ASCOLI PICENO – Il Governatore della Regione Marche Gianmario Spacca ha parlato di diversi temi che riguardano il Piceno durante l’inaugurazione della sede elettorale della candidata al consiglio regionale del Partito Democratico Valeria Senesi. Uno degli argomenti più delicati che riguarda il territorio Piceno è quello della riconversione della Sgl Carbon di Ascoli, per la quale ci sarebbe stato un inaspettato stop negli ultimi giorni.

«Il vincolo è solo formale e non amministrativo – spiega Spacca – se non ci sono altri intoppi tutto dovrebbe andare per il meglio. Da parte della Regione c’è tutto l’impegno per operare in direzione della riconversione, purché si rispettino pienamente i vincoli ambientali previsti.»

Sull’accordo Valtronto–Valvibrata Spacca critica il Governo: «Chissà che in tempi di elezioni non si muova qualcosa, visto che l’accordo è stato firmato nel marzo del 2008 e da allora da Roma non è arrivata nessuna risposta. In tema di crisi – continua il Governatore – va sottolineato però quanto di buono è stato fatto per garantire alle persone maggiormente colpite, e cioè ai lavoratori che hanno perso il lavoro, almeno due anni di ammortizzatori sociali, che sono stati subito attivati».

Spacca ha parlato chiaro anche sulla ripartizione del Fondo Unico Regionale tra le province divise di Ascoli e Fermo. Ascoli ritiene in molti casi più idonea una ripartizione del 75% ad Ascoli e del 25% a Fermo anziché quella finora utilizzata del 57% e 43%. «Le percentuali sono stabilite in base ad un accordo preso da entrambe le parti; deve essere rispettata questa divisione a meno che non ci siano fatti oggettivamente dimostrabili che rendano indispensabile una modifica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 775 volte, 1 oggi)