SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo la delibera di giunta 186 del 22 ottobre 2019, discussa poco prima dell’inizio del Consiglio Comunale (ore 15.30) in assenza, oltre che dell’assessore alla Cultura Annalisa Ruggieri, anche del vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Andrea Assenti.

Leggi qui la delibera di annullamento in autotutela: Delibera 186 del 22 ottobre 2019

Assenza che non viene esplicitata in alcun modo nel testo della delibera, nonostante Assenti sia stato presente nelle altre delibere approvate in giornata e fosse presente regolarmente al Consiglio Comunale delle ore 16. Assenza, come è noto, dovuta al conflitto di interessi tra il vicesindaco e il cugino di primo grado Mirco Assenti, il quale è parte interessata alla vendita dell’ex scuola Curzi di via Golgi.

Andrea Assenti è cugino di primo grado di Mirco Assenti?

Con questa delibera e con le parole del vicesindaco in Consiglio Comunale si è stabilita ufficialmente l’unità di misura, conforme alle disposizioni di legge, in merito alla vicenda della vendita della ex Scuola Curzi. Per il futuro certo, ma per il passato?

Piscina comunale, demolizione Ballarin, scuola Curzi hanno molte cose in comune

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.