TABELLINO DI CAMPOBASSO-MONTICELLI 0-0
CAMPOBASSO: Salvatore Palumbo (97), De Matteis, Giuseppe Martinelli (98), Torvic, Kimpala (97), Voltasio (96), Meduri, Leo Grazioso (88′Carmine Perrella, 98), Improta (16′D’Aversa, 98), Simone Fioretti e Gulin (88’Germano, 97). A disposizione: Cotticelli (97), Corbo (98), Frezzi (98), Petrillo (99), Tini (97) e Francesco Pio Di Genova (98). Allenatore: Raffaele Novelli.
MONTICELLI: Riccardo Marani, Sosi, Terrenzio, Federico Pierantozzi (97), Simone Vallorani (96), Cocchieri (99), Gesuè (96)-(82’Iannascoli), Edoardo Bartolini (97)-(52’Cappelli, 97), Iotti, Pedalino (85’Forgione) ed Andrea Bucchi. A disposizione: Mattia Alessandrini (98), Castellana (96), Canali (97), Nicola Aloisi (99), Amelii (98) e Ciabuschi (97). Allenatore: Nico Stallone.
Arbitro: Andrea Ancora di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti: Lorenzo D’Ilario e Matteo Mattera, anch’essi entrambi di Roma 1.
Ammoniti: Gesuè (M), Cappelli (M) e Meduri (C).
Angoli: 1-6.
Recuperi: 2’+3′.
Spettatori: 250 circa.
Note: -Come in tutti gli altri campi di calcio italiani e non , osservato prima dell’inizio della gara un minuto di raccoglimento in onore della squadra della Serie A brasiliana Chapecoense, gran parte della quale è perita nel terribile incidente aereo del 28 novembre 2016 mentre si accingeva ad atterrare a Medellin per la disputa della finale d’andata della Copa Sudamericana (equivalente dell’Europa League; poi assegnata a tavolino dopo il disastro aereo alla Chapecoense) contro i colombiani dell’Atletico Nacional.
Curiosità: Anche la scorsa stagione sempre in Serie D Girone F al Nuovo Romagnoli di Campobasso era finita 0-0 .

CAMPOBASSO-La 14a Giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con 4 successi (di cui 2 esterni) e 5 pareggi (di cui 3 a reti bianche ) ; 22 (di cui una su rigore) le reti messe a segno in questo 14° turno.
In questa questa giornata sono state realizzate 3 doppiette che portano la firma di: Cristian Cacciatore (Pineto), Giuseppe Negro (Civitanovese) e Michael Traini (San Nicolò).
In tutti i campi di Serie D come in quelli di tutte le Serie maggiori e minori italiane e non , è stato osservato prima dell’inizio delle partite un minuto di raccoglimento in onore della squadra della Serie A brasiliana Chapecoense, gran parte della quale è perita nel terribile incidente aereo del 28 novembre 2016 mentre si accingeva ad atterrare a Medellin per la disputa della finale d’andata della Copa Sudamericana (equivalente dell’Europa League; poi assegnata a tavolino dopo il disastro aereo alla Chapecoense) contro i colombiani dell’Atletico Nacional.
Primo ko interno per il Castelfidardo (al 3° ko consecutivo, il 6°stagionale).
Il fanalino di coda Chieti (al 5° ko consecutivo, il 13°stagionale, il 6° esterno) è l’unica squadra del Girone F ed assieme al Sersale (fanalino di coda del Girone I) di tutta la Serie D ancora a secco di vittorie.
Ora si tornerà in campo già giovedì 8 dicembre nel 1° ed unico turno infrasettimanale stagionale con la disputa della 15a giornata d’andata.

Risultati e marcatori della 14a Giornata della Serie D Girone F di domenica 4 dicembre 2016:
Alfonsine-Vastese 0-0
Campobasso-Monticelli 0-0
Castelfidardo-San Nicolò 1-2 (7’Filipponi [C], 73’e 93’Michael Traini. Al 41’Michael Traini del San Nicolò ha fallito un rigore colpendo il palo. Al 93′ espulsi i tecnici delle 2 squadre: De Angelis del Castelfidardo ed Epifani del San Nicolò per battibecco tra le rispettive panchine delle 2 formazioni al momento del gol partita ospite)
Jesina-Civitanovese 3-2 (5’Giuseppe Negro [C], 7’Shiba, 15′ Giuseppe Negro [C], 40’Trudo, 61’Censori. Al 61’espulso Censori della Jesina per doppia ammonizione)
Olympia Agnonese-Recanatese 2-2 (52’Senigagliesi [R], 59’Marco Villanova [R], 73’Gragnoli [O.A.] 86’Ricamato [O.A.])
Pineto-Chieti 4-2 (13’Faella [C], 32′ e 42’Cristian Cacciatore, 49’Ciarcelluti, 66’Matteo Alessandroni [C] su rigore, 76’Roberto Palumbo. Al 16’Andrea Antenucci del Pineto ha fallito un rigore parato dall’estremo ospite Ronchi)
Romagna Centro-Fermana (Gara giocata al Comunale Dino Manuzzi di Cesena) 0-2 (21’Cremona, 84’Petrucci)
Sammaurese-San Marino 0-0 (Al 3’Paganelli della Sammaurese ha fallito un rigore parato dall’estremo ospite Dini. Al 93’espulso Giulianelli della Sammaurese per doppia ammonizione)
Vis Pesaro-Matelica 1-1 (11’Di Maio [M], 73’Alessandro Rossi [V.P.])

CLASSIFICA: Matelica 30, San Nicolò Teramo 29, Fermana e Vastese 28, Olympia Agnonese 25, Vis Pesaro 24, Sammaurese 21, Jesina 19, Campobasso e Monticelli 18, San Marino 17, Civitanovese e Pineto 15, Castelfidardo e Romagna Centro 14, Alfonsine 13, Recanatese 11, Chieti 1.

PROSSIMO TURNO, 15a Giornata d’andata di giovedì 8 dicembre 2016 ore 14,30:
Chieti-Jesina
Civitanovese-Castelfidardo
Fermana-Sammaurese
Matelica-Romagna Centro
Monticelli-Pineto (Vista l’indisponibilità dello stadio Del Duca di Ascoli Piceno, la gara che si giocherà sul neutro Comunale Villa San Filippo di Monte San Giusto [Macerata]) sarà diretta da: Niccolo’ Panozzo di Castelfranco Veneto (Treviso), coadiuvato dagli assistenti: Antonio Pizzi e Davide Calvarese, entrambi di Termoli (Campobasso).
Recanatese-Campobasso
San Marino-Alfonsine
Vastese-San Nicolò
Vis Pesaro-Olympia Agnonese

CLASSIFICA MARCATORI –
In testa alla classifica marcatori c’è Manuel Pera del Matelica con 13 gol (di cui 3 su rigore).

Alle sue spalle troviamo Costantino della Vis Pesaro con 11 reti (di cui una su rigore).

Completa attuale podio Prisco della Vastese con 10 gol (di cui 2 su rigore).

Alle spalle del podio c’è Michael Traini del San Nicolò Teramo con 8 centri (di cui 2 su rigore).

Quindi troviamo: Nicola Fiore della Vastese, Giuseppe Negro (2 rigori trasformati) della Civitanovese e l’argentino Olcese (3 rigori trasformati) del San Marino con 7 gol a testa.

Poi troviamo: Vittorio Esposito del Matelica, Pedalino (2 rigori trasformati) del Monticelli, Ricamato dell’Olympia Agnonese e Shiba della Jesina con 6 reti ciascuno.

Poi ci sono: Andrea Antenucci del Pineto, Baldazzi del San Marino, Simone Fioretti del Campobasso e l’italo-argentino Molinari (un rigore trasformato) della Fermana con 5 gol ciascuno.

Quindi troviamo: Bisegna e Federico Moretti del San Nicolò Teramo, Cremona e Petrucci della Fermana, Falomi (un rigore trasformato) della Vis Pesaro, Filipponi del Castelfidardo, Daniele Fioretti (un rigore trasformato) della Recanatese, Salomone (un rigore trasformato) e Tosi (un rigore trasformato) dell’Alfonsine e Trudo della Jesina con 4 centri a testa.

A seguire: Buonocunto del San Marino, Cristian Cacciatore, Francesco Esposito e Stacchiotti del Pineto, Cosimo Cosenza della Vastese, Di Maio del Matelica, Faella del Chieti, Daniele Ferri del Romagna Centro, Gragnoli e Vitelli dell’Olympia Agnonese, Improta (2 rigori trasformati) ed il marocchino Soudant (un rigore trasformato) del Campobasso, Federico Innocenti e Manuzzi dell’Alfonsine, Nicholas Lombardi e Peluso della Sammaurese, Salvatore Margarita (un rigore trasformato), Marolda e Francesco Russo della Fermana, Napolano (2 rigori trasformati) e Stivaletta del San Nicolò Teramo e Marco Villanova della Recanatese con 3 gol ciascuno.

Seguono poi: Matteo Alessandroni (un rigore trasformato) del Chieti, Barbosa della Civitanovese, Battiloro dell’Alfonsine, Boldrini e Giorgio Galli del Matelica, Bonandi (2 rigori trasformati), Errico e Nicolas Santoni della Sammaurese, Bova e Cenci del San Marino, Bracciatelli ed Andrea Bucchi del Monticelli, Nicola Cardinali, Censori e Marco Sassaroli della Jesina, Ciarcelluti e Marco Proietti del Pineto, il francese Demonleon e Di Federico (un rigore trasformato) dell’Olympia Agnonese, Giuliano Falco, Lauria, Simone Miani e Senigagliesi della Recanatese, Felici, Galizia (un rigore trasformato) e Stefano Manzo della Vastese, il brasiliano Germano del Campobasso e Maisto del Castelfidardo con 2 reti a testa.

Ed infine troviamo: Allocca, Bacchiocchi e Marco Bartoli della Vastese, Angelilli e Mordini della Recanatese, Baldinini, Degano, Frinconi e Lunardini del Matelica, Battisti, il camerunense Enow, Giovannini, Gregora, il portoghese Herlein Pereira, Lignani ed il senegalese Wade della Civitanovese, Filippo Bertoni dell’Alfonsine, Bontà, Cameruccio e Tafani della Jesina, Braccini, Caprioni, Umberto De Lucia e Mattia Gagliardi del San Marino, Bussaglia, D’Elia, Indelicato, Maioli, Alessandro Pasquini e Prati del Romagna Centro, Cassese, Guida ed il croato Pejic dell’Olympia Agnonese, Ciabuschi, Donatangelo, Forgione e Iotti (un rigore trasformato) del Monticelli, Comi, Massimo Ignazio Conte, Raparo, Giacomo Ridolfi ed Alessandro Rossi della Vis Pesaro, Comotto della Fermana, Francesco D’Angelo, Leo Grazioso e Giuseppe Martinelli del Campobasso, D’Egidio, Riccardo Di Stefano (classe 2000), Massetti, Mozzoni e Petronio del San Nicolò Teramo, Alessio Di Giorgio, Roberto Palumbo e Ragatzu (un rigore trasformato) del Pineto, Francesco Faccini, Luigi Genovese, Trozzo e Zeetti del Chieti, Incoronato, Riccardo Pieri e Scarponi (un rigore trasformato) della Sammaurese ed il senegalese Kameni, Davide Lodi (un rigore trasformato), Silletti e Soragna del Castelfidardo, tutti con un gol ciascuno.

Autoreti: Cacioli (Matelica) pro San Nicolò Teramo alla 3a giornata, Federico Innocenti (Alfonsine) pro Matelica alla 1a giornata, Giuseppe Martinelli (Campobasso) pro San Nicolò all’8a giornata e Zeetti (Chieti) pro Fermana alla 5a giornata.

STATISTICHE SERIE D GIRONE F NEL DETTAGLIO DOPO LA 14A GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute. In casa l’unica squadra ancora imbattuta è il San Marino. Mentre in trasferta sono ancora imbattute: Monticelli e San Nicolò.
Migliore Serie Positiva in corso San Nicolò Teramo con 11 risultati utili consecutivi (6 successi e 5 pareggi).
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Fermana e San Nicolò con 2 successi consecutivi (1 in casa ed 1 fuori) a testa.
Miglior attacco: Matelica con 31 gol (18 in casa e 13 fuori; 3 su rigore) segnati con 9 diversi elementi: Baldinini (1), Boldrini (2), Degano (1), Di Maio (3), Vittorio Esposito (6), Frinconi (1), Giorgio Galli (2), Lunardini (1) e Pera (13 di cui 3 su rigore). Alle reti dei 9 diversi marcatori bianco-rossi va aggiunta l’autorete di Federico Innocenti (Alfonsine) alla 1a giornata.
Miglior difesa: Sammaurese con 9 reti subite (4 in casa e 5 in trasferta)
Non subisce gol da più partite: Vastese da 3 gare consecutive (300 minuti complessivi)
Migliore differenza reti : San Nicolò e Vastese con un +17 (29-12) a testa
Maggior numero di vittorie: Matelica e Fermana con 9 successi (5 in casa e 4 fuori) a testa
Minor numero di sconfitte: San Nicolò con un solo ko (1-2 interno col Matelica alla 3a giornata).
Maggior numero di pareggi: Monticelli con 9 pari (4 in casa e 5 fuori).
La squadra che ha raccolto più punti in casa è il Matelica a quota 16, frutto di 5 successi interni, un pareggio ed un ko.
La squadra che ha raccolto più punti in trasferta è il San Nicolò a quota 15, frutto di 4 successi e 3 pareggi esterni.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è il San Nicolò Teramo con 10 diversi elementi: Bisegna (4), D’Egidio (1), Riccardo Di Stefano (1), Massetti (1), Federico Moretti (4), Mozzoni (1), Napolano (3 di cui 2 su rigore), Petronio (1), Stivaletta (3) e Michael Traini (8 di cui 2 su rigore). Alle reti dei 10 diversi marcatori bianco-azzurri vanno aggiunte le autoreti di: Cacioli (Matelica) alla 3a giornata e Giuseppe Martinelli (Campobasso) all’8a giornata.
Minor numero di espulsioni: Fermana, Olympia Agnonese, Romagna Centro, Sammaurese, San Marino, San Nicolò e Vastese con un solo cartellino rosso a testa.
Minor numero di ammonizioni: Sammaurese con 25 cartellini gialli.
Migliore media inglese: Matelica con un +2.

NEGATIVE:
Peggior serie negativa in corso: Chieti con 5 ko consecutivi (2 in casa e 3 fuori)
Maggior numero di sconfitte : Chieti con 13 ko (7 in casa e 6 fuori).
Minor numero di vittorie: Chieti con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Chieti (in trasferta) e Fermana (in trasferta) con un solo pari a testa.
Peggior difesa: Chieti con 38 reti incassate (20 in casa e 18 in trasferta).
Peggior attacco: Chieti e Romagna Centro con 9 reti a testa.
Chieti (4 in casa e 5 fuori) segnate con 6 diversi marcatori: Matteo Alessandroni (2 di cui 1 su rigore), Francesco Faccini (1), Faella (3), Luigi Genovese (1), Trozzo (1) e Zeetti (1).
Romagna Centro (5 in casa e 4 fuori) segnate con 7 diversi marcatori: Bussaglia (1), D’Elia (1), Daniele Ferri (3), Maioli (1), Indelicato (1), Alessandro Pasquini (1) e Prati (1).
Non segna da più partite: Romagna Centro da 3 gare consecutive (339 minuti complessivi)
Peggior differenza reti: Chieti con un -29 (9-38).
La squadra che ha raccolto meno punti tra le mura amiche è il Chieti a quota 0, frutto di 7 ko interni.
La squadra che ha raccolto meno punti esterni è il Chieti a quota 1, frutto di un pareggio e 6 ko esterni.
Le squadre a segno col minor numero di giocatori sono: Alfonsine, Castelfidardo e Chieti con 6 diversi marcatori a testa.
Alfonsine: Battiloro (2), Filippo Bertoni (1), Federico Innocenti (3), Manuzzi (3), Salomone (4 di cui 1 su rigore) e Tosi (4 di cui 1 su rigore).
Castelfidardo: Filipponi (4), il senegalese Kameni (1), Davide Lodi (1 su rigore), Maisto (2), Silletti (1) e Soragna (1).
Chieti: Matteo Alessandroni (2 di cui 1 su rigore), Francesco Faccini (1), Faella (3), Luigi Genovese (1), Trozzo (1) e Zeetti (1).
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Castelfidardo, Chieti e Jesina con 5 cartellini rossi a testa.
Maggior numero di ammonizioni: Chieti con 54 cartellini gialli.
Peggior media inglese: Chieti con un – 27.

STATISTICHE MONTICELLI:
Serie Positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (un successo interno e 2 pareggi esterni)
Vittorie: 3 (2-3 a Fermo alla 7a giornata, 1-2 sul campo dell’Olympia Agnonese alla 10a ed 1-0 “interno” sul neutro di Grottammare con il Romagna Centro alla 13a)
Pareggi: 9 (0-0 a Castelfidardo alla 1a giornata, 2-2 sul campo della Vastese alla 3a, altro 2-2 stavolta “interno” sul neutro di Sant’Egidio alla Vibrata [Teramo] col San Nicolò alla 4a, 1-1 a Serravalle, sul campo del San Marino alla 5a, altro 1-1, stavolta interno, con la Civitanovese alla 6a, 0-0 “interno” sul neutro di Sant’Egidio alla Vibrata [Teramo] col fanalino di coda Chieti nel recupero dell’8a giornata, altro 0-0 “interno”, stavolta sul neutro di Grottammare e contro la Vis Pesaro all’11a, 1-1 a Recanati alla 12a e 0-0 a Campobasso alla 14a)
Sconfitte: 2 (1-2 “interno” sul neutro di Teramo con l’Alfonsine alla 2a giornata e 0-2 sempre “interno”, stavolta sul neutro di Grottammare e col Matelica nel recupero della 9a giornata)
Gol fatti: 14 (5 in casa e 9 fuori; 3 su rigore) con 7 diversi marcatori: Bracciatelli (2), Andrea Bucchi (2), Ciabuschi (1), Donatangelo (1), Forgione (1), Iotti (1 su rigore) e Pedalino (6 di cui 2 su rigore).
Gol subiti: 14 (7 in casa e 7 fuori). Non subisce reti da 2 gare consecutive (180 minuti effettivi)
Differenza reti: 0 (14-14)
Capocannoniere: Saverio Pedalino con 6 reti (di cui 2 su rigore).
Punti interni: 7 (su 7 gare interne), frutto di un successo, 4 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 11 (su 7 gare esterne), frutto di 2 successi e 5 pareggi esterni
Espulsioni (di giocatori): 4 (Canali per doppia ammonizione alla 3a giornata, Pedalino per proteste alla 1a giornata, Pierantozzi per scorrettezze alla 3a giornata e Terrenzio per doppia ammonizione alla 2a giornata)
Ammonizioni: 31 .
Media inglese: -10.
Nella Coppa Italia di Serie D la squadra di Nico Stallone è stata subito eliminata nel Turno Preliminare perdendo 4-2 ai rigori sul campo della Civitanovese, dopo l’1-1 (50’Negro [C], 80’Pedalino [M]) dei 90 minuti regolamentari. Sequenza rigori: Wade (C) gol, Forgione (M) traversa, Barbosa (C) alto, Sosi (M) gol, Rapagnani (C) gol, Bracciatelli (M) parato, Loconte (C) gol, Amelii (M) gol e Negro (C) gol.

Queste nel dettaglio le squadre che compongono il Girone F di Serie D 2016/17 con i loro rispettivi allenatori :
Alfonsine (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ravenna. Neopromossa in Serie D avendo la scorsa stagione vinto il Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone B): Luigi Candeloro (Confermato)
Campobasso: (Squadra dell’omonimo comune molisano. La scorsa stagione giunto 3° nel Girone F, ha poi perso la finale Play Off giocata sul campo del Fano ) Raffaele Novelli (Nuovo)
Castelfidardo (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ancona. La scorsa stagione giunto 12° nel Girone F): Gianluca De Angelis (nuovo)
Chieti (Squadra dell’omonimo comune abruzzese. La scorsa stagione giunto 6° nel Girone F): Alberto Mariani (nuovo)
Civitanovese (Squadra di Civitanova Marche [Macerata]. Neopromossa in Serie D avendo la scorsa stagione vinto il Campionato d’Eccellenza Marche): Bruno Caneo (nuovo)
Fermana (Squadra di Fermo. La scorsa stagione giunta 5a nel Girone F, ha perso o meglio pareggiato dopo i supplementari la semifinale Play Off del suddetto Girone sul campo del Fano): Flavio Destro (confermato)
Jesina (Squadra di Jesi [Ancona]. La scorsa stagione giunta 8a nel Girone F): Roberto Vagnoni (nuovo), poi esonerato e rilevato alla 10a giornata da Yuri Bugari.
Matelica(Squadra dell’omonimo comune in provincia di Macerata. La scorsa stagione giunto 4° nel Girone F, ha poi perso la semifinale Play Off giocata sul campo del Campobasso): Aldo Clementi (confermato), poi esonerato e rilevato alla 7a giornata da Antonio Mecomonaco.
MONTICELLI (Squadra dell’omonimo quartiere di Ascoli Piceno. La scorsa stagione giunto 14° nel Girone F a pari punti con l’Isernia, si è salvato vincendo o meglio pareggiando dopo i supplementari tra le mura amiche spareggio play out con l’Isernia): Nico Stallone (confermato)
Olympia Agnonese (Squadra di Agnone [Isernia]. La scorsa stagione giunta 13a nel Girone F): Alessandro Del Grosso (nuovo)
Pineto (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Teramo. Neopromossa in Serie D dopo essere giunto 3° nell’Eccellenza Abruzzo, ha poi vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali contro gli umbri del Subasio) : Aldo Ammazzalorso (confermato), poi esonerato e rilevato alla 7a giornata da Daniele Amaolo.
Recanatese (Squadra di Recanati [Macerata]. La scorsa stagione giunta 7a nel Girone F): Matteo Possanzini (nuovo)
Romagna Centro (Squadra di Martorano, frazione di Cesena [dove allo stadio Dino Manuzzi il Romagna Centro gioca spesso le sue gare interne]. La scorsa stagione giunto 13° a pari punti con il Ravenna nel Girone D): Simone Muccioli (nuovo)
Sammaurese (Squadra di San Mauro Pascoli [Forlì-Cesena]. La scorsa stagione giunta 10a nel Girone D): Stefano Protti (confermato)
San Marino (Squadra di Serravalle, castello della Repubblica di San Marino. La scorsa stagione giunto 4° nel Girone D, ha poi perso la semifinale Play Off giocata sul campo del Forlì): Filippo Medri (confermato) poi esonerato e rilevato alla 9a giornata da Pino Di Meo.
San Nicolò Teramo (Squadra dell’omonima frazione di San Nicolò a Tordino in provincia di Teramo [dove gioca le sue gare interne]. La scorsa stagione giunto 9° nel Girone F): Massimo Epifani (confermato)
Vastese (Squadra di Vasto [Chieti]. Neopromossa in Serie D avendo vinto il Campionato d’ Eccellenza Abruzzo): Gianluca Colavitto (confermato)
Vis Pesaro (Squadra di Pesaro capoluogo con Urbino della provincia Pesaro-Urbino. La scorsa stagione giunta 11a nel Girone F): David Sassarini (nuovo).

In neretto le squadre che hanno sostituito il proprio allenatore iniziale.

COPPA ITALIA SERIE D (VINTA LA SCORSA STAGIONE DAL FONDI) 2016/17:

Risultati Sedicesimi di finale di mercoledì 26 ottobre 2016:
Gara 1: Chieri-Oltrepovoghera 2-2 D.T.R. e 5-4 D.C.R.
Gara 2: Caronnese-Folgore Caratese 0-1
Gara 3: Viareggio -Unione Sanremo 1-1 D.T.R. ed 8-7 D.C.R.
Gara 4: Montecatini-Ghivizzano Borgo a Mozzano 2-2 D.T.R. e 5-4 D.C.R.
Gara 5: Darfo Boario-Bustese Roncalli 1-0
Gara 6: Virtus Bergamo-Union Arzignanochiampo 1-2
Gara 7: Belluno-Altovicentino 1-1 D.T.R. e 6-7 D.C.R.
Gara 8: Adriese -Campodarsego 3-1
Gara 9: Lentigione-Ravenna 2-2 D.T.R. e 3-2 D.C.R.
Gara 10: Jesina-Civitanovese 3-2 (12′ Pierfederici, 36’Pierandrei, 51’Laconte [C], 83’Filippo Carnevali, 85’Negro [C])
Gara 11: Grosseto-Foligno 5-1
Gara 12:San Nicolò Teramo-Albalonga 1-3 (40′ Pacielli, 54’Pintori, 78’Pacielli, 86′ D’Egidio [S.N.T.])
Gara 13: Trastevere-Torres 1-2
Gara 14: Cavese-Frattese 1-1 D.T.R. e 2-4 D.C.R.
Gara 15: Bisceglie -Nocerina (Gara giocata mercoledì 9 novembre) 1-1 D.T.R. e 4-3 D.C.R.
Gara 16: Francavilla-Sancataldese 3-0

D.T.R. = Dopo Tempi Regolamentari D.C.R. = Dopo Calci Rigore
In neretto le squadre che accedono agli ottavi di finale.

Risultati ottavi di finale di mercoledì 23 novembre 2016:
Gara 1: Folgore Caratese-Chieri 1-2
Gara 2: Viareggio-Montecatini 0-3
Gara 3: Union Arzignanochiampo-Darfo Boario 1-2. Risultato che non era stato omologato per ricorso presentato dalla squadra locale. Ma il Giudice Sportivo ha poi respinto il ricorso dell’Union Arzignanochiampo confermando il risultato del campo.
Gara 4: Altovicentino-Adriese 1-2
Gara 5: Lentigione-Jesina 4-1 (19’Marijanovic, 21’Niccolò Molinari, 29’Pierandrei [J] su rigore, 32’Fanti, 78’Miftah. Al 66′ Pierandrei della Jesina ha fallito un rigore parato dall’estremo locale Borges)
Gara 6: Albalonga-Grosseto 4-1
Gara 7: Frattese -Torres (Gara giocata giovedì 24 novembre ) 6-1
Gara 8:Francavilla-Bisceglie 0-1

D.T.R. = Dopo Tempi Regolamentari D.C.R. = Dopo Calci Rigore
In neretto le squadre che accedono ai quarti di finale.

Programma Quarti di finale di mercoledì 1° febbraio 2017 ore 14,30:
Gara 1: Chieri-Montecatini
Gara 2: Darfo Boario -Adriese
Gara 3: Lentigione-Albalonga
Gara 4: Bisceglie-Frattese

La Coppa Italia di Serie D (detenuta dal Fondi, poi ripescato in Lega Pro avendo vinto pure i Play Off del Girone H) è iniziata il 21 agosto 2016 con il Turno Preliminare in gara unica a cui hanno fatto seguito il 1° Turno del 28 agosto, i Trentaduesimi di finale (in cui sono entrati in gioco anche le 9 squadre che hanno partecipato alla Coppa Italia Tim tra cui la Fermana eliminata dalla Cremonese) del 28 settembre, i sedicesimi di finale del 26 ottobre e gli ottavi di finale del 23 novembre. Seguiranno poi i quarti di finale del 1° febbraio 2017, le semifinali del 1° (andata) e 29 (ritorno) marzo e la finale del 13 maggio (sabato).
Tutti i turni da quello Preliminare ai quarti saranno in gara unica, così come la finale che si giocherà in campo neutro. Solo le semifinali si giocheranno in gara doppia (andata e ritorno).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)