CUPRA MARITTIMA – Venerdì 7 ottobre presso il Palazzo della Regione Marche ad Ancona, sono state premiate le buone pratiche marchigiane di prevenzione nell’utilizzo delle discariche, da parte di comuni, imprenditori, scuole e cittadini. La premiazione rientra nel progetto “Ridurre si può nelle Marche”, che mira a valorizzare quelle azioni che riducono la produzione di rifiuti, rendendo la regione all’avanguardia e attenta all’ambiente. Il progetto, sostenuto da Regione Marche, Legambiente Marche, Anci Marche, Upi Marche, Unioncamere Marche e Utilitalia, rende le Marche più moderne, attente all’ambiente, al sociale e all’economia.

Premio speciale per il progetto “Cupra per l’Ambiente”, è stato consegnato all’assessore all’Ambiente cuprense Roberta Rossi, che commenta: “La finalità di questo progetto è quella di ridurre all’origine il quantitativo di rifiuti, cioè, alla fase d’acquisto”.

“C’è bisogno perciò della collaborazione dei vari esercizi – prosegue l’assessore – bar, tabaccherie, farmacie, ma anche, pizzerie, ristoranti, hotel e uffici, impegnandosi a scegliere tra i loro prodotti, quelli maggiormente ecosostenibili; iniziativa che ridurrebbe, tra l’altro, i costi d’imballaggio dei prodotti”.

Le attività che parteciperanno all’iniziativa saranno insignite di un logo, un simbolo a riconoscimento del rispetto verso l’ambiente.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)