ASCOLI PICENO – Permetterà di “trasformare la puzza in energia”, usando le parole del sindaco di Ascoli Guido Castelli in riferimento al nuovo impianto di energia elettrica pulita che utilizza come combustibile il biogas generato dalla decomposizione dei rifiuti presenti in discarica, e che permetterà anche di rimpinguare le casse del Comune di Ascoli.

Venerdì 16 ottobre dopo l’inaugurazione alla quale sarà presente il sindaco, si terrà una conferenza presso il centro turistico rurale “Il Poggio”, durante la quale verrà illustrato il nuovo impianto realizzato da Asja Ambiente Italia che dal 1995 ad oggi, ha progettato e costruito 31 impianti di valorizzazione energetica di biogas in 10 regioni italiane.

Attualmente ne gestisce 23; sono inoltre in corso di sviluppo ulteriori 9 nuovi siti. La produzione annua complessiva di Asja.biz nell’anno 2008 è stata di 251.000 MWh, pari al fabbisogno energetico annuo di oltre 100.300 famiglie.


Per quanto riguarda il biogas, Asja Ambiente Italia ha anche 3 impianti in Cina, 2 in Argentina ed uno in Brasile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.041 volte, 1 oggi)