QUESTA E’ UNA PAGINA SATIRICA COME TUTTE QUELLE DI “C’ERA UNA VOLTA”.

SE NON LO CAPITE FACCIAMO I DISEGNINI.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se Marco Fioravanti, sindaco di Fratelli d’Italia di Ascoli Piceno, ha pure chiesto scusa (clicca qui), sono giorni di panico tra i cug… Fratelli d’Italia sambenedettesi, che non riescono ancora a sapere bene chi, tra di loro, ha partecipato alla oramai celebre cena di partito ad Acquasanta Terme, con tanto di menu con fasci littori, immagini del Duce e elogi alla Marcia su Roma di 97 anni prima (28 ottobre 1922).

A tal proposito la crew satirica ospitata da Riviera Oggi, “C’era una volta San Benedetto”, può testimoniare l’arrovellamento sofferto di Gianni Balloni, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio Comunale di San Benedetto, raffigurato mentre spreme le meningi e cerca di trovare una risposta ad una domanda complicata: “Ma chi cavolo sarà andato a quella cena?” si domanda continuamente.

Ha inoltre dichiarato a “C’era una volta San Benedetto“: “Anche se vicino a Fioravanti, sgranato, si intravede una figura che assomiglia al vicesindaco Andrea Assenti, e al suo fianco l’ombra spixellata farebbe pensare alla mia stessa persona, con il presidente del Consiglio Comunale Giovanni Chiarini che figurerebbe alla mia destra – ovviamente! – purtroppo, però, non siamo noi e non riusciamo a capire chi siano quelle figure”.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Siccome una settimana fa Chiarini e Balloni ci hanno intimato, tra gli altri, che “nessuno si deve permettere di criticare”, noi ci esimiamo dal farlo. Però una risata, grazie a “C’era una volta San Benedetto”, è consentita?

Intanto Balloni rifletta… ops, riflette.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.