TOLENTINO-La 18a giornata (3a di ritorno) del massimo campionato Regionale è andata in archivio con 5 successi (di cui solo uno esterno) e 3 pareggi ; 24 (di cui 4 su rigore) le reti messe a segno in questo 18° turno. Due le doppiette odierne realizzate da Luca Braccioni e Filippo Pagliardini (alla 2a doppietta consecutiva dopo quella di domenica scorsa a Matelica) dell’Urbania.

Risultati e marcatori 18a giornata (3a di Ritorno) di domenica 20 gennaio 2013 :
Atletico River Urbinelli-Matelica 3-3 (48’Staffolani [M] , 61’Api [M] su rigore; 70’Cacciatore [M] , 86′ Passeri [A.R.U.], 90’Valentini [A.R.U.], 92′ Nicolò Rossi [A.R.U.] );
Elpidiense Cascinare-Corridonia 2-1 (11′ Amadio su rigore, 62′ Bracciotti, 78’Mandorlini [C] );
Fermana-Biagio Nazzaro 1-2 (3′ Donzelli, 16’Sbarbati, 52’Marcos Bolzan [F]);
Montegranaro Provincia Fermana-Cagliese (Giocata sabato 19) 1-0 (20’Comotto);
Monturanese-Cingolana (giocata sabato 19) 1-0 (34’Biagioli) ;
Pagliare-Forsempronese 2-2 (40′ Filipponi [P], 55′ Pezzoli [P], 63′ Pagliari [F], 72′ Cinotti [F]);
Tolentino-Grottammare 1-1 (27’Cognigni [T] su rigore , 39’Petrucci [G]. Al 25’espulso Ludovico Capriotti del Grottammare per fallo da ultimo uomo e da rigore) ;
Urbania-Vigor Senigallia 4-0 (27′ Luca Braccioni, 53′ Pagliardini, 69′ Luca Braccioni su rigore,76’Pagliardini . Espulsi: al 54′ direttamente dalla panchina il portiere di riserva della Vigor Schippa per proteste, al 68′ sul 2-0, il portiere titolare della Vigor Moscatelli per fallo da ultimo uomo e da rigore col centrocampista Siena costretto a difendere i pali degli ospiti negli ultimi 22 minuti).

CLASSIFICA : Matelica 42, Biagio Nazzaro Chiaravalle 39, Montegranaro Provincia Fermana 34, Forsempronese 30, Atletico River Urbinelli e Fermana 29, Pagliare 25, Grottammare e Tolentino 24, Monturanese 23, Corridonia e Vigor Senigallia 19, Cagliese 16, Urbania 15, Elpidiense Cascinare 14, Cingolana 9.

Prossimo turno 19a giornata (4a di Ritorno) di domenica 27 gennaio 2013 ore 14:30:
Biagio Nazzaro -Tolentino (All’andata 0-0); Cagliese-Pagliare (1-4) ; Cingolana-Elpidiense (0-3) ; Corridonia-Urbania (0-3) ; Forsempronese-Fermana (0-1); Grottammare-Atletico River Urbinelli (0-0); Matelica-Monturanese (2-0) ; Vigor Senigallia -Montegranaro (0-0).
All’andata a Borgo Santa Maria è finita 0-0 .

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri c’è Daniele Api del Matelica con 13 gol (di cui 8 su rigore)
Alle sue spalle troviamo Cacciatore del Matelica con 12 centri.
Completa attuale podio Cognigni del Tolentino con 11 reti .
Segue Ludovisi del Grottammare con 10 reti .
Dietro di lui c’è Donzelli della Biagio Nazzaro con 9 gol.
Poi ci sono Cinotti della Forsempronese e Pezzoli del Pagliare con 8 reti ciascuno.
Seguono Amadio dell’Elpidiense Cascinare, Cossa dell’Atletico River Urbinelli e Sbarbati della Biagio Nazzaro con 7 centri a testa.
Poi troviamo Argiolas del Montegranaro, Pesaresi della Vigor Senigallia , Raffaeli della Monturanese, Rosa del Grottammare e Simoncelli (poi passato al Montegranaro) dell’Atletico River Urbinelli con 6 gol a testa.
A seguire Cabello della Cagliese e Luca Braccioni dell’Urbania con 5 reti ciascuno .
Seguono Coppa della Vigor Senigallia, De Luca del Pagliare, Simone Luchetti della Forsempronese, Manno (poi svincolato) della Fermana, Marasca ed Okere del Corridonia, Pagliardini dell’Urbania e Staffolani del Matelica con 4 gol a testa.

Dietro di loro ci sono Alessandrini della Biagio Nazzaro, Marcos Bolzan, Mattia Fabiani, Lepre (poi svincolato) e Mangiola della Fermana, Bracciotti e Marani (poi passato al Montegranaro) dell’Elpidiense Cascinare, Camilletti, Pagliari e Piersanti della Forsempronese, Mounsif Zohir dell’Urbania , Petruzzelli del Montegranaro e Severini del Matelica con 3 reti ciascuno .

Poi ci sono Adami (Poi svincolato), Comotto, Mariani, Alessandro Rossi (poi passato alla Recanatese) e Zanetti del Montegranaro, Aljevic, Filipponi, Gibellieri e Merlonghi del Pagliare, Belkaid, Cecchini ed Andrea Marcolini della Forsempronese, Biagini, Buroni e Maggioli della Cagliese, Bonsignore della Cingolana, Crosetta, Nicolò Rossi e Valentini dell’Atletico River Urbinelli, D’Addazio, Ercoli e Lazzoni del Matelica, Gaibo Mouele del Grottammare, Galdo della Monturanese, Iachini e Ionni del Tolentino e Daniele Vitali della Fermana con 2 gol a testa.

Seguono Bernabei, Moschetta e Samuele Ruggeri del Tolentino, Biagioli, Marcantoni e Pericolo della Monturanese, Biancucci, Matteo Calvaresi, Nardini e Petrucci del Grottammare, Ruben Dario Bolzan, Cudini ed Andrea Fabiani della Fermana, Bucefalo, Cappelli, Petitti, Pierpaoli ed Urbani della Cagliese, Cacciatori dell’Elpidiense Cascinare, Calesini, Cencioni, Pandolfi e Passeri dell’Atletico River Urbinelli, Camillini, Alessio Capenti, Andrea Capenti, De Caro, Mandorlini, Rapacchiani, Fabrizio Santoni e Taglioni del Corridonia, Carpineti, Luca Fraternali e Patarchi dell’Urbania, Chiarucci, Guerra, Rossetti e Ruggeri della Vigor Senigallia, Ciotti e Crocetti del Pagliare, Colella, Jachetta, Trudo ed Alessio Vitali del Matelica, Costantini, Domenichetti, Gramacci, Magi, Persiani e Silvi della Biagio Nazzaro, Faris, Alessandro Gigli, Lucesoli, Mengoni e Tomeo della Cingolana, Matteo Luchetti della Forsempronese e Polenta e Savini del Montegranaro, tutti con un centro ciascuno.

Autoreti: Gentile (Fermana) pro Urbania, Marcatili (Fermana) pro Tolentino, Pieri (Atletico River Urbinelli) pro Elpidiense Cascinare e Ruggeri (Vigor Senigallia) pro Matelica.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO DOPO LA 18A GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute in senso assoluto e nemmeno in casa ed in trasferta .
Miglior serie positiva e maggior numero di vittorie consecutive in corso: Biagio Nazzaro con 6 successi consecutivi.
Non subisce gol da più partite: Montegranaro (279 minuti complessivi) da 3 gare consecutive.
Miglior attacco:Matelica con 43 reti realizzate.
Miglior difesa: Biagio Nazzaro con 9 sole reti subite.
Migliore differenza reti : Matelica con un +27 (43-16).
Maggior numero di vittorie:Matelica con 13 successi.
Minor numero di sconfitte: Matelica (2-1 a Cagli all’11a Giornata e 3-4 interno con l’Urbania alla 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ) con 2 ko .
Maggior numero di pareggi: Grottammare con 9 pari .
Maggior numero di punti in casa: Montegranaro con 20 frutto di 6 successi interni, 2 pareggi e 2 ko .
Maggior numero di punti in trasferta: Matelica con 23 frutto di 7 successi esterni, 2 pareggi ed un ko.
La squadra finora a segno col maggior numero di giocatori è il Matelica con 11 diversi marcatori :
Api (13), Cacciatore (12), Colella (1), D’Addazio (2), Ercoli (2), Jachetta (1), Lazzoni (2), Severini (3), Staffolani (4), Trudo (1) ed Alessio Vitali (1).
Agli 11 diversi marcatori bianco-rossi va aggiunta l’autorete di Ruggeri (Vigor Senigallia).
Minor numero di espulsioni (di giocatori): Biagio Nazzaro e Monturanese con 2 cartellini rossi a testa rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Monturanese con 33 cartellini gialli rimediati.
Migliore media inglese: Matelica con un +8.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte : Cingolana con 13 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Vigor Senigallia con 4 ko consecutivi .
Non segna da più partite: Cingolana da 2 gare consecutive (260 minuti complessivi).
Minor numero di vittorie: Cingolana con 2 soli successi .
Minor numero di pareggi: Biagio Nazzaro, Cingolana, Forsempronese e Matelica con 3 pari a testa.
Peggior difesa:Cingolana con 32 reti incassate.
Peggior attacco:Cingolana con 7 sole reti realizzate.
Peggior differenza reti: Cingolana con un -25 (7-32).
Minor numero di punti tra le mura amiche : Cingolana a quota 3, frutto di 3 pari e 5 ko .
Minor numero di punti esterni: Elpidiense a quota 3, frutto di 3 pari e 5 ko .
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Cingolana e Pagliare con 7 cartellini rossi a testa rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Montegranaro con 60 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Cingolana con un -25.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 3 squadre (Matelica, Biagio Nazzaro e Montegranaro) del torneo è in testa il Matelica con 6 punti frutto di 2 successi (1-0 casalingo alla Biagio Nazzaro alla 5a Giornata e 2-1 sempre interno al Montegranaro alla 14a) .
Poi troviamo la Biagio Nazzaro con 3 punti frutto di un successo (1-2 a Montegranaro alla 13a giornata) ed un ko (1-0 a Matelica alla 5a giornata).
Chiude questa particolare classifica il Montegranaro a quota 0 visto i 2 ko (1-2 interno con la Biagio Nazzaro alla 13a giornata e 2-1 a Matelica alla 14a) rimediati finora.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi ed un pareggio)
Vittorie: 5 (Con Forsempronese, Cagliese, Urbania, Monturanese ed Elpidiense)
Pareggi: 9 (con Elpidiense Cascinare, Tolentino, Atletico River Urbinelli, Fermana, Cingolana, Vigor Senigallia , Corridonia, Pagliare e di nuovo col Tolentino).
Sconfitte: 4 (con Monturanese, Biagio Nazzaro, Matelica e Montegranaro).
Gol fatti: 22 (13 in casa e 9 in trasferta) con 7 diversi marcatori: Biancucci (1), Matteo Calvaresi (1), Gaibo Mouele (2), Ludovisi (10), Nardini (1), Petrucci (1) e Rosa (6).
Gol subiti: 18 (9 in casa e 9 fuori) .
Differenza reti: +4 (22-18)
Capocannoniere: Dario Ludovisi con 10 reti all’attivo
Punti interni: 12 (su 8 gare in casa): 3 successi, 3 pareggi e 2 ko.
Punti esterni:12 (su 10 gare in trasferta): 2 successi, 6 pareggi e 2 ko.
Espulsioni (di giocatori): 6 (Adamoli, Ludovico Capriotti [2], Petrucci , Schicchi e Simoni)
Ammonizioni: 45
Media inglese: -10

INFO ECCELLENZA MARCHE: Il turno precedente, 17a giornata (2a di ritorno) del massimo campionato regionale è stata fatale a 2 tecnici entrambi esonerati. Dunque altri 2 cambi di panchina, uno non sorprendente e l’altro clamoroso.

Partiamo da quello che era prevedibile visti i cattivi risultati dell’Elpidiense (che era penultima con soli 11 punti, ora ne ha 14) che ha rimosso dopo il ko di Grottammare il tecnico Sergio Calcabrini affidando la panchina al duo Simone Damiani Stefano Renzi, quest’ultimo responsabile dell’area tecnica del settore giovanile. Il duo, ha esordito positivamente sulla panchina bianco-rosso-blu proprio oggi nella gara interna col Corridonia vero e proprio spareggio salvezza vinto dai locali per 2-1 .

Passiamo ora invece al cambio di panchina imprevisto e che ha fatto più scalpore ovvero quello della capolista Matelica che dopo l’inatteso e rocambolesco ko (il 2° stagionale, il 3° se si conta anche quello ai supplementari nella finale di Coppa Italia d’Eccellenza contro la Fermana) interno con l’Urbania ha esonerato il tecnico Nicola Spuri Forotti nonostante l’ottimo score finora ottenuto dalla squadra bianco-rossa nella stagione in corso con l’attuale primato in classifica con 5 punti (ora 3 ma erano 10 qualche settimana fa) di vantaggio sulla seconda e 10 (ora sono 8 visto il pari del Matelica ed il successo nell’anticipo del Montegranaro) sulla terza e nonostante il fantastico triplete (campionato di Promozione Marche Girone A, Coppa Italia di Promozione Marche e titolo di campione regionale di Promozione) dello scorso anno. La panchina della neopromossa capolista è stata affidata a Fabio Carucci che era il vice di Spuri Forotti. Carucci ha esordito da 1° allenatore nella delicata trasferta di Borgo Santa Maria in casa del River Urbinelli dove il Matelica che conduceva per 0-3 si è fatto rimontare fino al 3-3 finale. Dunque sia Elpidiense che Matelica hanno scelto per ora soluzioni interne nella speranza di dare uno scossone ai rispettivi ambienti per raggiungere i propri diversi obiettivi.
Con i 2 sopra citati salgono dunque finora a 5 i cambi di panchina in Eccellenza Marche dall’inizio di questa stagione.

In precedenza c’erano stati quelli di Cingolana (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Lorenzo Ciattaglia con Sandro Sabbatini) , Fermana (che dopo la 3a giornata ha sostituito l’esonerato Gianluca De Angelis con Tiziano Giudici) ed Urbania (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Antonio Cervellara con Antonio Ceccarini).

Finalissima Coppa Italia d’Eccellenza Marche giocata domenica 23 dicembre 2012 sul campo neutro di Chiaravalle (Ancona):
Fermana -Matelica 1-0 D.T.S.
Fermana vincitrice del trofeo regionale (vinto la scorsa stagione dal Tolentno) approda alla Coppa Italia Dilettanti (vinta la scorsa stagione dal Bisceglie) dove affronterà gli umbri della Vis Torgiano (Perugia) squadra in cui giocano i fratelli Alex (attaccante) e Michael (difensore centrale) Gibbs (entrambi ex Arquata, Alex anche ex Fermana e Samb) .Andata a Fermo il 20 febbraio e ritorno in Umbria il 27 dello stesso mese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)