SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In riferimento al nostro articolo sulla vicenda che ha riguardato, nei giorni scorsi, il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Giovanni Favia, in contrasto con l’ideatore del movimento Beppe Grillo e lo spin doctor dello stesso, Gianroberto Casaleggio, riportiamo di seguito un comunicato stampa del gruppo di attivisti sambenedettesi, firmato dal consigliere comunale Riego Gambini.

E cosa ne pensa il Movimento 5 Stelle sambenedettese?
In linea con l’ottica di trasparenza e partecipazione portata avanti dal nostro gruppo dal momento in cui è avvenuta la nascita e l’istituzione del Movimento Cinque Stelle a San Benedetto del Tronto, teniamo a sottolineare che:

– ogni attività locale è progettata, gestita, coordinata a livello locale, senza alcuna “ingerenza esterna”;

– le riunioni del gruppo (che generalmente si svolgono ogni giovedì, alle ore 21,30, presso la sede del nostro Movimento, in via Forlanini,1a a San Benedetto del Tronto) sono aperte a chiunque sia interessato a partecipare e a condividere coerentemente i temi trattati. E’ altresì particolarmente gradita la presenza dei cittadini che siano disposti a collaborare più attivamente attraverso un contributo sia sul piano etico, sia su quello tecnico o logistico;

– il Movimento Cinque Stelle di San Benedetto del Tronto auspica fermamente che le decisioni a riguardo la scelta delle candidature alle prossime elezioni politiche nazionali, vengano pubblicamente condivise e discusse attraverso la creazione di uno spazio web opportunamente strutturato, all’interno del quale valutare e validare con attenzione le figure più adeguate e competenti tra i cittadini che presenteranno la loro candidatura
nel nostro Movimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 812 volte, 1 oggi)