SEMIFINALE DI RITORNO PLAY OFF NAZIONALI D’ECCELLENZA DI DOMENICA 27 MAGGIO 2018:
Allo stadio Comunale Ciarrocchi di Porto d’Ascoli: Porto d’Ascoli (Eccellenza Marche)-Classe (Eccellenza Emilia Romagna Girone B) [all’andata al Comunale di Classe [Ravenna] 1-0 esterno per il Porto d’Ascoli] 2-4 (40’Succi, 41’Rosa [P.d’A.], 62’Minnozzi [P.d’A.], 73’Noschese, 84’Dell’Agata, 92’Callegari. All’89’ espulso Piergiorgio Ciotti del Porto d’Ascoli, rosso diretto per aver colpito un calciatore avversario con una manata al volto).
Il Classe approda in finale dove affronterà sempre in gara doppia la Sinalunghese (Eccellenza Toscana Girone B) formazione senese che ha eliminato il Pomezia (Eccellenza Lazio Girone B) vincendo (4-1) ai rigori dopo lo 0-0 dei 180 minuti regolamentari e dei 30 minuti supplementari.

TABELLINO DI PORTO D’ASCOLI- CLASSE 2-4 (1°T. 1-1)
PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Di Nardo, Leopardi, Piergiorgio Ciotti, Sensi, Trawally, Francesco Antonelli (99), Alessio Schiavi (72’Ilario Gabrielli), Luca Rossi, Renzi (99), Rosa e Minnozzi. A disposizione: Verissimo (2000), Gregonelli, Jacopo Massi (2000), D’Alò (2001), Pizi (98) e Marco Gagliardi (98). Allenatore: Sante Alfonsi.
CLASSE (4-3-3): Daniele Bovo, Larese (98), Fabio Succi, Ceroni, Valenza (69’Andrea Rocchi), De Rose, Leonardo Ferri (99), Michael Rocchi, Noschese, Dell’Agata e Trovato (59’Callegari). A disposizione: Lami (99), Cristofani (98), Meoni (99), Montemaggi (99) e Moscato (99). Allenatore. Stefano Evangelisti.
Arbitro: Sergio Palmieri di Conegliano (Treviso), coadiuvato dagli assistenti: Alberto Colonna e Andrea Marrollo, entrambi di Vasto (Chieti).
Reti: 40’Succi, 41’Rosa (P.D’A.), 62’Minnozzi (P.D’A.), 73’Noschese, 84’Dell’Agata, 92’Callegari.
Espulsi: all’89’Ciotti (P.D’A.), rosso diretto per aver colpito un calciatore avversario con una manata al volto.
Ammoniti: Schiavi (P.D’A.), Bovo (C), Leopardi (P.D’A.), Noschese (C) e Gabrielli (P.D’A.)
Angoli: 4-6
Recuperi: 4’+ 5′.
Spettatori: 700 (di cui circa 50 provenienti da Classe [Ravenna]) circa
Note: All’andata al Comunale di Classe (Ravenna) era finita 0-1 (19’Minnozzi. Espulsi: al 90’Kadir Caidi del Classe per aver rifilato una manata al volto a Piergiorgio Ciotti ed al 92’Alessio Lanzano del Porto d’Ascoli per doppia ammonizione) per il Porto d’Ascoli.

PORTO D’ASCOLI-Sfuma il sogno Serie D del Porto d’Ascoli che dopo il successo (0-1) esterno dell’andata, nella semifinale di ritorno dei Play Off Nazionali d’Eccellenza tra le mura amiche del Comunale Ciarrocchi viene sconfitto in rimonta (completata sul finire dell’incontro: 2-3 [già sufficiente al Classe per centrare finale] all’84’ e 2-4 al 92′) per 4-2 dal Classe che come detto sopra approda in finale.
Niente da dire sul risultato finale visto che gli uomini di Alfonsi non hanno giocato come loro solito e si sono trovati di fronte una formazione scesa nelle Marche con l’intento di provare a ribaltare il punteggio dell’andata.
L’atteggiamento degli ospiti è stato quello giusto sin dall’inizio e non hanno permesso ai biancocelesti di esprimersi al meglio. Rimane però il rammarico per una qualificazione sfuggita negli ultimi 6 minuti di gioco.

CRONACA: Al 9′ Valenza colpisce a botta sicura ma Di Nardo respinge. Al 25’Trovato manda incredibilmente fuori da pochi passi.
Al 33′ Noschese dalla lunga distanza colpisce la traversa.
Al 40′ il Classe si porta in vantaggio: corner dalla destra di Noschese e colpo di testa di Fabio Succi che insacca: 0-1.
Neanche il tempo di esultare che 60 secondi dopo (41′) il Porto d’Ascoli pareggia con Rosa che sfrutta al meglio un assist di Minnozzi: 1-1.
Nella ripresa, al 62′ il bomber Minnozzi segna il gol (il 28° stagionale) del sorpasso locale sfruttando una rimessa lunga di Trawally: 2-1.
Il vantaggio rivierasco dura 11 minuti: corre, infatti, il 73′ quando Noschese pesca il jolly tirando dalla trequarti e trovando l’angolino basso dove Di Nardo non può arrivare: 2-2.
Il Classe ci crede ed all’84’, mette la freccia, ritrovando il vantaggio: cross dalla destra di Larese che pesca tutto solo sul 2° palo Dall’Agata che mette dentro aiutato anche da una deviazione di Leopardi: 2-3.
Poi in pieno recupero, precisamente al 92’il passaggio del turno ospite è suggellato con il 4° gol arrivato al termine di perfetto contropiede finalizzato da Callegari: 2-4.

ECCELLENZA 2017/18

Ecco il quadro Nazionale aggiornato di tutte le squadre che hanno vinto i propri campionati regionali d’Eccellenza e sono dunque approdate in Serie D:
Abruzzo : Real Giulianova
Basilicata: Rotonda Calcio
Calabria: Locri
Campania: Savoia (Nel Girone A) e Sorrento che nello spareggio di Avellino ha battuto (1-0) l’Agropoli con cui aveva chiuso Regular Season in testa a pari punti (Nel Girone B )
Emilia Romagna: Axys Zola che nello spareggio di Reggio Emilia ha battuto (5-4 ai rigori, dopo lo 0-0 tempi regolamentari e supplementari) il Rosselli Mutina con cui aveva chiuso Regular Season in testa a pari punti (Girone A) e Savignanese (Girone B)
Friuli Venezia Giulia: Chions
Lazio: Vis Artena (Girone A) e Città di Anagni (Girone B)
Liguria: Fezzanese
Lombardia (unica regione che ha tre gironi d’Eccellenza): Cavenago Fanfulla (Girone A), Sondrio (Girone B) ed Adrense (Girone C)
Marche: Montegiorgio
Molise: Isernia
Piemonte e Valle D’Aosta (unica regione che non ha un proprio girone d’Eccellenza): Stresa Sportiva (Girone A) e Pro Dronero (Girone B)
Puglia: Città di Fasano
Sardegna: Castiadas
Sicilia: Marsala (Girone A ) e Città di Messina (Girone B)
Toscana: San Gimignano che nello spareggio di Castelfiorentino (Firenze) ha battuto (2-1 ai rigori, dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari e supplementari) il Cuoiopelli con cui aveva chiuso Regular Season in testa a pari punti (Girone A) ed Aglianese (Girone B).
Trentino Alto Adige: Virtus Bolzano
Umbria: Bastia
Veneto: Cartigliano (Girone A) e Sandonà (Girone B).
In neretto le squadre promosse in serie D.
A queste squadre sopra citate nei rispettivi Gironi di Serie D dove verranno inserite si aggiungeranno le 7 vincitrici dei play off Nazionali (in corso) d’Eccellenza ed il Sankt Georgen (vincitore della Coppa Italia Dilettanti).

PLAY OFF NAZIONALI D’ECCELLENZA:

Risultati Semifinali (1°Turno) d’andata di domenica 20 maggio 2018:

A) Busto 81 (Eccellenza Lombardia Girone A)- Città di Baveno (Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone A) 1-1 (77’Berberi [Bu], 88’Luca Cabrini [C.d.B.])

B) Sankt Pauls (Trentino Alto Adige)-Villa d’Almè Valbrembana (Lombardia Girone B) 0-2 (Doppietta nella ripresa di Michele Valli).

C) Calvina (Lombardia Girone C)-Istrana (Veneto Girone B) 0-0

D) Saluzzo (Piemonte e Valle d’Aosta Girone B)- Villafranca Veronese (Veneto Girone A) 1-0 (89’Pinelli su rigore)

E) Imperia (Liguria)-Lumignacco (Friuli Venezia Giulia) 0-1 (18’Acampora)

F) Paterno (Abruzzo) – Ladispoli (Lazio Girone A) 1-2 (18’De Fato, 52’Albertazzi [P], 70’Cardella. Al 64’espulso per proteste il tecnico del Ladispoli Bosco)

G) Torres (Sardegna)- Cuoiopelli (Toscana Girone A) 1-1 (46’Scaramelli [C], 82’Scioni [T]).

H) Pomezia * (Lazio Girone B)-Sinalunghese (Toscana Girone B) 0-0

I) Cannara (Umbria) – Rosselli Mutina (Emilia Romagna Girone A) 1-0 (4’Raccichini su rigore)

L) Classe (Emilia Romagna Girone B)- Porto d’Ascoli (Marche) 0-1 (19’Minnozzi. Espulsi: al 90’Kadir Caidi del Classe per aver rifilato una manata al volto a Piergiorgio Ciotti ed al 92’Alessio Lanzano del Porto d’Ascoli per doppia ammonizione)

M) Dattilo Noir (Sicilia Girone A)-Castrovillari (Calabria) 1-1 (30’Canale [C], 79’Bono [D.N.]. Al 50’espulso per proteste il tecnico ospite Ferraro)

N) Vastogirardi (Molise)– Agropoli (Campania Girone B) [Gara giocata sabato 19 maggio] 1-1 (21’Sergio Ruggieri [V], 62’Di Deo [A] su rigore. Al 91’Calcagni del Vastogirardi ha fallito un rigore, colpendo la traversa)

O) Città di Sant’Agata (Sicilia Girone B)- Vis Afragolese (Campania Girone A) 0-1 (18’Del Sorbo)

P) Omnia Bitonto (Puglia)-Soccer Lagonegro (Basilicata) 5-0 (19’Lavopa, 22’Patierno, 36’Dellino, 69’Patierno e 78’ Picci).

Risultati semifinali (1°Turno) di ritorno di domenica 27 maggio 2018:

A) Città di Baveno (Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone A)-Busto 81 (Eccellenza Lombardia Girone A) 2-2 (7’Anzano [Bu], 18’Manfroni (C.d.B.), 56’Anzano [Bu], 65’Hado [C.d.B.])

B) Villa d’Almè Valbrembana (Lombardia Girone B)-Sankt Pauls (Trentino Alto Adige) [Gara giocata giovedì 24 maggio, visto accordi presi tra le due Società interessate] 5-0 (15’e 40’Michele Valli, 60’Michele Valli su rigore, 81’Del Carro, 83’Davide Lapadula. Al 60’espulso Messner del Sankt Paul per aver toccato il pallone con la mano nella propria area privando la squadra locale di una chiara opportunità da gol).

C) Istrana (Veneto Girone B)-Calvina (Lombardia Girone C) 2-2 (14’Triglia [C], 53’Furlanetto [I], 65’Alessandro Zambelli [C], 76’Zanatta [I])

D) Villafranca Veronese (Veneto Girone A)-Saluzzo (Piemonte e Valle d’Aosta Girone B) 2-0 (66’Cristanini, 71’Stefano Baresi)

E) Lumignacco (Friuli Venezia Giulia)-Imperia (Liguria) 1-1 (6’Daddi [I], 79’Cucciardi [L])

F) Ladispoli (Lazio Girone A)-Paterno (Abruzzo) 1-1 (7’Cardella [L], 78’Giuseppe Giglio [P])

G) Cuoiopelli (Toscana Girone A)-Torres (Sardegna) 0-3 (63’Piga, 65’Sarritzu, 77’Diouf. All’80’espulso Lorenzo Morelli del Cuoiopelli per doppia ammonizione)

H) Sinalunghese (Toscana Girone B)-Pomezia * (Lazio Girone B) 0-0 D.T.S. e 4-1 D.C.R. Sequenza rigori: Vasseur (S) gol, Giannone (P) gol, Michele Montagnoli (S) gol, Emanuele Martinelli (P) palo, Redi (S) gol, Gamboni (P) fuori e Mattia Cappelli (S) gol.

I) Rosselli Mutina (Emilia Romagna Girone A)-Cannara (Umbria) 0-2 (72’Lepri, 92’Fastellini)

L) Porto d’Ascoli (Marche)-Classe (Emilia Romagna Girone B) 2-4 (40’Succi, 41’Rosa [P.d’A.], 62’Minnozzi [P.d’A.], 73’Noschese, 84’Dell’Agata, 92’Callegari. All’89’espulso Piergiorgio Ciotti del Porto d’Ascoli, rosso diretto per aver colpito un calciatore avversario con una manata al volto)

M) Castrovillari (Calabria)-Dattilo Noir (Sicilia Girone A) 3-1 (26’Canale, 32’De Simone, 47’Agostino De Luca [D.N.] su rigore, 78’Caligiuri. Al 23’espulso Paladino del Dattilo Noir per doppia ammonizione)

N) Agropoli (Campania Girone B)-Vastogirardi (Molise) 2-1 D.T.S. (54’Capozzoli, 66’D’Aguanno [V], 115’Apicella)

O) Vis Afragolese (Campania Girone A) -Città di Sant’Agata (Sicilia Girone B) 2-1 (32’Tommaso Manzo, 34’Del Sorbo, 46’Bontempo [C.d.S’A.])

P) Soccer Lagonegro (Basilicata)-Omnia Bitonto (Puglia) [Gara giocata sabato 26 maggio] 2-0 (54’e 59’Lancellotti) .

*= da non confondere con l’Unipomezia che ha vinto la Coppa Italia d’Eccellenza Lazio 2018 e che fa parte del Campionato d’Eccellenza Lazio Girone A.

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
In neretto le 14 squadre approdate in finale.
Le 7 finali daranno altrettante promozioni in Serie D.

Programma Finali (2°Turno) Play Off Nazionali d’ Eccellenza (andata domenica 3 giugno 2017 alle ore 16,30 e ritorno domenica 10 giugno 2018, sempre alle ore 16,30):

Gara 1: Villa d’Almè Valbrembana (Eccellenza Lombardia Girone B)-Busto 81 (Eccellenza Lombardia Girone A)
Gara 2: Lumignacco (Friuli Venezia Giulia)-Calvina (Lombardia Girone C)
Gara 3: Villafranca Veronese (Veneto Girone A)-Ladispoli (Lazio Girone A)
Gara 4: Sinalunghese (Toscana Girone B)-Classe (Emilia Romagna Girone B)
Gara 5: Torres (Sardegna)-Cannara (Umbria)
Gara 6: Agropoli (Campania Girone B)-Castrovillari (Calabria) [Gara d’andata ore 18,30]
Gara 7: Vis Afragolese (Campania Girone A)-Omnia Bitonto (Puglia)

In caso di parità nei punteggi (esempio 0-0 e 0-0, 1-1 ed 1-1, 2-1 ed 1-2, 2-0 e 0-2, 1-3 e 3-1 ecc.) tra andata e ritorno si andrà ai tempi supplementari ed in caso di ulteiore parità ai calci di rigore. Come nelle Coppe Europee i gol fuori casa valgono doppio.
Le 7 squadre vincitrici delle finali saranno promosse in Serie D.

Elenco delle squadre marchigiane promosse dall’Eccellenza in Serie D senza aver vinto il campionato ma tramite ripescaggi o vittorie in Coppa Italia Dilettanti e Play Off Nazionali:
1993/94: Osimana (Ha vinto una delle 3 finali dei Play Off Nazionali);
1994/95: Vis Stella (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali);
1995/96: Montegranaro (Ripescaggio avvenuto dopo aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali) ;
2001/02: Sangiustese (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali);
2002/03: Grottammare (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali);
2008/09: Civitanovese (ripescaggio avvenuto dopo aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali) ;
2009/10: Jesina (ripescaggio avvenuto dopo aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali);
2010/11: Vis Pesaro (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali);
2012/13: Fermana (vincitrice Coppa Italia Dilettanti) e Montegranaro Provincia Fermana (ha vinto una della 7 finali dei Play Off Nazionali), squadre che poi nell’estate proprio di quel 2013 si sono fuse formando un’unica realtà: l’attuale Fermana Football Club che milita in serie D Girone F;
2013/14: Castelfidardo (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali).
2014/15: Monticelli (Ripescaggio avvenuto dopo aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali)
2016/17: Fabriano Cerreto (ha vinto una delle 7 finali dei Play Off Nazionali).

INFO ECCELLENZA MARCHE: L’Eccellenza Marche 2018/19 includerà oltre a Jesina (retrocessa dopo spareggio play out perso con la Virtus San Nicolò), Monticelli e Fabriano Cerreto, purtroppo retrocesse dalla serie D Girone F, Portorecanati e San Marco Lorese.
Il Portorecanati (squadra dell’omonimo comune di Porto Recanati, in provincia di Macerata), guidato da Matteo Possanzini, ha ottenuto la promozione in Eccellenza (dove manca dalla stagione 2014/15; sarà la sua 3a partecipazione) avendo vinto il campionato di Promozione Marche Girone A con 6 punti di vantaggio sulla Filottranese, 2a.
Mentre il San Marco Lorese (Squadra di Servigliano [Fermo] e di Loro Piceno [Macerata]. E’nato nell’estate 2017 dalla fusione tra San Marco Servigliano e Lorese), guidato da Peppino Amadio ha ottenuto una storica promozione in Eccellenza (dove approda per la prima volta nella sua storia) avendo vinto il campionato di Promozione Marche Girone B con 4 punti di vantaggio sul Potenza Picena, 2°.
Il San Marco Lorese di Amadio si è poi laureato Campione Regionale di Promozione vincendo anche la Supercoppa (che si gioca ogni anno a fine stagione, tra la vincente del Girone A e quella del Girone B di Promozione Marche) 2018, battendo nella finale in gara unica giocata sabato 26 maggio al Comunale Monaldi di Porto Recanati (Macerata) per 2-3 ai rigori il Portorecanati dopo l’1-1 (9’Finucci [S.M.L.], 91’Leonardi [P]) dei 90 minuti regolamentari. Sequenza rigori: Pablo Ismael Garcia (P) parato, Fermani (S.M.L.) gol, Marco Camilletti (P) gol, Atragene (S.M.L.) gol, Michele Santoni (P) palo, Finucci (S.M.L.) traversa, Mattia Santoni (P) palo, Mangiola (S.M.L.) parato, Martin Leopoldo Garcia (P) gol e Giacomo Iommi (S.M.L.) gol.
La finale Inter Girone tra la vincente dei Play Off del Girone A (Finale in gara unica di domenica 3 giugno ore 16,30: Filottranese [2a]-Sassoferrato Genga [4°]) e quella del Girone B (Finale in gara unica di domenica 3 giugno ore 16,30: Potenza Picena [2°]-Montefano [4°]) di Promozione Marche deciderà la 3a ed ultima squadra promossa in Eccellenza.
La Coppa Italia di Promozione Marche 2018 invece è andata all’Helvia Recina (squadra che ha chiuso 5a in Promozione Marche Girone B disputando i Play Off dove è stata eliminata in semifinale perdendo 4-2 sul campo del Potenza Picena) che ha battuto (2-0) nella finale di Montefano (Macerata) la Passatempese (squadra che ha chiuso 13a in Promozione Marche Girone A , retrocedendo poi in 1a Categoria dopo il play out in gara unica perso 3-2 sul campo del Villa Musone).
Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie per la stagione 2018/19. Per quanto riguarda i campionati Regionali di Eccellenza e di Promozione, le squadre partecipanti dovranno schierare minimo un giovane nato nel 1999 ed uno nato nel 2000.

ECCELLENZA MARCHE

Finale PLAY OFF (vinti la scorsa stagione dal Fabriano Cerreto) in gara unica d’Eccellenza Marche di sabato 12 maggio 2018 al Comunale Ciarrocchi di Porto d’Ascoli:
Porto d’Ascoli (2°)-Atletico Gallo Colbordolo (3°) 2-0 (19’e 26’Minnozzi. Espulsi: al 60’Leopardi del Porto d’Ascoli per aver spintonato un calciatore avversario ed al 93’Andrea Nobili dell’Atletico Gallo per doppia ammonizione).
Il Porto d’Ascoli approda ai Play Off Nazionali.

ALBO D’ORO PLAY OFF ECCELLENZA MARCHE:
2002/03: Grottammare ; 2003/04: Urbisalviense; 2004/05: Vigor Senigallia ; 2005/06: Montegiorgio ; 2006/07:Fossombrone ; 2007/08: Cingolana; 2008/09: Civitanovese ; 2009/10: Jesina; 2010/11: Vis Pesaro; 2011/12: Tolentino ; 2012/13: Montegranaro; 2013/14: Non disputati visto ampi distacchi col Castelfidardo 2° nella Regular Season direttamente qualificato per i PLay Off Nazionali; 2014/15: Monticelli; 2015/16: Biagio Nazzaro; 2016/17: Fabriano Cerreto; 2017/18: Porto d’Ascoli.

RIEPILOGO CLASSIFICA FINALE:
Montegiorgio *(D)* 61,
Porto d’Ascoli @@ 57,
Atletico Gallo Colbordolo @ 55,
Tolentino 45,
Atletico Alma Fano 42,
Forsempronese 42,
Grottammare 39,
Biagio Nazzaro Chiaravalle 39,
Atletico Porto Sant’Elpidio 38,
Camerano 37,
Urbania 37,
Marina ° 34,
Ciabbino ° ^ 33,
Pergolese ° 29,
Loreto ° ^ 28,
Ilario Lorenzini Barbara ^ 27 .

*(D)*= Promosso in Serie D.
@@ Ha disputato e vinto Play Off, approdando a quelli Nazionali.
@= Ha disputato i Play Off.
°= Hanno disputato Play Out.
° ^= Retrocesse dopo i Play Out.
^= Direttamente retrocessa in Promozione Marche.

ALBO D’ORO ECCELLENZA MARCHE:
1991/92: Nuova Maceratese; 1992/93 : Tolentino ; 1993/94 : Nuova Jesi (Jesina) ; 1994/95: Sambenedettese ; 1995/96: Lucrezia ; 1996/97: Urbania ; 1997/98 : Monturanese ; 1998/99: Civitanovese; 1999/00: Real Montecchio ; 2000/01: Cagliese ; 2001/02 : Truentina Castel di Lama ; 2002/03: Imab Urbino ; 2003/04: Pergolese ; 2004/05: Maceratese ; 2005/06: Centobuchi ; 2006/07: Recanatese ; 2007/08: Elpidiense Cascinare ; 2008/09: Bikkembergs Fossombrone (poi divenuta Forsempronese) ; 2009/10: Sambenedettese ; 2010/11: Ancona 1905; 2011/12: Maceratese; 2012/13: Matelica; 2013/14: Sambenedettese; 2014/15: Folgore Falerone Montegranaro (poi divenuta Folgore Veregra); 2015/16: Civitanovese; 2016/17: Sangiustese; 2017/18: Montegiorgio.

VERDETTI REGULAR SEASON :

Montegiorgio promosso in Serie D, dove approda per la 1a volta nella sua storia.

Play Off finale in gara unica (in casa della meglio classificata al termine della Regular Season) di sabato 12 maggio 2018 ore 15,30:
Porto d’Ascoli (2°)-Atletico Gallo Colbordolo (3°) 2-0 (19’e 26’Minnozzi. Espulsi: al 60’Leopardi del Porto d’Ascoli per aver spintonato un calciatore avversario ed al 93’Andrea Nobili dell’Atletico Gallo per doppia ammonizione). Il Porto d’Ascoli è approdato ai Play Off Nazionali d’Eccellenza.

Non si sono giocate semifinali incrociate ma direttamente la finale, in quanto Porto d’Ascoli (2°) ed Atletico Gallo (3°) hanno chiuso Regular Season con un vantaggio (rispettivamente + 15 e + 10) superiore ai 9 punti su Atletico Alma (5°) e Tolentino (4°).

Play Out in gara unica (giocate in casa della migliore classificata nella Regular Season) di domenica 6 maggio 2018: Marina (12°)-Loreto (15°) 2-1 (48’Nicola Marini, 62’Maiorano,93’Michele Garbuglia [L]. Al 62’William Gioacchini del Marina ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Tomba, ma sulla ribattuta dello stesso Maiorano ha depositato la sfera in rete) e Ciabbino (13°)– Pergolese (14a) 1-3 (30’Rafael Bondi, 40’Davide Righi, 53’Filiaggi [C], 84’Rafael Bondi. Espulsi entrambi tra le fila del Ciabbino: al 43’Orlando Aquino per doppia ammonizione ed al 65’Davide Oresti per fallo da ultimo uomo).
Marina e Pergolese sono salve restando così in Eccellenza Marche.
Loreto e Ciabbino invece sono retrocesse in Promozione Marche.

Ilario Lorenzini Barbara (16° e dunque ultimo) direttamente retrocesso in Promozione Marche.

RIEPILOGO PODIO CLASSIFICA MARCATORI CONCLUSIVA –

Matteo Minnozzi del Porto d’Ascoli succede all’attaccante argentino Santiago Minella (che la scorsa stagione fu capocannoniere con 22 reti [6 con la maglia del Montegiorgio e 16 di cui 3 su rigore con quella della Sangiustese dove si trasferì nel mercato di dicembre]) vincendo la classifica marcatori dell’Eccellenza Marche 2017/18 con 20 reti (di cui 3 su rigore).

Alle sue spalle troviamo Luca Rivi dell’Atletico Alma con 19 centri (di cui 7 su rigore)

Completa podio Sbarbati del Montegiorgio con 17 gol (di cui 1 su rigore)

RIEPILOGO STATISTICHE REGULAR SEASON ECCELLENZA MARCHE DOPO LA 30A ED ULTIMA GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono squadre imbattute ne in senso assoluto ne in casa e ne in trasferta.
Migliore Serie Positiva conclusiva: Camerano con 5 risultati utili consecutivi (un successo esterno e 4 pareggi: 2 interni e 2 esterni)
La più lunga e dunque la migliore serie positiva stagionale: Montegiorgio con 11 risultati utili consecutivi (10 successi: 5 interni e 5 esterni ed un pareggio interno; dalla 1a all’11a giornata).
La più lunga e dunque la migliore serie di vittorie consecutive stagionale: Montegiorgio con 6 successi consecutivi (3 in casa e 3 fuori) ; dalla 1a alla 6a giornata)
Miglior attacco: Porto d’Ascoli con 53 gol (35 in casa e 18 in trasferta; 3 su rigore) con 9 diversi marcatori: Francesco Antonelli (3), Andrea Bucchi (8), Minnozzi (20 di cui 3 su rigore), Pizi (1), Renzi (7), Rosa (10), Luca Rossi (1), Alessio Schiavi (1) e Sensi (2).
Miglior difesa: Urbania con 26 reti subite (12 in casa ed 14 fuori)
Non subisce gol da più partite: Camerano da 2 gare consecutive (238 minuti complessivi)
Migliore differenza reti : Porto d’Ascoli con + 25 (53-28)
Maggior numero di vittorie: Montegiorgio con 18 successi (10 in casa ed 8 in trasferta)
Minor numero di sconfitte: Montegiorgio con 5 ko (1 in casa e 4 fuori)
Maggior numero di pareggi: Urbania con 13 pari (6 in casa e 7 fuori)
Le squadre che hanno raccolto più punti in casa sono: Montegiorgio (10 successi, 4 pareggi interni ed un ko) e Porto d’Ascoli (11 successi, un pareggio e 3 ko interni) a quota 34 .
La squadra che ha raccolto più punti in trasferta è l’Atletico Gallo Colbordolo a quota 28, frutto di 8 successi, 4 pareggi e 3 ko esterni.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è il Ciabbino con 14 diversi marcatori: Orlando Aquino (7 di cui 1 su rigore), Andrea Censori (2), Matteo Coccia (1), De Marco (6), De Vecchis (2), Filiaggi (7 di cui 1 su rigore), Giorgio Galli (3 di cui 1 su rigore; poi passato all’Atletico Porto Sant’Elpidio nel mercato di dicembre), Michael Dion Gibbs (2), Lion Giovannini (3), Jari Iachini (1), Valerio Nardini (2), Petritola (1), Raffaele Tedeschi (1) e Tomassetti (1). Alle reti dei 14 diversi marcatori folignanesi va aggiunta l’autorete di Luca Gentili (Forsempronese) alla 24a giornata.
Minor numero di espulsioni: Atletico Porto Sant’Elpidio e Forsempronese con un solo cartellino rosso a testa.
Minor numero di ammonizioni: Forsempronese con 54 cartellini gialli.
Migliore media inglese: Montegiorgio con + 1

NEGATIVE:
Peggior serie negativa stagionale: Ciabbino con 6 ko consecutivi (2 in casa e 4 fuori; dall’8a alla 13a giornata)
Maggior numero di sconfitte : Ciabbino (3 in casa e 12 fuori) ed Ilario Lorenzini Barbara (4 in casa ed 11 fuori) con 15 ko a testa
Minor numero di vittorie: Ilario Lorenzini Barbara (tutti in casa), Loreto (3 in casa e 3 fuori) e Pergolese (5 in casa ed 1 fuori) con 6 successi a testa
Minor numero di pareggi: Ciabbino (5 in casa ed 1 fuori), Porto d’Ascoli (1 in casa e 5 fuori) e Tolentino (4 in casa e 2 fuori) con 6 pari a testa.
Peggior difesa: Ciabbino con 48 reti incassate (17 in casa e 31 in trasferta)
Peggior attacco: Camerano con 22 reti (14 in casa ed 8 fuori; 2 su rigore) segnate con 12 diversi marcatori: Angelici (1), Andrea Bellucci (2), Defendi (1), Elia Donzelli (8 di cui 2 su rigore), Lapi (1), Marchionne (1), Pericolo (2), Francesco Polenta (1), Polzonetti (1), Michele Santoni (1), Stella (1) e Michele Taddei (2).
Non segna da più partite: Camerano da 2 gare consecutive (223 minuti complessivi)
Peggior differenza reti: Ilario Lorenzini Barbara con un -17 (30-47)
La squadra che ha raccolto meno punti tra le mura amiche è il Loreto a quota 14, frutto di 3 successi, 5 pareggi e 7 ko interni
La squadra che ha raccolto meno punti in trasferta è l’Ilario Lorenzini Barbara a quota 4, frutto di 4 pareggi ed 11 ko esterni.
La squadra a segno col minor numero di giocatori è l’Urbania con 7 diversi marcatori: Cantucci (2), Giovanelli Fraternali (1), Filippo Pagliardini (14), Mazzanti (1), Ottaviani (4), Procacci (5 di cui 3 su rigore) e Temellini (1). Alle reti dei 7 diversi marcatori durantini va aggiunta l’autorete di Alberto Donnari (Montegiorgio) alla 13a giornata.
Maggior numero di espulsioni (di giocatori): Atletico Gallo Colbordolo con 9 cartellini rossi rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Pergolese con 87 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Ilario Lorenzini Barbara con un -33.

STATISTICHE REGULAR SEASON PORTO D’ASCOLI:
Vittorie: 17 (3-1 interno col Grottammare alla 6a giornata, 1-4 a Loreto alla 9a, 5-2 interno con la Pergolese alla 10a, 5-0 sempre interno, stavolta col Camerano all’11a, 1-2 a Fano, sul campo dell’Atletico Alma alla 12a, 1-0 interno con l’Atletico Porto Sant’Elpidio alla 13a, 3-0 interno con la Biagio Nazzaro alla 15a, 2-1 sempre interno, stavolta con la Forsempronese alla 16a, 0-1 ad Urbania alla 17a, 4-1 interno con l’Ilario Lorenzini Barbara alla 20a, 3-2 interno col Montegiorgio alla 22a, 0-2 a Montemarciano [Ancona] sul campo de Marina alla 23a, 1-0 interno col Loreto alla 24a, 0-3 a Pergola [Pesaro ed Urbino] alla 25a, 1-0 interno con l’Atletico Alma alla 27a, 1-2 a Porto Sant’Elpidio [Fermo] alla 28a e 3-1 interno con l’Atletico Gallo alla 29a)
Pareggi: 6 (1-1 sul campo del Ciabbino alla 3a giornata, 0-0 sul campo dell’Ilario Lorenzini Barbara alla 5a, 1-1 a Montegiorgio alla 7a, 0-0 interno col Ciabbino alla 18a, 1-1 a Grottammare alla 21a e 0-0 a Camerano [Ancona] alla 26a)
Sconfitte: 7 (2-0 sul campo della Forsempronese alla 1a giornata, 0-2 interno sul neutro Nicolai di Centobuchi con l’Urbania alla 2a, 3-4 sempre interno, stavolta col Tolentino alla 4a, 1-2 ancora interno, stavolta col Marina all’8a, 1-0 sul campo dell’Atletico Gallo Corbordolo alla 14a, altro 1-0 esterno, stavolta a Tolentino alla 19a e 2-1 a Chiaravalle [Macerata] sul campo della Biagio Nazzaro alla 30a)
Gol fatti: 53 (35 in casa e 18 in trasferta; 3 su rigore) con 9 diversi marcatori: Francesco Antonelli (3), Andrea Bucchi (8), Minnozzi (20 di cui 3 su rigore), Pizi (1), Renzi (7), Rosa (10), Luca Rossi (1), Alessio Schiavi (1) e Sensi (2).
Gol subiti: 28 (16 in casa e 12 in trasferta).
Differenza reti: + 25 (53-28)
Capocannoniere: Matteo Minnozzi con 20 reti (di cui 3 su rigore)
Punti interni: 34 (su 15 gare interne), frutto di 11 successi, un pareggio e 3 ko interni.
Punti esterni: 23 (su 15 gare esterne), frutto di 6 successi, 5 pari e 4 ko esterni .
Espulsioni (di giocatori): 3 (Sensi per doppia ammonizione alla 2a giornata, Ilario Gabrielli per gioco falloso alla 6a e Minnozzi per fallo di reazione alla 14a)
Ammonizioni: 63.
Media inglese: -3.

Riepilogo FINALE Coppa Italia d’Eccellenza Marche in gara unica di sabato 23 dicembre 2017 sul neutro Nicola Tubaldi di Recanati
PORTO D’ASCOLI-Camerano 0-2 (15’Elia Donzelli, 56’Andrea Savini. Al 72’espulso Luca Rossi del Porto d’Ascoli per doppia ammonizione).
Il Camerano è approdato alla Coppa Italia Dilettanti, dove nella doppia sfida (1-0 interno per il Massa Martana il match d’andata e 2-1 interno per il Camerano il ritorno) degli ottavi è stato poi eliminato dal Massa Martana (squadra dell’omonimo comune in provincia di Perugia guidata in panchina dal vice presidente Sabatino Montecchiani che ha rilevato il 12 dicembre l’esonerato Luciano Marini con cui aveva vinto la Coppa Italia regionale) che ha vinto la Coppa Italia d’Eccellenza umbra battendo (2-0) in finale il Bastia.

ALBO D’ORO COPPA ITALIA D’ECCELLENZA MARCHE:
Stagione 1991/92: Nuova Maceratese; 1992:93: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 1993/94: Camerino ; 1994/95: Monturanese; 1995/96: Truentina Castel di Lama; 1996/97: Forsempronese; 1997/98: Civitanovese; 1998/99: Camerino; 1999/00: Cagliese; 2000/01: Cagliese; 2001/02: Pergolese; 2002/03: Imab Urbino; 2003/04: Caldarola; 2004/05: Biagio Nazzaro Chiaravalle; 2005/06: Montegiorgio; 2006/07: Montegiorgio; 2007/08: Bikkembergs Fossombrone (che ora si chiama Forsempronese); 2008/09: Jesina ; 2009/10: Fermana; 2010/11: Ancona 1905 ; 2011/12: Tolentino ; 2012/13: Fermana; 2013/14: Montegiorgio ; 2014/15: Biagio Nazzaro Chiaravalle; 2015/16: Fabriano Cerreto; 2016/17: Biagio Nazzaro Chiaravalle; 2017/18: Camerano.

COPPA ITALIA DILETTANTI (vinta la scorsa stagione dal Villabiagio) 2018:

Squadre partecipanti:
ABRUZZO: REAL GIULIANOVA (squadra di Giulianova, comune in provincia di Teramo)
BASILICATA: LAGONEGRO (squadra dell’omonimo comune in provincia di Potenza)
CALABRIA: LOCRI (squadra dell’omonimo comune in provincia di Reggio Calabria)
CAMPANIA: SAVOIA (squadra di Torre Annunziata comune in provincia di Napoli)
EMILIA ROMAGNA: FOLGORE RUBIERA (squadra di Rubiera, comune in provincia di Reggio Emilia)
FRIULI VENEZIA GIULIA: SAN LUIGI (squadra di Trieste)
LAZIO: UNIPOMEZIA (Squadra di Pomezia, comune in provincia di Roma)
LIGURIA: VALDIVARA 5 TERRE (squadra di Beverino, comune in provincia di La Spezia)
LOMBARDIA: MARIANO COMENSE (squadra dell’omonimo comune in provincia di Como)
MARCHE: CAMERANO (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ancona)
MOLISE: VASTO GIRARDI (squadra dell’omonimo comune in provincia di Isernia)
PIEMONTE E VALLE D’AOSTA: PRO DRONERO (squadra di Dronero, comune in provincia di Cuneo)
PUGLIA: VIGOR TRANI (squadra di Trani, comune in provincia di Barletta, Andria e Trani)
SARDEGNA: TONARA (squadra dell’omonimo comune in provincia di Nuoro)
SICILIA: LICATA (squadra dell’omonimo comune in provincia di Agrigento)
TOSCANA: GROSSETO
TRENTINO ALTO ADIGE: SANKT GEORGEN (squadra dell’omonima frazione [San Giorgio] del comune italiano di Brunico, in provincia di Bolzano)
UMBRIA: MASSA MARTANA (squadra dell’omonimo comune in provincia di Perugia)
VENETO: BELFIORESE (squadra di Belfiore, comune in provincia di Verona)

COMPOSIZIONE GIRONI:
Girone Triangolare A: Mariano Comense (Lombardia), Pro Dronero (Piemonte e Valle d’Aosta) e Valdivara 5 Terre (Liguria)
Girone Triangolare B: Belfiorese (Veneto), San Luigi (Friuli Venezia Giulia) e Sankt Georgen (Trentino Alto Adige)
Girone C (Gara di andata e ritorno): Folgore Rubiera (Emilia Romagna) e Grosseto (Toscana)
Girone D (Gara di andata e ritorno): Camerano (Marche) e Massa Martana (Umbria)
Girone E (Gara di andata e ritorno): Tonara (Sardegna) e Unipomezia (Lazio)
Girone F (Gara di andata e ritorno): Real Giulianova (Abruzzo) e Vastogirardi (Molise)
Girone Triangolare G: Lagonegro (Basilicata), Savoia (Campania) e Vigor Trani (Puglia).
Girone H (Gara di andata e ritorno): Licata (Sicilia) e Locri (Calabria)

Nei Gironi Triangolari chi vince la prima partita o pareggia in trasferta riposa nella seconda giornata. Il sorteggio ha determinato chi riposa nella prima giornata e chi gioca in trasferta la prima gara. Passa il turno chi ottiene più punti. In caso di arrivo a pari punti conta la differenza reti, in seconda battuta il numero di reti segnate e infine i gol realizzati in trasferta.

Nei match ad eliminazione diretta (andata e ritorno) in caso di parità di punteggio al termine dei 180′ saranno i rigori a sancire la squadra qualificata al turno successivo.

Primo turno- Ottavi di Finale
Risultati di mercoledì 21 febbraio
1a giornata Girone Triangolare A: Mariano Comense (3 punti)- Pro Dronero (0 punti) 2-1. Ha riposato: Valdivara 5 Terre (-).
1a giornata Girone Triangolare B: San Luigi (un punto)-Belfiorese (un punto) 3-3. Ha riposato: Sankt Georgen (-)
Gara d’andata Girone C: Grosseto-Folgore Rubiera 1-0
Gara d’andata Girone D: Massa Martana-Camerano 1-0 (52’Alessandro Angeli)
Gara d’andata Girone E: Tonara-Unipomezia 1-3
Gara d’andata Girone F: Real Giulianova-Vastogirardi 2-1
1a giornata Girone Triangolare G: Vigor Trani (3)-Savoia (0) 2-1. Ha riposato: Lagonegro (-).
Gara d’andata Girone H: Licata-Locri 0-0.

Risultati di mercoledì 28 febbraio
2a giornata Girone Triangolare A: Pro Dronero-Valdivara 5 Terre (Gara rinviata per neve a mercoledì 7 marzo alle ore 14,30). Riposerà: Mariano Comense.
2a giornata Girone Triangolare B: Sankt Georgen (3)-San Luigi (1) 2-1. Ha riposato: Belfiorese (1)
Gara di ritorno Girone C: Folgore Rubiera-Grosseto (Gara rinviata per neve a mercoledì 7 marzo alle ore 17)
Gara di ritorno Girone D: Camerano-Massa Martana (Gara rinviata per neve a mercoledì 7 marzo alle ore 14,30).
Gara di ritorno Girone E: Unipomezia -Tonara 1-0.
Gara d’andata Girone F: Vastogirardi-Real Giulianova (Gara rinviata per neve a mercoledì 7 marzo alle ore 14,30).
2a giornata Girone Triangolare G: Savoia-Lagonegro (Gara rinviata per neve a mercoledì 7 marzo alle ore 14,30). Riposerà: Vigor Trani.
Gara di ritorno Girone H: Locri-Licata 2-2.

In neretto oltre alla gara del Camerano anche le squadre già approdate ai quarti.

Risultati di mercoledì 7 marzo:
2a giornata Girone Triangolare A: Pro Dronero (0)-Valdivara 5 Terre (3) 1-3. Ha riposato: Mariano Comense (3).
3a ed ultima giornata Girone Triangolare B: Belfiorese-Sankt Georgen 1-3. Ha riposato: San Luigi.
Classifica Finale Girone Triangolare B: Sankt Georgen 6, San Luigi e Belfiorese 1.
Gara di ritorno Girone C: Folgore Rubiera-Grosseto 1-2
Gara di ritorno Girone D: Camerano-Massa Martana 2-1 (22’Michele Taddei, 42’Alessandro Angeli [M.M.], 50’Michele Taddei)
Gara d’andata Girone F: Vastogirardi-Real Giulianova 1-1 .
2a giornata Girone Triangolare G: Savoia (3)-Lagonegro (0) 2-0. Ha riposato: Vigor Trani (3).

In neretto le squadre approdate ai quarti.

Risultati di mercoledì 14 marzo (in cui si doveva giocare l’andata dei quarti) :
3a ed ultima giornata Girone Triangolare A: Valdivara 5 Terre-Mariano Comense 0-1. Ha riposato: Pro Dronero.
Classifica Finale Girone Triangolare A: Mariano Comense 6, Valdivara 5 Terre 3 e Pro Donero 0.
3a ed ultima giornata Girone Triangolare G: Lagonegro-Vigor Trani 0-1. Ha riposato: Savoia.
Classifica Finale Girone Triangolare G: Vigor Trani 6, Savoia 3 e Lagonegro 0.

In neretto le squadre approdate ai quarti.

Risultati Quarti di finale di mercoledì 21 marzo (andata) e mercoledì 4 aprile (ritorno) 2018:
Gara 1: Sankt Georgen-Mariano Comense 3-1 e 2-1
Gara 2: Massa Martana-Grosseto 1-1 ed 1-0
Gara 3: Unipomezia-Real Giulianova 3-0 e 0-2
Gara 4: Vigor Trani-Licata 3-1 e 0-1

In neretto le squadre approdate alle semifinali.

Semifinali di mercoledì 11 (andata) e mercoledì 18 (ritorno) aprile 2018:
Massa Martana-Sankt Georgen 1-0 ed 1-3
Vigor Trani -Unipomezia 0-0 e 0-0 D.T.S. e poi 4-3 D.C.R.

D.T.S= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale in gara unica di mercoledì 2 maggio (e non più il 25 aprile) 2018 giocata al Comunale Gino Bozzi di Firenze:
Vigor Trani-Sankt Georgen 0-2 (23’Ziviani, 74’Ritsch)
Il Sankt Georgen (al 1° successo in questa manifestazione) succede nell’Albo d’oro della manifestazione al Villabiagio (che aveva vinto lo scorso anno) vincendo la Coppa Italia Dilettanti 2018 ed è promosso direttamente in Serie D. Giunto 2° nel Campionato d’Eccellenza Trentino Alto Adige al suo posto ai Play Off Nazionali è andato il Sankt Pauls, 3° classificato.

Albo d’Oro Coppa Italia d’Eccellenza Nazionale dal 1991 al 1999:
1990/91: Sestrese ;
1991/92: Quinzano ;
1992/93: Imolese ;
1993/94: Civitavecchia ;
1994/95: Iperzola ;
1995/96: Fortis Juventus ;
1996/97: Noicattaro ;
1997/98: Larcianese ;
1998/99: Moncalieri.

Albo d’oro delle ultime 19 edizioni ossia da quando la Coppa Italia Dilettanti (http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Italia_Dilettanti) è riservata alle squadre d’Eccellenza (a dire il vero dal 2000 al 2007 la manifestazione era riservata alle squadre d’Eccellenza e Promozione e solo dal 2008 ad oggi alle sole squadre del massimo campionato Regionale) e non più anche a quelle di serie D (la cui Coppa si chiama dal 2000 per l’appunto Coppa Italia di Serie D) .
1999/00 (1° anno in cui il torneo è stato riservato fino al 2007 a squadre di Eccellenza e Promozione) : Orlandina ;
2000/01: Nola;
2001/02: Boys Caivanese ;
2002/03: Ladispoli ;
2003/04: Salò;
2004/05 : Colognese ;
2005/06: Viareggio ;
2006/07 (ultimo anno in cui il torneo è stato riservato alle squadre di Eccellenza e Promozione): Pontevecchio;
2007/08 (da qui in poi torneo riservato alle sole squadre d’Eccellenza): HinterReggio;
2008/09: Virtus Casarano;
2009/10: Tuttocuio ;
2010/11:Ancona 1905 ;
2011/12: Bisceglie ;
2012/13: Fermana .
2013/14: Campobasso
2014/15: Virtus Francavilla
2015/16: Unione Sanremo
2016/17: Villabiagio
2017/18: Sankt Georgen

Calendario modificato manifestazione: La competizione è iniziata mercoledì 21 febbraio 2018 con le gare d’andata dei Gironi a due squadre e la prima giornata dei Gironi triangolari. Gare di ritorno e seconda giornata dei Gironi triangolari mercoledì 28 febbraio. Terza ed ultima giornata dei Gironi triangolari mercoledì 7 e 14 marzo.
Quarti di finale 21 marzo (andata) e 4 aprile (ritorno), semifinali 11 aprile (andata) e 18 aprile (ritorno) e finale in gara unica a Firenze (Comunale Gino Bozzi) mercoledì 2 maggio (e non più il 25 aprile) 2018.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.