SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È uscito in questi giorni sulle principali piattaforme il video del nuovo successo di J.And e Giulio Jay dal titolo “Stai sereno”.

“Questa non è la solita canzone con ritmi estivi – hanno detto i due – o che racconta una storia, un emozione o un ricordo. Stai sereno è qualcosa di più di una canzone movimentata o di una storia raccontata, ma è il simbolo di uno sfogo personale che però riporta i pareri di molte persone. La musica nasce con il compito di stimolare l’anima e, oltre a farti vivere emozioni e sensazioni, sa essere anche riflessiva e di denuncia. Questo brano ironizza a 360 gradi sulla società che ci circonda, toccando temi come il trash italiano, i programmi televisivi, la politica, il calcio, la musica ed è nata in modo molto semplice. Una sera Giulio Jay mi manda una bozza musicale di un beat veramente forte, energico, aggressivo con una base soprannominata scherzosamente ‘Stai sereno’. Io quando l’ho sentita ho pensato di farci un testo nel quale critico tutto, invitandomi nel contempo a stare sereno, visto che passiamo una vita a odiare, perdendo la possibilità di essere felici e pensare positivo. Così ho mantenuto il titolo ‘Stai sereno’ perchè raggruppava il senso di ciò che volevo esprimere. Passiamo una vita intera a odiare le persone senza capire che siamo tutti uguali e che faremo comunque lo stesso percorso di vita. Per questo dobbiamo restare più sereni perchè l’odio è il colore preferito dell’invidia e non ti fa vedere l’arcobaleno della vita”.

Il beat creato dal producer Giulio Jay dona spessore ai temi, valorizzando e rendendo ancora più ironica ogni rima scandendola alla perfezione. Ogni suono incisivo coinvolge l’ascoltatore e lo fa riflettere sulle parole dette. Ancora una volta J.And e Giulio Jay sono riusciti a stupire il pubblico che di certo non si aspettava questo asso nella manica.

“Amiamo sperimentare – hanno proseguito – e i feedback positivi dei nostri fan hanno confermato il successo del pezzo, che però non va a intaccare la nostra umiltà. La fotografia del video cattura ogni particolare e tutto è stato studiato nei minimi dettagli. Lorella Vittoria Leone e Katia hanno creato e cucito gli abiti di scena, Massimo di Domenico (Max2D) si è occupato del master e della registrazione della traccia curando ogni aspetto, mentre il videomaker che ha diretto il video è Larry e con lui abbiamo giocato sulla morte artistica di J.And. Nel video infatti si vedono tutte le persone citate nella canzone e possiamo confermare che siamo riusciti nell’intento. Abbiamo giocato con il trailer, diffondendo alcuni spoiler che hanno suscitato la curiosità dello spettatore e lo abbiamo strutturato proprio come una serie tv. Quindi chi può dire che non ci sarà un seguito?”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.