livorno 21

(-1)= un punto di penalizzazione inflitto sabato 12 giugno 2020 dal Giudice Sportivo per violazioni segnalate dalla Covisoc e legate al pagamento nei termini previsti degli emolumenti e dei relativi contributi.

Prossimo turno, 31a giornata (12a di ritorno) di lunedì 29 giugno 2020 alle ore 21 a porte chiuse:
Ascoli-Crotone (All’andata 1-3 per il Crotone)
Benevento-Juve Stabia (All’andata 1-1)
Chievo-Frosinone (All’andata 0-2)
Cittadella-Perugia (All’andata 2-0)
Cosenza -Trapani (All’andata 2-2)
Livorno-Venezia (All’andata 0-1)
Pescara -Empoli (All’andata 2-1)
Pordenone-Virtus Entella (Gara che si giocherà al Comunale Nereo Rocco di Trieste; all’andata 1-1)
Salernitana-Cremonese (Ore 18,45, sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport; all’andata 0-1)
Spezia-Pisa (All’andata 2-3)

Prossimo turno, 32a giornata (13a di ritorno) di venerdì 3 luglio 2020 alle ore 21 a porte chiuse:
Cosenza-Ascoli (All’andata 2-3 per l’Ascoli)
Cremonese-Pescara (All’andata 1-1)
Crotone-Benevento (All’andata 0-2)
Frosinone-Spezia (All’andata 0-2)
Perugia-Pordenone (All’andata 0-3)
Pisa-Cittadella (Ore 18,45, sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport; all’andata 1-1)
Salernitana-Juve Stabia (All’andata 0-2)
Trapani-Livorno (All’andata 2-1)
Venezia-Empoli (All’andata 1-1)
Virtus Entella-Chievo (All’andata 1-2)

SERIE D 2019/20:

PROTOCOLLO ATTUATIVO CALCIO GIOVANILE E DILETTANTISTICO D

Classifiche finali al momento dell’interruzione definitiva del Campionato Serie D

Tabella punteggi validi per i ripescaggi Società retrocesse

Queste le 9 squadre dei Gironi di Serie D promosse in Serie C:
Girone A : Lucchese (con un solo punto di vantaggio sul Prato a 9 giornate al termine);
Girone B (a 20 squadre): Pro Sesto (con 4 punti di vantaggio sul Legnano ad 11 giornate dal termine) ;
Girone C (a 20 squadre): Campodarsego (con 5 punti di vantaggio sul Legnago Salus ad 11 giornate dal termine);
Girone D : Mantova (con 7 punti di vantaggio sul Fiorenzuola a 10 giornate dal termine) ;
Girone E: Grosseto (con 2 soli punti di vantaggio sul Monterosi ad 8 giornate dal termine) ;
Girone F : Matelica (con 3 punti di vantaggio su Campobasso e San Nicolò Notaresco ad 8 giornate dal termine);
Girone G : Turris (con 4 punti di vantaggio sull’Ostia Mare ad 8 giornate dal termine);
Girone H : Bitonto (con un solo punto di vantaggio sul Foggia ad 8 giornate dal termine);
Girone I : Palermo (con 7 punti di vantaggio sul Savoia ad 8 giornate dal termine) .
In neretto le 9 squadre promosse d’ufficio in Serie C.
Lo Scudetto Dilettanti salvo clamorosi colpi di scena non si giocherà quest’anno e dunque non sarà assegnato nessun titolo di Campione d’Italia Dilettanti.
A queste 9 squadre si aggiungeranno nella prossima Serie C le 3 direttamente retrocesse e la perdente dello spareggio play out di Serie B .

ALBO D’ORO completo 3a Serie Nazionale (che esiste dalla stagione 1926/27; Serie C poi ribattezzata C1, Prima Divisione e successivamente Lega Pro e poi di nuovo Serie C) dal 1959 ad oggi:
Serie C:

1952/53 (a Girone unico, dove c’era anche la Samb giunta 13a a pari punti col Lecce): Pavia.
1953/54 (a Girone unico, dove c’era anche la Samb giunta 11a a pari punti con Empoli e Siracusa): Parma.
1954/55 (a Girone unico, dove c’era anche la Samb giunta 10a a pari punti con Carbosarda, Piacenza e Siracusa): Bari.
1955/56 (a girone unico, dove c’era anche la Samb giunta 2a con gli stessi punti [44] del Venezia [vincitore del Campionato] ed anch’essa promossa in Serie B): Venezia.
1956/57 (a Girone unico): Prato.
1957/58: (a Girone unico): Reggiana.
1958/59: Girone A: Mantova; Girone B: Catanzaro.
1959/60: Girone A: Pro Patria ; Girone B: Prato; Girone C: Foggia.
1960/61: Girone A: Modena ; Girone B: Lucchese; Girone C: Cosenza.
1961/62: Girone A: Triestina ; Girone B: Cagliari ; Girone C: Foggia.
1962/63: Girone A: Varese ; Girone B: Prato ; Girone C: Potenza.
1963/64: Girone A: Reggiana ; Girone B: Livorno ; Girone C: (dove c’era anche la Samb giunta 3a davanti all’Ascoli, 4°) Trani .
1964/65: Girone A: Novara ; Girone B: Pisa ; Girone C: (dove c’era anche la Samb giunta 8a) Reggina.
1965/66: Girone A: Savona ; Girone B: Arezzo ; Girone C:(dove c’era anche la Samb giunta 3a, davanti all’Ascoli, 8°) Salernitana.
1966/67: Girone A: Monza ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 9a): Perugia ; Girone C: Bari.
1967/68: Girone A: Como ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 4a a pari punti con l’Arezzo): Cesena ; Girone C: Ternana.
1968/69: Girone A: Piacenza ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 9a a pari punti con Prato e Pistoiese): Arezzo ; Girone C:Taranto .
1969/70: Girone A: Novara ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 3a, davanti all’Ascoli, 4°): Massese ; Girone C: Casertana.
1970/71: Girone A: Reggiana ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 3a, davanti all’Ascoli, 4°): Genoa ; Girone C: Sorrento .
1971/72: Girone A: Lecco ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 3a a pari punti con la Spal): Ascoli ; Girone C: Brindisi .
1972/73: Girone A: Parma ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 4a): Spal ; Girone C: Avellino .
1973/74: Girone A: Alessandria ; Girone B: SAMB ; Girone C: Pescara.
1974/75: Girone A: Piacenza ; Girone B: Modena ; Girone C: Catania.
1975/76: Girone A: Monza ; Girone B: Rimini ; Girone C: Lecce.
1976/77: Girone A: Cremonese ; Girone B: Pistoiese ; Girone C: Bari.
1977/78: Girone A: Udinese ; Girone B: Spal ; Girone C: Nocerina .

Serie C1
1978/79: Girone A: Como ; Girone B: Matera.
1979/80: Girone A: Varese ; Girone B: Catania .
1980/81: Girone A: Reggiana ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 2a con gli stessi punti [44] della Cavese [vincitrice del Girone] ed anch’essa promossa in Serie B) Cavese .
1981/82: Girone A: Atalanta ; Girone B: Arezzo.
1982/83: Girone A: Triestina ; Girone B: Empoli.
1983/84: Girone A: Parma ; Girone B: Bari.
1984/85: Girone A: Brescia ; Girone B: Catanzaro.
1985/86: Girone A: Parma ; Girone B: Messina.
1986/87: Girone A: Piacenza; Girone B: Catanzaro.
1987/88: Girone A: Ancona; Girone B: Licata.
1988/89: Girone A: Reggiana; Girone B: Cagliari .
1989/90: Girone A: Modena; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 16a e retrocessa in Serie C2): Taranto.
1990/91: Girone A: Piacenza; Girone B: Casertana.
1991/92: Girone A: Spal; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 8a a pari punti con Casarano, Nola e Reggina): Ternana.
1992/93: Girone A (dove c’era anche la Samb giunta 9a a pari punti con Alessandria, Carraresee, Massese e Palazzolo): Ravenna; Girone B: Palermo.
1993/94: Girone A: Chievo Verona; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 8a ma poi in estate fallita per problemi finanziari e ripartita dall’Eccellenza Marche) : Perugia.
1994/95: Girone A: Bologna ; Girone B: Reggina.
1995/96: Girone A: Ravenna; Girone B: Lecce.
1996/97: Girone A: Treviso; Girone B: Fidelis Andria
1997/98: Girone A: Cesena ; Girone B: Cosenza.
1998/99: Girone A: Alzano Virescit; Girone B: Fermana.
1999/00: Girone A: Siena; Girone B: Crotone. Esordio della Supercoppa vinta dal Siena.
2000/01: Girone A: Modena; Girone B: Palermo. Supercoppa poi vinta dal Modena.
2001/02: Girone A: Livorno; Girone B: Ascoli. Supercoppa poi vinta dall’Ascoli.
2002/03: Girone A: Treviso; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 5a ed ha poi perso la semifinale Play Off col Pescara): Avellino. Supercoppa poi vinta dal Treviso.
2003/04: Girone A: Arezzo; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 7a): Catanzaro. Supercoppa poi vinta dall’Arezzo.
2004/05: Girone A: Cremonese; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 4a ed ha poi perso la semifinale Play Off col Napoli): Rimini. Supercoppa poi vinta dal Rimini.
2005/06: Girone A (dove c’era anche la Samb giunta 15a che si è poi salvata vincendo play out contro Lumezzane): Spezia; Girone B: Napoli. Supercoppa poi vinta dallo Spezia.
2006/07: Girone A: Grosseto; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 8a): Ravenna. Supercoppa poi vinta dal Grosseto.
2007/08: Girone A: Sassuolo ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 13a): Salernitana. Supercoppa poi vinta dal Sassuolo.

Prima Divisione (ex Serie C1) Lega Pro
2008/09: Girone A (dove c’era anche la Samb giunta 16a e retrocessa sul campo in 2a Divisione Lega Pro dopo spareggio play out perso col Lecco, ma poi causa fallimento per problemi finanziari, fu costretta a ripartire dall’Eccellenza Marche per la 2a volta nella sua storia) : Cesena; Girone B : Gallipoli. Supercoppa poi vinta dal Gallipoli.
2009/10: Girone A: Novara; Girone B: Portogruaro. Supercoppa poi vinta dal Novara.
2010/11: Girone A: Gubbio; Girone B: Nocerina. Supercoppa poi vinta dalla Nocerina.
2011/12: Girone A: Ternana; Girone B: Spezia. Supercoppa poi vinta dallo Spezia.
2012/13: Girone A: Trapani ; Girone B: Avellino. Supercoppa poi vinta dall’Avellino.
2013/14: Girone A: Virtus Entella; Girone B: Perugia. Supercoppa poi vinta dal Perugia.

Lega Pro:
2014/15: Girone A: Novara; Girone B: Ascoli (al posto del Teramo che aveva vinto torneo sul campo ma a cui poi è stato revocato titolo per illecito sportivo) ; Girone C: Salernitana. Supercoppa vinta poi dal Novara. Play Off Inter-Girone vinti dal Como (Girone A).
2015/16: Girone A: Cittadella; Girone B: Spal ; Girone C: Benevento. Supercoppa vinta poi dalla Spal. Play off Inter-girone vinti dal Pisa (Girone B).
2016/17: Girone A: Cremonese; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 7a ed approdata fino alla 2a Fase dei Play Off dove è stata eliminata dal Lecce con 2 pareggi) : Venezia ; Girone C: Foggia. Supercoppa vinta poi dal Foggia. Play off Inter-girone vinti dal Parma (Girone B).

Serie C:
2017/18: Girone A: Livorno ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 3a ed approdata fino ai quarti di finale dei Play Off dove è stata eliminata dal Cosenza che poi li ha vinti) Padova ; Girone C: Lecce. Supercoppa vinta poi dal Padova. Play off Inter-girone vinti dal Cosenza (Girone C).
2018/19: Girone A: Virtus Entella ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 10a ed approdata ai Play Off dove è stata eliminata subito nel 1°turno dal Sudtirol Alto Adige) Pordenone ; Girone C: Juve Stabia. Supercoppa vinta poi dal Pordenone. Play off Inter-girone vinti da Trapani (Girone C) e Pisa (Girone A) vincitori rispettivamente della doppia finale 1 (contro il Piacenza) e della doppia finale 2 (ai supplementari contro la Triestina).
2019/20: Girone A: Monza ; Girone B: Lanerossi Vicenza Virtus ; Girone C: Reggina. Supercoppa salvo ripensamenti non sarà disputata quest’anno. Play off Inter-Girone ? (devono iniziare).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.