CAGLI (PESARO ED URBINO) – La 27a giornata (12a di ritorno) del massimo campionato Regionale è andata in archivio con 5 successi (di cui 2 esterni) e 3 pareggi (di cui uno a reti bianche) ; 14 (di cui 2 su rigore) le reti messe a segno in questo 27° turno.
Una sola doppietta realizzata: quella di Simoncelli (Montegranaro).

Risultati e marcatori 27a giornata (12a di Ritorno) di domenica 7 aprile 2013 :
Cagliese-Grottammare 1-1 (1’autorete di Pieretti [G], 43’Cabello [C] su rigore.Espulsi: al 23’ Adamoli del Grottammare per gioco falloso, al 41’ Troli del Grottammare per doppia ammonizione ed il Diesse del Grottammare Aniello dalla panchina per proteste ed al 47’ Pierpaoli della Cagliese per doppia ammonizione); ;
Corridonia-Cingolana 0-1 (42’autorete di Adolfo Rossi) ;
Elpidiense Cascinare-Fermana 0-0 ;
Forsempronese-Biagio Nazzaro 2-0 (10′ Andrea Marcolini, 80´ Cinotti. Espulsi: al 71′ Giovanni Fenucci della Biagio Nazzaro per una gomitata ad un avversario ed all’88’ il tecnico della Biagio Nazzaro Gianluca Fenucci per proteste);
Montegranaro Provincia Fermana-Atletico River Urbinelli 2-3 (8’Simoncelli [M],17’Cossa, 26’Biagini , 50′ Simoncelli [M], 70’Nicolò Rossi);
Pagliare-Tolentino 1-1 (18′ Alijevic [P], 26’Cognigni [T] su rigore) ;
Urbania-Monturanese 1-0 (65’Pagliardini);
Vigor Senigallia-Matelica 1-0 (43’Carboni).

CLASSIFICA : Matelica 64, Biagio Nazzaro 55, Montegranaro Provincia Fermana 51, Forsempronese 44, Fermana 42, Atletico River Urbinelli 40, Tolentino 39, Grottammare e Pagliare 34, Corridonia 31, Urbania e Vigor Senigallia 29, Elpidiense Cascinare 28, Monturanese 27, Cagliese 21, Cingolana 17.

Mancano 3 giornate alla fine ma se il campionato finisse oggi sarebbe così: Matelica promosso in serie D;
Play Off: visto l’enorme distacco superiore ai 10 punti (2a-5a) non ci sarebbe semifinale (Biagio Nazzaro-Fermana) ma la Biagio Nazzaro approderebbe direttamente alla finale in gara unica contro la vincente della semifinale (in gara unica ed in casa della meglio classificata) Montegranaro-Forsempronese;
Play Out: Vigor Senigallia -Cagliese ed Elpidiense Cascinare-Monturanese. Urbania (pur essendo 11a a pari punti con la Vigor Senigallia è davanti ai rossoblu in classifica in quanto meglio messa negli scontri diretti) invece sarebbe salva;
Cingolana retrocessa direttamente in Promozione Marche.
Alle 3 retrocesse (Cingolana ultima e le 2 perdenti dei play out) si potrebbe aggiungere il Tolentino che sarebbe escluso per fallimento ripartendo secondo voci dalla 1a Categoria. Se l’esclusione della squadra cremisi fosse confermata cosa che speriamo non avvenga (perchè le retrocessioni le deve decidere solo il campo) una delle 3 retrocesse (sul campo) potrebbe essere ripescata.

Prossimo turno 28a giornata (13a di Ritorno) di domenica 14 aprile 2013 ore 16:
Atletico River Urbinelli-Elpidiense (All’andata 0-1) ; Biagio Nazzaro-Montegranaro (2-1); Cingolana-Cagliese (1-5) ; Corridonia-Vigor Senigallia (1-2) ; Fermana-Monturanese (0-0) ; Grottammare-Pagliare (1-1) ; Matelica-Forsempronese (1-0); Tolentino-Urbania (2-0) .

All’andata al Comunale di Pagliare è finita 1-1 (10′Rosa [G], 87′ De Luca [P]. Al 61′sul risultato di 1-0 espulso Crocetti del Pagliare per gioco ritenuto scorretto). Ma le 2 squadre in questa stagione si erano già incontrate anche agli ottavi di Coppa Italia d’Eccellenza Marche. La gara d’andata giocata al Pirani è stata vinta dalla squadra di Vagnoni per 0-1 (14′ Crocetti). Mentre in quella di ritorno ha avuto la meglio la squadra di Giuseppe De Amicis che si è imposta per 2-3 (23’ Ludovisi, 35’ Schicchi, 49’ Rosa su rigore, 55’ Cafini [P], 85’ Crocetti [P]) ottenendo la qualificazione al turno successivo

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri c’è Cristian Cacciatore del Matelica con 20 reti (2 rigori trasformati) .
Alle sue spalle troviamo Api del Matelica con 18 centri .
Completa attuale podio Cognigni del Tolentino con 17 gol .

Dietro di lui ci sono Donzelli della Biagio Nazzaro e Ludovisi (un rigore trasformato) del Grottammare con 14 reti a testa.
Poi troviamo Sbarbati della Biagio Nazzaro con 13 centri.
Segue Okere del Corridonia con 12 gol .
Poi c’è Cossa dell’Atletico River Urbinelli con 11 centri.

Dietro di lui c’è Cinotti della Forsempronese con 10 reti .
Seguono Amadio dell’Elpidiense Cascinare e Pesaresi della Vigor Senigallia con 9 centri a testa.
Dietro di loro troviamo Argiolas del Montegranaro, Pezzoli del Pagliare, Raffaeli della Monturanese, Rosa del Grottammare e Simoncelli (6 con la maglia dell’Atletico River Urbinelli e 2 con quella del Montegranaro) con 8 reti ciascuno.
Segue Cabello della Cagliese con 7 centri.

Poi troviamo Luca Braccioni e Pagliardini dell’Urbania con 6 gol a testa.
A seguire Marcos Bolzan e Mangiola della Fermana, Bracciotti dell’Elpidiense Cascinare, De Luca del Pagliare, Simone Luchetti della Forsempronese, Severini del Matelica ed Alessandro Marani (3 con la maglia dell’Elpidiense e 2 con quella del Montegranaro) con 5 reti ciascuno .

Seguono Alijevic e Filipponi del Pagliare, Cacciatori dell’Elpidiense Cascinare, Cecchini, Andrea Marcolini, Pagliari e Piersanti della Forsempronese, Coppa della Vigor Senigallia, Manno (poi svincolato) della Fermana, Marasca e Mongiello del Corridonia, Mounsif Zohir dell’Urbania, Nicolò Rossi dell’Atletico River Urbinelli e Staffolani del Matelica con 4 gol a testa.

Dietro di loro ci sono Alessandrini della Biagio Nazzaro, Attadia, Mattia Fabiani e Lepre (poi svincolato) della Fermana, Buroni della Cagliese, Camilletti della Forsempronese, Galdo della Monturanese, Iachini e Moschetta del Tolentino, Lazzoni del Matelica, Mariani e Petruzzelli del Montegranaro, Palma del Pagliare, Pirro della Fermana, Taglioni del Corridonia, Tomeo della Cingolana, Valentini dell’Atletico River Urbinelli e Biagini (2 con la maglia della Cagliese ed una con quella dell’Atletico River Urbinelli) con 3 reti ciascuno .

Poi ci sono Adami (Poi svincolato e passato alla Folgore Falerone), Comotto, Alessandro Rossi (poi passato alla Recanatese) e Zanetti del Montegranaro, Belkaid della Forsempronese, Bernabei e Ionni del Tolentino, Ruben Dario Bolzan e Daniele Vitali della Fermana , Bonsignore e Giovanni Cacciamani della Cingolana, Carboni e Chiarucci della Vigor Senigallia, Carpineti e Falconi dell’Urbania, Cerquozzi dell’Elpidiense Cascinare, Crosetta dell’Atletico River Urbinelli, D’Addazio, Ercoli ed Alessio Vitali del Matelica, De Caro del Corridonia, Domenichetti della Biagio Nazzaro, Gaibo Mouele del Grottammare, Gibellieri, Merlonghi e Tedeschi del Pagliare e Maggioli della Cagliese con 2 gol a testa.

Seguono Angelelli, Guerra, Rossetti e Tommaso Ruggeri della Vigor Senigallia, Baleani e Matteo Luchetti della Forsempronese, Biagioli, Marcantoni e Pericolo della Monturanese, Biancucci, Matteo Calvaresi, Nardini (su rigore), Petrucci e Schicchi del Grottammare, Bizzarri, Coccia, Nico Pistelli, Polenta e Savini del Montegranaro, Bucefalo, Cappelli, Di Muccio, Petitti, Pierpaoli ed Urbani della Cagliese, Cafini, Ciotti e Crocetti del Pagliare, Calesini, Cangini, Cencioni, Pandolfi e Passeri dell’Atletico River Urbinelli, Camillini, Alessio Capenti, Andrea Capenti, Mandorlini, Rapacchiani e Fabrizio Santoni del Corridonia, Juan Daniel Colella, Jachetta e Trudo del Matelica, Costantini, Gramacci, Magi, Persiani e Silvi della Biagio Nazzaro, Cudini, Andrea Fabiani e Francesco Pazzi della Fermana, Faris, Alessandro Gigli, Lucesoli, Mengoni e Testa della Cingolana, Andrea Fraternali, Luca Fraternali e Patarchi dell’Urbania e Samuele Ruggeri del Tolentino, tutti con un centro ciascuno.

Autoreti: Colella (Matelica) pro Fermana, Gentile (Fermana) pro Urbania, Marcatili (Fermana) pro Tolentino, Pieretti (Cagliese) pro Grottammare, Pieri (Atletico River Urbinelli) pro Elpidiense Cascinare, Adolfo Rossi (Corridonia) pro Cingolana e Ruggeri (Vigor Senigallia) pro Matelica.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO DOPO LA 27A GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute in senso assoluto e nemmeno in casa ed in trasferta .
Miglior serie positiva in corso : Forsempronese (3 successi e 3 pareggi) con 6 risultati utili consecutivi .
Maggior numero di vittorie consecutive in corso : Cingolana, Forsempronese e River Urbinelli con 2 successi consecutivi a testa .
Non subisce gol da più partite: Elpidiense Cascinare (298 minuti complessivi) da 3 gare consecutive.
Miglior attacco:Matelica con 60 reti (di cui 11 su rigore, 29 in casa e 31 in trasferta) realizzate con 11 diversi elementi: Api (18, di cui 9 su rigore), Cacciatore (20, di cui 2 su rigore), Colella (1), D’Addazio (2), Ercoli (2), Jachetta (1), Lazzoni (3 di cui uno su rigore), Severini (5), Staffolani (4), Trudo (1) ed Alessio Vitali (2). Agli 11 diversi marcatori bianco-rossi va aggiunta l’autorete di Ruggeri (Vigor Senigallia).
Miglior difesa: Biagio Nazzaro con 19 reti subite.
Migliore differenza reti : Matelica con un +36 (60-24).
Maggior numero di vittorie:Matelica con 20 successi.
Minor numero di sconfitte: Matelica (2-1 a Cagli all’11a Giornata, 3-4 interno con l’Urbania alla 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ed 1-0 a Senigallia alla 30a o 13a di ritorno che dir si voglia) con 3 ko .
Maggior numero di pareggi: Grottammare con 13 pari .
Maggior numero di punti in casa: Matelica con 32 frutto di 10 successi interni, 2 pareggi ed un ko .
Maggior numero di punti in trasferta: Matelica con 32 frutto di 10 successi esterni, 2 pareggi e 2 ko.
La squadra finora a segno col maggior numero di giocatori è il Montegranaro con 14 diversi marcatori : Adami (2-Poi svincolato e passato alla Folgore Falerone), Argiolas (8), Bizzarri (1), Coccia (1), Comotto (2), Marani (2), Mariani (3), Petruzzelli (3), Pistelli (1), Polenta (1), Alessandro Rossi (2-poi passato alla Recanatese), Savini (1), Simoncelli (2) e Zanetti (2).
Minor numero di espulsioni (di giocatori): Matelica con 3 soli cartellini rossi rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Monturanese con 55 cartellini gialli rimediati.
Migliore media inglese: Matelica con un +11.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte : Cingolana con 18 ko .
Peggior serie negativa in corso: Monturanese con 4 ko consecutivi .
Non segna da più partite:Monturanese (360 minuti effettivi) da 4 gare consecutive .
Minor numero di vittorie: Cagliese con 3 soli successi .
Minor numero di pareggi: Biagio Nazzaro, Corridonia e Matelica con 4 pari a testa.
Peggior difesa:Cingolana con 46 reti incassate.
Peggior attacco:Cingolana con 13 sole reti realizzate.
Peggior differenza reti: Cingolana con un -33 (13-46).
Minor numero di punti tra le mura amiche : Cingolana a quota 8, frutto di un successo , 5 pari e 7 ko .
Minor numero di punti esterni: Cagliese a quota 6, frutto di 6 pari e 7 ko .
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Cagliese e Grottammare con 11 cartellini rossi a testa rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Cagliese con 88 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Cingolana con un -36.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 3 squadre (Matelica, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Montegranaro ) del torneo è in testa il Matelica con 9 punti frutto di 3 successi (1-0 casalingo alla Biagio Nazzaro alla 5a Giornata, 2-1 sempre interno al Montegranaro alla 14a e 2-3 a Chiravalle alla 20a o 5a di ritorno che dir si voglia) .
Poi troviamo la Biagio Nazzaro con 3 punti frutto di un successo (1-2 a Montegranaro alla 13a giornata) e 2 ko (entrambi col Matelica: 1-0 in trasferta alla 5a giornata e 2-3 interno alla 20a o 5a di ritorno che dir si voglia).
Chiude questa particolare classifica il Montegranaro a quota 0 visto i 2 ko (1-2 interno con la Biagio Nazzaro alla 13a giornata e 2-1 a Matelica alla 14a) rimediati finora.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 7 (Con Forsempronese, Cagliese, Urbania, Monturanese, Elpidiense, Cingolana e Vigor Senigallia)
Pareggi: 13 (con Elpidiense Cascinare, Tolentino, Atletico River Urbinelli, Fermana, Cingolana, Vigor Senigallia , Corridonia, Pagliare, di nuovo con Tolentino, Atletico River Urbinelli e Fermana, poi con Matelica e Cagliese).
Sconfitte: 7 (con Monturanese, Biagio Nazzaro, Matelica, Montegranaro, di nuovo con Biagio Nazzaro, poi con Corridonia e Forsempronese).
Gol fatti: 30 (19 in casa ed 11 in trasferta; 2 su rigore) con 8 diversi marcatori: Biancucci (1), Matteo Calvaresi (1), Gaibo Mouele (2), Ludovisi (14 di cui uno su rigore), Nardini (1 su rigore), Petrucci (1), Rosa (8) e Schicchi (1). Agli 8 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Pieretti (Cagliese).
Gol subiti: 28 (14 in casa e 14 fuori) .
Differenza reti: +2 (30-28)
Capocannoniere: Dario Ludovisi con 14 reti (di cui uno su rigore) all’attivo
Punti interni: 19 (su 13 gare in casa): 5 successi, 4 pareggi e 4 ko.
Punti esterni:15 (su 14 gare in trasferta): 2 successi, 9 pareggi e 3 ko.
Espulsioni (di giocatori): 11 (Adamoli [2], Matteo Calvaresi, Ludovico Capriotti [2], Nardini, Petrucci [2], Schicchi, Simoni e Troli)
Ammonizioni: 70
Media inglese: -19

COPPA ITALIA DILETTANTI:
Ricordiamo che la vincente (o la finalista perdente se la vincente ha vinto anche il campionato d’ Eccellenza) di questa manifestazione viene automaticamente promossa in Serie D.

Risultati Quarti di finale del 13 (andata) e 20 (ritorno) marzo 2013:
San Daniele-Pro Settimo e Eureka 1-2 ed 1-3
San Donato Tavernelle-Fermana (Gara d’andata recuperata il 20 marzo dopo che era stata rinviata il 13 per campo impraticabile dovuto alla pioggia battente. Ritorno giocato il 3 aprile a Fermo) 1-2 (10’ Bruzzone [S.D.T.], 19’ Attadia, 73′ Gentile) e 0-3 (15’Attadia su rigore, 19’ Mangiola, 49’Attadia).
Muravera-Casalincontrada 0-1 e 0-2
Audace Cerignola-Tiger Brolo 2-1 e 0-0
In neretto le squadre approdate alle semifinali.

Programma Semifinali del 10 (andata) e 17 (ritorno) aprile:
Fermana-Pro Settimo e Eureka
Casalincontrada-Audace Cerignola

Il calendario completo dell’intera manifestazione:
20 febbraio 2013 – 1a gara per i gironi triangolari ed andata degli ottavi di finale per i gironi da 2
27 febbraio 2013 – 2a gara per i gironi triangolari e ritorno degli ottavi di finale per i gironi da 2
6 marzo 2013 – 3a gara per i gironi triangolari
13 marzo 2013 – quarti di finale d’andata
20 marzo 2013 – quarti di finale di ritorno
3 aprile recupero Fermana-San Donato
10 aprile 2013 – semifinali d’andata
17 aprile 2013 – semifinali di ritorno
24 aprile 2013 -finalissima in gara unica a Roma

INFO ECCELLENZA MARCHE: Nella giornata odierna alla guida della Cagliese (che resta penultima a quota 21, a -8 dalla salvezza diretta, sembra ormai condannata alla disputa dei play out col peggior piazzamento ma rischia anche l’ultimo posto e dunque la retrocessione diretta visto il buon momento del fanalino di coda Cingolana che si è portata grazie a 2 successi consecutivi, a -4 dai pesaresi) ha esordito nel nuovo ruolo di giocatore-allenatore con un pari interno (1-1 col Grottammare) il difensore e capitano Emiliano Cappelli che in settimana ha preso il posto del dimissionario Mario Vivani in rottura con la società giallorossa. Cappelli (seduto ieri in tribuna in quanto squalificato) ha il compito di traghettare la Cagliese quanto meno alla disputa dello spareggio play out (che ad oggi Cingolana permettendo vedrebbe la Cagliese impegnata a Senigallia). Con quello sopra-citato della Cagliese dunque salgono finora ad 8 i cambi di panchina in Eccellenza Marche dall’inizio di questa stagione.
Ecco il riassunto: Cagliese (che dopo la 26a ha sostituito il dimissionario Mario Vivani con il giocatore Emiliano Cappelli), Cingolana (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Lorenzo Ciattaglia con Sandro Sabbatini e dopo la 24a o 9a di ritorno che dir si voglia ha sostituito il dimissionario Sabbatini con Andrea Strappa), Elpidiense Cascinare (che dopo la 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Sergio Calcabrini col duo Simone Damiani – Stefano Renzi), Fermana (che dopo la 3a giornata ha sostituito l’esonerato Gianluca De Angelis con Tiziano Giudici e dopo la 20a o 5a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Giudici richiamando De Angelis), Matelica (che dopo la 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Nicola Spuri Forotti con Fabio Carucci) ed Urbania (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Antonio Cervellara con Antonio Ceccarini).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 127 volte, 1 oggi)