ATLETICO CENTOBUCHI: Tamburini, Pietropaolo (12′ st. Addarii), Fabi Cannella, Veccia, Lanzano, Sharif (32’ st Mbjeshova), D’Intino (10’ st Zadro), Picciola,  Galli (1’ st Liberati), Cialini (38’ st Traini), Napolano.

A disposizione: Camaioni, Stacchiotti, Fares, De Cesaris. Allenatore Salvatore Fusco

MATELICA: Petrelli, Croia, Merli, Sileoni (1’ st Gashi), Lapi, Doko (1’ st Zappasodi), Jachetta, Scotini (10’ st D’Errico), Iori (28’ st Brachetta), Stroppa (16’ st Catalani), Paradisi.

A disposizione: Morelli, Anastasi, Gobbi, Morettini. Allenatore Paolo Passarini

Marcatori: 17’ pt Stroppa, 18’ pt Cialini, 25′ pt, 33′ pt Galli, 27′ pt, 6′ st Iori, 41’ pt Napolano.

Arbitro: Ballarò della sezione di Pesaro

Note: Circa 250 gli spettatori presenti. Recupero: 0’+3′.

MARTINSICURO – Nell’ultima gara di campionato l’Atletico Centobuchi, da terza classificata, affronta i campioni del torneo del Matelica e dopo una gara combattuta su tutti i fronti vince per 4-3 e si aggiudica il secondo posto.

La gara è stata subito viva a ritmi alti e di qualità ed entrambe le squadre si danno battaglia regalando parecchie emozioni. Al 17′ pt passa in vantaggio il Matelica: Iori serve in avanti Stroppa che lanciato verso la porta spiazza Tamburini, 0-1. La reazione dell’Atletico, però, non si fa attendere: passa un minuto e Galli serve in area un cioccolatino per Cialini che di testa la pareggia subito, 1-1.

Al 25′ pt calcio di rigore per gli uomini di Fusco: bolide di Napolano dal limite dell’area, un difensore ospite devia con la mano e l’arbitro indica il dischetto. Sul punto di battuta va Galli che incrocia con il sinistro, Petrelli intuisce ma la sfera finisce in rete, 2-1. Due minuti più tardi pareggia il Matelica: Iori dal limite dell’area fa partire la conclusione e trova un grande gol, 2-2. Allo scoccare della mezz’ora ci prova Napolano da fuori area con un missile che va a sbattere sul palo interno ma incredibilmente il pallone torna in campo.

Al 33′ pt sorpasso Centobuchi: cross dalla sinistra di Fabi Cannella, Napolano impatta di testa e sul secondo palo trova Galli che di sinistro fa 3-2. Agli sgoccioli del primo tempo arriva il poker locale: ottima progressione sulla destra di D’Intino, cross al centro respinto da Croia, sul pallone si avventa Napolano che di sinistro deposita in rete, 4-2.

Nel secondo tempo si riparte subito con gli ospiti che accorciano le distanze: Iori si incunea in area e con un tiro supera Tamburini siglando il 4-3. La gara continua con l’Atletico che prova a mettere in cassaforte il risultato creando delle potenziali occasioni da gol non sfruttate ma allo stesso tempo gestendo il possesso palla. Nel finale esordio in Promozione anche per il classe 2009 Luca Traini.

Dopo tre minuti di recupero la squadra di Fusco può festeggiare un successo fondamentale, riuscendo a centrare per la prima volta nella storia il secondo posto in classifica. Adesso è tempo di ricaricare le batterie e i biancazzurri dovranno affrontare il Corridonia ai play-off sabato 11 maggio al “Tommolini” di Martinsicuro.