GROTTAMMARE – Una rete provinciale in fase di costruzione  Si muoveranno su tre direttrici i prossimi incontri del progetto itinerante volto a rendere più vicini alla cittadinanza i Consigli comunali del Piceno, conoscendone le figure istituzionali e incentivando la partecipazione: un ruolo più determinante per il presidente del consiglio comunale, un decalogo del consigliere e un evento pubblico per presentarli ai cittadini.. Progetto che mette a confronto mensilmente i presidenti dei consigli comunali del Piceno e che nei giorni scorsi ha fatto tappa a Grottammare.

L’iniziativa che, è nata da un’idea del presidente del consiglio comunale di San Benedetto del Tronto, Marco Calvaresi, da dove il progetto è stato avviato il mese scorso, ha trovato nella realtà amministrativa di Grottammare vari spunti su cui ragionare nei prossimi incontri.

Oltre a Calvaresi e alla presidente di casa Alessandra Biocca, nella sala consiliare di Grottammare si sono ritrovati i rappresentanti dei consigli comunali di Offida, Claudio Sibillini, di Ripatransone Diana De Angelis, di Comunanza Domenico Annibali (anche sindaco), di Castel di Lama Cinzia Peroni, di Cupra Marittima Alessandro Carosi, di Folignano Daniele Tonelli, di Maltignano Antonio De Carolis e di Ascoli Piceno, Umberto Trenta.

Tutti si sono mostrati concordi sul fatto che il presidente del consiglio comunale dovrebbe avere un ruolo più determinante nella vita dell’assise, pur non sovrapponendosi all’organo consiliare, ma anzi valorizzandolo con idee propositive.

In particolare, dalla riunione è emersa la volontà di responsabilizzare ulteriormente la figura del consigliere comunale, di incentivare la partecipazione dei cittadini durante i lavori dell’assise, valorizzando il ruolo del presidente del consiglio comunale, in tema di coordinamento e di collegamento tra le istituzioni e la comunità.

La prossima tappa del progetto è in programma ad Ascoli Piceno, il 5 novembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 376 volte, 1 oggi)