CUPRA MARITTIMA – Il 2014 è iniziato e sono in arrivo importanti novità nell’ambito dello sport. L’assessore Alessandro Carosi ne illustra alcune delle principali. “Innanzitutto – spiega Carosi – stanno arrivando finalmente a conclusione i lavori relativi al nuovo campo sportivo “Fratelli Veccia” che contiamo di inaugurare a marzo. Con la sistemazione di questo campo Cupra avrà sia un luogo dove far allenare i propri ragazzi”.

Non solo calcio vivono però i giovani e i giovanissimi, e infatti Carosi annuncia che è partito anche il progetto Nuoto tra i banchi: “Giunto alla sua quarta edizione, Nuoto tra i banchi prevede due cicli da otto lezioni presso la piscina Comunale di Grottammare. Una volta a settimana i bambini della scuola materna Principe di Napoli e gli alunni della classe quarta sezione B dell’Istituto scolastico Comprensivo partecipano una lezione di nuoto, disciplina che è impossibile da pratica a Cupra data la mancanza di una struttura apposita. Sia i bambini che i genitori sono rimasti molto soddisfatti da questa iniziativa che si ripete con successo ormai da quattro anni e che si spera di poter portare avanti anche in futuro”.

L’assessorato allo sport ha anche acquistato diverse e varie attrezzature: oltre ad aver rimpiazzato gli attrezzi danneggiati nell’area sportiva del lungomare, sarà installato in impianto da basket presso il campetto sportivo in via Bocconi, quartiere quattro, che fino ad ora è stato utilizzato solo per il calcio.

Arriveranno anche altre attrezzature per la palestra all’interno dell‘Istituto Scolastico Comprensivo, destinate alle ore di educazione fisica praticate dagli studenti. Importante novità anche per gli amanti degli sport all’aria aperta: “In via di definizione – illustra Carosi – un percorso che unirà i Comuni di Cupra Marittima, Ripatransone e Massignano, attraverso un tragitto che sarà percorribile sia in mountain bike che a piedi, in questo modo si potrà praticare della sana attività fisica scoprendo, apprezzando e ammirando le bellezze tipiche del nostro entroterra collinare”. L’assessore conclude ricordando che “nego ultimi anni sono nate tante realtà sportive che prima non c’erano, un segnale positivo che noi dell’amministrazione non possiamo non cogliere con piacere e appoggiare con i mezzi a nostra disposizione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 978 volte, 1 oggi)