GROTTAMMARE – Terremoto politico nella Perla dell’Adriatico. Il partito della Margherita, la componente centrista della maggioranza, infatti, sta pensando di abbandonare la Giunta Merli: l’assessore all’urbanistica e alle politiche sanitarie Franco Falasca Zamponi, infatti, sarebbe intenzionato a dimettersi nella giornata di domani, e assieme a lui uscirebbe dalla maggioranza di centrosinistra anche il consigliere Giuseppe Ragni, facente parte del gruppo unico Solidarietà e Partecipazione.
Ma da cosa scaturirebbe questa decisione? Sembra che Falasca e Ragni si siano sentiti, negli ultimi mesi, esclusi dalla “cabina di regia” della Giunta Merli, secondo loro troppo orientata a sinistra; in particolare sulle politiche urbanistiche, nonostante Falasca dovesse essere il referente politico, La Margherita evidenzia una sorta di emarginazione rispetto a Democratici di Sinistra e Rifondazione Comunista.
Si va, dunque, verso una clamorosa e inaspettata frattura del centro-sinistra (stavolta, cossighianamente, con il trattino)? Questa sera, a Grottammare, c’è il consiglio comunale che potrebbe rappresentare, a seconda delle ipotesi, sia una definitiva rottura (anche se, sembra, Falasca potrebbe essere orientato a dimettersi solo a partire da domani), che una possibile ricomposizione della maggioranza dell’Unione.
Staremo a vedere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)