MONTEPRANDONE – Dopo il pareggio di Casoli (che deve recuperare lapartita di Montecchio) e l’importantissimo successo nel recupero infrasettimanale ottenuto a Montecchio, il Centobuchi cercherà questa domenica tra le mura amiche del Nicolai di superare la Recanatese e di tirarsi fuori almeno parzialmente per ora dalla zona play out, sperando di recuperare le forze spese mercoledì e di non risentire della stanchezza accumulata. Un successo sarebbe fondamentale sperando anche nei passi falsi delle dirette concorrenti compreso il Luco Canistro che ospiterà la capolista Santegidiese. In questo momento infatti  la squadra di Piccioni è al dodicesimo posto in coabitazione col Luco Canistro con 4 punti di vantaggio sulla coppia Miglianico-Morro d’Oro e 7 sulla Renato Curi Angolana.

La Recanatese, penalizzata di un punto ad inizio torneo cosiccome il Trivento (il quale giocatore Giuseppe Monaco di Monaco ha avuto una fresca squalifica di 8 giornate), occupa invece la nona posizione a pari punti col Bojano (penalizzato di 2 punti) ed è reduce dal pareggio interno nel derby macerateese con la Civitanovese (giunta al 16° risultato utile consecutivo). La squadra giallorossa ha perso solo 5 volte in questo campionato in corso ed è assieme a quella dell’Atletico Trivento la miglior difesa del torneo con sole 13 reti subite (23 in meno di quelle subite dal Centobuchi), ma è anche il quarto peggior attacco del torneo con soli 20 gol realizzati (4 in meno del Centobuchi). In trasferta la squadra di Siroti ha totalizzato 17 punti in 12 gare esterne frutto di 4 successi ( a Civitanova, Montecchio, Casoli e ad Agnone), 5 pareggi e 3 ko (a Bojano, Chieti e Miglianico). Di contro la squadra di Piccioni tra le mura amiche ha finora totalizzato 15 punti in 11 gare interne frutto di 5 vittorie  (con Real Montecchio, Casoli, Morro d’Oro, Miglianico e Luco Canistro), 6 sconfitte (con Nuovo Campobasso, L’Aquila, Atessa Val di Sangro, Renato Curi Angolana, Atletico Trivento e Santegidiese) e nessun pareggio.

Le due squadre dovrebbero presentarsi quasi al completo al delicato confronto. Usiamo il quasi perchè i monteprandonesi dovranno fare ancora a meno di Filiaggi (5 reti all’attivo) che ne avrà per due mesi e potrà rientrare solo nelle ultime battute del torneo. Ma davanti in questo momento è esploso Andrea Pirelli nuovo capocannoniere biancoceleste con 7 reti, 4 nelle ultime due partite specialmente a Montecchio dove è stato il mattatore della gara realizzando una tripletta.

All’andata la sfida del Tubaldi di Recanati si concluse sull’1-1. Mentre lo scorso anno al Comunale (poi ribattezzato Vincenzo Nicolai)  di Centobuchi, si imposero i leopardiani per 1-3. Dirigerà l’incontro il signor Gabriele Trasarti di Teramo.

Questa la probabile formazione del Centobuchi: Franchi, Mozzoni (89), Pesce (91) o (Angelini 92), Ianni, D’Addazio, Frinconi (90) o (Adorante) , Cesani (88) o (Marzocchella), Polenta (88), Pirelli (90), Bifini , Di Venanzio. Allenatore: Attilio Piccioni

LA CLASSIFICA ATTUALE : Santegidiese 45, Atessa Val di Sangro 44, Civitanovese e L’Aquila 43, Atletico Trivento * 41, Chieti 39, Olympia Agnonese 38, Nuovo Campobasso 35 , Bojano ** e Recanatese * 31, Casoli # 29, Centobuchi e Luco Canistro 27, Miglianico e Morro d’Oro 23, Renato Curi Angolana 20, Elpidiense Cascinare 12, Real Montecchio # 9.

**= 2 punti di penalizzazione

*= 1 punto di penalizzazione.

# =1 gara da recuperare.

Programma 24°Giornata (7°di ritorno) campionato di Serie D Girone F ore 14:30:
Atletico Trivento-Renato Curi Angolana (all’andata 3-0 per il Trivento), Centobuchi-Recanatese (1-1), Chieti-Bojano (0-1), Civitanovese-Atessa Val di Sangro (0-2), Elpidiense Cascinare-Morro d’oro (0-2), Luco Canistro-Santegidiese (0-5), Miglianico-Olympia Agnonese (1-2), Nuovo Campobasso-Casoli (0-1), Real Montecchio-L’Aquila (0-1).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 579 volte, 1 oggi)