TABELLINO DI URBANIA-GROTTAMMARE 1-0 (1° T. 0-0)
URBANIA: Enrico Bozzi, Renghi, Vincenzi, Gaggiotti, Matteo Rossi, Patarchi, Zohir Mounssif, Davide Ricci, Giacomo Calvaresi (75’Luca Fraternali), Nicola Bozzi (66’Samir Mounssif) e Sacchi. A disposizione: Nicola Rossi, Temellini, Barzotti, Giovanelli ed Orazi. Allenatore: Michele Fucili.
GROTTAMMARE: Beni, Pomili (96)- (70′ Girolami 95), Camilli, Matteo Calvaresi (95)-(77’Paride Ruggieri), Dion Michael Gibbs, Andrea Carboni, Di Crescenzo, De Panicis (97)- (60’Alessandrini 97), Mastrojanni, De Cesare e Iachini. A disposizione: Fava (96), Spinelli, Andrea Cameli (97) e Matteo Papa (95). Allenatore: Pietro Zaini (al posto dello squalificato Luigi Zaini).
Arbitro:Fabio Catani di Fermo, coadiuvato dagli assistenti: Roberto Traini di Ascoli Piceno ed Alessandro Quinzi di Fermo
Reti: 56’Davide Ricci (U)
Espulsi: al 50′ Zohir Mounssif (U) per fallo di reazione su Camilli.
Ammoniti: Gaggiotti (U), Dion Gibbs (G), Samir Mounssif (U) ed Enrico Bozzi (U).
Recuperi: 1’+3′ .
Spettatori: 400 circa.
Curiosità:La scorsa stagione al Comunale di Urbania finì 2-0 (49’e 61’Zohir Mounssif) per i durantini

URBANIA (PESARO-URBINO)-Immeritata sconfitta per il Grottammare (al 1° ko in campionato ed esterno) che cade 1-0 sul campo dell’Urbania (al 3° successo stagionale, il 1° interno) perdendo in un colpo solo l’imbattibilità dopo 9 risultati utili consecutivi ed il primato della classifica ora guidata dal Tolentino che proprio domenica sarà ospite al Pirani.
Dunque il Comunale di Urbania ancora una volta non si dimostra campo favorevole per i biancocelesti. Mister Zaini, in tribuna per squalifica, viste le indisponibilità di Berardini e Pergolizzi a cui non bisogna dimenticare quella di Egidi, decide di inziare il match con tre under schierando dal primo minuto Pomili (classe 96), altro elemento proveniente dal settore giovanile biancoceleste.
Il primo tempo vede il Grottammare avere una buona occasione con Mastrojanni che non riesce a sfruttare l’assist di Camilli. Poi è Sacchi a salire in cattedra ma Beni dice no. De Cesare ha un paio di opportunità ma non è fortunato. La ripresa si apre con l’espulsione di Zohir Mounssif che rifila uno schiaffo a Camilli. All’11’ l’Urbania passa grazie a Davide Ricci (che aveva deciso anche la gara al Pirani della scorsa stagione terminata col medesimo punteggio di 1-0 a favore dei durantini) che ribadisce in rete una respinta di Beni su tiro di Sacchi. E così il Grottammare torna a prendere gol dopo 5 gare consecutive e 510 minuti complessivi senza subirne.
Sotto di una rete i ragazzi biancocelesti si buttano in attacco e collezionano almeno tre grosse occasioni per pareggiare con Ruggieri, De Cesare e Di Crescenzo ma la fortuna non è dalla loro parte. Domenica prossima big match al “Pirani” dove come già detto sopra arriverà la neo capolista Tolentino. Un’ottima occasione per riprendersi la vetta mantenuta per 4 giornate.

AZIONI PRIMO TEMPO
9′ Mastrojanni servito da Camilli fuori a porta vuota
16′ Urbania vicinissima al vantaggio: Giacomo Calvaresi a porta sguarnita tenta il pallonetto che esce di pochissimo
20′ Azione tambureggiante con Sacchi che dall’area ci prova ma Beni respinge
23′ punizione di De Cesare centrale
30′ Sacchi dal limite sorvola la traversa
35′ Tiro di De Cesare fuori
46’ dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

AZIONI SECONDO TEMPO
11′ VANTAGGIO DELL’URBANIA: Giacomo Calvaresi dalla destra per Sacchi che tira, Beni respinge, recupera Ricci che dal vertice dell’area piccola deposita in rete con un tap-in: 1-0. Questo risulterà il gol decisivo.
35′ cross di Alessandrini per Ruggieri che manda alto
41′ De Cesare ci prova ma la mira è troppo alta
42′ Sacchi solo contro Beni in area gli tira addosso
43′ Colpo di testa di poco alto di Di Crescenzo
45′ Renghi dalla destra in mezzo non ci arriva nessuno
48’ dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. Urbania rimane campo non favorevole per il Grottammare.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 5 (1-0 interno con l’Atletico Alma alla 3a giornata, 1-2 a Montegranaro alla 4a, altro 1-0 interno stavolta col Monticelli alla 5a, 0-1 a Porto d’Ascoli alla 6a e 0-2 a Portorecanati all’8a)
Pareggi: 4 (0-0 interno col Corridonia alla 1a giornata, 1-1 a Morrovalle sul campo del Trodica alla 2a , altro 0-0 interno stavolta con la Vigor Senigallia alla 7a ed ancora uno 0-0 interno, stavolta con la Biagio Nazzaro alla 9a)
Sconfitte: una (1-0 ad Urbania alla 10a giornata)
Gol fatti: 8 (2 in casa e 6 in trasferta) con 2 diversi marcatori: Di Crescenzo (5) e Mastrojanni (3). Non segna da 2 gare consecutive (207 minuti complessivi)
Gol subiti: 3 (in trasferta).
Differenza reti: +5 (8-3)
Capocannoniere: Marco Di Crescenzo con 5 gol all’attivo.
Punti interni: 9 (su 5 gare casalinghe): 2 successi e 3 pareggi interni
Punti esterni: 10 (su 5 gare in trasferta): 3 successi esterni, un pareggio ed un ko.
Espulsioni (di giocatori): una (Berardini alla 9a giornata)
Ammonizioni: 21 .
Media inglese: -1.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 279 volte, 1 oggi)