TABELLINO DI PORTO D’ASCOLI-CIVITANOVESE 1-5 (1°T. 1-1)
PORTO D’ASCOLI:Cinaglia (97), Leopardi, Daniele Viti, Biancucci, Piergiorgio Ciotti, Sensi, Cappelli (97)- (75’Croci, 96), Tedeschi, Rosa (68’Palmarini), Marcos Bolzan e Nepa (64’Cingolani). A disposizione: Daniele Capriotti, Tommasi (97), Tarli e Matteo Calvaresi. Allenatore: Stefano Filippini
CIVITANOVESE: Mazzoni, Cesselon, Giulio Gorini, Micolucci, Lattarulo, Diamanti, Daniel Margarita (79’Bondi), Diomandè, Tozzi Borsoi (61′ Shiba), Gadda e Seferi (83′ Pierantozzi). A disposizione: Vittorio Rossetti, Kutra, Rapagnani e Morbidoni. Allenatore: Marco Schenardi.
Arbitro: Francesco Bilo’ di Ancona, coadiuvato dagli assistenti: Andrea Pizzuti di Macerata e Simone Tidei di Fermo.
Reti: 18’Giulio Gorini (C), 20′ Rosa (P.D’A.), 63’Lattarulo (C), 66’Seferi (C), 78’Daniel Margarita (C), 92’Shiba (C)
Espulsi: Al 50′ espulso il tecnico Filippini (P.D’A.) per proteste
Ammoniti: Rosa (P.D’A.), Gorini (C), Tedeschi (P.D’A.), Mazzoni (C), Sensi (P.D’A.), Cesselon (C), Leopardi (P.D’A.), Ciotti (P.D’A.) e Diamanti (C).
Angoli: 4-5.
Recuperi: 2’+3′.
Spettatori: 500 circa.
Curiosità: All’andata al Polisportivo Comunale è finita 2-0 (68’Ambrosini, 87’Mangiola. Al 61′ espulso Leopardi del Porto d’Ascoli per gioco falloso) per la Civitanovese. Le 2 squadre in questa stagione erano già affrontate sempre al Polisportivo anche in Coppa Italia dove nella 2a giornata del Girone Triangolare Semifinale B è finita 4-1 (42’e 58’Ambrosini, 64’Rapagnani, 84’Shiba, 86’Cingolani [P.d’A.]) sempre per la compagine rossoblu.

PORTO D’ASCOLI- La Civitanovese (al 2° successo consecutivo, il 5°nelle ultime 6 gare di campionato, il 7° esterno) riscatta il ko nella finale della Coppa Italia regionale, calando il pokerissimo (1-5) sul campo del Porto d’Ascoli (al 7° ko stagionale, il 2° interno) consolidando suo primato portandosi momentaneamente a +13 sul Fabriano Cerreto (fresco vincitore della Coppa Italia d’Eccellenza Marche e che domani sarà ospite in campionato del Montegiorgio). Il risultato di 1-5 scaturito perlo più nella ripresa dopo che il 1° tempo si era chiusio in parità (1-1) non rispecchia quello che si è visto in campo.
La squadra di Filippini che resta per ora al 3° posto, se l’è giocata alla pari con la capolista per almeno 60 minuti poi il gol dell’1-2 di Lattarulo ha spezzato l’equilibrio e la Civitanovese ha potuto dare il la alla cinquina finale.
Gara giocata di fronte ad un pubblico molto numeroso e mai visto al Ciarrocchi quest’anno. Dunque la gente ha risposto molto bene alla giornata biancoleste (valevano solo le tessere di socio-sostenitore) che era stata indetta per l’occasione.

AZIONI PRIMO TEMPO:

Al 13′ conclusione di Marcos Bolzan dal limite che finisce fuori.

Al 18’Civitanovese in vantaggio: punizione di Tozzi Borsoi che serve Daniel Margarita, il quale crossa in mezzo dove Giulio Gorini (al 1°centro stagionale) sottomisura insacca: 0-1.

Al 20′ il Porto d’Ascoli pareggia: bellissimo cross dalla sinistra di Daniele Viti che la mette sulla testa di Rosa che infila l’1-1.

Al 23′ Tiro secco di Diomandè con Cinaglia che riesce a respingere di pugno.

Al 30′ Rosa scatta sul filo del fuorigioco e tira di prima intenzione ma Mazzoni respinge

Al 33′ punizione dal limite di Gadda che Cinaglia respinge con qualche difficoltà.

Al 34′ battibecco tra Rosa e Micolucci sulla trequarti, Mazzoni parte dalla propria porta e colpisce il numero 9 locale che cade a terra. Per l’arbitro è solo cartellino giallo.

Al 36′ tiro dalla lunghissima distanza di Biancucci che prova a sorprendere Mazzoni ma la sfera finisce alta di poco

AZIONI SECONDO TEMPO:

Al 6′ cross di Leopardi per l’accorrente Rosa ma Mazzoni è bravo ad anticipare l’attaccante portodascolano in uscita.

Al 15′ grandissimo tiro di Biancucci che sibila a fil di palo con Mazzoni che sembrava battuto.

Al 18′ (63′) la Civitanovese torna in vantaggio: conclusione di Shiba in diagonale deviata in corner da Cinaglia. Dalla bandierina svirgola Leopardi che rischia l’autogol mandando ancora fuori. Dal corner successivo di Micolucci sottomisura Lattarulo (al 4° centro stagionale) mette dentro: 1-2.

Al 21′ (66′) terzo gol della Civitanovese: svarione difensivo portodascolano con Ciotti, che porta al tiro Daniel Margarita, Cinaglia è bravissimo a respingere di piede ma nulla può sul successivo tap-in di Seferi (al 2° centro stagionale): 1-3.

Al 32′ affondo di Leopardi che serve Marcos Bolzan che di testa indirizza debolmente verso Mazzoni.

Al 33′ (78′) la Civitanovese cala il poker: Seferi difende palla molto bene e la serve all’accorrente Daniel Margarita (al 3° centro stagionale in Eccellenza Marche, ma nella prima parte di questa stagione ne aveva realizzati 9 in Serie D Girone F con la maglia del San Nicolò Teramo) che la piazza all’angolino: 1-4.

Al 43′ tiro-cross del neo-entrato Palmarini che colpisce la parte alta della traversa.

Al 47′(92′) cinquina della Civitanovese: lancio di Bondi per Shiba (al 7° centro stagionale) che si ritrova solo davanti a Cinaglia in uscita, lo scarta e realizza la rete dell’1-5.

Programma della 19a giornata (4a di ritorno) di domenica 24 gennaio 2016 ore 14,30:
Atletico Gallo Colbordolo-Vigor Senigallia
Biagio Nazzaro Chiaravalle-Forsempronese
Corridonia-Trodica
Grottammare-Loreto sarà diretta da Pierpaolo Silvestri di Ascoli Piceno, coadiuvato dagli assistenti: Marco Santarelli di Ancona e Jacopo Bregoli di Fermo.
Helvia Recina-Tolentino (Gara giocata sabato 23 gennaio) 3-1 (8’Rocci, 47’Montanari, 65’Mongiello [T], 83’Ionni)
Montegiorgio-Fabriano Cerreto
Porto d’Ascoli -Civitanovese (Gara giocata sabato 23 gennaio) 1-5 (18’Giulio Gorini, 20′ Rosa [P.d’A.], 63’Lattarulo, 66’Seferi, 78’Daniel Margarita, 92’Shiba. Al 50’espulso il tecnico del Porto d’Ascoli Filippini per proteste)
Urbania-Pergolese

All’andata al Comunale Salvo d’Acquisto è finita 3-0 (32′ Streccioni, 40′ Davide Camilletti, 59′ Streccioni) per il Loreto.

CLASSIFICA: Civitanovese * 46, Fabriano Cerreto 33, Porto d’Ascoli * 30, Tolentino * ° 29, Montegiorgio e Pergolese 27, Biagio Nazzaro Chiaravalle 26, Forsempronese 25, Helvia Recina * e Loreto 23, Grottammare e Trodica 21, Atletico Gallo Colbordolo 20, Urbania 15, Vigor Senigallia 13, Corridonia ° 8.
*= una gara in più
°= Una gara (Tolentino-Corridonia) da recuperare mercoledì 27 gennaio alle ore 18,30.

Prossimo turno 20a giornata (5a di ritorno) di domenica 31 gennaio 2016 ore 15:
Civitanovese-Atletico Gallo Colbordolo (All’andata 1-1)
Fabriano Cerreto-Corridonia (1-0)
Helvia Recina-Porto d’Ascoli (Anticipo di sabato 30 gennaio ore 14,30; all’andata 3-0)
Loreto-Montegiorgio (Anticipo di sabato 30 gennaio ore 14,30; all’andata 1-1)
Pergolese-Biagio Nazzaro (1-0)
Tolentino-Urbania (1-2)
Trodica -Grottammare (1-0)
Vigor Senigallia-Forsempronese (0-1)

All’andata al Ciarrocchi nel recupero (gara che sabato 10 ottobre 2015 fu sospesa dopo soli 3 minuti per campo reso impraticabile dalla pioggia e rinviata) della 5a giornata giocato mercoledì 28 ottobre è finita 0-3 (8’Rocci, 24’Di Crescenzo, 29’Conforti) per l’Helvia Recina. Nella stagione 2013/14 in Promozione Marche Girone B il Porto d’Ascoli espugnò per 1-3 (27’Cacciatori, 41’ Cafini, 67’ Cerbone [V.M.], 69’Cacciatori) il campo della Vis Macerata (che poi nell’estate 2014 si è fusa con l’Helvia Recina lasciando il nome della nuova società a quest’ultima).

All’andata al Pirani è finita 0-1 (53’Ruben Carboni) per il Trodica. La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche al Comunale San Francesco di Morrovalle (Macerata) finì 1-1 (8’ Minella [T], 23’ Di Crescenzo [G]).

STATISTICHE PORTO D’ASCOLI:
Vittorie: 9 (1-0 interno con la Pergolese alla 1a giornata, 3-0 interno col Trodica alla 3a, 1-2 a Tolentino alla 6a, 0-2 a Corridonia all’8a, 4-2 interno con l’Urbania alla 10a, 2-0 interno con l’Atletico Gallo alla 12a, 0-1 a Montegiorgio alla 13a, 1-0 interno con la Vigor Senigallia alla 14a ed altro 1-0 interno, stavolta con il Loreto alla 17a)
Pareggi: 3 (1-1 interno col Fabriano Cerreto alla 7a giornata, altro 1-1, stavolta a Chiaravalle contro la Biagio Nazzaro all’11a e 0-0 a Morrovalle sul campo del Trodica alla 18a)
Sconfitte: 7 (1-0 a Loreto alla 2a giornata, 2-0 a Civitanova alla 4a, 0-3 interno con l’Helvia Recina nel recupero della 5a giornata, 2-1 a Grottammare alla 9a, 1-0 a Fossombrone alla 15a, 3-0 a Pergola alla 16a ed 1-5 interno con la Civitanovese alla 19a)
Gol fatti: 21 (14 in casa e 7 fuori; 1 su rigore) con 7 diversi marcatori: Biancucci (4), Marcos Bolzan (1), Candellori (2), Cingolani (3), Nepa (1), Rosa (8 di cui 1 su rigore) e Tedeschi (2).
Gol subiti: 22 (11 in casa ed 11 in trasferta).
Differenza reti: -1 (21-22)
Capocannoniere: Alessio Rosa con 8 gol (di cui 1 su rigore) all’attivo.
Punti interni: 19 (su 9 gare casalinghe), 6 successi, un pareggio e 2 ko interni
Punti esterni: 11 (su 10 gare esterne), 3 successi, 2 pareggi e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Leopardi alla 4a giornata per gioco falloso, Piergiorgio Ciotti alla 7a giornata per doppia ammonizione, Nepa alla 16a giornata per fallo da ultimo uomo e Tedeschi alla 17a giornata per doppia ammonizione)
Ammonizioni: 57
Media inglese: -7

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie Positiva in corso: 5 risultati utili consecutivi (tutti pareggi)
Vittorie: 5 (1-0 interno con la Vigor Senigallia alla 1a giornata, 0-1 a Fossombrone alla 2a, 2-1 interno con la Pergolese alla 3a, altro 2-1 interno, stavolta con l’Helvia Recina alla 7a ed ancora un 2-1 interno, stavolta col Porto d’Ascoli alla 9a)
Pareggi: 6 (1-1 ad Urbania alla 12a giornata, 2-2 interno col Montegiorgio alla 14a, 0-0 a Chiaravalle alla 15a, altro 0-0 esterno, stavolta a Senigallia alla 16a, ancora uno 0-0, stavolta interno con la Forsempronese alla 17a e di nuovo 0-0, stavolta a Pergola alla 18a)
Sconfitte: 7 (3-0 a Loreto alla 4a giornata, 0-1 interno col Trodica alla 5a, 2-0 a Civitanova alla 6a, 3-0* a tavolino a Tolentino all’8a giornata, 1-0 a Corridonia alla 10a, 0-1 interno col Fabriano Cerreto all’11a e 2-0 a Gallo di Petriano sul campo dell’Atletico Gallo Colbordolo alla 13a) di cui una a tavolino
Gol fatti: 11 (9 in casa e 2 fuori; 2 su rigore) con 6 diversi marcatori: De Panicis (1), Dion Michael Gibbs (2), Morlacco (2 su rigore; poi passato al San Marco Servigliano), Travaglini (1), Giorgio Valentini (3) e Veccia (2). Non segna da 4 gare consecutive (408 minuti complessivi)
Gol subiti: 19 (7 in casa e 12 di cui 3 a tavolino fuori) di cui 3 a tavolino. Non subisce gol da 4 gare consecutive (387 minuti complessivi)
Differenza reti: -8 (11-19 di cui 3 a tavolino)
Capocannoniere: Giorgio Valentini con 3 gol.
Punti interni: 14 (su 8 gare casalinghe): 4 successi, 2 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 7 (su 10 gare esterne): un successo, 4 pareggi e 5 ko esterni di cui 1 a tavolino.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Giorgio Valentini alla 2a giornata per doppia ammonizione, Dion Michael Gibbs alla 9a giornata per gioco falloso, Di Natale alla 10a giornata per fallo di reazione e Leonardo Gentile , anch’egli alla 10a giornata per doppia ammonizione)
Ammonizioni: 44.
Media inglese: -13.
*= sul campo era finita 1-1 (40’Mercuri [T], 92′ Filipponi [G]. Al 47′ espulso il portiere locale Palmieri per fallo da ultimo uomo)

Ecco l’elenco ufficiale delle squadre dell’Eccellenza Marche (che resta a 16 squadre) 2015/16 ed i loro rispettivi allenatori:
Atletico Gallo Colbordolo (La scorsa stagione giunto 7° a pari punti con la Biagio Nazzaro nel suo 1° campionato d’ Eccellenza Marche): Pierangelo Fulgini (Confermato)
Biagio Nazzaro Chiaravalle (La scorsa stagione giunta 7a a pari punti con l’Atletico Gallo Colbordolo in Eccellenza. E’ detentrice della Coppa Italia regionale) : Marco Lelli (Nuovo) che poi si è dimesso per motivi personali ed è stato rilevato alla 10a giornata dall’allenatore in seconda Giammarco Malavenda.
Civitanovese (Ammessa in soprannumero in Eccellenza Marche dopo non essere riuscita ad iscriversi al Campionato di Serie D, dove la scorsa stagione nel Girone F era giunta 6a a pari punti col Chieti): Marco Schenardi (nuovo)
Corridonia (La scorsa stagione giunto 6° in Eccellenza):Ermanno Carassai (confermato) che poi si è dimesso ed è stato rilevato alla 19a giornata dal duo composto da Andrea Ribichini e da Stefano Crocetti .
Fabriano Cerreto (Nato dalla fusione tra Fabriano e Cerreto, da non confondere con la Fortitudo Fabriano; neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A . Prima partecipazione in Eccellenza, con questa nuova identità): Nicola Spuri Forotti (confermato)
Forsempronese (Giunta 15a e dunque penultima la scorsa stagione in Eccellenza , ha vinto spareggio play out sul campo dell Atletico Alma): Gastone Mariotti (confermato)
GROTTAMMARE (Giunto 10° la scorsa stagione in Eccellenza): Roberto Vagnoni (nuovo)
Helvia Recina (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B , successo poi impreziosito dalla conquista della Supercoppa. Prima partecipazione in Eccellenza): Roberto Lattanzi (confermato)
Loreto (Ripescato in Eccellenza dopo essere giunto 3° nel Girone B di Promozione Marche ed aver perso la finale Play Off del suddetto girone giocata contro la Sangiustese. Prima partecipazione in Eccellenza) : Francesco Moriconi (confermato)
Montegiorgio (Giunto 5° la scorsa stagione in Eccellenza, ha poi perso o meglio pareggiato semifinale Play Off sul campo del Monticelli): Gianluca Fenucci (nuovo)
Pergolese (Neopromossa avendo vinto i Play Off di Promozione Marche battendo ai supplementari nello spareggio Inter-Girone, la Sangiustese. A questo successo va aggiunta anche la conquista della Coppa Italia di Promozione) : Massimiliano Guiducci (confermato)
PORTO D’ASCOLI (Giunto 9° la scorsa stagione nel suo 1° campionato d’ Eccellenza): Stefano Filippini (confermato)
Tolentino (La scorsa stagione in Eccellenza giunto 2° a pari punti col Monticelli , ma giudicato terzo per scontri diretti, ha perso finale Play Off sul campo degli ascolani): Matteo Possanzini (nuovo)
Trodica (Giunto 13° la scorsa stagione in Eccellenza , ha vinto spareggio play out battendo tra le mura amiche la Vigor Senigallia): Vincenzo Morreale (confermato) che si è poi dimesso in maniera irrevocabile ed è stato rilevato all’8a giornata da Eddy Mengo che ha svolto il doppio ruolo di allenatore-giocatore e poi alla 9a giornata da Roberto Mobili.
Urbania (Giunto 10° la scorsa stagione in Eccellenza): Michele Fucili (confermato) poi esonerato e rilevato alla 12a giornata da Paolo Borioni a sua volta esonerato e rilevato alla 16a giornata dallo stesso Michele Fucili.
Vigor Senigallia (Ripescata grazie al doppio ripescaggio di Castelfidardo e Vis Pesaro in Serie D. Era retrocessa dall’Eccellenza Marche dove era giunta 14a ed aveva poi perso sfida play out sul campo del Trodica): Antonello Mancini (nuovo).

In neretto le squadre che hanno cambiato il proprio allenatore iniziale.

COPPA ITALIA D’ECCELLENZA MARCHE:

Finale in gara unica di mercoledì 20 gennaio 2016 giocata sul neutro Comunale di Chiaravalle (Ancona) :
CIVITANOVESE-FABRIANO CERRETO 0-1 (69’Lapi).
Fabriano Cerreto vincitore del trofeo regionale (vinto la scorsa stagione dalla Biagio Nazzaro) approda alle fasi finali Nazionali della Coppa Italia Dilettanti (vinta la scorsa stagione dalla Virtus Francavilla) dove nel doppio confronto valevole per gli ottavi affronterà nel mese di febbraio (il 17 andata ed il 24 ritorno) il Ventinella (squadra umbra di Magione in provincia di Perugia), vincitore della Coppa Italia d’Eccellenza Umbria.

ALBO D’ORO:

Stagione 1991/92: Nuova Maceratese; 1992:93: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 1993/94: Camerino ; 1994/95: Monturanese; 1995/96: Truentina Castel di Lama; 1996/97: Forsempronese; 1997/98: Civitanovese; 1998/99: Camerino; 1999/00: Cagliese; 2000/01: Cagliese; 2001/02: Pergolese; 2002/03: Imab Urbino; 2003/04: Caldarola; 2004/05: Biagio Nazzaro Chiaravalle; 2005/06: Montegiorgio; 2006/07: Montegiorgio ; 2007/08: Bikkembergs Fossombrone (che ora si chiama Forsempronese) ; 2008/09: Jesina ; 2009/10: Fermana; 2010/11: Ancona 1905 ; 2011/12: Tolentino ; 2012/13: Fermana; 2013/14: Montegiorgio ; 2014/15: Biagio Nazzaro Chiaravalle; 2015/16: Fabriano Cerreto .

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)