Spareggio di ritorno play out SERIE B di venerdì sera 14 agosto 2020 al Comunale Renato Curi di Perugia a porte chiuse:
(All’andata al Comunale Adriatico Giovanni Cornacchia era finita 2-1 [39’Kouan (Per), 58’Galano, 68’Riccardo Maniero su rigore. Al 94’espulso il team manager del Pescara Gessa per aver lanciato sul terreno di gioco un pallone che generava un clima di tensione tra le due panchine e causava l’interruzione della gara] in rimonta per il Pescara)

Perugia-Pescara 2-1 (15’Pucciarelli [Pes], 18’Kouan, 40’Melchiorri) D.T.S. e 2-4 D.C.R. Sequenza rigori: Busellato (Pes) gol, Pasquale Mazzocchi (Per) gol, Galano (Pes) parato da Vicario, Buonaiuto (Per) parato da Fiorillo, Melegoni (Pes) gol, Iemmello (Per) parato da Fiorillo, Memushaj (Pes) gol, Marco Carraro (Per) gol e Masciangelo (Pes) gol.

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore

In neretto la squadra salva e che dunque resta in Serie B.

Il Pescara guidato in panchina da Andrea Sottil (che aveva rilevato alla 33a giornata l’esonerato Nicola Le Grottaglie [che ad inizio stagione era il tecnico della Primavera pescarese] che a sua volta aveva sostituito alla 21a giornata il dimissionario Luciano Zauri) è salvo, restando in Serie B.
Il Perugia guidato da Massimo Oddo (che era stato esonerato dopo la 19a giornata, venendo sostituito con Serse Cosmi a sua volta esonerato dopo la 35a), invece retrocede in Serie C. La squadra umbra manca dalla 3a Serie dalla stagione 2013/14 (dove giunse 1a in Prima Divisione Lega Pro Girone B, venendo promossa in Serie B).

Finale d’andata Play Off di SERIE B di domenica sera 16 agosto 2020 al Comunale Benito Stirpe di Frosinone a porte chiuse:
Frosinone (8°)-Spezia (3°) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 2] 0-1 (21’Emmanuel Gyasi). Ritorno al Comunale Alberto Picco di La Spezia giovedì 20 agosto alle ore 21,15 in diretta tv in chiaro su Rai 2.

In caso di parità di punteggio (0-1) e differenza reti (1-2, 2-3 ecc.) nel doppio confronto, vince la squadra meglio posizionata in campionato ossia lo Spezia, senza disputare i tempi supplementari. La vincitrice sarà promossa in Serie A.

ALBO D’ORO PLAY OFF DI SERIE B (NATI NELLA STAGIONE 2003/04):
2003/04: (a 2 squadre una giunta 15a in serie A [Perugia] ed una giunta 6a in B; primo ed unico anno in cui si è giocato un Play Off a 2 squadre Inter- Divisionale) Fiorentina (6a) ; 2004/05 (a 4 squadre): Torino (5°; promozione poi revocata visto il fallimento societario per dissesto finanziario dei granata che comunque mantennero la categoria grazie al Lodo Petrucci; in Serie A al loro posto non andò la finalista perdente ossia il Perugia [3°] anch’esso fallito per dissesto finanziario e ripartito dalla Serie C1 grazie al Lodo Petrucci, ma andarono le semifinaliste Ascoli [5°] e Treviso [4°], una a sostituire proprio il Torino e l’altra il Genoa che era giunto primo al termine della Regular Season ma fu poi declassato all’ultimo posto e retrocesso in C1 per illecito sportivo); 2005/06 (a 4 squadre): Torino (3°) ;2006/07: non disputati in quanto il Genoa giunto 3° è stato promosso direttamente in Serie A visto che il distacco in classifica sulla 4a classificata era di 10 punti. La regola per la disputa dei play-off prevedeva infatti che il distacco doveva essere non superiore ai 9 punti; 2007/08 (a 4 squadre): Lecce (3°); 2008/09 (a 4 squadre): Livorno (3°) ; 2009/10 (a 4 squadre): Brescia (3°) ; 2010/11 (a 4 squadre): Novara (3°); 2011/12 (a 4 squadre): Sampdoria (6a) ; 2012/13 (a 4 squadre): Livorno (3°) ; 2013/14 (a 6 squadre): Cesena (4°); 2014/15 (a 6 squadre) : Bologna (4°) ; 2015/16 (a 6 squadre): Pescara (4°); 2016/17 (a 6 squadre): Benevento (5°); 2017/18 (a 6 squadre): Frosinone (3°); 2018/19 (a 6 squadre): Hellas Verona (5°); 2019/20 (a 6 squadre): Spezia (3°) o Frosinone (8°).

Ecco le squadre divise per regioni che in base ai risultati del campo dovrebbero comporre la Serie C (Lega Pro) 2020/21:
Abruzzo (una): Teramo.
Basilicata (2): Az Picerno e Potenza.
Calabria (2): Catanzaro e Vibonese.
Campania (6) : Avellino, Casertana, Cavese, JUVE STABIA (Retrocessa direttamente dalla Serie B dove è giunta 19a), Paganese e TURRIS (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone G).
Emilia Romagna (6): Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza e RAVENNA (Sarà ripescato in Serie C dopo essere retrocessa sul campo perdendo spareggio play out del Girone B contro l’Alma Juventus Fano).
Friuli Venezia Giulia (una): Triestina.
Lazio (una): Viterbese Castrense .
Lombardia (10): Albinoleffe, Aurora Pro Patria, Como, Feralpisalò, GIANA ERMINIO (Sarà ripescata in Serie C dopo essere retrocessa sul campo perdendo spareggio play out del Girone A contro l’Olbia), Lecco, MANTOVA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D), Pergolettese, PRO SESTO (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone B) e Renate.
Marche (5): Alma Juventus Fano, Fermana, MATELICA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F), Samb e Vis Pesaro .
Piemonte (4): Alessandria, Juventus B Under 23 (seconda squadra della famosa società di Serie A), Novara e Pro Vercelli.
Puglia (4): Bari, BITONTO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone H), Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (una): Olbia.
Sicilia (3): Catania, PALERMO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone I) e TRAPANI (Retrocesso direttamente dalla Serie B dove è giunto 18°).
Toscana (7): Arezzo, Carrarese, GROSSETO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone E), LIVORNO (Retrocesso direttamente dalla Serie B dove è giunto 20°ed ultimo), LUCCHESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone A), Pistoiese e Pontedera.
Trentino Alto Adige (una): Sudtirol Alto Adige.
Umbria (3): Gubbio, PERUGIA (Retrocesso dalla Serie B dove è giunto 16°, perdendo poi ai rigori il doppio spareggio play out contro il Pescara) e Ternana.
Veneto (3): LEGNAGO SALUS (Sarà ripescato in Serie C dopo essere giunto 2°in Serie D Girone C dietro al Campodarsego giunto 1° che però non si è iscritto in Lega Pro preferendo rimanere in D), Padova e Virtus Vecomp Verona .

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie B), le neopromosse (dalla Serie D) e le probabili ripescate.

Ecco come potrebbero essere composti i 3 nuovi Gironi (tutti a 20 squadre) di Serie C 2020/21:

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Aurora Pro Patria, Carrarese, Como, Giana Erminio, Grosseto, Juventus B Under 23, Lecco, Livorno, Lucchese, Novara, Olbia, Pergolettese, Pistoiese, Pontedera, Pro Sesto, Pro Vercelli e Renate.

GIRONE B: Alma Juventus Fano, Carpi, Cesena, Feralpisalò, Fermana, Gubbio, Imolese, Legnago Salus, Mantova, Matelica, Modena, Padova, Perugia, Piacenza, Ravenna, SAMBENEDETTESE, Sudtirol Alto Adige, Triestina, Virtus Vecomp Verona e Vis Pesaro.

GIRONE C: Avellino, Az Picerno, Bari, Bitonto, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Juve Stabia, Monopoli, Paganese, Palermo, Potenza, Teramo, Ternana, Trapani, Turris, Vibonese, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense.

Ecco le 20 squadre che in base ai risultati del campo dovrebbero comporre la Serie B 2020/21:
ASCOLI, BRESCIA (Retrocesso dalla Serie A dove è giunto 19°), CHIEVOVERONA, CITTADELLA, COSENZA, CREMONESE, EMPOLI, LANEROSSI VICENZA VIRTUS (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone B), LECCE (Retrocesso dalla Serie A dove è giunto 18°), MONZA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone A), PESCARA, PISA, PORDENONE, REGGIANA (REGGIO AUDACE; neopromossa avendo vinto i Play Off Inter-Girone Nazionali di Serie C), REGGINA (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie C Girone C), SALERNITANA, SPAL (Retrocessa dalla Serie A dove è giunta 20a ed ultima), VENEZIA, VIRTUS ENTELLA ed una tra SPEZIA o FROSINONE.

In neretto le 3 squadre retrocesse dalla Serie A e le 4 neopromosse dalla Serie C.

SERIE B:

Liste-di-svincolo-14-31-luglio-2020-Società Serie B LNPB

Termine presentazione domande riammissioni LNPB

Termine presentazione domande ripescaggio LNPB

Il Campionato cadetto 2020/21 inizierà sabato 26 settembre 2020 e si concluderà venerdì 7 maggio 2021 in modo da permettere lo svolgimento della fase post season (Play Off e play out) nel rispetto dell’inizio degli Europei.

RIEPILOGO CLASSIFICA FINALE REGULAR SEASON: (Benevento e Crotone promosse direttamente in Serie A. Spezia [3°], Pordenone [4°], Cittadella [5°], Chievo [6°], Empoli [7°] e Frosinone [8°] ai Play Off; Ascoli chiude 14° ed è salvo così come il Cosenza; Pescara e Perugia ai play out. Trapani, Juve Stabia e Livorno retrocesse direttamente in Serie C)

Benevento *(A)* 80
Crotone *(A)* 68

Spezia 61
Pordenone 58
Cittadella 58
Chievo 56
Empoli 54
Frosinone 54

Pisa 54
Salernitana 52
Venezia 50
Cremonese 49
Virtus Entella 48
Ascoli 46
Cosenza 46

Perugia ° ^ 45
Pescara ° 45

Trapani (-2) ^ 44
Juve Stabia ^ 41
Livorno ^ 21

(-2)= 2 punti di penalizzazione. Il primo inflitto sabato 12 giugno 2020 dal Giudice Sportivo per violazioni segnalate dalla Covisoc e legate al pagamento nei termini previsti degli emolumenti e dei relativi contributi e l’altro per gli stessi motivi martedì 7 luglio.
Poi giovedì 6 agosto questi 2 punti sono stati confermati dal Collegio di Garanzia del Coni, sancendo la retrocessione diretta del Trapani, la salvezza del Cosenza e la partecipazione del Pescara ai play out contro il Perugia.

*(A)*= Promosse direttamente in Serie A.
@= Disputano Play Off.
°= Ha disputato Play Out.
°^= Retrocesso in Serie C dopo disputa play out.
^= Direttamente retrocesse in Serie C.

Benevento succede al Brescia (che la scorsa stagione era giunto 1°) vincendo il Campionato e tornando in Serie A (dove manca dalla stagione 2017/18, al termine della quale giunto 20°ed ultimo retrocedette in Serie B) con 7 giornate d’anticipo (eguagliato [anche nelle vittorie finali: 26] record dell’Ascoli di Antonio Renna allenatore e Costantino Rozzi presidente della stagione 1977/78).
Mentre il Crotone giunto 2° è tornato in Serie A (dove manca dalla stagione 2017/18, al termine della quale giunto 18°[terz’ultimo] retrocedette in Serie B) con 2 giornate d’anticipo.

VERDETTI DEL CAMPO (parziali): (manca solo finale di ritorno Play Off):

Benevento (1°, vince per la 1a volta nella sua storia il Campionato di Serie B, succedendo nell’Albo d’Oro al Brescia, tornando in Serie A dove manca dalla scorsa stagione 2017/18 e Crotone (2°; torna in Serie A dove manca dalla scorsa stagione 2017/18) sono direttamente promosse in Serie A.

Albo d’Oro promozioni dalla Serie B alla Serie A

Capocannoniere del torneo: l’attaccante nigeriano del Crotone Simy con 20 reti (di cui 4 su rigore).

Dai Play Off è prevista l’introduzione del VAR.

I PLAY OFF (vinti la scorsa stagione dal Verona) a cui partecipano quest’anno: Spezia (3°), Pordenone (4°), Cittadella (5°), Chievo (6°), Frosinone (7°) e Pisa (8°) decideranno la terza ed ultima promozione in Serie A.

Risultati Turno Preliminare in gara unica (in casa delle meglio classificate nella Regular Season) e a porte chiuse:

Martedì sera 4 agosto 2020: Chievo (6°)-Empoli (7°) 1-1 D.T.S. (97’Garritano [C], 110’Tutino [E]. Al 56’l’attaccante serbo del Chievo Filip Djordjevic ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Alberto Brignoli. All’87’Ciciretti dell’Empoli ha fallito un rigore, parato dal portiere croato del Chievo Semper. Al 103’La Mantia dell’Empoli ha fallito un rigore, calciandolo alto sopra la traversa)

Mercoledì sera 5 agosto 2020: Cittadella (5°)-Frosinone (8°) 2-3 D.T.S. (5’Davide Diaw [C] su rigore, 46’p.t. Davide Diaw [C], 48’p.t. Alessandro Salvi, 51’Federico Dionisi, 121’Camillo Ciano)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari

In neretto le 2 squadre approdate alle semifinali in gara doppia (andata e ritorno).

Risultati Semifinali andata e ritorno (in casa delle meglio classificate nella Regular Season) a porte chiuse:

Andata sabato sera 8 agosto 2020: Chievo (6°)-Spezia (3°) 2-0 (1’Filip Djordjevic, 9’Segre. Al 57’Matteo Ricci dello Spezia ha fallito un rigore, parato dal portiere croato del Chievo Semper).

Ritorno martedì sera 11 agosto 2020: Spezia (3°)-Chievo (6°) 3-1 (2’Galabinov, 50’Giulio Maggiore, 53’Nzola, 93’Leverbe [C] su rigore)

Andata domenica sera 9 agosto 2020: Frosinone (8°)-Pordenone (4°) 0-1 (82’Tremolada).

Ritorno mercoledì sera 12 agosto 2020: Pordenone (4°)-Frosinone (8°) [Gara giocata al Comunale Nereo Rocco di Trieste] 0-2 (7’Ciano, 15’Novakovich)

In neretto le 2 squadre approdate alla doppia (andata e ritorno) finale.

Finale andata (domenica 16 agosto) e ritorno (giovedì 20 agosto, sul campo della meglio classificata nella Regular Season):

Gara d’andata di domenica sera 16 agosto 2020, giocata al Comunale Benito Stirpe di Frosinone a porte chiuse e trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 2:
Frosinone (8°)-Spezia (3°) 0-1 (21’Emmanuel Gyasi).

Gara di ritorno di giovedì 20 agosto 2020 alle ore 21,15 al Comunale Alberto Picco di La Spezia a porte chiuse ed in diretta tv in chiaro su Rai 2:
Spezia (3°)-Frosinone (8°)

In caso di parità di punteggio (0-1) e differenza reti (1-2, 2-3 ecc.) nel doppio confronto, vince la squadra meglio posizionata in campionato ossia lo Spezia, senza disputare i tempi supplementari. La vincitrice sarà promossa in Serie A.

Spareggio Play Out (che ha deciso la 4a ed ultima retrocessione stagionale in Serie C):

Gara d’andata giocata lunedì sera 10 agosto 2020 al Comunale Adriatico Giovanni Cornacchia di Pescara a porte chiuse:

Pescara (17° a quota 45)-Perugia (16° a quota 45) 2-1 (39’Kouan [Per], 58’Galano, 68’Riccardo Maniero su rigore. Al 94’espulso il team manager del Pescara Gessa per aver lanciato sul terreno di gioco un pallone che generava un clima di tensione tra le due panchine e causava l’interruzione della gara)

Gara di ritorno giocata venerdì sera 14 agosto 2020 al Comunale Renato Curi di Perugia a porte chiuse:

Perugia (16° a quota 45)-Pescara (17° a quota 45) 2-1 (15’Pucciarelli [Pes], 18’Kouan, 40’Melchiorri) D.T.S. e 2-4 D.C.R. Sequenza rigori: Busellato (Pes) gol, Pasquale Mazzocchi (Per) gol, Galano (Pes) parato da Vicario, Buonaiuto (Per) parato da Fiorillo, Melegoni (Pes) gol, Iemmello (Per) parato da Fiorillo, Memushaj (Pes) gol, Marco Carraro (Per) gol e Masciangelo (Pes) gol.

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore

In neretto la squadra salva e che dunque resta in Serie B.

Il Pescara guidato in panchina da Andrea Sottil (che aveva rilevato alla 33a giornata l’esonerato Nicola Le Grottaglie [che ad inizio stagione era il tecnico della Primavera pescarese] che a sua volta aveva sostituito alla 21a giornata il dimissionario Luciano Zauri) è salvo, restando in Serie B.
Il Perugia guidato da Massimo Oddo (che era stato esonerato dopo la 19a giornata, venendo sostituito con Serse Cosmi a sua volta esonerato dopo la 35a), invece retrocede in Serie C. La squadra umbra manca dalla 3a Serie dalla stagione 2013/14 (dove giunse 1a in Prima Divisione Lega Pro Girone B, venendo promossa in Serie B)

Trapani (18°), Juve Stabia (19a) e Livorno (20°), ultime 3 in classifica sono retrocesse direttamente in Serie C.

SERIE C 2019/20

https://www.tuttoc.com/girone-b/reggiana-spano-dice-addio-al-calcio-il-capitano-proseguira-gli-studi-254655

Il prossimo campionato di Serie C 2020/21 prenderà il via domenica 27 settembre 2020 e finirà salvo contrattempi domenica 25 aprile 2021.
I calendari dei 3 Gironi (A, B e C) invece dovrebbero essere stilati giovedì 10 settembre.

Presentato ‘Connector’, il pallone della nuova stagione 2020-2021 di Lega Pro ed Erreà. Presidente Ghirelli “Simbolo di futuro e rinascita” Presidente Gandolfi “Orgogliosi del risultato”

Mentre purtroppo la Coppa Italia di Serie C non sarà salvo ripensamenti disputata nella stagione 2020/21.

Sospensione Coppa Italia Serie C per la stagione 2020-21

Installazione apparati ripresa e trasmissione partite all’interno di ciascun impianto sportivo Società di C organico 2020-21

Termine presentazione domande sostituzione LEGA PRO

Termine presentazione domande riammissioni LEGA PRO

Termine presentazione domande ripescaggio LEGA PRO

Rinuncia iscrizione Campodarsego – Sicula Leonzio – Robur Siena

Svincolo tesserati Campodarsego, Robur Siena e Sicula Leonzio

Campodarsego ammissione sovrannumero campionato serie D

LISTE DI SVINCOLO PER RINUNCIA DA PARTE DELLA SOCIETA’

CLASSIFICHE FINALI 2019-2020 CON PLAY OFF E PLAY OUT

CLASSIFICHE UFFICIALI CAMPIONATO SERIE C 2019-2020

SOCIETA’ PROMOSSE E RETROCESSE CAMPIONATO SERIE C 2019-2020

AMMISSIONE AL CAMPIONATO SERIE C 2020-21 PER LE SOCIETÀ RETROCESSE IN SERIE C AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2019-2020

Modifica disposizioni calciatori seconda squadra

REGOLAMENTO MINUTAGGIO GIOVANI STAGIONE SPORTIVA 2020-21

NUOVI TERMINI ISCRIZIONE CAMPIONATO SERIE C SOCIETÀ RETROCESSE

AMMISSIONE AL CAMPIONATO SERIE C 2020-21

AMMISSIONE AL CAMPIONATO SERIE C 2020-21 SECONDA SQUADRA JUVENTUS F.C. SPA

PROVVEDIMENTO ESTENSIONE CONTRATTI

DEROGA ART. 103 BIS NOIF

Deroga tesseramento tecnici stagione 2020-21

GARANZIE CAMPAGNA TRASFERIMENTI E GARANZIE INTEGRATIVE BUDGET S.S. 2020-21

ASSICURAZIONE PER IL CASO DI “MORTE PER QUALSIASI CAUSA” A FAVORE DEGLISPORTIVI PROFESSIONISTI

Queste le 3 squadre dei rispettivi Gironi di Serie C promosse in Serie B :
Girone A: Monza promossa in Serie B (dove manca dalla stagione 2000/01).
Girone B: Lanerossi Vicenza Virtus promosso in Serie B (dove manca dalla stagione 2016/17).
Girone C: Reggina promossa in Serie B (dove manca dalla stagione 2013/14).
In neretto le squadre promosse in Serie B
Alle 3 formazioni sopra citate direttamente promosse in B, si aggiunge la Reggiana (Girone B) vincitrice dei Play Off Inter-Girone Nazionali.
La Supercoppa di Serie C tra le 3 vincitrici dei rispettivi Gironi quest’anno salvo clamorosi ripensamenti non sarà disputata.

ALBO D’ORO SUPERCOPPA DI SERIE C (LEGA PRO):(dal 2000 al 2014 era a 2 squadre ossia le 2 vincenti degli unici 2 gironi di Serie C1 poi ribattezzata 1a Divisione Lega Pro, mentre dal 2015 è a 3)
1999/00 (a 2 squadre) : Siena ; 2000/01: Modena ; 2001/02 : Ascoli; 2002/03: Treviso ; 2003/04: Arezzo ; 2004/05: Rimini; 2005/06: Spezia; 2006/07: Grosseto ; 2007/08: Sassuolo; 2008/09: Gallipoli; 2009/10: Novara; 2010/11: Nocerina; 2011/12: Spezia; 2012/13: Avellino ; 2013/14 (a 2 squadre): Perugia; 2014/15 (a 3 squadre): Novara ; 2015/16: Spal; 2016/17: Foggia; 2017/18: Padova; 2018/19: Pordenone.

PLAY OFF

Girone A-
La Carrarese (2a) ha riposato nel 1°(Fase Girone), 2°(Fase Girone) e 3°(1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) Turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Renate (3°) e la Juventus B Under 23 (vincitrice della Coppa Italia di Serie C) hanno riposato nel 1° e 2° turno (Fase Girone) in gara unica, entrando in gioco nel 3° turno (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) di giovedì 9 luglio.
Mentre il Pontedera (4°) avrebbe dovuto riposare solo nel 1°turno (Fase Girone) in gara unica, entrando poi in gioco nel 2° (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio ma ha rinunciato a partecipare.

Girone B-
La Reggiana (2a) ha riposato nel 1°(Fase Girone), 2°(Fase Girone) e 3°(1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) Turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Carpi (3°) ha riposato nel 1° e 2° turno (Fase Girone) in gara unica, entrando in gioco nel 3° turno (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) di giovedì 9 luglio.
Mentre il Sudtirol Alto Adige (4°) ha riposato solo nel 1° turno (Fase Girone) in gara unica, entrando in gioco nel 2° turno (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

Girone C-
Il Bari (2°) ha riposato nel 1°(Fase Girone), 2°(Fase Girone) e 3°(1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale]) Turno in gara unica, entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [Quarti di finale] sempre in gara unica) di lunedì 13 luglio 2020.
Il Monopoli (3°) ha riposato nel 1° e 2° turno (Fase Girone) in gara unica, entrando in gioco nel 3° turno (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [Ottavi di finale] sempre in gara unica) di giovedì 9 luglio.
Mentre il Potenza (4°) ha riposato solo nel 1° turno (Fase Girone) in gara unica, entrando in gioco nel 2° turno (Fase Girone sempre in gara unica) di domenica 5 luglio.

RIEPILOGO RISULTATI IN ORDINE CRONOLOGICO

FASE GIRONI

Risultati e marcatori 1° Turno (1a Fase Gironi) in gara unica (in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season) di martedì 30 giugno 2020 a porte chiuse :

Girone A:

Alessandria (5a)-Aurora Pro Patria (11a) 3-0 a tavolino per rinuncia della Pro Patria

Robur Siena (6a)-Arezzo (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia dell’Arezzo

Novara (7°)-Albinoleffe (8°) 0-0

In neretto le 3 squadre approdate al 2°turno.

Girone B:

Padova (5°)-SAMB (10a) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 0-0 (Espulsi entrambi per proteste: al 79’il vice-allenatore del Padova Raffaele Longo ed al 92’il Diesse della Samb Pietro Fusco)

Feralpisalò (6a)-Modena (9°) 3-0 a tavolino per rinuncia Modena

Piacenza (7°)-Triestina (8a) 0-3 a tavolino per rinuncia del Piacenza.

In neretto le 3 squadre approdate al 2°turno.

Girone C:

Ternana (5a)-Avellino (10°) [Gara giocata in posticipo mercoledì sera 1°luglio] 0-0

Catania (6°)-Virtus Francavilla (9a) 3-2 (11’Leonardo Perez [V.F.], 20’Federico Nahuel Vazquez [V.F.], 24’Kevin Biondi, 56’Alessio Curcio su rigore, 92’Giovanni Pinto. Al 65’espulso l’attaccante argentino della Virtus Francavilla Federico Nahuel Vazquez per doppia ammonizione)

Catanzaro (7°)-Teramo (8°) 0-0 (Espulsi entrambi tra le fila del Teramo: all’83’Matteo Piacentini per doppia ammonizione ed al termine del match Riccardo Cappa per aver protestato con tono minaccioso ed usando frasi offensive all’indirizzo del Direttore di gara).

In neretto le 3 squadre approdate al 2°turno.

Ricordiamo che in tutti e tre i Gironi (A, B e C) le squadre che hanno pareggiato in casa, così come quelle che hanno vinto, accedono al 2° turno in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della Regular Season.

In neretto le 9 squadre che accedono al 2° Turno. A queste squadre qualificate si sono aggiunte le quarte classificate: Pontedera che però ha rinunciato alla partecipazione (Girone A), Sudtirol Alto Adige (Girone B) e Potenza (Girone C).

Risultati e marcatori 2°Turno in gara unica (in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season) e a porte chiuse di domenica 5 luglio 2020:

Girone A:

Pontedera (4°)- Novara (7°) 0-3 a tavolino per rinuncia del Pontedera

Alessandria (5a)-Robur Siena (6a) 3-2 (5’Arrighini, 12’Gerli [R.S.] con una conclusione a palombella da centrocampo, 76’Eusepi, 81’Dario D’Ambrosio [R.S.], 85’Sartore. Al 32’espulso il portiere del Siena Confente per avr toccato seppur involontariamente il pallone con le mani fuori dall’area)

In neretto le 2 squadre approdate al 3°turno (1a Fase Inter-Girone Nazionale-Ottavi di finale).

Girone B:

Sudtirol Alto Adige (4°)-Triestina (8a) [Match giocato al Comunale di Bressanone (Bolzano)] 0-1 (79’Davide Brivio. All’83’espulso Giorico della Triestina per doppia ammonizione)

Padova (5°)-Feralpisalò (6a) 1-0 (68’Ronaldo Pompeu Da Silva. Al 58’espulso il Diesse del Padova Sean Sogliano per offese all’indirizzo del tecnico della Feralpi Stefano Sottili).

In neretto le 2 squadre approdate al 3°turno (1a Fase Inter-Girone Nazionale-Ottavi di finale).

Girone C:

Potenza (4°)-Catanzaro (7°) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 1-1 (20’Jacopo Murano [P], 94’Francesco Urso [C])

Ternana (5a)-Catania (6°) 1-1 (43’Kevin Biondi [C], 79’Jonathan Alexis Ferrante [T]. Al 90’espulso per proteste il tecnico del Catania Cristiano Lucarelli).

In neretto le 2 squadre approdate al 3°turno (1a Fase Inter-Girone Nazionale-Ottavi di finale).

Ricordiamo che le squadre che hanno pareggiato in casa, così come quelle che hanno vinto, accedono alla Fase Nazionale (Ottavi) in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della Regular Season.

In neretto le 6 squadre che accedono alla Fase Nazionale, il 3° Turno (1a Fase Inter-Girone Nazionale-ottavi in gara unica di giovedì 9 luglio 2020). A queste squadre qualificate si aggiungono le terze classificate: Renate (Girone A), Carpi (Girone B) e Monopoli (Girone C) e la Juventus B Under 23 vincitrice della Coppa Italia di Serie C, che in quanto teste di serie giocano in casa, così come il Potenza (anch’esso testa di serie, in quanto migliore 4a classificata o meglio dire in questo caso unica 4a rimasta in corsa).

FASE NAZIONALE INTER-GIRONE

Risultati e marcatori 3°Turno (1a Fase Inter-Girone Nazionale-Ottavi di finale) in gara unica (in casa delle squadre meglio-classificate teste di serie) di giovedì sera 9 luglio 2020:

Gara 1: Monopoli (3° classificato nel Girone C)-Ternana (5a classificata nel Girone C) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 0-1 (52’Aniello Salzano)

Gara 2: Juventus B Under 23 (10a classificata nel Girone A ma vincitrice della Coppa Italia di Serie C)-Padova (5°classificato nel Girone B) 2-0 (53’Zanimacchia su punizione dalla sinistra, 66’Gianluca Frabotta. Espulsi entrambi tra le fila della Juventus B: al 46’Nicolò Fagioli per doppia ammonizione ed al 79’il tecnico Fabio Pecchia per proteste)

Gara 3: Carpi (3° classificato nel Girone B)– Alessandria (5a classificata nel Girone A) 2-2 (43’Biasci [C], 49’su rigore e 53’sempre su rigore Eusepi [A], 71’Biasci [C]. Durante il match espulso per proteste il vice-tecnico dell’Alessandria Marco Martini)

Gara 4: Renate (3°classificato nel Girone A)-Novara (7° classificato nel Girone A) 1-2 (23’Pablo Andres Gonzalez, 36’Guglielmotti [R], 57’Pablo Andres Gonzalez)

Gara 5: Potenza (4° classificato nel Girone C)-Triestina (8a classificata nel Girone B) 1-0 (94’Carlos Franca).

Ricordiamo che la squadra (Carpi) che ha pareggiato in casa, così come quelle che hanno vinto, accede al 4° turno (2a Fase Inter-Girone Nazionale-quarti di finale) in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della Regular Season.

In neretto le 5 squadre approdate al 4°Turno (2a Fase Inter-Girone Nazionale-quarti di finale) in gara unica dove entrano in gioco anche le tre seconde classificate: Carrarese (Girone A), Reggiana (Girone B) e Bari (Girone C), teste di serie così come il Carpi (unica 3a classificata rimasta in corsa).

Risultati e marcatori 4°Turno (2a Fase Inter-Girone Nazionale-quarti di finale) in gara unica (in casa delle squadre meglio-classificate teste di serie) di lunedì sera 13 luglio 2020 a porte chiuse:

Gara 1 : Reggiana (2a classificata nel Girone B)-Potenza (4° classificato nel Girone C) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 0-0 (Al 67’l’attaccante brasiliano del Potenza Carlos Franca ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Giacomo Venturi)

Gara 2: Bari (2° classificato nel Girone C)-Ternana (5a classificata nel Girone C) 1-1 (29’Mirco Antenucci [B] su rigore, 72’Vantaggiato [T]. Espulsi entrambi tra le fila della Ternana: al 65’il tecnico Fabrio Gallo per proteste ed al 67’Antonio Palumbo per aver colpito con una manata al volto Hamlili)

Gara 3: Carrarese (2a classificata nel Girone A)-Juventus B Under 23 (10a classificata nel Girone A ma vincitrice della Coppa Italia di Serie C) 2-2 (17’Nicola Valente [C], 40’Infantino [C], 74’Vrioni [J], 89’Alejandro Josè Marques [J])

Gara 4: Carpi (3° classificato nel Girone B)-Novara (7° classificato nel Girone A) 1-2 (9’Pinzauti, 34’Sbraga, 90’Vano [C]. Al 32’match sospeso per qualche minuto per lo spegnimento di un faro del Comunale Cabassi)

In neretto le 4 squadre approdate alle semifinali (Final four).

Risultati e marcatori Semifinali (Final Four) in gara unica (in casa delle teste di serie) Play Off Inter-Girone Nazionali di Serie C di venerdì sera 17 luglio 2020 a porte chiuse:

Semifinale A : Reggiana (Reggio Audace; 2a classificata nel Girone B)-Novara (7° classificato nel Girone A) 2-1 (22′ Kargbo, 43’Buzzegoli [N], 54’Spanò. Espulsi entrambi tra le fila del Novara: al 51’il prepratore atletico Pavon per aver offeso e provocato gli occupanti della tribuna ed al 90’il tecnico Banchieri per proteste)

Semifinale B: Bari (2° classificato nel Girone C)-Carrarese (2a classificata nel Girone A) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 2-1 D.T.S. (19’Di Cesare, 91’Kevin Piscopo [C], 118’Simeri. Espulsi: al 120’l’attaccante della Carrarese Caccavallo per aver colpito con una manata al volto prima Berra e poi Filippo Costa ed al 121’i collaboratori tecnici delle 2 squadre, Cacioli del Bari e Mauro Nardini della Carrarese per reciproche scorrettezze ed offese)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari

In neretto le 2 squadre approdate alla finale (sempre in gara unica) che vale la promozione in Serie B.

Finale in gara unica di mercoledì sera 22 luglio 2020, giocata a porte chiuse al Mapei Stadium Città del Tricolore di Reggio Emilia :

Reggiana (Reggio Audace; 2a classificata nel Girone B)-Bari (2° classificato nel Girone C) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 1-0 (49’Kargbo. Al 91’espulso il tecnico del Bari Vivarini per proteste e comportamento ritenuto offensivo verso il Direttore di gara)

In neretto la squadra vincitrice della finale Play Off e dunque promossa in Serie B.

La Reggiana guidata in panchina da Massimiliano Alvini giunta 2a nel Girone B, succede a Pisa e Trapani (che avevano vinto i Play Off di Serie C 2019 battendo nelle 2 doppie finali rispettivamente Triestina dopo i tempi supplementari e Piacenza) vincendo la finale Play Off di Serie C 2020 e venendo promosso in Serie B (dove manca dalla stagione 1998/99, al termine della quale, giunse 17a [quart’ultima], retrocedendo in Serie C1).
Mentre il Bari (che manca dalla Serie B dalla stagione 2017/18, al termine della quale nonostante era giunto 7° disputando anche i Play Off, causa fallimento societario, fu costretto a ripartire dalla Serie D), salvo eventuale ma al momento improbabile ripescaggio, resta in Serie C.

Kargbo, dalla Rappresentativa D al gol decisivo nella finale Play Off della C

ALBO D’ORO Play Off (nati in Serie C nella stagione 1993/94) 3a Serie Nazionale (Serie C1 poi divenuta Prima Divisione, successivamente Lega Pro e poi Serie C):

1993/94: Girone A: Como; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 8a ma poi in estate fallita per problemi finanziari e ripartita dall’Eccellenza Marche) : Salernitana.
1994/95: Girone A: Pistoiese ; Girone B: Avellino .
1995/96: Girone A: Empoli; Girone B: Castel di Sangro .
1996/97: Girone A: Monza ; Girone B: Ancona.
1997/98: Girone A: Cremonese ; Girone B: Ternana.
1998/99: Girone A: Pistoiese ; Girone B: Savoia .
1999/00: Girone A: Cittadella ; Girone B: Ancona.
2000/01: Girone A: Como; Girone B: Messina.
2001/02: Girone A: Triestina; Girone B: Catania.
2002/03: Girone A: Albinoleffe; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 5a ed ha poi perso la semifinale Play Off col Pescara): Pescara.
2003/04: Girone A: Cesena; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 7a): Crotone.
2004/05: Girone A: Mantova; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 4a ed ha poi perso la semifinale Play Off col Napoli): Avellino.
2005/06: Girone A (dove c’era anche la Samb giunta 15a che si è poi salvata vincendo play out contro Lumezzane): Genoa; Girone B: Frosinone.
2006/07: Girone A: Pisa ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 8a): Avellino.
2007/08: Girone A: Cittadella ; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 13a): Ancona.

Prima Divisione (ex Serie C1) Lega Pro
2008/09: Girone A (dove c’era anche la Samb giunta 16a e retrocessa in 2a Divisione Lega Pro, ma poi causa fallimento per problemi finanziari costretta a ripartire dall’Eccellenza Marche per la 2a volta nella sua storia) : Padova; Girone B : Crotone.
2009/10: Girone A: Varese ; Girone B: Pescara.
2010/11: Girone A: Verona ; Girone B: Juve Stabia.
2011/12: Girone A: Pro Vercelli; Girone B: Virtus Lanciano .
2012/13: Girone A: Carpi ; Girone B: Latina.
2013/14: Girone A: Pro Vercelli; Girone B: Frosinone.

Lega Pro: Play Off Inter-Girone Nazionali
2014/15: Como (Girone A).
2015/16: Pisa (Girone B).
2016/17: Parma (Girone B, dove c’era anche la Samb giunta 7a e poi eliminata con 2 pareggi dal Lecce nella 2a Fase dei Play Off).

Serie C: Play Off Inter-Girone Nazionali
2017/18: Cosenza (Girone C)
2018/19: Pisa (Girone A) e Trapani (Girone C)
2019/20: Reggiana (Girone B)

PLAY OUT (Andata a porte chiuse sabato 27 giugno in casa della peggio classificata e ritorno sempre a porte chiuse martedì 30 giugno in casa della meglio classificata)

GIRONE A :

Gare d’andata:
Pianese (19a)-Pergolettese (16a) 0-0 (All’86’espulso Dierna della Pianese per aver rifilato una manata al volto ad Alessio Canessa).
Olbia (18°)-Giana Erminio (17a) 1-0 (55’autorete di Fabio Perna su corner dalla sinistra battuto da Giandonato).

Gare di ritorno:
Pergolettese (16a)-Pianese (19a) [Gara giocata al Comunale Leonardo Garilli di Piacenza] 3-3 (3’Francesco Pio Russo [Pe], 9’Rinaldini [Pi], 16’Rinaldini [Pi] su rigore, 56’Carlo Manicone [Pi], 66’Matteo Brero [Pe], 75’Nicola Ciccone [Pe]. Al 51’espulso Edoardo Duca della Pergolettese per doppia ammonizione)
Giana Erminio (17a)-Olbia (18°) 1-1 (4’Fabio Perna [G.E.] su rigore, 92’Ogunseye [O]. Espulsi entrambi tra le fila dell’Olbia: al 52’Nunzio Lella per doppia ammonizione ed al 61’Giandonato per un brutto fallo da dietro su Daniele Pinto)

In neretto le 2 squadre salve e che dunque rimangono in serie C.

Pergolettese ed Olbia sono salve rimanendo in serie C, mentre Pianese e Giana Erminio retrocedono sul campo in Serie D, così come il Gozzano giunto 20°ed ultimo.

GIRONE B:

Gare d’andata:
Alma Juventus Fano (19a)-Ravenna (16°) 2-0 (49’Parlati, 55’Barbuti su rigore. Al 57’espulso Sirri del Ravenna per doppia ammonizione).
Arzignano Valchiampo (18°)-Imolese (17a) [Gara giocata al Comunale Gavagnin Nocini di Verona] 1-2 (5’Chinellato, 25’autorete di Gianmarco Piccioni che ha deviato nella propria porta un cross dalla destra di Garattoni, 88’Barzaghi [A.V.]).

Gare di ritorno:
Ravenna (16°)-Alma Juventus Fano (19a) 0-1 (33’Carpani)
Imolese (17a)-Arzignano Valchiampo (18°) 0-0 (Al 33’espulso Checchi dell’Imolese per una gomitata rifilata nella propria area a Bonalumi. Al 36’Daniele Rocco dell’Arzignano ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Gian Maria Rossi)

In neretto le 2 squadre salve e che dunque rimangono in serie C.

Alma Juventus Fano ed Imolese rimanendo in serie C, mentre Ravenna ed Arzignano Valchiampo retrocedono sul campo in Serie D, così come il Rimini giudicato 20°ed ultimo.

Bocciato anche nel 2°grado di giudizio il ricorso del Rimini Calcio. Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del club biancorosso contro la retrocessione in serie D senza aver potuto giocare i play out, confermando la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport del CONI.

Ricordiamo che dopo il ko dell’andata al Comunale Raffaele Mancini di Fano il Ravenna ha esonerato il tecnico Luciano Foschi (che la scorsa stagione aveva guidato il Ravenna giunto 7° ai Play Off in cui venne poi eliminato al 2°turno pareggiando sul campo della Feralpisalò giunta 4a), sostituendolo con l’allenatore degli Allievi Nazionali Claudio Treggia.

GIRONE C:

Gare d’andata:
Rende (19°)-Az Picerno (16°) 1-0 (50’Loviso su punizione).
Bisceglie (18°)-Sicula Leonzio (17a) 0-1 (32’Bariti. Al 93’espulso Scardina della Sicula Leonzio per aver rifilato una gomitata al volto ad un calciatore avversario).

Gare di ritorno:
Az Picerno (16°)-Rende (19°) 3-0 (1’autorete di Origlio che ha deviato di testa nella propria porta un cross dalla sinistra di Walter Guerra, 22’Emmanuele Esposito con un pallonetto, 55’Francesco Pitarresi. Al 50’espulso Vitofrancesco del Rende per doppia ammonizione)
Sicula Leonzio (17a)– Bisceglie (18°) 1-0 (71’Emanuele Catania)

In neretto le 2 squadre salve e che dunque rimangono in serie C.

Az Picerno e Sicula Leonzio sono salvi rimanendo in Serie C, mentre Rende e Bisceglie retrocedono sul campo in Serie D, così come il Rieti giunto 20° ed ultimo.

ALBO D’ORO RECENTE 3A SERIE:

Lega Pro:
2014/15: Girone A: Novara; Girone B: Ascoli (al posto del Teramo che aveva vinto torneo sul campo ma a cui poi è stato revocato titolo per illecito sportivo) ; Girone C: Salernitana. Supercoppa vinta poi dal Novara. Play Off Inter-Girone vinti dal Como (Girone A).
2015/16: Girone A: Cittadella; Girone B: Spal ; Girone C: Benevento. Supercoppa vinta poi dalla Spal. Play off Inter-girone vinti dal Pisa (Girone B).
2016/17: Girone A: Cremonese; Girone B (dove c’era anche la Samb giunta 7a ed approdata fino alla 2a Fase dei Play Off dove è stata eliminata dal Lecce con 2 pareggi) : Venezia ; Girone C: Foggia. Supercoppa vinta poi dal Foggia. Play off Inter-girone vinti dal Parma (Girone B).

Serie C:
2017/18: Girone A: Livorno ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 3a ed approdata fino ai quarti di finale dei Play Off dove è stata eliminata dal Cosenza che poi li ha vinti) Padova ; Girone C: Lecce. Supercoppa vinta poi dal Padova. Play off Inter-girone vinti dal Cosenza (Girone C).
2018/19: Girone A: Virtus Entella ; Girone B: (dove c’era anche la Samb giunta 10a ed approdata ai Play Off dove è stata eliminata subito nel 1°turno dal Sudtirol Alto Adige) Pordenone ; Girone C: Juve Stabia. Supercoppa vinta poi dal Pordenone. Play off Inter-girone vinti da Trapani (Girone C) e Pisa (Girone A) vincitori rispettivamente della doppia finale 1 (contro il Piacenza) e della doppia finale 2 (ai supplementari contro la Triestina).
2019/20: Girone A: Monza ; Girone B: Lanerossi Vicenza Virtus ; Girone C: Reggina. Supercoppa non sarà disputata quest’anno. Play off Inter-Girone Nazionali vinti dalla Reggiana (Girone B).

SERIE D 2019/20:

Il Campionato di Serie D 2020/21 inizierà domenica 27 settembre 2020. Mentre la Coppa Italia di Serie D avrà inizio domenica 20 settembre 2020.

PROTOCOLLO ATTUATIVO CALCIO GIOVANILE E DILETTANTISTICO D

Classifiche finali al momento dell’interruzione definitiva del Campionato Serie D

Tabella punteggi validi per i ripescaggi Società retrocesse

Attività ufficiale stagione sportiva 2020-2021

Società retrocesse Lega Pro – promosse Ecc

Iscrizione al Campionato Serie D 2020-2021

Date d’inizio Campionato 2020-2021

https://seried.lnd.it/it/seried-news/news-serie-d/zanimacchia

Serie D 2020-2021: le ammissioni al campionato

Queste le 9 squadre dei Gironi di Serie D promosse sul campo in Serie C:
Girone A : Lucchese (con un solo punto di vantaggio sul Prato a 9 giornate al termine);
Girone B (a 20 squadre): Pro Sesto (con 4 punti di vantaggio sul Legnano ad 11 giornate dal termine) ;
Girone C (a 20 squadre): Campodarsego (con 5 punti di vantaggio sul Legnago Salus ad 11 giornate dal termine) ma non si è iscritto al Campionato di Serie C 2020/21 e resterà in serie D. Al suo posto sarà ripescato in Serie C il Legnago Salus giunto 2°;
Girone D : Mantova (con 7 punti di vantaggio sul Fiorenzuola a 10 giornate dal termine) ;
Girone E: Grosseto (con 2 soli punti di vantaggio sul Monterosi ad 8 giornate dal termine) ;
Girone F : Matelica (con 3 punti di vantaggio su Campobasso e San Nicolò Notaresco ad 8 giornate dal termine);
Girone G : Turris (con 4 punti di vantaggio sull’Ostia Mare ad 8 giornate dal termine);
Girone H : Bitonto (con un solo punto di vantaggio sul Foggia ad 8 giornate dal termine);
Girone I : Palermo (con 7 punti di vantaggio sul Savoia ad 8 giornate dal termine) .
In neretto le 9 squadre promosse d’ufficio in Serie C.
Lo Scudetto di Serie D non si giocherà quest’anno e dunque non sarà assegnato nessun titolo di Campione d’Italia Dilettanti.
A queste 9 squadre si aggiungeranno nella prossima Serie C le 3 direttamente retrocesse (Trapani, Juve Stabia e Livorno) e la perdente dello spareggio play out di Serie B.

COPPA ITALIA SERIE C (vinta la scorsa stagione dalla Viterbese Castrense) 2019/20:

Le 11 squadre (Avellino, Bisceglie, Cesena, Juventus B Under 23, Lecco, Pontedera, Renate, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana e Virtus Vecomp Verona) vincitrici dei rispettivi Gironi della 1a Fase, sono approdate alla Fase Finale assieme alle 29 formazioni (Alessandria, Arezzo, Aurora Pro Patria, Carpi, Carrarese, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Feralpisalò, Fermana, Imolese, Lanerossi Vicenza Virtus, Monza, Monopoli, Novara, Padova, Piacenza, Potenza, Pro Vercelli, Ravenna, Reggina, Rende, Robur Siena, SAMB, Sudtirol Alto Adige, Triestina, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense) di Serie C che hanno partecipato alla Coppa Italia principale organizzata dalla Lega di Serie A.

RIEPILOGO RISULTATI FASE FINALE IN ORDINE CRONOLOGICO

1° TURNO – QUALIFICAZIONE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’9 OTTOBRE 2019:

Gara 1: SUDTIROL ALTO ADIGE– FERALPISALO’ 0-1 (29’Luca Guidetti)

Gara 2: MONZA –RENATE 4-1 (12’Ettore Gliozzi, 14’Ettore Marchi, 32’De Sena [R], 36’Nicola Mosti, 67’Iocolano)

Gara 3 : NOVARA –ALESSANDRIA 0-1 (64’Akammadu)

Gara 4: CARPI –CARRARESE 2-0 (49’Biasci su punizione, 72’Lamine Fofana)

Gara 5: ROBUR SIENA -PONTEDERA 2-0 (26’Guidone su rigore, 66’Erik Panizzi)

Gara 6: SAMBENEDETTESE –FERMANA 0-2 (16’Cognigni, 63’Massimo D’Angelo)

Gara 7: MONOPOLI –VIRTUS FRANCAVILLA 3-2 (1’Leonardo Perez [V.F.], 19’Salvemini su punizione, 65’Riccardo Moreo su rigore, 71’Federico Vazquez su rigore [V.F.], 85’Triarico su punizione dalla sinistra. All’80’espulso Leonardo Di Cosmo della Virtus Francavilla per doppia ammonizione)

Gara 8 : POTENZA–RENDE 4-1 (29’Ferri Marini, 33’Sebastiano Longo, 63’Ferri Marini, 73’Alberto Libertazzi [R] su rigore, 89’Murano. Al 70’Sebastiano Longo del Potenza ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Borsellini)

In neretto le squadre approdate ai sedicesimi.

2° TURNO – SEDICESIMI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’6 NOVEMBRE 2019:

Gara 1: PADOVA-LANEROSSI VICENZA VIRTUS 1-4 (15’Arma, 31’Davide Pio Bianchi, 41’Liviero su punizione, 46’Umberto Germano [P], 58’Zarpellon)

Gara 2: TRIESTINA -VIRTUS VECOMP VERONA (Gara giocata in recupero mercoledì pomeriggio 13 novembre) 1-0 (80’Rocco Costantino su rigore. Espulsi entrambi tra le fila della Triestina: a fine 1°tempo il tecnico Carmine Gautieri per proteste ed all’82’il terzino destro Scrugli per una brutta entrata col piede a martello su Casarotto)

Gara 3: FERALPISALO’– LECCO (Gara giocata giovedì sera 7 novembre) 1-0 (9’Mordini)

Gara 4: MONZA –AURORA PRO PATRIA 2-3 D.T.S. (30’Alex Pedone, 32’Ettore Marchi [M], 38’Alessio Marcone, 43’Chiricò [M] su punizione, 110’Molnar)

Gara 5: JUVENTUS B UNDER 23 -ALESSANDRIA 1-0 (37’Han Kwang su rigore. Al 35’espulso il difensore centrale albanese dell’Alessandria Gjura per doppia ammonizione)

Gara 6: PRO VERCELLI–CARPI 1-0 (7’Varas)

Gara 7: PIACENZA–IMOLESE 1-1 D.T.S. e 3-1 D.C.R. (96’Della Latta [P], 113’Padovan [I]). Sequenza rigori: Tommaso Tentoni (I) gol, Thomas Bolis (P) gol, Padovan (I) alto sopra la traversa, Mattia Corradi (P) gol, Valeau (I) parato, Lorenzo Borri (P) traversa, Filippo Boccardi (I) classe 97 fuori e Nicco (P) gol.

Gara 8: RAVENNA–CESENA 2-4 (5’e 9’Federico Giraudo classe 98, 52’Domenico Franco su punizione, 62’Nocciolini [R], 70’Fiorani [R], 94’Sarao su rigore. Espulsi entrambi tra le fila del Ravenna: al 21’Sirri per fallo da ultimo uomo ed al 92’Lora per proteste e comportamento offensivo nei confronti dell’arbitro)

Gara 9: ROBUR SIENA-AREZZO 2-0 (27’D’Auria, 68’Alessandro Polidori)

Gara 10: VITERBESE CASTRENSE –TERAMO 0-1 (21’Cancellotti)

Gara 11: TERNANA –FERMANA 4-1 (8’Hernan Rodolfo Molinari [F], 44’Vantaggiato, 54’Michele Russo, 76’Torromino, 88’Anthony Partipilo)

Gara 12: AVELLINO -CAVESE 2-1 (16’El Ouazni [C] di tacco, 44’Alfageme, 83’Micovschi su rigore)

Gara 13: CASERTANA-BISCEGLIE 2-1 (36’Floro Flores, 80’Salvatore Longo [B], 89’Starita)

Gara 14: CATANZARO-MONOPOLI 2-0 (48’Finschaller, 74’Luca Giannone direttamente da calcio d’angolo)

Gara 15: REGGINA – POTENZA 2-3 (39’Alvaro Iuliano, 54’Arcidiacono, 58’Abdou Doumbia [R], 74’Alberto De Francesco [R], 77’Vuletich)

Gara 16: CATANIA –SICULA LEONZIO (Gara giocata in recupero mercoledì sera 20 novembre) 1-0 (29’Curiale in rovesciata)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le squadre approdate agli ottavi.

OTTAVI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’27 NOVEMBRE 2019:

Gara 1: LANEROSSI VICENZA VIRTUS -TRIESTINA 3-1 D.T.S. (71’Guido Gomez [T], 84’Arma su rigore, 92′ [2’del 1°T.S.] Tronco, 114’Simone Guerra)

Gara 2: FERALPISALO’-AURORA PRO PATRIA 3-2 (3’Sean Parker [A.P.P.], 8’Edoardo Defendi [A.P.P.], 14’Luca Magnino, 59’Scarsella, 95’Tommaso Ceccarelli su rigore. Al 73’Edoardo Defendi della Pro Patria ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Luca Liverani)

Gara 3: JUVENTUS B UNDER 23-PRO VERCELLI 2-0 (74’Nikolai Frederiksen, 92’Clemenza)

Gara 4: CESENA-PIACENZA 1-1 (37’Pergreffi [P], 40’Sarao [C]. All’82’Sarao del Cesena ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Riccardo Bertozzi) D.T.S. e 2-4 D.C.R. Sequenza rigori: Cioffi (C) alto sopra la traversa, Thomas Bolis (P) gol, Rosaia (C) parato, Nicco (P) gol, Domenico Franco (C) gol, Paponi (P) gol, Borello (C) gol e Borri (P) gol.

Gara 5: ROBUR SIENA -TERAMO 3-1 (20’Campagnacci, 32’Bombagi [T] su punizione, 34’Tommaso Arrigoni, 81’Polidori. Al 49’espulso Martignago del Teramo per doppia ammonizione)

Gara 6: AVELLINO-TERNANA 0-1 (83’Gian Marco Nesta. Al 92’espulso direttamente a bordo campo tra le riserve che si stavano riscaldando Albadoro dell’Avellino per proteste e comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro)

Gara 7: CATANZARO-CASERTANA 2-0 (3’e 9’Fischnaller)

Gara 8: POTENZA-CATANIA 1-2 (39’Di Piazza su rigore, 65’Carlos Franca [P], 68’Kevin Biondi)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le squadre approdate ai quarti.

QUARTI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’11 DICEMBRE 2019:

Gara 1: LANEROSSI VICENZA VIRTUS-FERALPISALO’ (Gara giocata in posticipo mercoledì sera 18 dicembre) 0-1 (62’Pasquale Maiorino su rigore. Al 51’Saraniti del Vicenza, ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Victor De Lucia)

Gara 2: PIACENZA-JUVENTUS B UNDER 23 (Gara giocata in posticipo mercoledì pomeriggio 18 dicembre) 1-2 (6’Luca Cattaneo [P], 38’Rafia su rigore, 46’Dany Mota Carvalho)

Gara 3: ROBUR SIENA-TERNANA 0-1 (63’Vantaggiato)

Gara 4: CATANZARO-CATANIA (Gara giocata in posticipo mercoledì pomeriggio 18 dicembre) 0-1 (75’Biagianti)

In neretto le squadre approdate alle semifinali.

SEMIFINALI DI MERCOLEDI’29 GENNAIO (L’ANDATA) e MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO (IL RITORNO) 2020:

Gara d’andata 1: FERALPISALO’-JUVENTUS B UNDER 23 2-0 (12’Pasquale Maiorino su punizione dai 20 metri e 25’Pasquale Maiorino).

Gara d’andata 2: TERNANA-CATANIA 2-0 (47’Anthony Partipilo, 66’Torromino).

Gara di ritorno 1: JUVENTUS B UNDER 23-FERALPISALO’ 4-0 (13’Ettore Marchi, 58’Zanimacchia su punizione, 114’Zanimacchia su rigore, 119’Rafia) D.T.S.

Gara di ritorno 2: CATANIA-TERNANA (Match giocato giovedì pomeriggio 13 febbraio) 0-0 (Al 94’espulso Tommaso Silvestri del Catania per aver rifilato una gomitata al volto ad Anthony Partipilo)

D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.

In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale in gara unica di sabato sera 27 giugno 2020 giocata a porte chiuse sul neutro Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena e trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport:

TERNANA-JUVENTUS B UNDER 23 1-2 (5’Mammarella [T] su punizione, 11’Brunori su rigore, 44’Rafia. Al 79’espulso Marino Defendi della Ternana per doppia ammonizione)

La Juventus B Under 23 (alla 1a finale ed al 1°successo in questa manifestazione) guidata in panchina da Fabio Pecchia succede nell’albo d’oro alla Viterbese Castrense (che la scorsa stagione aveva battuto nella doppia finale il Monza), vincendo la Coppa Italia di Serie C 2020 e con questa affermazione si qualifica direttamente per il 3° turno dei Play Off (2a Fase Nazionale).

CLASSIFICHE UFFICIALI E FASE FINALE COPPA ITALIA SERIE C 2019-2020

ALBO D’ORO COPPA ITALIA DI SERIE C (LEGA PRO):
1972/73: Alessandria; 1973/74: Monza; 1974/75: Monza; 1975/76: Lecce; 1976/77: Lecco 1977/78: Udinese; 1978/79: Siracusa; 1979/80: Padova; 1980/81: Arezzo (che ebbe la meglio nella doppia finale giocata contro la Ternana); 1981/82: Lanerossi Vicenza; 1982/83: Carrarese; 1983/84: Fanfulla ; 1984/85: Casarano; 1985/86: Virescit Boccaleone ; 1986/87: Livorno; 1987/88: Monza ; 1988/89: Cagliari; 1989/90: Lucchese; 1990/91: Monza; 1991/92: SAMBENEDETTESE; 1992/93:Palermo ; 1993/94: Triestina; 1994/95: Varese ; 1995/96: Empoli ; 1996/97: Como ; 1997/98: Alzano Virescit; 1998/99: Spal ; 1999/00: Pisa ; 2000/01: Prato; 2001/02: Albinoleffe; 2002/03: Brindisi ; 2003/04: Cesena; 2004/05: Spezia; 2005/06: Gallipoli ; 2006/07: Foggia; 2007/08: Bassano Virtus ; 2008/09: Sorrento; 2009/10: Lumezzane; 2010/11: Juve Stabia ; 2011/12: Spezia; 2012/13: Latina ; 2013/14: Salernitana; 2014/15: Cosenza ; 2015/16: Foggia; 2016/17: Venezia; 2017/18: Alessandria; 2018/19: Viterbese-Castrense; 2019/20: Juventus B Under 23.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.