Potrebbe slittare l’inizio della Coppa Italia di serie C in programma il prossimo 14 agosto. Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma la situazione di incertezza dovuta alle mancate iscrizioni delle note società di B e C dovrebbe portare a questa prima conseguenza.

Nella giornata di ieri infatti la Lega Calcio di A e B ha effettuato la composizione dei gironi ed il relativo calendario della Tim Cup (alla quale partecipano le 20 squadre di serie A, le 22 di B, le 4 retrocesse in C più altre due squadre di C) lasciando tre “X” al posto di Napoli, Ancona e Como che, come ben noto, sono state cancellate dal calcio professionistico. A sostituire le tre società non iscritte dovrebbero essere tre compagini di serie C, le due ripescate ed un’altra squadra scelta dalla rispettiva Lega.

Tutto questo non potrà però essere fatto prima del 12 agosto, data nella quale il Consiglio Federale, preso atto delle decisioni sui ricorsi all’arbitrato del C.O.N.I., previste per il 10 agosto, e dopo aver esaminato eventuali richieste di iscrizione usufruite del cosiddetto “lodo Petrucci”, effettuerà la composizione dei gironi delle 4 serie professionistiche. Di conseguenza la Lega Calcio di serie C non potrà che formulare successivamente i gironi ed i calendari sia dei propri campionati che della relativa Coppa Italia. E’ presumibile perciò che sarà molto difficile che la competizione medesima possa cominciare due giorni più tardi, sia per motivi logistici che organizzativi. Pertanto la prima giornata potrebbe slittare al successivo 18 agosto o, nel peggiore dei casi, al 22 agosto. Nessun problema invece per l’inizio del campionato, che sarà senza problemi domenica 29 agosto.

Fonte: foggiacalciomania.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)