SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamento sociale e politico in Riviera.

Il Consiglio Comunale di San Benedetto è stato convocato per lunedì 28 giugno 2021 alle ore 9 sempre in modalità on line e la seduta sarà visibile sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Comune.

Tra i punti all’ordine del giorno si segnalano:

– la comunicazione del prelevamento dal fondo rischi contenzioso per 8 mila euro da destinare a chiusura stragiudiziale di una causa per risarcimento danni;

– la ratifica di alcune variazioni al bilancio di previsione approvate dalla Giunta, alcune delle quali destinate a far fronte ad urgenti esigenze di sostituzione di personale;

– la modifica al regolamento per la disciplina della Tari per adeguarlo alle novità normative intervenute come la puntuale definizione del concetto di “rifiuto urbano”;

 – la presa d’atto della validazione, da parte dell’Ambito Territoriale di Ascoli Piceno, del piano finanziario per la gestione dei rifiuti per l’anno 2021; 

– l’adeguamento del regolamento per la disciplina del servizio di trasferenza dei rifiuti urbani alle modifiche normative introdotte di recente e al piano regionale di gestione dei rifiuti. I centri di trasferenza a San Benedetto sono due (uno in via Brodolini, nell’area del depuratore, e uno in Contrada Monte Renzo, nell’area della sede di Picenambiente) e consentono di ottimizzare la movimentazione dei rifiuti dai luoghi di produzione a quelli di recupero/smaltimento;

l’approvazione delle tariffe della Tari per l’anno 2021. Le rate saranno tre: le prime due di acconto , che saranno calcolate sulla base delle tariffe dell’anno passato, scadranno il 31 luglio e il 30 settembre, e varranno il 66% del totale dovuto. La terza rata a saldo, con applicazione delle tariffe 2021, scadrà il 2 dicembre. Saranno previste, sulla base delle somme che lo Stato assegnerà a ciascun Comune, delle riduzioni per la parte variabile della tassa per le attività economiche colpite dalle conseguenze della pandemia;

– alcune modifiche per superare dubbi interpretativi sul regolamento del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria; 

– gli indirizzi per affidare ad Azienda Multi Servizi spa la gestione dell’imposta di soggiorno;

– l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 della Ciip spa;

– l’adeguamento del programma triennale lavori pubblici per tener conto dei minori introiti derivanti dal progetto di autocostruzione di un immobile in via Tonale (i 70 mila euro vengono recuperati dal progetto di riqualificazione di piazza Montebello), dei 2.440.000 euro richiesti nell’ambito del bando ministeriale per il piano di rigenerazione urbana dell’area ex Ballarin, dei circa 143mila euro avanzati da un mutuo di 600 mila euro contratto per attuare un piano di asfalti in città e che dovranno essere impiegati per altre sistemazioni stradali;

– l’aggiornamento del programma biennale degli acquisti di forniture e servizi per trasferirvi i 103 mila euro assegnati dalla Regione per le nuove pensiline degli autobus, opera inizialmente valutata come lavoro pubblico, e per inserire nel 2021 l’affidamento, già previsto per il 2020, del servizio di manutenzione degli edifici scolastici (con probabile adesione alla Convenzione in corso di aggiudicazione da parte della Stazione Unica appaltante della Regione Marche) e la concessione del servizio di ripristino post-incidente;

– l’interpretazione autentica di una norma  del piano particolareggiato di iniziativa pubblica “Zona Marina di sotto piazza San Pio X” per renderne più chiara l’applicazione.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.