MARTINSICURO – Le Forze dell’ordine della Val Vibrata riunite a Martinsicuro per la festa di San Sebastiano, il santo patrono della Polizia Municipale. Per l’occasione è stata celebrata nella mattinata di giovedì 21 gennaio una messa nella chiesa del Sacro Cuore, a cui hanno partecipato i Vigili Urbani di tutta la Val Vibrata, i Carabinieri di Alba Adriatica (rappresentati dal capitano Pompeo Quagliozzi) e di Martinsicuro (con il maresciallo Antonio Romano), la Guardia di Finanza di Giulianova, il Questore di Teramo Amalia di Ruocco, il nuovo Prefetto di Teramo Eugenio Soldà, e numerosi esponenti politici. Oltre a tutti i componenti dell’amministrazione comunale di Martinsicuro e ai volontari della Croce Verde di Villa Rosa, sono intervenuti anche l’assessore provinciale Renato Rasicci e il consigliere regionale Emiliano Di Matteo. Dopo la messa e la tradizionale benedizione in piazza delle auto di servizio, i partecipanti si sono ritrovati nel teatro tenda per i saluti di rito e i festeggiamenti.

«Tutte le Polizie Municipali oggi intervenute – ha affermato il comandante dei vigili di Martinsicuro Vincenzino De Santis – vogliono manifestare lo stretto rapporto di collaborazione esistente tra le forze dell’ordine, necessario per rispondere alle esigenze sempre più pressanti del complesso territorio vibratiano. Solo attraverso un reciproco supporto riusciremo a dare risposte ai cittadini e a supportarli nelle loro quotidiane esigenze e necessità». De Santis non ha mancato poi di ringraziare il sindaco Di Salvatore per la presenza alla cerimonia a pochi giorni dal lutto che lo ha colpito. «E’ voluto essere con noi – ha aggiunto – a sostegno e dimostrazione del forte rapporto che intercorre tra la Polizia Municipale e la cittadinanza che il sindaco rappresenta».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.072 volte, 1 oggi)