Tag ospedale val vibrata

0

Cinese curata da falso medico esce dal coma

E' fuori pericolo la donna entrata in coma diabetico dopo che un suo connazionale le aveva somministrato flebo di soluzione glucosata. L’asiatico, insieme ad un’assistente, è stato denunciato e l'appartamento ad Alba Adriatica in cui esercitava abusivamente la professione medica è stato sequestrato

0

Ospedale Val Vibrata, il Pdl: «Sì ai privati, ma a determinate condizioni»

L’avvio di uno studio epidemiologico sul territorio, l’istituzione di una Commissione che vigili sul processo di privatizzazione, l’inserimento nel bando di clausole che preservino il nosocomio di Sant’Omero nella sua funzione pubblica e lo trasformino in un centro di eccellenza. Il centrodestra teramano si propone come «interlocutore tra Asl e Regione» e apre anche ad una collaborazione con gli altri partiti.

0

Ospedale Val Vibrata, avanti con la privatizzazione

Nel corso dell’incontro organizzato dai sindaci dell’Unione dei Comuni l’assessore regionale alla Sanità Venturoni ha ribadito la necessità di aprire le porte ai privati nella gestione del nosocomio vibratiano, al fine di riqualificarlo e abbattere la pesante mobilità passiva.

0

«L’ospedale Val Vibrata va privatizzato»

Sarebbe questa l’intenzione della Regione Abruzzo al fine di risolvere la mobilità passiva del presidio ospedaliero di Sant’Omero. La Asl starebbe già preparando il bando europeo per predisporre la vendita. L’Unione dei Comuni convoca d’urgenza un incontro con l’assessore regionale alla Sanità Venturoni.

0

Ospedale Val Vibrata, un incontro in Regione

Dell’attuale gestione del nosocomio di Sant’Omero e delle prospettive future discuteranno i sindaci dell’Unione dei Comuni con il Presidente della Regione Chiodi e l’assessore alla sanità Venturoni, a cui saranno chiesti interventi concreti per salvare le sorti del presidio ospedaliero vibratiano.

0

Reparto di Cardiologia climatizzato al Val Vibrata

L’impianto di climatizzazione è entrato in funzione da pochi giorni offrendo così ai pazienti un ambiente confortevole. Di Matteo: «Dopo la nuova Tac un altro obiettivo è stato raggiunto per portare l’Ospedale di Sant’Omero verso il potenziamento e il rilancio».