MARTINSICURO – Sono iniziati stamattina i lavori di rimozione dei rifiuti dalla spiaggia di Martinsicuro. I detriti trasportati sull’arenile dal maltempo di marzo, dopo essere stati le scorse settimane rastrellati e ammucchiati in diversi punti della spiaggia, vengono ora caricati sui camion e trasportati in discarica.

Le operazioni avviate dall’amministrazione comunale sono state accolte con favore dagli operatori turistici e dalla marineria di Martinsicuro, che da tempo chiedeva interventi di pulizia nell’area del porticciolo. Nel’ultimo mese e mezzo infatti, i pescatori hanno convissuto nelle attività lavorative sulla spiaggia con montagne di detriti che rendevano difficoltoso il trasporto delle barche sulla riva e la disposizione delle attrezzature per la lavorazione del pesce. Con la rimozione dei rifiuti trasportati dalle correnti si spera quindi di ridare decoro all’intera zona portuale, dove il degrado è accentuato anche dall’inciviltà di cittadini che spesso la utilizzano come una specie di zona franca per abbandonare sacchi di spazzatura.

“Voglio ringraziare il Comune per gli interventi che saranno fatti nei prossimi giorni – ha affermato Franca Ferreri della Martinpescatori – e per la pulizia della spiaggia che ci permetterà di lavorare al meglio, e di avere una bella cartolina per i turisti che arriveranno nelle festività di Pasqua”.

Lungo i sei chilometri di lungomare infatti gli operai del Comune sono in questi giorni al lavoro impegnati nella pulizia della passeggiata, nella potatura di siepi, palme e tamerici e nella sistemazione di aiuole.

Prima dell’estate si procederà inoltre anche con il ripascimento morbido nelle zone più colpite dall’erosione, per ripristinare un minimo di spiaggia in quei tratti del litorale nord di Martinsicuro dove al momento il mare arriva fin quasi sotto la strada.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)