SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Piccole tensioni fra gli operatori turistici sambenedettesi. Dopo l’incontro avvenuto ad inizio settimana fra il presidente del Consorzio Turistico Marco Calvaresi e alcuni presidenti dei comitati di quartiere sambenedettesi, alla presenza di alcuni albergatori e avente per tema l’annoso problema del rumore provocato dalla musica notturna all’aperto, l’ITB San Benedetto esprime il proprio rammarico per non essere stata chiamata in causa per esprimere un parere al riguardo.
«Gli Imprenditori Turistici Sambenedettesi si dicono dispiaciuti per non essere stati invitati all’incontro organizzato nei giorni scorsi dal presidente del Consorzio Turistico Marco Calvaresi» scrivono dall’ITB. «L’ITB Marche-sez. San Benedetto ritiene che soltanto con la partecipazione di ogni componente del panorama turistico locale sia possibile programmare seriamente l’accoglienza turistica; in mancanza di accordi sarà sempre più difficile, invece, far capire agli associati come le regole possano essere uguali per tutti».
Non manca una polemica verso le disparità di trattamento verso le strutture turistiche con lo stesso fine: «Il fatto che ad un incontro siano presenti soltanto alcuni “eletti? non è corretto: si spera che in futuro ciò non accada e che si possa così rimediare anche all’incomprensibile diversità strutturale di tanti chalet e alberghi di San Benedetto, che sembrano non rispondere agli stessi standar di legge o previsti dai Piani di Spiaggia».
Infine, lunedì prossimo, presso la sede di Confindustria-Federturismo, in via Calatafimi, i rappresentanti dell’ITB incontreranno il nuovo sindaco Gaspari e, probabilmente, il nuovo assessore al turismo che verrà ufficializzato nel consiglio comunale di domenica 18 giugno: «L’ITB si rivolge al sindaco Giovanni Gaspari affinché adotti un metodo collaborativo e trasparente di fronte alle richieste dell’intera categoria. L’ITB, nell’incontro previsto lunedì prossimo con il sindaco Gaspari, consegnerà allo stesso e al prossimo assessore al turismo un documento contenente le migliorie richieste al Piano di Spiaggia e all’intero comparto del turismo sambenedettese».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 625 volte, 1 oggi)