Ciabbino-Porto d’Ascoli 1-1

CIABBINO: Oresti (46’ Scaramucci), Di Bartolomeo (55’ Galiè), Fraschetti, Ciabattoni, Feriozzi, Santini, Calabrini, Gentili, Massi, Petrangeli, Nepi (78’ Gigli).

A disposizione: Fioravanti, Cinciripini, Bruni, Angelini. Allenatore: Azzanesi.

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Leopardi, Mannocchi, Angelini, Virgili, Oddi, Di Girolamo, Troiani (92’ Valori), Carosi (46’ Deogratias), Cipolloni, Di Lorenzo (65’ Belardinelli).

A disposizione: Piunti, Mercatili, Malizia, Testa. Allenatore: Filippini.

ARBITRO: Voytyuk di Ancona.

MARCATORI: 41’ Oddi, 87’ Gigli.

NOTE: espulso al 43’ Mannocchi per doppia ammonizione.

ASCOLI PICENO – Un punto che ha il sapore dell’amarezza. Il Porto d’Ascoli, pur mantenendo la scia dell’imbattibilità, cicca la vittoria per non aver concretizzato come dovuto le occasioni capitate specie quella del rigore.

Il Ciabbino mostra subito i denti: al 19’ Petrangeli su punizione colpisce il palo. Ci prova al 24’ Gentili calciando al volo, Capriotti blocca in due tempi. Alla mezz’ora ancora Gentili e ancora un palo colpito.

Il Porto d’Ascoli esce dal guscio e al 41’ passa in vantaggio: punizione, finta di Mannocchi, batte Di Lorenzo, Oddi mette a sedere Oresti. La gioia dura poco, al 43’ l’arbitro ammonisce per la seconda volta Mannocchi mandandolo anzitempo sotto la doccia. I ragazzi di mister Filippini, chiudono così il primo tempo in inferiorità numerica.

La ripresa si apre con il calcio di rigore assegnato agli ospiti. Di Lorenzo in contropiede tenta la conclusione dal limite, Scaramucci torna indietro e devia in angolo. Dalla bandierina Di Bartolomeo tocca la sfera con la mano. Il direttore di gara decreta il penalty: dal dischetto Di Girolamo si fa parare da Scaramucci.

Poco importa, al 51’ corner di Deogratias, Di Lorenzo di testa manda di poco a lato. Scocca il 70’ Belardinelli gioca d’anticipo servendo in linea Troiani il quale costringe Scaramucci agli straordinari.

E’ il 75’ quando Cipollini scambia con Di Girolamo poi riprende la sfera e galoppa verso Scaramucci, a pochi passi si fa raggiungere dai locali calciando a lato. E all’87’ il Ciabbino agguanta il risultato: Gigli dalla sinistra infila in diagonale Capriotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 297 volte, 1 oggi)