GROTTAMMARE-CINGOLANA 2-2 (1° T.1-2)
GROTTAMMARE: Calvaresi (93) , Adamoli, Ruggeri, Adorante, Silvestri, Ludovico Capriotti, Nardini (79′ Ludovisi), Simoni [Capitano], Ze’ Peres (93)-(67′ Cesani) , Jari Iachini (59′ Frinconi), Matteo Cameli (95). A disposizione: Addazi, Valerio Valentini, Francesco La Grassa (94) e Baldassarri (93). Allenatore: Luigi Zaini.
CINGOLANA: Pandolfi, Cacciamani, Gianfelici, Tomassoni, D’Addazio, Maccari, Alessandro Gigli [Capitano], Mancini (94), Sbarbati (75′ Giuliani), Adami (91′ Serafini), Kleqka (93)- (71′ Banchetti 93). A disposizione: Romagnoli (94), Montironi, Torelli (94) e Del Bianco (95). Allenatore: Ermanno Carassai
Arbitro: Giacomo Pompei Poetini di Pesaro coadiuvato dagli assistenti: Mauro Bachetti di Ascoli Piceno e Marco Ballini di Macerata.
Reti: 14′ Adami (C), 15′ Sbarbati (C), 31′ Nardini (G) su rigore, 69′ Silvestri (G).
Ammoniti: Cacciamani (C), Adami (C), Kleqka (C), Iachini (G), Nardini (G) e Tomassoni (C).
Recuperi: 1’+3′.
Spettatori: 200 circa.
Annotazioni: Grottammare in divisa azzurra con bordi e pantaloncini bianchi, Cingolana in casacca bianca con scritte, numeri e pantaloncini rossi.
Curiosità: La scorsa stagione al Pirani finì 2-0 (83′ Traini su rigore , 95′ De Angelis ) per i padroni di casa allora guidati da Giuseppe De Amicis.

GROTTAMMARE- Dopo due successi consecutivi nelle prime 2 giornate , il Grottammare si deve “accontentare” di un pareggio interno con la Cingolana (che era reduce dal pari interno con l’Urbania) centrando comunque il terzo risultato utile consecutivo.
Un pari che risulta ottimo per i rivieraschi per come si era messa la partita visto che la compagine ospite era andata in vantaggio di ben 2 reti siglate nei primi 15′ e a distanza di un minuto l’una dall’altra da un micidiale 1-2 della coppia offensiva Adami (che la scorsa stagione realizzando il gol del 2-2 al 95′ fece perdere il campionato alla Fermana facendolo vincere all’Ancona 1905 per la quale giocava) – Sbarbati.
Il doppio vantaggio ospite era meritato ed era stato legittimato da un dominio propositivo davanti dei bianco-rossi che più di una volta avevano impostato nella prima frazione velenosi contropiedi mettendo spesso in difficoltà la difesa locale.

Ma dopo lo 0-2 la squadra di Zaini che ha confermato per la terza gara consecutiva la stessa formazione iniziale, ha avuto una grande reazione di orgoglio gettando le basi per una meritata rimonta che si è concretizzata col rigore di Nardini (al 2° centro stagionale) che riapriva il match nel primo tempo e col pareggio di Silvestri nella ripresa.

LA CRONACA: Al 7′ Sbarbati lanciato in profondità, entrava in area tentando un pallonetto che veniva deviato sopra la traversa dall’attento Calvaresi.

Du minuti dopo (9′) ancora Sbarbati servito in area calciava rasoterra ma Calvaresi deviava di nuovo in corner, stavolta di piede.

Al 14′ la Cingolana si portava meritatamente in vantaggio con Adami che lanciato in contropiede, giunto in area superava Calvaresi in uscita con un tocco sotto, infilando la sfera in rete.

Appena un minuto dopo (15′) giungeva la doccia fredda per i padroni di casa, con gli ospiti che trovavano l’immediato raddoppio. Sbarbati servito in area da Adami, si aggiustava la sfera e centrava con un perfetto diagonale a giro l’angoletto destro.

Al 31′ arrivava l’episodio che riapriva la gara. Fallo di mani nell’area ospite commesso da Adami. Per il direttore di gara era rigore sacrosanto. Dagli 11 metri trasformava in maniera impeccabile Nardini accorciando le distanze.

Al 40′ conclusione dalla destra di Nardini respinta da Pandolfi.

Al 53′ conclusione (tiro-cross) stavolta dalla sinistra del solito Nardini con sfera che attraversava tutto lo specchio prima di perdersi a lato.

Al 60′ Adami sottomisura mandava il pallone alto sopra la traversa.

Al 69′ arrivava il meritato pareggio del Grottammare. Conclusione da dentro l’area del nuovo entrato Cesani con sfera che centrava la traversa, riprendeva il centrale difensivo Silvestri che sottomisura metteva dentro di collo-piede il gol del 2-2.

Poi non accadeva più nulla degno di nota di li fino al triplice fischio finale.
Con questo pareggio (il 1° stagionale) il Grottammare è ora secondo a pari punti con la Maceratese (che ha espugnato con 2 gol di scarto Corridonia) e a-2 dal duo capolista Biagio Nazzaro (che ha espugnato Castel di Lama) e Cagliese (che ha sconfitto di misura tra le mura amiche la Monturanese) che continuano a viaggiare a punteggio pieno.

Domenica prossima i biancocelesti saranno impegnati sul difficile campo di Macerata.

Mentre la Cingolana con questo pari (il secondo consecutivo e stagionale) aggancia a quota 2 punti il Corridonia. Domenica la compagine di Carassai ospiterà la Belvederese che dopo 2 ko consecutivi ha annullato lo 0 in classifica battendo di misura tra le mura amiche un deludente Real Montecchio.

Risultati 3a Giornata domenica 4 settembre :
Atletico Truentina-Biagio Nazzaro 0-2 (62′ Tonici, 73′ Vitali )
Belvederese-Real Montecchio 2-1 (18′ Marinangeli, 46′ Rolon, 62′ Badioli [R.M.] su rigore )
Cagliese-Monturanese 2-1 (10′ Cossa , 48′ Cerbone [M], 77′ Davide Bartoli )
Corridonia-Maceratese 1-3 (56′ Eliczietta, 70′ Cacciatore, 79′ Bugiolacchi [C] , 89′ Piergallini)
Fermana-Fortitudo Fabriano 0-0
Forsempronese-Elpidiense Cascinare 1-1 (30′ Daniel Cantarini [E], 86′ Cinotti [F] )
Grottammare-Cingolana 2-2 (14′ Adami [C], 15′ Sbarbati [C], 31′ Nardini [G] su rigore, 69′ Silvestri [G] )
Urbania-Tolentino 2-1 (18′ Pagliardini, 79′ Melchiorri [T], 87′ Tassi )
Vigor Senigallia-Montegranaro 1-0 (al 18′ Carboni)

CLASSIFICA: Biagio Nazzaro Chiaravalle e Cagliese 9, Grottammare e Maceratese 7, Fermana ed Urbania 5, Forsempronese, Tolentino e Vigor Senigallia 4, Atletico Truentina e Belvederese 3, Cingolana e Corridonia 2, Elpidiense Cascinare ###, Fortitudo Fabriano, Montegranaro , Monturanese e Real Montecchio 1 .
###= 3 punti di penalizzazione

PROSSIMO TURNO, 4a Giornata di domenica 18 settembre ore 15:30:
Biagio Nazzaro Chiaravalle-Vigor Senigallia

Cingolana-Belvederese

Elpidiense Cascinare-Corridonia

Fortitudo Fabriano-Urbania

Maceratese-Grottammare

Montegranaro-Forsempronese

Monturanese-Atletico Truentina (anticipo di sabato 17 settembre)

Real Montecchio-Fermana

Tolentino-Cagliese

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri vi sono Simone Biagini della Cagliese Andrea Tonici della Biagio Nazzaro ed il francese Kevin Olivier Trudo dell’Elpidiense Cascinare con 3 gol a testa.
Dietro di loro Badioli del Real Montecchio, Bettini della Fermana, Cacciatore della Maceratese, Cinotti della Forsempronese, Cossa della Cagliese, Melchiorri del Tolentino, Nardini del Grottammare e Tassi dell’Urbania tutti e 8 a quota 2 reti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)