SAN BENEDETTO DEL TRONTO – ” Con la nomina di Giuseppe Coccia a capo della Municipale l’ente acquisisce professionalità e competenza oltre al risparmio di spesa in quanto con tale operazione viene posto a carico del bilancio comunale solo la differenza stipendiale, essendo lo stesso già dipendente di questo Ente con qualifica di funzionario vice comandante” con questa nota il capo dello staff di Piunti Luigi Cava commenta la sesta nomina a seguito del riassetto degli uffici realizzato dal Sindaco a inizio anno ( il totale sarà però, a breve, di sette visto che è in corso la procedura di individuazione del dirigente del settore “pianificazione del territorio e attività produttive”).

Il Capo di Gabinetto del primo cittadino parla di “squadra completa” visto che “con Coccia tutti i settori previsti dalla riorganizzazione della struttura comunale hanno ora a capo un dirigente” prosegue Cava, che in ogni caso nella sua nota stampa non si esprime rispetto alle parole di De Vecchis, che proprio nella mattinata del 5 aprile commentava la nomina del nuovo Comandante con un “la tanto sbandierata riduzione dei dirigenti non ci sarà e avremo 7 dirigenti come con Gaspari” (CLICCA QUI).

In serata però è arrivato un inusuale chiarimento “social” fra lo stesso Cava e il leader di Ripartiamo da Zero. Il “braccio destro” di Piunti ha ricordato infatti, sulla pagina facebook dello stesso De Vecchis, come con Gaspari fossero 8 i dirigenti dal 2015 e “addirittura 9” prima di quella data. Semplice la risposta del consigliere: “Hai ragione, ho contato male”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)