ASCOLI PICENO – Le imprese che operano nel settore degli arredi per bagno potranno usufruire di un nuovo strumento informatico per la gestione dei dati aziendali. Si tratta del software Argo, una piattaforma informatica che ha lo scopo di automatizzare le procedure di emissione e di ricezione di ordini, documenti di trasporto e fatture tra produttori e fornitori, rendendo possibile l’automazione della movimentazione, la verifica di magazzino e la condivisione e verifica del listino prezzi tra singolo produttore e singolo fornitore.
Il software è stato sviluppato da Tecnomarche (Parco Scientifico e Tecnologico delle Marche) e dal Consorzio Itaca, che raggruppa le principali aziende informatiche di Confindustria Pesaro e Urbino.
Secondo uno studio condotto dall’Istao (Istituto Adriano Olivetti di studi per la gestione dell’economia e delle aziende) lo sviluppo delle industrie di mobili da bagno nel Piceno nel corso degli ultimi anni ha permesso la creazione di un polo di specializzazione produttiva. Nel rapporto emerge che questa realtà imprenditoriale è principalmente concentrata nell’estremo sud della provincia di Ascoli, area che raccoglie oltre la metà dei dipendenti del settore nella provincia picena, e che le imprese specializzate nell’arredo bagno sono situate prevalentemente nei comuni di Monteprandone e Ripatransone.
Alla piattaforma Argo è interessata anche la Banca delle Marche, che ha siglato un accordo con il Consorzio Itaca per l’integrazione delle funzionalità di Internet Banking.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)