SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «E’ stato un vero tour de force, ma ne valeva la pena». E’ soddisfatto il sindaco Giovanni Gaspari, di ritorno dalla Repubblica Ceca assieme all’assessore al Turismo Domenico Mozzoni e una delegazione della Confcommercio.

Un viaggio, effettuato completamente in auto, che ha permesso a San Benedetto di prender parte alla ventitreesima edizione di Gastroden, la fiera alimentare tenutasi nel paese di Welke Mezirici, e di ampliare i propri orizzonti in una realtà che strizza particolarmente l’occhio alla Riviera delle Palme: «Nella nostra città – continua il primo cittadino – i turisti cechi rappresentano il numero più alto d’Europa, che vogliamo aumentare ulteriormente».

Tra le altre città toccate dalla rappresentanza marchigiana anche il comune di Ostrava, dove si è potuta visitare l’acciaieria Zdb di Jan Marinov e la regione di Liberec, nella quale l’ambasciatore italiano in Repubblica Ceca, Fabio Pigliapoco, ha fatto gli onori di casa.

«Lo stato in questione possiede il Pil più alto in Europa», ha concluso Gaspari. «San Benedetto è situata vicino a due aeroporti come Falconara e Pescara. Ci auguriamo che in futuro possano essere attivate tratte nuove, dato che pure la nostra bassa stagione può risultare a loro appetibile».

Tre infine gli chef coinvolti, che hanno promosso prodotti tipici della zona come caciotte, prosciutti, crepes di carne e spinaci e le immancabili olive ascolane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.060 volte, 1 oggi)