SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La sesta giornata del Massimo campionato Dilettanti Girone F è andata in archivio con 7 successi (di cui 4 esterni) e 2 pareggi . 26 le reti messe a segno in questo 6°turno.
Nonostante le discutibili decisioni dell’arbitro Marinelli nel big match del Riviera delle Palme, il Teramo (al 5° successo consecutivo) si conferma una corazzata molto solida che prosegue per ora la sua marcia inarrestabile al comando del Girone F della Serie D con la miglior difesa ed il miglior attacco nonchè l’attuale capocannoniere (con 8 reti all’attivo) del torneo Arcamone. Sicuramente a San Benedetto del Tronto la partita della squadra biancorossa è stata messa in discesa come già detto dall’arbitraggio penalizzante per i padroni di casa, ma in campo la superiorità tecnica dei teramani è apparsa netta basti pensare alle notevoli soluzioni offensive di cui Cappellacci dispone rispetto a quelle di Palladini (squalificato per 6 giornate) che tolto l’ottimo Pazzi (infortunatosi nel finale di partita dopo averla momentaneamente riaperta) ha poche valide alternative.
Dietro alla capolista a -2 c’è la sorprendente Civitanovese (al 4° successo consecutivo nonchè unica squadra che finora il Teramo non è riuscito a battere) che ha espugnato il terreno di una Renato Curi Angolana (al 3° ko consecutivo) , sempre più in crisi.
La squadra di Cornacchini resta l’unica ancora imbattuta assieme al già citato Teramo e l’unica marchigiana ancora in corsa nella Coppa Italia di Serie D (dove per i sedicesimi di finale sfiderà la Santegidiese).
Al terzo posto un punto sotto i rossoblu ci sono altre 2 squadre marchigiane Ancona 1905 (al 3° successo consecutivo) e Vis Pesaro (al 2° successo consecutivo). I dorici bene in campo dove hanno espugnato il terreno del fanalino di coda Real Rimini (al 4° ko consecutivo, ancora a secco di vittorie e di gol), male sugli spalti dove i propri supporters hanno prima del fischio d’inizio battagliato con le forze dell’ordine creando il caos. E per i fattacci del Romeo Neri la squadra di Favo è stata punita e resterà in trasferta, senza pubblico al seguito fino al 31 gennaio 2012 dunque anche nella sfida di San Benedetto del Tronto prevista per il 22 (gennaio).
I vissini invece hanno vinto di misura sul campo del San Nicolò al quale hanno inflitto la 1a sconfitta stagionale.
Ottimo momento anche per la Recanatese (al 3° risultato utile consecutivo e 2° successo di fila) che ha liquidato tra le mura amiche l’Atessa agganciando al quarto posto il già citato San Nicolò e l’Atletico Trivento che continua a steccare visto che dopo il ko interno subito con una rocambolesca rimonta finale proprio dalla squadra teramana, si è fatto raggiungere in pieno recupero sul 3-3 dal Miglianico penultimo in classifica ed ancora a secco di vittorie così come il Real Rimini.
La Samb al secondo ko consecutivo ha perso contro la capolista Teramo, anche l’imbattibilità interna .
Da segnalare in coda il 1° successo stagionale della Santegidiese che dopo 4 ko consecutivi, ha piegato tra le mura amiche l’Isernia (che era reduce dal successo interno sulla Samb).
Nel prossimo turno vi saranno, classifica alla mano 2 importanti scontri diretti: Ancona 1905-San Nicolò ed Atletico Trivento-Recanatese.

Riepilogo Risultati e marcatori 6a giornata d’andata di domenica 9 ottobre 2011:
Jesina-Riccione 0-0 ; Miglianico-Atletico Trivento 3-3 (16′ Valbonesi [M], 30′ Bisegna [A.T.], 31′ De Leonardis [M], 60′ e 72′ Minadeo [A.T.], 93′ Sichetti [M ] ); Olympia Agnonese- Luco Canistro 4-0 (2′ Pifano, 14′ Scampamorte, 54′ Partipilo, 66′ D’Ambrosio); Real Rimini- Ancona 1905 0-3 (59′ Ambrosini, 74′ Genchi su rigore, 81′ Ambrosini ); Recanatese- Atessa Val di Sangro 2-0 (64′ Patrizi, 76′ Garcia ); Renato Curi Angolana-Civitanovese 1-2 ( 29’ Spinaci, 73′ Traini su rigore, 77′ Di Marco [R.C.A.] ); Samb-Teramo 1-3 (29′ Masini , 64′ Petrella , 66′ Pazzi [S] su rigore , 93′ Arcamone ); San Nicolò-Vis Pesaro 0-1 (38′ Giovanni Dominici ) ; Santegidiese-Isernia 2-1 (5′ Allegretti , 66′ D’Ippolito, 86′ Alessandrì [I] su rigore ).

CLASSIFICA: Teramo 16, Civitanovese 14, Ancona 1905 e Vis Pesaro 13, Atletico Trivento, Recanatese e San Nicolò 11, Olympia Agnonese 10, Riccione e Sambenedettese 8, Isernia 7, Jesina 6, Atessa Val di Sangro, Luco Canistro, Renato Curi Angolana e Santegidiese 4, Miglianico 2, Real Rimini 1.

Prossimo turno 7a giornata d’andata di domenica 16 ottobre 2011 ore 15:
Ancona 1905-San Nicolò ; Atessa Val di Sangro-Santegidiese ; Atletico Trivento-Recanatese ; Civitanovese-Real Rimini ; Isernia-Jesina ; Renato Curi Angolana-Samb (senza la presenza visto divieto del pubblico ospite); Riccione-Olympia Agnonese ; Teramo-Miglianico (sul neutro di Martinsicuro e a porte chiuse) ; Vis Pesaro-Luco Canistro.

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Luis Federico Arcamone del Teramo con 8 reti. Dietro di lui troviamo Aquaro dell’Atletico Trivento, Buonocore del Riccione e Masini del Teramo con 5 gol a testa. Alle loro spalle ci sono D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Genchi dell’Ancona 1905 e Pazzi della Samb con 4 reti ciascuno . Seguono Ambrosini dell’Ancona 1905, Arce del San Nicolò, Bellucci e Zonghetti della Vis Pesaro, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Galli e Rizzi della Santegidiese e Stefanelli del Riccione con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Le squadre ancora imbattute e che hanno di conseguenza la miglior striscia positiva di 6 risultati utili consecutivi sono: Civitanovese (2 pareggi e 4 successi consecutivi) e Teramo (un pareggio e 5 successi consecutivi) .
Miglior attacco: Teramo con 18 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con sole 3 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 15 (18-3)
Maggior numero di vittorie: Teramo con 5 successi .
Maggior numero di pareggi: Luco Canistro 4.
La squadra che ha fatto più punti in casa è la Vis Pesaro con 9 (3 successi interni).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 9 (3 successi esterni).
Le squadre che hanno rimediato meno espulsioni sono: Isernia, Luco Canistro, Olympia Agnonese, Renato Curi Angolana e San Nicolò , ancora con 0 cartellini rossi.
La squadra con meno ammonizioni è il Riccione con soli 6 cartellini gialli fin qui rimediati.
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono l’Atletico Trivento e la Vis Pesaro con 8 diversi elementi a testa.
Atletico: Aquaro (5), Bisegna (1), Corradino (1), De Stefano (1), Fusaro (1), Minadeo (2), Monti (1) e Palumbo (1).
Vis: Barbieri (1), Luca Bellucci (3), Giovanni Dominici (1), Martorana (1), Omiccioli (1),Torelli (2), Vicini (2) e Zonghetti (3).
Migliore media inglese: Teramo con un +4.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 5 sconfitte .
Peggior striscia negativa in corso: Real Rimini con 4 ko consecutivi
Minor numero di vittorie: Luco Canistro, Miglianico e Real Rimini con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Ancona 1905, Atessa Val di Sangro , Isernia, Olympia Agnonese, Real Rimini, Renato Curi Angolana, Santegidiese, Teramo e Vis Pesaro tutte e 9 a quota 1.
Peggior difesa: Real Rimini con 24 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini ancora a 0 reti.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -24.
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 1 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Miglianico e Real Rimini ferme ancora a quota 0.
La squadra che ha rimediato più espulsioni è la Santegidiese con 4 cartellini rossi.
La squadra con più ammonizioni è la Samb con 21 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -11.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 2 (con Ancona 1905 e Riccione).
Pareggi: 2 (con Atletico Trivento e Vis Pesaro) .
Sconfitte: 2 (con Isernia e Teramo).
Gol fatti: 6 (Mengo, Napolano e Pazzi [4] ).
Gol subiti: 8.
Differenza reti: -2 (6-8).
Punti interni: 4 (su 3 gare casalinghe) : un successo, un pareggio ed un ko.
Punti esterni: 4 (su 3 gare in trasferta): un successo, un pareggio ed un ko.
Media inglese: -4.
Espulsioni (di giocatori): 2 (Mengo e Nicolosi).
Ammonizioni: 21

Statistiche Renato Curi Angolana (prossimo avversario Samb):
Vittorie: una (col Riccione)
Pareggi: 1 (Isernia)
Sconfitte: 4 (Ancona 1905, Teramo, Atessa Val di Sangro e Civitanovese)
Gol fatti: 5 (Di Marco, Isotti, Marotta e Parmigiani [2] )
Gol subiti: 11.
Differenza reti: -6 (5-11).
Punti interni: 3 (su 3 gare casalinghe) : 1 successo e 2 ko.
Punti esterni: 1 (su 3 gare in trasferta): 1 pareggio e 2 ko.
Media inglese: -8.
Espulsioni (di giocatori): 0.
Ammonizioni: 18.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 153 volte, 1 oggi)