SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb si avvicina alla trasferta del “Menti” di Vicenza, in cui andrà a caccia del quarto trionfo esterno della stagione. Ci sono però degli aspetti che tengono col fiato sospeso tutta la società che dopo il pareggio, abbastanza deludente, contro il Fano ha deciso di lasciare tranquillo l’ambiente non convocando conferenze stampa con i calciatori questa settimana.

A parlare è stato infatti il dg Andrea Gianni che si è soffermato soprattutto sul Ballarin e sul tavolo con Piunti, ma ha avuto anche modo di tastare brevemente il momento dei suoi parlando di “unità”, quella che lo spogliatoio non deve perdere per l’avvocato. “Andiamo a Vicenza a giocarcela, consapevoli della nostra forza” ha aggiunto il dg che, però, come tutti è un po’ preoccupato forse delle condizioni di due calciatori. Luca Miracoli infatti sta facendo di tutto per far riassorbire la forte distorsione rimediata contro il Fano mentre il difensore centrale Matteo Patti è alle prese con un risentimento muscolare che potrebbe pure far optare Moriero per un reinserimento più rapido del previsto di Conson, o addirittura lo schieramento di Di Pasquale.

Se la Samb non è tranquilla sul fronte sportivo, però, il Vicenza trema su quello societario. Come riportato infatti da diversi organi di informazione del capoluogo veneto, la società biancorossa sarebbe in ritardo per il pagamento della rata annuale dell’Iva all’Agenzia delle Entrate, una situazione che potrebbe esporre il club a sanzioni, e dicono da fonti vicentine, può avvicinare anche lo spettro del fallimento.

Qui un video del canale Teteveneta e un estratto di un servizio del Tg Vicenza proprio sull’argomento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.054 volte, 1 oggi)