SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è entusiasmo e fermento in casa Samb: tra le tante novità anche il settore femminile che sarà guidato dal professor Marco Pompa.

“Il calcio femminile è in forte sviluppo – ha detto il mister al portale rossoblu, con grande esperienza nel settore in rosa -. Come sappiamo da alcuni anni le squadre professionistiche hanno l’obbligo di formare un settore giovanile femminile per promuovere lo sviluppo di questa attività, ma la Samb ha voluto investire su di esso e vuole essere un punto di riferimento per il territorio per formare giovani atlete con l’obiettivo di costruire una prima squadra e di portare le ragazze in nazionale”.

Un programma ambizioso che ha preso il via sabato scorso con una due giorni di open day a Stella di Monsampolo alla quale hanno partecipato quindici ragazze provenienti da Marche e Abruzzo.

“E’ stata un’esperienza molto interessante alla quale hanno partecipato anche i genitori con i quali abbiamo esposto il nostro progetto e abbiamo condiviso gli obiettivi” ha aggiunto il neoallenatore.

Durante gli allenamenti Marco Pompa ha effettuato dei test per verificare le capacità tecniche delle atlete: “Faremo due allenamenti a settimana e seguiremo le linee guida del Ctf del centro tecnico federale per cercare di diventare un’ eccellenza. La società punta molto sulle ragazze tanto che la scuola calcio sarà per loro completamente gratuita”. E allora ragazze, che aspettate? Venite a giocare con la Samb”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.