SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota stampa della società Lc Costruzioni in merito alla vicenda del conflitto di interessi tra il vicesindaco Andrea Assenti e il cugino Mirco Assenti, rappresentante della Cube Srl.

Ovviamente questo giornale gradirebbe avere informazioni circa quali sarebbero le notizie false e diffamanti, in modo da poter fornire una informazione la più completa possibile ai propri lettori. Per ora spazio alla seguente nota.

La società LC costruzioni srl, aggiudicataria dell’asta pubblica per l’acquisto dell’immobile in via Golgi (Ex- scuola Curzi) che vede tra i soci la Cube srl e Lupi Vincenzo, visto il protrarsi di articoli e notizie false e diffamanti, pubblicate a mezzo stampa e sui social, che stanno cagionando un danno di immagine ed un danno economico alle società, ai soci, alle imprese coinvolte, ai dipendenti e collaboratori, ed ai promissari acquirenti, ha dato mandato ai propri legali di verificare l’esistenza di reati di diffamazione da perseguire con querele ed anche eventuali azioni civili per il risarcimento dei danni cagionati.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.