FERMO – Brutto episodio nella serata del 24 ottobre a Fermo. La Volante del Commissariato, a seguito di una segnalazione sul 113, si è portata presso l’abitazione di S.H. la quale dichiarava di essere stata aggredita dal proprio convivente ucraino S. M.

L’uomo, all’arrivo degli agenti, si era rinchiuso in camera da letto e dopo alcuni minuti ha aperto la porta brandendo un martello per colpire i poliziotti intervenuti, i quali sono riusciti a renderlo inoffensivo. 

In seguito è stato accompagnato negli uffici del Commissariato dove è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violenza, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)