MARTINISCURO – In ogni campagna elettorale che si rispetti non possono mancare i classici manifesti abusivi. Stavolta a finire nel mirino sono stati una serie di manifesti targati Pdl e Fratelli d’Italia, affissi la settimana scorsa a Martinsicuro senza  attendere la numerazione degli spazi. A denunciare l’accaduto il Partito Democratico: “Mentre il Pd aspetta l’assegnazione degli spazi elettorali per poter affiggere i propri manifesti – si legge in una nota – il Pdl e i “Fratelli attivi d’Italia” se ne fregano! Chi si candida oggi al Governo del Paese ha l’obbligo di rispettare le leggi e le regole di questo Stato, in particolar modo quelle che disciplinano la partecipazione al voto dei cittadini. Questo significa per noi, democratici di Martinsicuro, cambiare, rinnovare la politica! Altrimenti cambiano gli attori, ma la musica è sempre la stessa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)