SAN BENEDETTO – È obbligatoria una precisazione a proposito di questa  frase “La somma da pagare riguarderebbe debiti fiscali delle gestioni precedenti alla gestione Serafino” occorre una precisazione. circa 500 mila euro che, se pagati domani da Renzi, supererebbero un altro step verso l’affiliazione della Samb in serie C, riguardano il pagamento dei calciatori, quindi il debito sportivo del campionato 2020-2021. Nulla quindi a che vedere con la gestione precedente di Fedeli. L’iva rateizzata lasciata a Serafino (e ancora da pagare) sta nel fallimento insieme a tutti altri creditori.

Ecco i numeri con tutti i dettagli

Gli emolumenti lordi ai calciatori per i mesi di novembre, dicembre 2020 e gennaio 2021 ammontano a 600 mila euro lordi comprendenti 138 mila euro per ritenute irpef al 23%. (Quindi 462.000+138.000=600 mila: pagamenti tutti effettuati dalla Lega).

Gli emolumenti lordi ai calciatori per i mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio  2021 + 3 giorni, ammontano a 700 mila euro lordi comprendenti 161 mila euro per ritenute irpef al 23%. Importi questi ultimi che potrebbero diminuire in caso di accordi diversi tra lega e calciatori. A carico della Sambenedettese. Accordi che ci sono stati.

Gli emolumenti lordi ai calciatori in addestramento tecnico ammontano a 23 mila euro lordi. Ritenute irpef al 23% 5290 euro. (17000+5290=23 mila euro) tutti a carico della Samb

Collaboratori a fattura inseriti nel censimento: 45 mila euro tutti a carico della Samb.

Contributi da pagare a Agenzia Riscossioni 340 mila euro tutti a carico della Samb.

Contributi da pagare all’Inps:140 mila euro, tutti a carico della Samb. Importo che potrebbe diminuire in caso di accordi diversi tra lega e calciatori, a carico della Sambenedettese.

Fondo solidarietà più fondo di fine carriera: 96 mila euro, pagamenti effettuati dalla Lega.

Costi Lega stagione 2020-2021: 34 mila, pagamenti effettuati dalla Lega.

Il conto finale dei debiti sportivi a carico della Samb ammontano a 1.248.000,00 su un importo totale di 1.978.000,00. Perché 730 mila sono i pagamenti effettuati dalla Lega. Grazie alla fideiussione escussa.

Per l’art. 52 NOIF gli importi sono da pagare subito e quindi alla scadenza. O, se non pagati, garantiti da una fideiussione.

La cifra mancante visti i pagamenti già effettuati e gli accordi con i calciatori ammonterebbe quindi a circa 500 mila euro, quelli che potrebbero bloccare sul nascere l’affiliazione della nuova Sambenedettese in serie C. Se si dimostrerà che sono stati pagati entro domani (anche se qualcuno dice che la Lega potrebbe aspettare il 9 giugno) , tutto tornerà alla normalità come  gli sportivi sambenedettesi si augurano.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.