GROTTAMMARE-Si conclude alla 22a giornata (7a di ritorno) l’avventura di Renzo Morreale sulla panchina del Grottammare calcio. Fatale per il tecnico di Civitanova Marche il ko (il 2° consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare in cui ha raccolto solamente un punto, l’11° stagionale, il 5° in casa) interno col Loreto che fa seguito ad un girone di ritorno molto al di sotto delle aspettative.
Morreale che lascia il Grottammare (che non segna da 6 gare) a quota 19, al terz’ultimo posto in classifica (in queste ultime giornate ha subito ben 2 sorpassi: è stato scavalcato prima dall’Urbania e poi domenica scorsa dalla Pergolese) e penultimo nella griglia play out ed a -7 dalla salvezza diretta, ha ringraziato la società rivierasca per la fiducia accordatagli per larga parte della stagione.
Al suo posto il club biancoceleste ha scelto Manolo Manoni vice di Morreale ed allenatore della Juniores.
Manoni che esordirà come 1° allenatore sulla panchina biancoceleste domenica nella difficilissima trasferta sul campo del Fabriano Cerreto, è nato a Jesi nel 1977 e cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dell’Ascoli, arrivando a debuttare in Serie B a Venezia contro i lagunari nelle cui file militava Christian Vieri. Poi tanta Serie C2 con Tolentino, Turris, Maceratese, Fano, Fiorenzuola, Ragusa, Isernia, Latina, Taranto, Ternana (in C1), Vastese, Scafatese, Sansovino, Virtus Entella (due stagioni in Serie D) e Brindisi, per chiudere la carriera con la meteora Ripatransone United nella stagione 2011/12 in 1a Categoria.
Nell’estate del 2013 viene chiamato dal grottammarese Massimiliano Manni (con il quale ha giocato a Taranto) ad allenare una squadra dei Primi Calci del Grottammare, l’anno successivo guiderà i Giovanissimi per poi diventare, dal settembre 2015, il tecnico della squadra Juniores.
Intanto la Biagio Nazzaro ha perso 0-1 in casa col Villabiagio (squadra di Marsciano [Perugia] attualmente in testa all’Eccellenza Umbria con un punto di vantaggio sul Ventinella, 2°) gara 1 degli ottavi della Coppa Italia Dilettanti ed ora per passare il turno mercoledì prossimo dovrà andare a vincere con in terra umbra (precisamente al Comunale di Castiglione della Valle [frazione di Marsciano]) dall’1-2 in su (con lo 0-1 si andrebbe ai supplementari).

Andata Ottavi Coppa Italia Dilettanti di mercoledì 22 febbraio 2017:
Biagio Nazzaro Chiaravalle-Villabiagio 0-1 (21′ Porricelli. Al 34′ espulso per doppia ammonizione lo stesso Porricelli del Viallabiagio). Ritorno mercoledì 1° marzo alle ore 14,30.
Sotto tutti i risultati di questa 1a giornata del trofeo Nazionale.

ECCELLENZA MARCHE

CLASSIFICA ATTUALE : Sangiustese 45, Fabriano Cerreto 43, Biagio Nazzaro Chiaravalle 41, Atletico Gallo Colbordolo e Porto d’Ascoli 39, Tolentino 38, Loreto 35, Montegiorgio 34, Marina 31, Helvia Recina 27, Camerano 26, Urbania 24, Pergolese 20, Grottammare 19, Forsempronese 18, Folgore Veregra 0.

Prossimo turno 23a giornata (8a di ritorno) di domenica 26 febbraio (e non più il 19 come era previsto dal calendario) 2017 ore 15:
Atletico Gallo Colbordolo-Pergolese (All’andata 1-0 per l’Atletico Gallo)
Camerano-Porto d’Ascoli (Anticipo di sabato 25 febbraio. All’andata 2-3 per il Porto d’Ascoli) sarà diretta da: Senthuran Lingamoorthy di Genova, coadiuvato dagli assistenti: Nicolo’ Raschiatore di San Benedetto del Tronto e Michelangelo Cardinaletti di Jesi (Ancona).
Fabriano Cerreto-Grottammare (3-0)
Forsempronese-Montegiorgio (1-2)
Helvia Recina-Marina (Anticipo di sabato 25 febbraio alle ore 14,30. All’andata 0-1 per il Marina)
Loreto-Biagio Nazzaro (Anticipo di sabato 25 febbraio. All’andata 0-1 per la Biagio Nazzaro)
Sangiustese-Folgore Veregra (4-0)
Urbania-Tolentino (1-2)

La gara d’andata al Comunale Pirani di Grottammare è finita 0-3 (15’autorete di Gibbs su conclusione di Tittarelli, 85’Matteo Piergallini, 87’Trillini. All’88’espulso Carminucci del Grottammare per doppia ammonizione) per il Fabriano Cerreto.
La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche al Comunale di Cerreto d’Esi (Ancona) finì 2-1 (4’Travaglini [G], 48’Piergallini, 86’Nicolò Severini) per il Fabriano Cerreto

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie Negativa in corso: 2 ko consecutivi (1 in casa ed 1 fuori)
Vittorie: 4 (2-0 interno con la Folgore Veregra alla 1a giornata, 1-0 sempre interno, stavolta con l’Urbania alla 6a, 0-2 sul campo della Pergolese alla 15a e 0-3 a Falerone [Fermo], sul campo della Folgore Veregra alla 16a)
Pareggi: 7 (1-1 a Tolentino alla 3a giornata, 0-0 a Petriano [Pesaro-Urbino], sul campo dell’Atletico Gallo Colbordolo alla 9a, 0-0 a Montegiorgio alla 13a, 1-1 interno col Marina alla 14a, 0-0 interno con la Biagio Nazzaro alla 17a, altro 0-0 interno, stavolta col Tolentino alla 18a ed ancora uno 0-0 interno, stavolta col Camerano alla 20a)
Sconfitte: 11 (3-2 a Chiaravalle, sul campo della Biagio Nazzaro alla 2a giornata, 0-2 interno col Porto d’Ascoli alla 4a, 1-0 a Camerano alla 5a, 2-1 a Loreto alla 7a, 0-3 interno col Fabriano Cerreto all’8a, 0-1 interno con l’Helvia Recina alla 10a, 1-0 sul campo della Sangiustese all’11a, 1-4 interno con la Forsempronese alla 12a, 3-0 a Porto d’Ascoli alla 19a, 1-0 ad Urbania alla 21a e 0-1 interno col Loreto alla 22a)
Gol fatti: 14 (5 in casa e 9 fuori) con 6 diversi marcatori: De Panicis (7), De Cesare (1), Enzo De Rosa (3; poi passato nel mercato di dicembre al Sant’Omero Palmense), Leonardo Gentile (1), Gridelli (1) e Verdolini (1). Non segna da 6 gare consecutive (541 minuti complessivi).
Gol subiti: 23 (12 in casa ed 11 in trasferta).
Differenza reti: -9 (14-23)
Capocannoniere: Michele De Panicis con 7 gol all’attivo.
Punti interni: 10 (su 11 gare casalinghe), frutto di 2 successi, 4 pareggi e 5 ko interni .
Punti esterni: 9 (su 11 gare esterne), frutto di 2 successi, 3 pareggi e 6 ko esterni
Espulsioni (di giocatori): 7 (Leonardo Gentile per proteste alla 4a giornata, De Cesare per doppia ammonizione alla 6a giornata, 2 Andrea Carminucci per doppia ammonizione all’8a giornata e per gioco falloso alla 17a e 3 Giorgio Valentini [poi passato all’Atletico Piceno]: per gioco falloso alla 1a giornata, per proteste alla 4a ed ancora per proteste all’11a)
Ammonizioni: 62.
Media inglese: -25.

Ecco l’elenco ufficiale delle squadre dell’ECCELLENZA MARCHE (rimasta a 16 squadre) 2016-2017 ed i loro rispettivi allenatori
Atletico Gallo Colbordolo (Squadra di Petriano [Pesaro e Urbino]. La scorsa stagione giunto 12° in Eccellenza Marche. Allenatore: Gastone Mariotti (Nuovo)
Biagio Nazzaro Chiaravalle (Squadra di Chiaravalle [Ancona]. La scorsa stagione giunta 4a in Eccellenza Marche ha poi vinto i Play Off approdando a quelli Nazionali dove ha perso la semifinale con l’Anzio. Non ha presentato la domanda di ripescaggio in Serie D). Allenatore: Giammarco Malavenda (Confermato)
Camerano (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ancona. Neopromosso in Eccellenza avendo vinto i Play Off Intergirone di Promozione Marche. Prima partecipazione in Eccellenza Marche). Allenatore: Luca Montenovo (Confermato)
Fabriano Cerreto (Squadra di Fabriano e Cerreto d’Esi [Ancona]. Nato dalla fusione tra Fabriano e Cerreto, da non confondere con la Fortitudo Fabriano, attualmente militante in 1A Categoria Girone C. Detentore della Coppa Italia d’Eccellenza Marche vinta la scorsa stagione in cui è giunto 2° perdendo poi la finale Play Off contro la Biagio Nazzaro). Allenatore: Nicola Spuri Forotti (Confermato), che poi dopo la 16a giornata ha rescisso consensualmente il contratto con la società fabrianese ed è stato rilevato alla 18a giornata da Simone Pazzaglia.
Folgore Veregra (Ex Folgore Falerone Montegranaro. Squadra che lascia Montegranaro e torna a Falerone [Fermo]. Retrocessa direttamente in Eccellenza dalla Serie D Girone F dove è giunta 16a). Allenatore: Saturnino Quinzi (Nuovo), poi esonerato e rilevato alla 7a giornata da Raffaele Gesuelli, che poi si è dimesso ed è stato rilevato proprio in questa 22a giornata da Emidio Oddi.
Forsempronese (Squadra di Fossombrone [Pesaro e Urbino]. Giunta 14a e dunque terz’ultima la scorsa stagione in Eccellenza Marche, ha poi vinto spareggio play out sul campo del Trodica. Questa è la sua 19a partecipazione nel Massimo Campionato Regionale un record condiviso con il Montegiorgio). Allenatori: Gianfranco Ceccarani e Davide Giorgini (Nuovi), che poi si sono dimessi e sono stati rilevati all’11a giornata dal preparatore atletico ed ex giocatore Gianluca Serafini e poi dalla 15a giornata da Pierangelo Fulgini.
GROTTAMMARE (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione giunto 8°a pari punti con Helvia Recina, Loreto e Montegiorgio in Eccellenza Marche). Allenatore: Renzo Morreale (Nuovo), poi esonerato dopo la 22a giornata e sostituito con il vice-allenatore e tecnico della Juniores Manolo Manoni.
Helvia Recina (Squadra di Macerata. Gioca le sue gare interne non nell’omonimo stadio [Helvia Recina] maceratese ma al Della Vittoria. La scorsa stagione giunto 8°a pari punti con Grottammare, Loreto e Montegiorgio nel suo 1° campionato d’Eccellenza Marche). Allenatore: Roberto Lattanzi (Confermato)
Loreto (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Ancona. La scorsa stagione giunto 8°a pari punti con Grottammare, Helvia Recina e Montegiorgio nel suo 1° campionato d’Eccellenza Marche). Allenatore: Francesco Moriconi (Confermato)
Marina (Squadra dell’omonima frazione di Montemarciano [Ancona]. Neopromosso in Eccellenza avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A. Prima partecipazione in Eccellenza Marche). Allenatore: Stefano Tiranti (Confermato)
Montegiorgio (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Fermo. La scorsa stagione giunto 8°a pari punti con Grottammare, Helvia Recina e Loreto in Eccellenza Marche. Questa è la sua 19a partecipazione nel Massimo Campionato Regionale un record condiviso con la Forsempronese ). Allenatore: Gianluca Fenucci (Confermato)
Pergolese (Squadra di Pergola [Pesaro e Urbino]. La scorsa stagione ha sfiorato i Play Off giungendo 5a a pari punti con il Porto d’Ascoli in Eccellenza Marche). Allenatore: Michele Fucili (Nuovo) che poi si è dimesso ed è stato rilevato alla 16a giornata da Omar Manuelli.
PORTO D’ASCOLI (Squadra dell’omonima stazione balneare del comune di San Benedetto del Tronto [Ascoli Piceno], di cui non costituisce frazione, ma parte integrante. La scorsa stagione ha sfiorato i Play Off giungendo 5° a pari punti con la Pergolese in Eccellenza Marche). Allenatore: Stefano Filippini (Confermato).
Sangiustese (Squadra di Monte San Giusto [Macerata]. Neopromossa in Eccellenza avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B). Allenatore: Gregory Pierantoni (Nuovo) poi esonerato e rilevato alla 5a giornata da Mirko Cudini.
Tolentino (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Macerata. La scorsa stagione è giunto 3° in Eccellenza Marche, perdendo poi la semifinale Play Off contro la Biagio Nazzaro). Allenatore: Paolo Passarini (Nuovo)
Urbania (Squadra dell’omonimo comune in provincia di Pesaro e Urbino. La scorsa stagione giunto 7° in Eccellenza Marche). Allenatore: Francesco Baldarelli (Nuovo), poi esonerato dopo la 16a giornata e rilevato alla 18a da Mirco Omiccioli.

In neretto le squadre che hanno sostituito il proprio tecnico iniziale.

COPPA ITALIA DILETTANTI 2017:
Squadre partecipanti:
ABRUZZO: PATERNO (squadra di Avezzano, comune in provincia de L’Aquila)
BASILICATA: MOLITERNO (squadra dell’omonimo comune in provincia di Potenza)
CALABRIA: VIGOR LAMEZIA (squadra di Lamezia Terme, comune in provincia di Catanzaro)
CAMPANIA: PORTICI (squadra dell’omonimo comune in provincia di Napoli)
EMILIA ROMAGNA: RIMINI
FRIULI VENEZIA GIULIA: GEMONESE (squadra di Gemona del Friuli, comune in provincia di Udine)
LAZIO: UNIPOMEZIA (Squadra di Pomezia, comune in provincia di Roma)
LIGURIA: SESTRESE (squadra di Sestri Ponente, quartiere di Genova)
LOMBARDIA: CALCIO ROMANESE (squadra di Romano di Lombardia, comune in provincia di Bergamo)
MARCHE: BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE (Squadra di Chiaravalle, comune in provincia di Ancona)
MOLISE: MACCHIA (squadra di Macchia d’Isernia, comune in provincia di Isernia)
PIEMONTE E VALLE D’AOSTA: BORGARO TORINESE (squadra dell’omonimo comune in provincia di Torino)
PUGLIA: TEAM ALTAMURA (squadra di Altamura, comune in provincia di Bari)
SARDEGNA: TORTOLI (squadra dell’omonimo comune in provincia di Nuoro)
SICILIA: TROINA (squadra dell’omonimo comune in provincia di Enna)
TOSCANA: BALDACCIO BRUNI (squadra di Anghiari, comune in provincia di Arezzo)
TRENTINO ALTO ADIGE: TRENTO
UMBRIA: VILLABIAGIO (squadra di Marsciano, comune in provincia di Perugia)
VENETO: CLODIENSE (squadra di Chioggia, comune in provincia di Venezia)

COMPOSIZIONE GIRONI:
Girone Triangolare A: Borgaro Torinese (Piemonte e Valle d’Aosta), Calcio Romanese (Lombardia) e Sestrese (Liguria)
Girone Triangolare B: Clodiense (Veneto), Gemonese (Friuli Venezia Giulia) e Trento (Trentino Alto Adige)
Girone C (Gara di andata e ritorno): Baldaccio Bruni (Toscana) e Rimini (Emilia Romagna)
Girone D (Gara di andata e ritorno): Biagio Nazzaro Chiaravalle (Marche) e Villabiagio (Umbria)
Girone E (Gara di andata e ritorno): Tortoli (Sardegna) e Unipomezia (Lazio)
Girone F (Gara di andata e ritorno): Paterno (Abruzzo) e Macchia (Molise)
Girone Triangolare G: Moliterno (Basilicata), Portici (Campania) e Team Altamura (Puglia).
Girone H (Gara di andata e ritorno): Troina (Sicilia) e Vigor Lamezia (Calabria)

Nei Gironi Triangolari chi vince la prima partita o pareggia in trasferta riposa nella seconda giornata. Il sorteggio ha determinato chi riposa nella prima giornata e chi gioca in trasferta la prima gara. Passa il turno chi ottiene più punti. In caso di arrivo a pari punti conta la differenza reti, in seconda battuta il numero di reti segnate e infine i gol realizzati in trasferta.

Nei match ad eliminazione diretta (andata e ritorno) in caso di parità di punteggio al termine dei 180′ saranno i rigori a sancire la squadra qualificata al turno successivo.

Primo turno- Ottavi di Finale
Risultati di mercoledì 22 febbraio
1a giornata Girone Triangolare A: Sestrese (0 punti)-Calcio Romanese (3 punti) 0-3. Ha riposato: Borgaro Torinese (-).
1a giornata Girone Triangolare B: Trento (3 punti)-Gemonese (0 punti) 2-0. Ha riposato: Clodiense (-).
Gara d’andata Girone C: Rimini-Baldaccio Bruni 2-0.
Gara d’andata Girone D: Biagio Nazzaro Chiaravalle- Villabiagio 0-1 (21′ Porricelli. Al 34′ espulso per doppia ammonizione lo stesso Porricelli del Viallabiagio)
Gara d’andata Girone E: Unipomezia-Tortoli 1-3
Gara d’andata Girone F: Paterno-Macchia (Gara posticipata a mercoledì 1° marzo)
1a giornata Girone Triangolare G: Moliterno (un punto)-Team Altamura (un punto) 1-1. Ha riposato: Portici (-).
Gara d’andata Girone H: Vigor Lamezia-Troina 0-2.

Programma di mercoledì 1° marzo Ore 14,30:
2a giornata Girone Triangolare A: Borgaro Torinese-Sestrese. Riposerà: Calcio Romanese.
2a giornata Girone Triangolare B: Gemonese-Clodiense. Riposerà: Trento.
Gara di ritorno Girone C: Baldaccio Bruni-Rimini.
Gara di ritorno Girone D: Villabiagio-Biagio Nazzaro
Gara di ritorno Girone E: Tortoli-Unipomezia
Gara d’andata Girone F: Paterno-Macchia (Gara che si giocherà al Comunale di Canistro [L’Aquila])
2a giornata Girone Triangolare G: Portici-Moliterno. Riposerà: Team Altamura.
Gara di ritorno Girone H: Troina -Vigor Lamezia.

Programma di mercoledì 8 marzo:
3a ed ultima giornata Girone Triangolare A: Calcio Romanese-Borgaro Torinese. Riposerà: Sestrese.
3a ed ultima giornata Girone Triangolare B: Clodiense-Trento. Riposerà: Gemonese.
Gara di ritorno Girone F: Macchia-Paterno
3a ed ultima giornata Girone Triangolare G: Team Altamura-Portici (Gara che si giocherà sul neutro Comunale di Castellaneta [Taranto] ed a porte chiuse). Riposerà: Moliterno.

Calendario manifestazione: La competizione è iniziata mercoledì 22 febbraio 2017. Gare di ritorno, gara d’andata del Girone F e seconda gara dei Gironi triangolari mercoledì 1° marzo. Terza e ultima gara dei Gironi triangolari e gara di ritorno del Girone F mercoledì 8 marzo.
Quarti di finale 15 (andata) e 22 marzo (ritorno), semifinali 29 marzo (andata) e 5 aprile (ritorno) e finale in gara unica (con sede ed orario da stabilire) mercoledì 19 aprile 2017.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 486 volte, 1 oggi)