GROTTAMMARE – Creatività forza nove. Tante sono le nuove cartoline ufficiali che ci regala la II edizione del concorso “Saluti da Grottammare”, indetto dall’assessorato alle Politiche Giovanili, e già andate a ruba tra turisti e cittadini in occasione della premiazione del 19 luglio. Si potranno trovare gratuitamente per tutta l’estate nei luoghi strategici della città, dai musei ai teatri fino alla biblioteca in spiaggia.

La brillante iniziativa è stata ideata dal fumettista Michael Rocchetti, quel maicol&mirco che spopola con i suoi geniali “Scarabocchi”, ed è stata sin da subito appoggiata dall’amministrazione perché in grado di veicolare con originalità la Città di Grottammare negli ambiti turistici e, al tempo stesso, di far emergere nuovi talenti artistici tra i più giovani.

Si è già fatta notare per la sua straordinaria capacità di coinvolgere tanti artisti locali, nonché per la qualità e l’originalità delle proposte. A lui si sono uniti altri 3 noti illustratori grottammaresi ed uno “special guest”, che continuano a mietere successi in Italia e all’estero: Angelo Maria Ricci, Adriano De Vincentiis e Alessandro Scacchia, e quest’anno anche il fumettista Disney Giorgio Cavazzano, turista di lunga data.

“Sono tutti innamorati di Grottammare”, sottolinea Rocchetti. E prova ne sono le 5 splendide cartoline “d’autore” che hanno firmato, donandole alla città, e si aggiungono alle 4 messe a punto dalle “nuove leve”, selezionate nelle 3 sezioni del concorso, tra i 68 lavori pervenuti da inizio marzo a fine maggio.

La giuria ha visto tra i membri i 4 fumettisti professionisti, l’assessore Lorenzo Rossi e Pina Ventura (addetto stampa) per il Comune di Grottammare, il grafico Michele Rossi e Sergio Vallorani, presidente dell’Associazione Blow Up.

A trionfare nella categoria 4-8 anni è stato il piccolo Marco Iezzi con “Lu mare mi'”, che restituisce una visione di Grottammare piena di fantasia e colore. Menzione speciale per Xu Chen Yu, di appena 7 anni e anche lei residente a Grottammare, che ha conquistato la giuria con la sua singolare veduta marina.

Affondata invece la categoria 9-17 anni, che quest’anno non ha avuto nessun vincitore.

Nella sezione 18-35 anni, primo posto ex aequo per il ventitreenne Claudio Croci di Cupra Marittima, con “Grottammare sopra i tetti”, e Federica Luciani, classe ’99, con “La città sugli aranci”.

“Siamo molto soddisfatti del successo che ha avuto il concorso e dei bellissimi disegni che sono arrivati –  sottolinea Lorenzo Rossi, assessore alle Politiche Giovanili – Ringrazio i partecipanti, che sono stati tantissimi, i membri della giuria – tra cui figurano molti autori – e l’associazione Blow Up che ci ha supportato anche in questa iniziativa”.

I vincitori sono stati premiati con un bel pacchetto di cartoline fresche di stampa. Adesso però, dopo il concorso, inizia la vera sfida per tutti: usarle.

“Oggi siamo abituati al telefono, a mandare messaggi attraverso uno schermo o con il computer – osserva De Vincentiis – Con il digitale, sempre meno persone scrivono a mano e anche il semplice gesto di mandare una cartolina rischia di andare perso”.

A Grottammare la squadra di creativi è numerosa, agguerrita e non manca di idee. Dopo il concorso per disegnare le cartoline, ci mette un attimo a sfornare quello per scriverle e rimetterci in riga. Per vincerlo basterebbe già rispolverare la penna e, appunto, una bella riga “normale” come andava una volta. Con parole normali, di lettere normali. Senza hashtag, pollici, cuoricini, stelline, ditini e puntini puntini puntini.

Il gesto poetico e temerario di salutare con la mano: disegnando, scrivendo, inviando cartoline.
Invece che faccine.

Come richiedere le nuove cartoline ufficiali
Contattando la pagina facebook dedicata al concorso è possibile avere tutte le informazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 807 volte, 1 oggi)