SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Sono usciti i calendari di Serie C 2017/18, per ora incompleti ossia in forma ridotta: svelate solo le prime tre giornate di ogni Girone. Il resto dei calendari verrà svelato giovedì 24 agosto a Firenze nel corso dell’Assemblea delle Società di Serie C.
La Samb nella 1a giornata esordirà in casa contro il Modena, poi andrà a Fermo per giocare il sentito derby piceno valido per la 2a giornata. Mentre alla terza giornata ospiterà la Feralpisalò.
Il Girone B come quello A giocherà inizialmente di domenica fino a novembre.
Mentre il Girone C giocherà di sabato fino a novembre.
La news del giorno oltre al ripescaggio del Rende (inserito nel Girone C) è che nel girone B si aggiunge il Renate col suddetto raggruppamento che diventa dunque a 19 squadre come i Gironi A e C.
Dopo aver ribadito le date di inizio (27 agosto 2017) e termine (6 maggio 2018) del nuovo campionato di Serie C 2017/18, sono state definite anche le soste, i turni infrasettimanali e i turni relativi alle festività natalizie.
Eccoli nel dettaglio:
Soste: domenica 7 gennaio 2018 e domenica 14 gennaio 2018;
Turni infrasettimanali: martedì 3 e mercoledì 4 ottobre 2017, martedì 7 e mercoledì 8 novembre 2017 e martedì 20 e mercoledì 21 marzo 2018;
Turni festività natalizie: sabato 23 dicembre 2017 e sabato 30 dicembre 2017.
Vi saranno solo 6 retrocessioni, due per ogni Girone. Le squadre classificatesi agli ultimi quattro posti in ciascun girone disputeranno gli eventuali play-out in gara doppia, mentre è stata eliminata la retrocessione diretta dell’ultima classificata.
Mentre le promozioni restano 4, di cui tre dirette (vittoria proprio Girone) ed una tramite vittoria dei Play Off Inter-Girone (o Nazionali che dir si voglia). Così con 4 promozioni e 6 retrocessioni verrà per la stagione successiva automaticamente ricomposto il format da 60 sdquadre (20 per Girone).

Fasce orarie Girone B
Domenica orario d’inizio 14.30, 16,30, 18.30 e 20,30 nei mesi di Agosto, Settembre, Ottobre e Novembre 2017
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Dicembre 2017, Gennaio e Febbraio 2018.
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Marzo, Aprile e Maggio 2018.
Si precisa che per le prime tre giornate non viene utilizzata la fascia oraria delle ore 14.30

Questa nel dettaglio il programma della 1a giornata d’andata del Girone B di Serie C (ex Lega Pro) di domenica 27 agosto 2017:
Alma Juventus Fano-Bassano Virtus Ore 18,30
Mestre-Teramo Ore 18,30
Ravenna-Fermana Ore 20,30
Reggiana-Feralpisalò Ore 20,30
Renate-Padova Ore 20,30
SAMB-Modena Ore 20,30
Santarcangelo-Pordenone Ore 18,30
Sudtirol Alto Adige-Albinoleffe Ore 18,30
Vicenza-Gubbio Ore 18,30

Riposerà: Triestina

Gare di ritorno a campi invertiti sabato 23 dicembre 2017.

La scorsa stagione (2016/17) in Lega Pro Girone B la gara (16a giornata d’andata del 4 dicembre 2016) giocata al Riviera delle Palme è finita 1-1 (47’Mancuso [S], 57’Simone Basso [M]. All’82’Mancuso della Samb ha fallito un rigore parato dall’estremo ospite Manfredini) tra Samb e Modena.
Brutto esordio stagionale in gare ufficiali per il Modena del riconfermato Capuano che nella 1a Giornata del Girone Triangolare D della Coppa Italia di Serie C è stato sconfitto per 4-0 (29′, 36′ e 47′ Pesenti, 84’Luigi Grassi. Espulsi entrambi nelle fila del Modena: al 29’il vice allenatore Giuseppe Padovano per proteste ed al Momentè per gioco ritenuto violento) sul campo del Pontedera. Domenica per la 2a Giornata ospiterà la Pistoiese.

Programma 2a giornata d’andata del Girone B di Serie C (ex Lega Pro) di domenica 3 settembre 2017:
Albinoleffe-Mestre Ore 18,30
Bassano Virtus-Ravenna Ore 18,30
Feralpisalò-Renate Ore 18,30
Fermana-SAMB Ore 20,30
Gubbio-Santarcangelo Ore 18,30
Modena-Vicenza Ore 20,30
Padova-Alma Juventus Fano Ore 20,30
Pordenone-Sudtirol Alto Adige Ore 18,30
Triestina-Reggiana Ore 16,30

Riposerà: Teramo

Gare di ritorno a campi invertiti sabato 30 dicembre 2017

L’ultima volta che Fermana e Samb si sono affrontate in Campionato al Bruno Recchioni di Fermo risale alla stagione 2015/16 in Serie D Girone F (1a giornata d’andata di domenica 6 settembre 2015) e finì 3-3 (14’Degano [F], 21’Pezzotti [S], 28′ Lorenzo Sorrentino [S], 42’Titone [S] su rigore, 55’Omiccioli [F], 83′ Cremona [F]. Al 59′ espulso Pezzotti della Samb per gioco falloso).

Programma 3a giornata d’andata del Girone B di Serie C (ex Lega Pro) di domenica 10 settembre 2017:
Alma Juventus Fano-Pordenone Ore 18,30
Mestre-Gubbio Ore 18,30
Ravenna-Triestina Ore 20,30
Reggiana-Modena Ore 18,30
Renate-Albinoleffe Ore 20,30
SAMB-Feralpisalò Ore 18,30
Santarcangelo-Bassano Virtus Ore 18,30
Sudtirol Alto Adige-Fermana Ore 18,30
Vicenza-Teramo Ore 18,30

Riposerà: Padova

Gare di ritorno a campi invertiti sabato 20 gennaio 2018.

La scorsa stagione in Lega Pro Girone B (11a giornata d’andata di sabato 29 ottobre 2016) Samb-Feralpisalò finì 1-0 (65’Mancuso su rigore) per la squadra rossoblu allora ancora guidata in panchina da Palladini.

Mini Calendario Serie C Girone B

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C:

Programma 1a Giornata Girone A di domenica 27 agosto 2017:
Arezzo-Arzachena Ore 16,30
Cuneo-Carrarese Ore 16,30
Livorno-Gavorrano Ore 20,30
Monza-Piacenza Ore 16,30
Olbia-Pisa (Gara posticipata a lunedì 28 agosto alle ore 20,30)
Pontedera-Alessandria Ore 20,30
Pro Piacenza-Giana Erminio Ore 16,30
Robur Siena-Lucchese Ore 20,30
Viterbese Castrense-Prato Ore 16,30

Riposerà: Pistoiese

Mini Calendario Serie C Girone A

Programma 1a Giornata Girone C di sabato 26 agosto 2017:
Catania-Racing Fondi Ore 18,30
Catanzaro-Casertana Ore 20,30
Fidelis Andria-Juve Stabia Ore 20,30
Matera-Akragas Ore 18,30
Monopoli-Cosenza Ore 18,30
Paganese-Bisceglie Ore 18,30
Rende-Reggina Ore 20,30
Trapani-Siracusa Ore 18,30
Virtus Francavilla-Lecce Ore 18,30

Riposerà: Sicula Leonzio

Mini Calendario Serie C Girone C

REGOLAMENTO PLAY OFF:

Partecipano ai Play-off complessivamente 28 squadre: 21 di esse (7 per ciascun girone) disputano i Play-off di Girone, mentre le rimanenti 7 sono ammesse direttamente ai Play-Off Nazionali: la vincitrice della Coppa Italia Serie C e le squadre classificate al 2° e 3° posto in ciascun Girone del campionato. La vincitrice della coppa è però esclusa dai Play-off se si è classificata al 1°posto nel proprio Girone di campionato (in quanto già promossa in Serie B) oppure ad uno degli ultimi quattro posti (che possono comportare la disputa dei play-out e/o la retrocessione in Serie D). In tali casi, così come in caso di piazzamento al 2° o 3° posto nel proprio Girone (che comporta già l’ammissione alla fase nazionale) o in caso di rinuncia a disputare i Play-off, la vincitrice della Coppa è sostituita dalla 2a classificata (ovvero la finalista perdente) della medesima competizione o, in subordine, dalla migliore delle quarte classificate dei tre Gironi del campionato di Serie C.

Partecipano ai Play Off di Girone le 7 squadre classificate dal 4° al 10° posto nel Girone medesimo. Qualora fra esse vi sia una squadra già ammessa alla fase nazionale (in quanto vincitrice o finalista della Coppa Italia Serie C o migliore delle quarte classificate dei tre gironi) accede ai play-off del girone anche l’undicesima classificata. La meglio classificata fra le sette squadre così individuate è ammesse direttamente al secondo turno, mentre le altre sei disputano il primo turno. Entrambi i turni sono ad eliminazione diretta in gara unica, da giocarsi sul campo della squadra meglio classificata. Le partite, in caso di parità, non prevedono né tempi supplementari né calci di rigore: in questo caso passa automaticamente il turno la squadra meglio classificata (ossia quella che ha giocato in casa).

Primo turno Play Off di Girone
La quarta classificata di ogni Girone è esentata dal primo turno ed ammessa direttamente al 2°. Le altre sei squadre daranno vita a tre incontri col seguente schema:

a) quinta contro decima;

b) sesta contro nona;

c) settima contro ottava.

Nel caso in cui una delle sette squadre sia stata ammessa di diritto alla fase nazionale (vincitrice o finalista di coppa o miglior quarta) e partecipi al suo posto l’undicesima classificata del Girone, gli accoppiamenti verranno rideterminati mediante scorrimento di classifica (l’undicesima prende il posto della decima e così via a risalire). Le tre squadre vincitrici accedono al secondo turno (in caso di pareggio passa la squadra meglio classificata nel Girone).

Secondo turno Play Off di Girone

Al secondo turno prenderanno parte la squadra che vi era ammessa di diritto (quarta classificata del girone, oppure la quinta se la quarta era ammessa già alla fase nazionale) e le tre squadre qualificate dal primo turno. Queste quattro squadre danno vita a due partite col seguente schema: la squadra ammessa di diritto al secondo turno gioca (in casa) contro la peggiore in classifica tra le vincitrici del primo turno; le altre due vincitrici del primo turno si affrontano tra loro (sempre sul campo della migliore classificata). Le due squadre vincitrici accedono alla fase nazionale (in caso di pareggio passa la squadra meglio classificata nel girone).

Squadre partecipanti alla Fase Nazionale dei Play Off

Alla fase play-off nazionale parteciperanno 13 squadre: alle 7 ammesse di diritto si aggiungeranno le 6 vincitrici del 2°turno dei play-off di girone (2 per ciascun girone del campionato di Serie C). Anche la fase nazionale si articola in due turni, stavolta con gare di andata e ritorno: 3 squadre sono ammesse di diritto al secondo turno mentre le altre 10 disputano il primo turno. Ancora una volta non sono previsti tempi supplementari né calci di rigore, e non varrà nemmeno la regola dei gol in trasferta: a parità di gol complessivi tra andata e ritorno si qualificherà al turno successivo la squadra col miglior risultato nel proprio Girone del campionato.

Primo turno Play Off Nazionali

Al primo turno dei Play Off Nazionali parteciperanno 10 squadre: le 3 terze classificate dei gironi del campionato, la squadra qualificata tramite la Coppa Italia Serie C (vincitrice o finalista) o, in subordine, la migliore delle quarte classificate del campionato e le 6 squadre qualificate dai due turni dei play off di girone.

Saranno designate “teste di serie” di questo primo turno le quattro squadre ammesse di diritto più la migliore fra le 6 provenienti dai play-off di girone (determinata in base al piazzamento in classifica nella regular season nel proprio girone e, a parità di piazzamento, ai punteggi ottenuti).
Le 5 teste di serie così designate avranno il vantaggio di giocare in casa la gara di ritorno e non potranno affrontarsi tra loro: un sorteggio le abbinerà alle altre 5 determinando così gli accoppiamenti di questo 1°turno.
Le vincitrici accederanno al 2°turno.
A parità di gol complessivi prevarrà la squadra col miglior piazzamento ed il miglior punteggio nel proprio Girone di campionato (che di norma coincide con quella che gioca in casa la gara di ritorno, con l’unica eventuale eccezione della squadra qualificata a questa fase tramite la Coppa Italia Serie C).

Secondo turno (Quarti di finale) Play Off Nazionali

Al 2° turno parteciperanno 8 squadre: le 5 qualificate dal primo turno e le 3 seconde classificate dei Gironi del campionato.

Saranno designate “teste di serie” di questo secondo turno le tre squadre ammesse di diritto più la migliore fra le 5 provenienti dal primo turno (determinata in base al piazzamento in classifica nella regular season nel proprio girone e, a parità di piazzamento, ai punteggi ottenuti). Le 4 teste di serie così designate avranno il vantaggio di giocare in casa la gara di ritorno e non potranno affrontarsi tra loro: un sorteggio le abbinerà alle altre 4 determinando così gli accoppiamenti di questo 2° turno.
Le vincitrici accederanno alle “Final Four”. A parità di gol complessivi prevarrà la squadra col miglior piazzamento ed il miglior punteggio nel proprio Girone di campionato (che coincide, in questo caso senza eccezioni, con quella che gioca in casa la gara di ritorno).

Final Four

Alle Final Four parteciperanno le 4 squadre qualificate dei due turni della Fase Nazionale. Esse si confronteranno in due turni: le semifinali con gare di andata e ritorno, dove gli abbinamenti saranno decisi da un sorteggio integrale (non vi sono teste di serie), e la finale, dove le due vincenti delle semifinali si affronteranno invece in gara unica.
In entrambi i turni ci saranno tempi supplementari e calci di rigore a parità di gol complessivi (nelle semifinali non vale la regola dei gol in trasferta). Per l’edizione 2018 dei Play Off la finale si giocherà allo Stadio Adriatico – Cornacchia di Pescara (come nella precedente stagione, la città sede della finale è la medesima che ha ospitato, ad inizio stagione, il sorteggio dei calendari).

Regolamento Play-out e Retrocessioni

A differenza della stagione 2015-2016, quando pure il torneo si era presentato con delle vacanze d’organico (54 squadre divise in tre gironi da 18) ma si era deciso di mantenere le 9 retrocessioni in Serie D rinviando ai ripescaggi della stagione successiva l’integrazione d’organico, quest’anno retrocedono tra i dilettanti solo sei squadre, due per ciascun girone. In questo modo verrà realizzato automaticamente il ripristino delle 60 società a partire dalla stagione 2018-2019. Le squadre classificatesi agli ultimi quattro posti in ciascun girone disputeranno gli eventuali play-out in gara doppia, mentre è stata eliminata la retrocessione diretta dell’ultima in classifica.

La disputa di play-out tra le squadre classificatesi all’ultimo, penultimo, terzultimo e quartultimo posto avviene secondo la seguente formula:
la squadra quartultima classificata disputerà una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra ultima classificata; la gara di andata verrà disputata sul campo della squadra ultima classificata;
la squadra terzultima classificata disputerà una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata verrà disputata sul campo della squadra penultima classificata;
a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si terrà conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato; le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del campionato, al penultimo ed ultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno in Serie D.

Mancata disputa dei play-out
I play out non si disputeranno nel caso in cui al termine della regular season i distacchi tra la 16a e la 19a classificata e tra la 17a e 18a classificata di ogni Girone saranno superiori agli 8 punti. In caso di tali distacchi la 19a (dalla 16a) e la 18a (dalla 17a) retrocederanno direttamente in Serie D.

Queste nel dettaglio le 19 squadre che compongono il Girone B di Lega Pro 2017/18 con i loro rispettivi allenatori :
Albinoleffe (Squadra degli omonimi comuni di Albino e Leffe, entrambi in provincia di Bergamo [dove ha sede lo stadio, lo stesso dell’Atalanta, ossia l’Atleti Azzurri d’Italia]. La scorsa stagione giunta 9a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata nella 2a Fase dalla Lucchese): Massimiliano Alvini (Confermato).
Alma Juventus Fano (Squadra di Fano, in provincia di Pesaro-Urbino. La scorsa stagione giunta 17a nel Girone B di Lega Pro, si è poi salvata vincendo il doppio spareggio play out contro il Forlì): Agatino Cuttone (Confermato)
Bassano Virtus (Squadra di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza. La scorsa stagione giunto 10° nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dal Pordenone): Guseppe Magi (Nuovo)
Feralpisalò(Squadra di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 8a nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stata eliminata nella 1a Fase dalla Reggiana): Michele Serena (Confermato)
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. Neopromossa in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F): Flavio Destro (Confermato)
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione giunto 6° nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dalla Samb) : Giovanni Cornacchini (Nuovo)
Mestre (Squadra veneta dell’omonima località di terraferma del comune di Venezia. Neopromosso in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C): Mauro Zironelli (Confermato)
Modena (Squadra dell’omonimo comune emiliano. La scorsa stagione giunto 14° nel Girone B di Lega Pro): Ezio Capuano (Confermato).
Padova (Squadra dell’omonimo comune veneto. La scorsa stagione giunto 4° nel Girone B di Lega Pro, è stato poi eliminato nella 1a Fase dei Play Off dall’Albinoleffe) : Pierpaolo Bisoli (Nuovo)
Pordenone (Squadra dell’omonimo comune friulano. La scorsa stagione è giunto 3° nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stato eliminato nella semifinale in gara unica dal Parma): Leonardo Colucci (Nuovo)
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Neopromosso in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D. Ha poi perso la finale dello Scudetto Dilettanti 2017 contro il Monza): Mauro Antonioli (Confermato)
Reggiana (Squadra di Reggio Emilia. La scorsa stagione giunta 5a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata nella semifinale in gara unica dall’Alessandria): Leonardo Menichini (Confermato)
Renate (Squadra dell’omonimo comune lombardo, in provincia di Monza e Brianza. La scorsa stagione è giunto 10° nel Girone A di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dal Livorno): Roberto Cevoli (Nuovo).
SAMBENEDETTESE (Squadra di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione giunta 7a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata con 2 pareggi nella 2a Fase dal Lecce): Francesco Moriero (Nuovo)
Santarcangelo (Squadra di Santarcangelo di Romagna in provincia di Rimini. La scorsa stagione giunto 11° nel Girone B di Lega Pro): Giuseppe Angelini (Nuovo).
Sudtirol Alto Adige (Squadra di Bolzano. La scorsa stagione giunto 12° nel Girone B di Lega Pro): Paolo Zanetti (Nuovo)
Teramo (Squadra dell’omonimo comune abruzzese. La scorsa stagione giunto 16° nel Girone B di Lega Pro, si è poi salvato vincendo o meglio dire pareggiando il doppio spareggio play out contro il Lumezzane): Antonino Asta (nuovo)
Triestina (Squadra dell’omonimo comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. Ripescato in Serie C dopo che la scorsa stagione era giunta 2a in Serie D Girone C, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone): Giuseppe Sannino (Nuovo)
Vicenza (Squadra dell’omonimo comune Veneto. Retrocesso direttamente in serie C dalla Serie B dove è giunto 20°): Alberto Colombo (Nuovo).

Il Girone B è così geograficamente composto: 4 emiliano-romagnole (Modena, Ravenna, Reggiana e Santarcangelo), 4 venete (Bassano Virtus, Mestre, Padova e Vicenza), 3 lombarde (Albinoleffe, Feralpisalò e Renate), 3 marchigiane (Fano, Fermana e SAMB), 2 friulane (Pordenone e Triestina), una abruzzese (Teramo), una trentina (Sudtirol Alto Adige) ed una umbra (Gubbio).

Ecco le 57 squadre (divise per regioni) che comporranno la Serie C (ex Lega Pro) 2017/18 (il cui Campionato inizierà salvo contrattempi il 27 agosto 2017 e finirà il 6 maggio 2018):
Abruzzo (una): TERAMO.
Basilicata (una): Matera.
Calabria (4): Catanzaro, Cosenza, Reggina e Rende.
Campania (3) : Casertana, Juve Stabia e Paganese.
Emilia Romagna (6): MODENA, Piacenza, Pro Piacenza, RAVENNA, REGGIANA e SANTARCANGELO.
Friuli Venezia Giulia (2): PORDENONE e TRIESTINA .
Lazio (2): Racing Fondi e Viterbese Castrense.
Lombardia (5): ALBINOLEFFE, FERALPISALO’, Giana Erminio, Monza e RENATE.
Marche (3): ALMA JUVENTUS FANO, FERMANA e SAMB.
Piemonte (2): Alessandria e Cuneo
Puglia (5): Bisceglie, Fidelis Andria, Lecce, Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (2): Arzachena ed Olbia.
Sicilia (5): Akragas, Catania, Sicula Leonzio, Siracusa e Trapani.
Toscana (10): Arezzo, Carrarese, Gavorrano, Livorno, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato e Robur Siena.
Trentino Alto Adige (una): SUDTIROL ALTO ADIGE.
Umbria (una): GUBBIO.
Veneto (4): BASSANO VIRTUS, MESTRE, PADOVA e VICENZA.

In MAIUSCOLO le squadre che compongono il Girone B.

COPPA ITALIA TIM 2017/18

Programma 3°TURNO eliminatorio in gara unica di sabato 12 agosto 2017:
39 Genoa – Cesena (Gara posticipata a domenica 13 agosto alle ore 18)
40 Crotone – Piacenza (Ore 20,45)
41 Torino– Trapani (Gara giocata venerdì 11 agosto e che è stata trasmessa in diretta in chiaro su Rai Sport) 7-1 (13’Belotti, 18’Pasquale Fazio [TR], 27’autorete di Pasquale Fazio, 35’Berenguer, 40’Belotti, 43′ Obi, 68′ Iago Falque, 87’De Silvestri)
42 Carpi-Salernitana (Ore 20,30)
43 Sassuolo – Spezia (Ore 20,45)
44 Bari-Cremonese (Ore 21)
45 Udinese – Frosinone (Ore 20,45)
46 Benevento – Perugia (Ore 20,30)
47 Chievo – Ascoli (Ore 20,45)
48 Verona – Avellino (Gara posticipata a domenica 13 agosto alle ore 20,30)
49 Cagliari – Palermo (Gara che si giocherà sul neutro Olimpico di Torino alle ore 21,15 e che verrà trasmessa in diretta in chiaro su Rai Sport)
50 Pordenone-Lecce (Ore 20,30)
51 Sampdoria – Foggia (Ore 20,45)
52 Brescia – Pescara (Ore 20,30)
53 Bologna – Cittadella (Ore 20)
54 Spal –Renate (Ore 20,30)

In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari verranno disputati i tempi supplementari e qualora il pareggio persistesse si ricorrerà ai calci di rigore. Sarà così anche per i turni successivi ad eliminazione diretta.
In neretto la squadra già approdata al 4° Turno.

4° TURNO eliminatorio in gara unica di mercoledì 29 novembre 2017:
55 Vincente di Genoa-Cesena VS vincente di Crotone – Piacenza
56 Torino VS vincente di Carpi-Salernitana
57 Vincente di Sassuolo–Spezia VS – vincente di Bari-Cremonese
58 Vincente di Udinese–Frosinone VS vincente di Benevento–Perugia
59 Vincente di Chievo–Ascoli VS vincente di Verona –Avellino
60 Vincente di Cagliari – Palermo VS vincente di Lecce – Pordenone
61 Vincente di Sampdoria –Foggia VS vincente di Brescia – Pescara
62 Vincente di Bologna–Cittadella VS vincente di Spal –Renate

COPPA ITALIA DI SERIE C (DETENUTA DAL VENEZIA) 2017/18:
La prima fase della manifestazione è iniziata Domenica 6 Agosto 2017
Composizione Gironi
Le Società iscritte alla Serie C (ex Lega Pro) 2017/18, sono raggruppate in 10 Gironi triangolari.
La Samb entrerà in gioco nella Fase finale.

FASE ELIMINATORIA A GIRONI:

GIRONE TRIANGOLARE A:
Carrarese, Cuneo e Monza.

GIRONE TRIANGOLARE B:
Mestre, Sudtirol Alto Adige e Triestina.

GIRONE TRIANGOLARE C:
Alma Juventus Fano, Ravenna e Santarcangelo.

GIRONE TRIANGOLARE D:
Modena, Pistoiese e Pontedera.

GIRONE TRIANGOLARE E:
Gavorrano, Prato e Robur Siena.

GIRONE TRIANGOLARE F:
Arzachena, Olbia e Viterbese Castrense.

GIRONE TRIANGOLARE G:
Fermana, Teramo e Racing Fondi.

GIRONE TRIANGOLARE H:
Bisceglie, Fidelis Andria e Monopoli.

GIRONE TRIANGOLARE I:
Catanzaro, Reggina e Rende.

GIRONE TRIANGOLARE L:
Akragas, Catania e Sicula Leonzio.

CALENDARIO GARE GIRONI TRIANGOLARI:

Risultati di Domenica 06/08/2017:

Girone A: Monza (un punto)-Carrarese (un punto) 0-0. Ha riposato: Cuneo (-).

Girone C: Ravenna (3 punti)-Santarcangelo (0 punti) 3-0 (8’Ronchi, 44’Salvatore Papa, 75’Falou Samb). Ha riposato: Alma Juventus Fano (-).

Girone D: Pontedera (3)-Modena (0) 4-0 (29′, 36′ e 47′ Pesenti, 84’Luigi Grassi. Espulsi entrambi nelle fila del Modena: al 29’il vice allenatore Giuseppe Padovano per proteste ed al 30’Momentè per gioco ritenuto violento). Ha riposato: Pistoiese (-).

Girone E: Robur Siena (1)-Gavorrano (1) 1-1 (54’Cristiani [R.S.], 57’Angelo Lombardi [G] su rigore. Al 72’espulso Borghini del Gavorrano per fallo da ultimo uomo). Ha riposato: Prato (-).

Girone F: Olbia (3)-Arzachena (0) 2-1 (33’Ogunseye, 65’Daniele Ragatzu, 78’Lisai [A]). Ha riposato: Viterbese Castrense (-).

Girone G: Fermana (3)-Teramo (0) [Gara giocata sul neutro Raffaele Mancini di Fano] 2-0 (41’Gasperi, 46’Massimo D’Angelo ). Ha riposato: Racing Fondi (-).

Girone H: Fidelis Andria (3)-Bisceglie (0) 1-0 (91’Barisic). Ha riposato: Monopoli (-).

Programma di domenica 13/08/2017:

2a Giornata Girone A: Cuneo-Monza (Ore 17). Riposerà: Carrarese.

1a Giornata Girone B: Mestre-Sudtirol Alto Adige (Ore 18). Riposerà: Triestina.

2a Giornata Girone C: Santarcangelo-Alma Juventus Fano (Ore 18). Riposerà: Ravenna.

2a Giornata Girone D: Modena-Pistoiese (Gara che si giocherà sul neutro Tullo Morgagni di Forlì alle ore 17). Riposerà: Pontedera.

2a Giornata Girone E: Prato-Robur Siena (Gara che si giocherà sul neutro Ettore Mannucci di Pontedera [Pisa] alle ore 20,30). Riposerà: Gavorrano

2a Giornata Girone F: Arzachena-Viterbese Castrense (Gara poi posticipata a mercoledì 30 agosto alle ore 20,30 e che verrà giocata sul neutro Bruno Nespoli di Olbia [Sassari]). Riposerà: Olbia.

2a Giornata Girone G: Teramo-Racing Fondi (Gara anticipata a sabato 12 agosto alle ore 18). Riposerà: Fermana .

2a Giornata Girone H: Bisceglie-Monopoli (Gara che si giocherà sul neutro Comunale Degli Ulivi di Andria alle ore 20,30). Riposerà: Fidelis Andria

1a Giornata Girone I: Reggina-Catanzaro (poi posticipata a domenica 20 agosto alle ore 20,30).

1a Giornata Girone L: Catania-Sicula Leonzio (ore 20,30). Riposerà: Akragas.

Programma di domenica 20 agosto 2017:

3a ed ultima giornata Girone A: Carrarese-Cuneo. Riposerà: Monza.

2a giornata Girone B: ?

3a ed ultima giornata Girone C: Alma Juventus Fano-Ravenna. Riposerà: Santarcangelo.

3a ed ultima giornata Girone D: Pistoiese-Pontedera. Riposerà: Modena.

3a ed ultima giornata Girone E: Gavorrano-Prato. Riposerà: Robur Siena

3a ed ultima giornata Girone F: Viterbese Castrense-Olbia. Riposerà: Arzachena.

3a ed ultima giornata Girone G: Racing Fondi-Fermana . Riposerà: Teramo

3a ed ultima giornata Girone H: Monopoli-Fidelis Andria. Riposerà: Bisceglie

1a Giornata Girone I: Reggina-Catanzaro (Ore 20,30). Riposerà: Rende

2a giornata Girone L: ?

Le date nelle quali si svolgeranno i primi tre turni della Fase Eliminatoria dei Gironi Triangolari sono le seguenti:
1a giornata di Domenica 6 Agosto 2017
2a giornata di Domenica 13 Agosto 2017
3a ed ultima giornata di Domenica 20 Agosto 2017

Modalità di svolgimento
Nei gironi Triangolari (Fase eliminatoria a Gironi) lo svolgimento delle gare avverrà nel modo seguente:
-La squadra che riposerà nella prima giornata è stata determinata per sorteggio, così come quella che disputerà la prima gara in trasferta;
-Riposerà nella seconda giornata la squadra che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta;
-Nella terza giornata si svolgerà la gara che vedrà impegnate le due squadre che non si sono incontrate e giocherà in casa quella che ha disputato la precedente gara in trasferta.
Sarà promossa al turno successivo la squadra prima classificata di ogni Girone.
E così le 10 squadre vincitrici dei rispettivi Gironi triangolari approderanno alla Fase finale (ad eliminazione diretta) assieme alle 27 compagini (Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Bassano Virtus, Casertana, Cosenza, Feralpisalò, Giana Erminio, Gubbio, Juve Stabia, Lecce, Lucchese, Livorno, Matera, Padova, Piacenza, Paganese, Pordenone, Pisa, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, SAMBENEDETTESE, Siracusa, Trapani, Vicenza e Virtus Francavilla) che partecipano alla Coppa Italia Tim organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti di Serie A e Serie B.

RIPARTIZIONE INCASSI:
In riferimento alla effettuazione delle gare di Coppa Italia di Serie C 2017/18, si ritiene opportuno riportare le modalità, come per le passate stagioni, previste dal regolamento, relative alla ripartizione degli incassi:“
L’incasso lordo, detratti gli oneri fiscali, nonché le spese di organizzazione forfettariamente liquidate nel 10% dell’incasso netto, viene suddiviso al 50% tra le due società al termine della gara ed immediatamente liquidato.
La società ospitante, entro cinque giorni dall’effettuazione della gara, dovrà rimettere alla Serie C (ex Lega Pro)
il relativo borderò dell’incasso, nonché la ricevuta rilasciata dalla società ospitata comprovante l’avvenuta liquidazione della somma di competenza.”
Si comunica, inoltre, che per le gare di Coppa Italia Serie C, le società non potranno considerare valido alcun tipo di abbonamento.
Dalla presente normativa è esclusa la Finale di Coppa Italia di Serie C con gare di andata e ritorno, in quanto organizzata direttamente dalla Lega di Serie C come previsto dal relativo Regolamento.

(Letto 2.089 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.089 volte, 1 oggi)