SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Con molto piacere ho accettato l’invito nella Riviera delle Palme per benedire l’operazione politica promossa dall’Api per queste amministrative. Dopo il naufragio del Terzo Polo, non abbiamo avuto dubbi nel sostegno alla coalizione di centrosinistra”. Lo ha detto Francesco Rutelli, giunto a San Benedetto nella tarda mattinata di domenica per un comizio elettorale pro Giovanni Gaspari. “Una coalizione – prosegue il leader nazionale di Alleanza per l’Italia – che ha fatto due grossi passi in avanti, operando una forte chiusura alla sinistra massimalista e parolaia e l’apertura ad un centro moderato, formato di un pluralismo di forze anche cattoliche e laiche che erano il nucleo fondante della Margherita”.

L’ex sindaco di Roma è stato accolto dal segretario regionale dell’Api Raffaele Delle Fave, dal segretario provinciale Gianfilippo Fortuna, dai candidati al consiglio comunale e dallo stesso primo cittadino uscente, che ne ha approfittato per lanciare qualche bordata agli avversari: “Nel centrosinistra pensiamo al bene, allo sviluppo, alla crescita della città. Se guardate il centrodestra non vedete altro che schermaglie e guerriglie per un regolamento interno di conti. Non date la fiducia alle civiche, non hanno contenuti, né capacità di amministrare una città. Noi intendiamo portare a termine un lavoro iniziato cinque anni fa e continuato con fatica e passione fino a due mesi fa. Vogliamo ripartire uniti con una coalizione allargata”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 337 volte, 1 oggi)