SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Consiglio comunale si parla del futuro del project financing (operazione di finanziamento a lungo termine di opere pubbliche attraverso l’utilizzo di una società privata costituita ad hoc, ndr) scelto per la ristrutturazione del palazzo comunale in via Turati, a Porto D’Ascoli.

Il capogruppo consiliare di Forza Italia, Bruno Gabrielli, ha voluto sapere quali sono stati gli interventi realizzati in difformità dal progetto originale che hanno portato alla sospensione dei lavori, per far spazio all’approvazione di una possibile variante.

Risponde il sindaco Giovanni Gaspari: «Ho sempre creduto che la costituzione di un project financing con la ristrutturazione di un palazzo non c’entri nulla. Le scelte della precedente amministrazione hanno dato vita a vari project finacing, e nessuno di questi è andato a buon fine. Ci sono poi state varie difformità nei lavori rispetto al progetto originale: per esempio l’altezza dell’ultimo piano da 90 centimetri è stata aumentata a 2 metri e 30 centimetri. Oggi quei volumi sono abitabili. Abbiamo sospeso i lavori perché noi chiediamo che venga ripristinato il progetto originale. Bisogna sanare le difformità che si sono costituite, altrimenti provvederemo a rescindere il contratto».

Secondo Gabrielli non si può addebitare il fallimento di questo progetto alla precedente amministrazione, ma è di tutt’altro avviso l’assessore alla viabilità Settimio Capriotti: «Ricordo che l’ex sindaco Martinelli non riceveva mai il presidente Venieri, dello Iacp (Istituto Autonomo Case Popolari), che aveva il progetto pronto e i soldi necessari per ristrutturare l’edificio. Si era già stabilito che il primo piano dovesse essere utilizzato dal Comune, mentre gli appartamenti al piano superiore dovevano essere destinati all’edilizia pubblica. Oggi, invece, a causa della perseveranza della vecchia amministrazione, ci troviamo in queste condizioni, perché quell’edificio poteva essere abitato da tempo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.742 volte, 1 oggi)