ALBA ADRIATICA – Il parto indolore al centro dell’incontro pubblico che si tiene stasera venerdì 30 marzo alle ore 18 presso la sala conferenze di via Bafile ad Alba Adriatica. L’appuntamento è organizzato dalla Asl di Teramo in collaborazione con la Commissione provinciale Pari Opportunità ed il Comune di Alba Adriatica, per sensibilizzare le donne sulla tecnica medica che permette di partorire in modo naturale evitando il dolore.

Per molte donne infatti il dolore rappresenta un evento fortemente negativo che impedisce di vivere la nascita del bambino in maniera serena.

Il parto in analgesia è utilizzato con successo già da alcuni mesi presso l’ospedale Val Vibrata di Sant’Omero, e la tecnica ha permesso di ridurre in maniera drastica l’uso del parto cesareo, sceso dal 48% al 20%.

Nel corso della serata saranno resi noti i dati inerenti l’utilizzo della tecnica medica presso nosocomio vibratiano. Numerosi gli ospiti che relazioneranno sul parto in analgesia: il direttore generale della Asl di Teramo Giustino Varrassi (“La modernità del parto indolore e la Asl di Teramo”), il direttore sanitario della Asl di Teramo Camillo Antelli (“Risultati, prospettive e impegno per le donne”), la presidente della Cpo provinciale Desiree Del Giovine (“Salute e civiltà: ecco perché appoggiamo l’iniziativa”), il responsabile di Partoanalgesia del Val Vibrata Pietro Dursi (“Esperienza della Partoanalgesia a Sant’Omero”), l’ostetrica Giovanna Cotta (“La partoriente in analgesia e l’ostetrica che assiste”), il direttore U.O.C Ostetricia e Ginecologia a Conduzione dell’Università dell’Aquila presso il Val Vibrata Felice Patacchiola (“La nascita, un fatto umano o ospedaliero?”), il direttore di Pediatria del Val Vibrata Antonio Sciarra (“Il parto indolore visto dal nascituro”) e il direttore della cattedra di Anestesia e Rianimazione della Facoltà di Medicina dell’Università dell’Aquila Franco Marinangeli (“Tecniche dell’’anestesia perimidollare in ostetricia”). La serata si concluderà con il dibattito con il pubblico presente in sala.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)