TABELLINO DI PORTO D’ASCOLI-BIAGIO NAZZARO 2-0 (1° T.0-0)
PORTO D’ASCOLI: Daniele Capriotti, Cafini, Mannocchi, Federico Angelini, Piergiorgio Ciotti (95), Sensi, Candellori (96), Biancucci (64’Saverino), De Marco (84’Di Simplicio), Oresti (78’Tarli 95) e Daniele Viti (83’Tarli 95). A disposizione: Piunti, Ciabattoni (96), Schiavi (96) e Ciuti (98). Allenatore: Stefano Filippini
BIAGIO NAZZARO: Tommaso Cecchini, Medici (64’Borgognoni), Silvestrini, Giovanni Fenucci, Mattia Giovagnoli, Cecchetti, Domenichetti, Magini (80’Giampieri), Tommaso Gabrielloni, Leonardo Rossini e M’Baye. A disposizione: Falcetelli, Tenace, Clementi, Landriscina e D’Urzo. Allenatore: Gianluca Fenucci.
Arbitro: Emanuele Bracaccini di Macerata, coadiuvato dagli assistenti: Laura Gigli, anch’essa di Macerata e Daniele Cordella di Pesaro.
Reti: 48’De Marco (P.D’A.), 62’Oresti (P.D’A.)
Espulsi: al 71’Cafini (P.D’A.) per doppia ammonizione
Ammoniti: Cafini (P.D’A.-2 volte) Silvestrini (B.N.) e Giovanni Fenucci (B.N.)
Angoli: 2-7.
Recuperi: 0’+3′.
Spettatori: 150 circa.

PORTO D’ASCOLI-Il Porto D’Ascoli (al 3° risultato utile consecutivo e 3a gara di fila senza subire reti, 2° successo nelle ultime 3 gare) chiude con una vittoria il girone di andata e del suo indimenticabile anno 2014 battendo tra le mura amiche del Ciarrocchi all’inglese la Biagio Nazzaro (al 6° ko stagionale, il 3° esterno; non segna da 2 gare consecutive). Nella prima frazione di gioco chiusa a reti bianche gli ospiti hanno avuto diverse occasioni per passare in vantaggio soprattutto col giovane Magini che ha difettato di mira oppure ha trovato sulla sua strada un grande Daniele Capriotti a dire no. Il Porto D’Ascoli dal canto suo ha badato ad agire soprattutto di rimessa ed in una occasione dopo uno scambio tra De Marco e Candellori ha portato quest’ultimo al tiro ma l’estremo ospite Cecchini non ha avuto problemi. La ripresa si apre col vantaggio dei biancocelesti che la sbloccano al 3′(48′) con De Marco (al 2° centro stagionale) che riceve palla spalle alla porta, si libera di Giovagnoli e una volta messo a sedere Cecchini lo batte in diagonale: 1-0. La Biagio Nazzaro accusa il colpo e subisce il raddoppio al 17’ (62′): lo scatenato De Marco subisce fallo al limite dell’area. Sul punto si presenta Oresti (al 1° centro stagionale) che disegna una traiettoria perfetta col pallone che tocca il palo prima di insaccarsi alle spalle dell’incolpevole Cecchini che nulla può: 2-0. Sul doppio vantaggio nel Porto D’Ascoli fa il suo esordio l’ultimo arrivato ed ex “pro” Davide Saverino che si piazza a centrocampo dando sostanza al reparto.
Al 26′(71′) Cafini tocca la palla con la mano e già ammonito, viene espulso (per doppia ammonizione) ma la Biagio ormai non è più nel match e non ne approfitta. Al 40′ (85′) il neo entrato Di Simplicio ha l’occasione per fare tris ma Cecchini è bravissimo a dire no.
Poi, in pieno recupero, Daniele Capriotti vola a deviare da campione una punizione di Leonardo Rossini. Per il Porto D’Ascoli è un buon Natale, la Biagio Nazzaro ha l’appuntamento di domenica prossima 21 dicembre con la finalissima della Coppa Italia d’Eccellenza Marche contro la Folgore Falerone Montegranaro.
Con questo successo (il 5° stagionale ed interno) il Porto d’Ascoli in attesa delle gare domenicali aggancia al 5° posto proprio i biagiotti ed il Vismara (che oggi sarà ospite dell’Atletico Alma) a quota 21 .
Nell’altro anticipo, quello giocato al Monterocco di Ascoli, il Monticelli (all’8° risultato utile consecutivo, 5° successo nelle ultime 6 partite, il 7° stagionale, il 4° di fila in casa dove finora ne ha vinte 5 su 8 disputate; non subisce reti da 8 gare) prosegue nel suo strordinario momernto battendo di misura l’Urbania (al 3° ko nelle ultime 4 gare, il 2° di fila in trasferta, il 6° stagionale, il 3° complessivo esterno) ed agganciando per ora addirittura al 1° posto la Folgore Falerone Montegranaro (che oggi ospiterà il Tolentino, 2° in classifica a -1 dai veregrensi, nel big match della 15a giornata) a quota 26.

Programma della 15a ed ultima giornata d’andata d’Eccellenza Marche di Domenica 14 dicembre 2014 ore 14,30:
Atletico Alma-Vismara
Corridonia-Forsempronese
Folgore Falerone Montegranaro -Tolentino
Grottammare-Atletico Gallo Colbordolo sarà diretta da Paolo Oriferi di Fermo coadiuvato dagli assistenti: Matteo Orsolini di Ascoli Piceno e Jacopo Bregoli di Fermo
Monticelli-Urbania (Giocata sabato 13 dicembre) 1-0 (42’Federico Traini)
Porto d’Ascoli-Biagio Nazzaro (Giocata sabato 13 dicembre) 2-0 (48’De Marco, 62’Oresti. Al 71’espulso Cafini del Porto d’Ascoli per doppia ammonizione)
Portorecanati-Vigor Senigallia
Trodica-Montegiorgio

CLASSIFICA: Folgore Falerone Montegranaro e Monticelli * 26, Tolentino 25, Grottammare 22, Biagio Nazzaro Chiaravalle *, Porto d’Ascoli * e Vismara 21, Corridonia e Trodica 19, Forsempronese, Montegiorgio ed Urbania * 17, Atletico Gallo Colbordolo e Vigor Senigallia 16, Atletico Alma 14, Portorecanati 10.
*= Una gara in più.

Prossimo turno 16a giornata (1a di ritorno) di domenica 4 gennaio 2015 ore 14:30:
Atletico Alma-Atletico Gallo Colbordolo (All’andata 0-2)
Corridonia -Grottammare (0-0)
Folgore Falerone Montegranaro-Montegiorgio (1-1)
Monticelli-Tolentino (Anticipo di sabato 3 gennaio)- (All’andata 1-0)
Porto d’Ascoli-Forsempronese (Anticipo di sabato 3 gennaio)- (All’andata 0-1)
Portorecanati-Vismara (1-2)
Trodica-Urbania (3-0)
Vigor Senigallia-Biagio Nazzaro Chiaravalle (1-2)

All’andata al Pirani è finita 0-0. La scorsa stagione al Martini di Corridonia finì 1-1 (25’De Cesare [G], 93’Daniele Viti [C]) .
All’andata al Comunale di Fossombrone finì 1-0 (19’Cecchini) per i locali.

STATISTICHE PORTO D’ASCOLI:
Serie Positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi ed un pareggio).
Vittorie: 5 (tutte interne: 4-1 col Tolentino alla 2a giornata, 1-0 con l’Atletico Gallo alla 4a, 1-0 con la Folgore Falerone all’8a, altro 1-0, stavolta con l’Urbania alla 13a e 2-0 con la Biagio Nazzaro alla 15a)
Pareggi: 6 (4 esterni e tutti per 0-0: a Montegiorgio alla 3a giornata, a Corridonia alla 5a, a Fano sul campo dell’Atletico Alma alla 7a e a Montecchio, sul campo del Vismara alla 14a e 2 interni: 0-0 col Monticelli alla 9a giornata ed 1-1 con la Vigor Senigallia all’11a)
Sconfitte: 4 (1-0 a Fossombrone alla 1a giornata, 0-1 interno col Grottammare alla 6a, 1-0 a Morrovalle, sul campo del Trodica alla 10a e 4-2 a Porto Recanati alla 12a)
Gol fatti: 12 (10 in casa e 2 fuori; 1 su rigore) con 9 diversi marcatori: Federico Angelini (1), Biancucci (2 di cui 1 su rigore), Candellori (2), Stefano Capriotti (1), De Marco (2), Di Simplicio (1), Oresti (1), Schiavi (1) e Sensi (1).
Gol subiti: 9 (3 in casa e 6 in trasferta). Non subisce gol da 3 gare consecutive (287 minuti complessivi)
Differenza reti: +3 (12-9)
Capocannonieri: Davide Biancucci (un rigore trasformato), Kevin Candellori e Carlo De Marco con 2 reti a testa.
Punti interni: 17 (su 8 gare casalinghe): 5 successi, 2 pareggi interni ed un ko.
Punti esterni: 4 (su 7 gare in trasferta): 4 pareggi e 3 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Federico Angelini alla 10a giornata, Biancucci anch’egli alla 10a giornata, Cafini alla 15a giornata e Petrucci alla 12a giornata)
Ammonizioni: 33
Media inglese: -10

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie Negativa in corso: 2 ko consecutivi
Vittorie: 6 (1-0 interno con l’Atletico Alma alla 3a giornata, 1-2 a Montegranaro alla 4a, altro 1-0 interno stavolta col Monticelli alla 5a, 0-1 a Porto d’Ascoli alla 6a, 0-2 a Portorecanati all’8a ed 1-3 a Montecchio sul campo del Vismara alla 12a)
Pareggi: 4 (0-0 interno col Corridonia alla 1a giornata, 1-1 a Morrovalle sul campo del Trodica alla 2a , altro 0-0 interno stavolta con la Vigor Senigallia alla 7a ed ancora uno 0-0 interno, stavolta con la Biagio Nazzaro alla 9a)
Sconfitte: 4 (1-0 ad Urbania alla 10a giornata, 0-2 in casa col Tolentino all’11a, 0-1 sempre interno, stavolta con la Forsempronese alla 13a e 2-0 a Montegiorgio alla 14a)
Gol fatti: 11 (2 in casa e 9 in trasferta; 1 su rigore) con 3 diversi marcatori: Di Crescenzo (6) Iachini (1) e Mastrojanni (4 di cui 1 su rigore). Non segna da 2 gare consecutive (182 minuti complessivi)
Gol subiti: 9 (3 in casa e 6 in trasferta).
Differenza reti: +2 (11-9)
Capocannoniere: Marco Di Crescenzo con 6 gol all’attivo.
Punti interni: 9 (su 7 gare casalinghe): 2 successi, 3 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 13 (su 7 gare in trasferta): 4 successi, un pareggio e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): una (Berardini alla 9a giornata)
Ammonizioni: 29 .
Media inglese: -6.

INFO ECCELLENZA MARCHE: Grandissimo colpo di mercato per la Folgore Falerone Montegranaro di mister Bolzan e del Diesse Cicchi che si è assicurata l’attaccante Cristian Pazzi proveniente dal Matelica che aveva già ceduto Cacciatore al Pineto (Eccellenza Abruzzo).
Pazzi, che ha sempre giocato tra serie C e Serie D, per la prima volta in carriera scende in Eccellenza (Marche) e lo fa per rinforzare l’attacco dell’attuale capolista del massimo campionato Regionale. Classe 1981, ha vestito in passato le maglie di Fermana, Tolentino, Monturanese, Vis Pesaro, Arezzo, Fano, Grottammare, Maceratese, Pescina Valle del Giovenco, Pro Vasto, Renato Curi Angolana, di nuovo Alma Juventus Fano, Samb, Civitanovese, Ancona ed il già citato Matelica con cui nella stagione in corso è andato a segno 5 volte.

Al Porto d’Ascoli, ai suoi tifosi, a tutte le squadre dell’Eccellenza Marche, ai loro rispettivi tifosi e ai nostri lettori facciamo i migliori Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo !

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 207 volte, 1 oggi)