MONTEPRANDONE – Domani pomeriggio torna in campo, dopo una sosta forzata di tre settimane causa neve, il Centobuchi e lo fa nel delicato match casalingo con il Caldarola.
I ragazzi di Marocchi, attualmente al terzo posto in coabitazione con la Civitanovese, vogliono tornare alla vittoria, dopo che gli ultimi due turni hanno conquistato un solo punto.
In casa biancoceleste, scontate le assenze di Simoni e Cameli per squalifica e di De Angelis per infortunio, è probabile la scelta, da parte di Marocchi, di un formazione d’attacco, con due punte di ruolo e due esterni molto offensivi.
Il probabile undici, pertanto, dovrebbe essere questo: Scaramucci tra i pali, linea difensiva composta da Alessandrini, Mozzoni, De Amicis e Capriotti, centrocampo a quattro con Biondi, Persiani, Cipolloni e Spagna, in attacco Argira e Consales.
Nel Caldarola c’è da registrare il debutto in panchina, dopo l’esonero del bravo Cappelletti, di Proculo, che ora ricoprirà la doppia veste di giocatore-allenatore.
Il Caldarola, al quarto posto in classifica ad un solo punto dal Centobuchi, dovrà fare a meno di capitan Pantanetti, appiedato per un turno dal giudice sportivo. Da tenere d’occhio, con particolare, il duo d’attacco Proculo-Di Gioia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 175 volte, 1 oggi)