Tag urbanistica

3

Case case case case. Caro Piunti, dove sta la novità? San Benedetto a rischio chiusura

A distanza di vent'anni dalla mia laurea - il tempo passa e son dolori - San Benedetto ha continuato a perseverare nel sentiero (path-dependence) tracciato nel Dopoguerra: non c'è sindaco e amministrazione comunale che non abbiano realizzato o proposto nuove edificazioni, incuranti di operare nel corpo vivo della città più densamente popolata delle Marche

2

L’Urbanistica col Project Financing è diventata neo-feudalesimo

San Benedetto ha accresciuto il suo capitale sportivo grazie ad investimenti pubblici che hanno consentito di realizzare: Centro Tennis Maggioni, ex Galoppatoio, pista di pattinaggio Panfili, pista di atletica leggera, stadio di calcio Riviera delle Palme, PalaSpeca. Oggi persino una riqualificazione diventa insostenibile. Le chiavi degli Stati sono in mano alla finanza globale, quelle degli enti locali finiscono in mano alla rendita

8

La partecipazione alla pianificazione urbanistica in Riviera

Dall'iper-partecipazione, un consiglio si può dare a tutti i candidati sindaco, ma anche ai futuri assessori è quello di guardare lontano oltre l’altezza dell’erba, alla Riviera del 2080, molti hanno promesso che sarà premiata la capacità delle persone e non l’appartenenza a un partito, speriamo sia vero

4

Dopo la rinascita della Samb, arriverà la rinascita della città: ecco perché

La rinascita della Samb è a buon punto, quella della città è ancora in ritardo, ma ci sono i presupposti perché si possa concretizzare a breve, grazie all'imminente cambio di amministrazione e ai fermenti della società civile. Occorre marciare compatti verso traguardi ambiziosi, in un ideale corteo di tifosi della città, oltre che della Samb: forza, è ora di rinascere!