MONTEPRANDONE – Da qualche giorno Giuliano Filipponi non è più il tecnico del Centobuchi calcio , al suo posto c’è ora il giovane Stefano Nico (classe 1975). Già sabato scorso nella gara interna con l’Atletico Piceno terminata 1-1, in panchina non sedeva Filipponi ma l’allenatore in seconda (e della Juniores) Marcello Pavoni. Molti credevano che l’ex tecnico della Juniores biancoceleste fosse stato allontanato dopo il pesante ko di Montegranaro. Ma invece la realtà è diversa e curiosa se non singolare. Filipponi (ex Comunanza, Monticelli e che aveva guidato per diverse stagioni la Juniores del Centobuchi con buoni risultati) infatti non è stato assolutamente sollevato per demeriti sportivi (ci tiene a precisare la società) ma ha dovuto lasciare la sua panchina per motivi di lavoro in quanto il nuovo impiego principale che ha non gli permetteva più temporalmente di seguire la squadra monteprandonese negli allenamenti ma soprattutto nelle gare interne del sabato (giorno scelto dal Centobuchi per giocare le gare casalinghe evitando la concomitanza con le partite domenicali della Samb).
L’ex allenatore dei biancocelesti deluso per l’amara scelta obbligata commenta «Avevo accettato di guidare il Centobuchi pur partendo con diverse difficoltà tra cui un organico non definiito e una preparazione partita in netto ritardo rispetto alle altre squadre. Mi sono sempre adattato alle scelte della società. Ho lavorato molto per far crescere il gruppo e adesso che i frutti del lavoro cominciavano ad arrivare devo lasciare. Mi dispiace, perché bastava che la società spostasse le gare casalinghe alla domenica invece che giocarle di sabato e il mio problema sarebbe stato risolto. Ma così non è andata e io sono stato costretto a prendere questa decisione perchè non potevo rinunciare al mio lavoro principale».

Filipponi lascia il Centobuchi con uno score sotto la sua guida di 6 punti (tutti in casa) in 7 partite (non abbiamo contato nello score di Filipponi quella in casa con l’Atletico Piceno in cui è stato sostituito da Pavoni) frutto di 2 successi e 5 ko, 4 gol fatti e 10 subiti.

Nico nonostante la sua giovane età ha già allenato diverse squadre giovanili tra cui quella della Samb con la quale ha vinto nel 2006 il campionato Allievi Nazionali, Ancona e San Marino. Il nuovo allenatore ha già esordito mercoledì in trasferta a Chiaravalle nella gara persa di misura contro la Biagio Nazzaro (miglior difesa del torneo assieme ad Ancona e Fermana e l’unica squadra finora che non ha perso con la capolista Elpidiense) la quale grazie al gol partita di Guerra ha centrato in un colpo solo, la prima vittoria e la prima rete interna stagionale . Mentre questo sabato Nico farà il suo esordio tra le mura amiche del Nicolai nella gara interna contro il Corridonia (reduce dal ko interno con l’Ancona) che è 4 punti davanti ai monteprandonesi (penultimi a pari punti con Grottammare ed Urbino) in classifica, ma ha anche la peggior difesa del torneo con 16 reti subite alle quali però si contrappongono le 14 segnate (4 in meno dell’Ancona, miglior attacco con 18 gol).
La squadra di Ciarlantini nell’ultima trasferta disputata ha espugnato il campo dell’Atletico Piceno per 1-2 ottenendo quella che finora è l’unica affermazione esterna stagionale. Fuori casa infatti la squadra rosso-verde ha finora totalizzato 5 punti in 4 partite, frutto dell’unico successo già citato, 2 pareggi e una sconfitta (ad Urbania). Alla formazione ospite mancherà il bomber Nerpiti (5 reti all’attivo), squalificato.
Dirigerà l’incontro del Nicolai il Signor Bindella di Pesaro.
Sotto riproponiamo il tabellino di domenica scorsa, prima gara di Nico sulla panchina biancoceleste.
BIAGIO NAZZARO-CENTOBUCHI 1-0 (1° T. 0-0)
BIAGIO NAZZARO: Sollitto; Rossolini, Santinelli, Montanari; Sgammini, Colella, Giampieri (83′ Menotti), Domenichetti;Guerra (92′ Costantini); Gualtieri (79′ Marini), Camilletti. A disposizione: Fossi, Borgognoni, Ragni, Fulgenzi. Allenatore: Fabio Favi
CENTOBUCHI: Palanca, Alessandrini, Angelini (92)-(72′ De Signoribus 92), Silvestri, Consiglio, Trasatti (91), Tramannoni, Valente, De Marco, Lunerti, Frinconi.
A disposizione: Marchegiani, De Florio, Pesce (91), Fioravanti, Mattioli, Cappella (91).
Allenatore: Stefano Nico
Arbitro: De Meo di Macerata
Reti: 65′ Guerra (B.N.).
Ammoniti: Rossolini (B.N.), Colella (B.N.), Gualtieri (B.N.), Guerra (B.N.) e Valente (C).

Prossimo turno, 10° Giornata d’andata di domenica 24 ottobre ore 15:30:
Ancona 1905 -Atletico Piceno; Centobuchi-Corridonia (anticipo di sabato 23) ; Elpidiense Cascinare-Grottammare; Fermana-Vis Pesaro; Fortitudo Fabriano-Urbania; Montegranaro-Biagio Nazzaro Chiaravalle; Real Metauro-Cingolana; Real Montecchio -Fulgor Maceratese; Sangiustese-Belvederese; Tolentino-Urbino.
Classifica Attuale : Elpidiense Cascinare 25, Ancona 23 , Fermana 20, Tolentino 17, Real Montecchio 14, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Montegranaro 13, Belvederese , Fulgor Maceratese e Vis Pesaro 12, Cingolana e Corridonia 11, Sangiustese e Urbania 10, Centobuchi, Grottammare ed Urbino 7, Atletico Piceno , Fortitudo Fabriano e Real Metauro 6.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 684 volte, 1 oggi)